RaGaZzE iNtErRoTtE

pensieri interrotti

Creato da susanna_kaysen il 02/07/2007
who's _nline
 

Contatta l'autore

Nickname: susanna_kaysen
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 30
Prov: RM
 

I miei link preferiti

26/08/2007 Me incredibilmente blog del giorno!!

http://blog.libero.it/susannakaysen/
26/08/2007
Blog del giorno
Amici, studio e attualità: il mondo di una blogger
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 

FACEBOOK

 
 

Ultimi commenti

Grazie per avrmi letto e risposto...
Inviato da: susanna_kaysen
il 11/08/2013 alle 10:04
 
Le belle parole fine a se stesse non servano a nulla, le ...
Inviato da: alive_2012
il 29/07/2013 alle 08:25
 
:)
Inviato da: susanna_kaysen
il 07/02/2013 alle 18:48
 
Mi fa sempre piacere quando vengo a casetta e vedo che...
Inviato da: susanna_kaysen
il 07/02/2013 alle 18:47
 
battuti e beati, beati perché battuti
Inviato da: william
il 17/12/2012 alle 18:07
 
 

Ultime visite al Blog

faust81spettinata28fading_of_the_daybal_zacantelao63psicologiaforenseMarquisDeLaPhoenixPerturbabileisso_dissosusanna_kaysenlizmnmauriziom64alive_2012lubopoLunalta
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

the end of the world

Why does the sun go on shining?
Why does the sea rush to shore?
Don't they know it's the end of the world?
'Cause you don't love me any more.
Why do the birds go on singing?
Why do the stars glow above?
Don't they know it's the end of the world?
It ended when I lost your love.
I wake up in the morning and I wonder.
Why everything's the same as it was.
I can't understand, no, I can't understand,
How life goes on the way it does.
Why does my heart go on beating?
Why do these eyes of mine cry?
Don't they know it's the end of the world?
It ended when you said good-bye.
(Why does my heart go on beating?)
(Why do these eyes of mine cry?)
Don't they know it's the end of the world?
It ended when you said good-bye.
It ended when you said good-bye.
 

downtown

When you're alone and life is making you lonely
You can always go - downtown
When you've got worries, all the noise and the hurry
Seems to help, I know - downtown
Just listen to the music of the traffic in the city
Linger on the sidewalk where the neon signs are pretty
How can you lose?
The lights are much brighter there
You can forget all your troubles, forget all your cares
So go downtown, things'll be great when you're
Downtown - no finer place, for sure
Downtown - everything's waiting for you
Don't hang around and let your problems surround you
There are movie shows - downtown
Maybe you know some little places to go to
Where they never close - downtown
Just listen to the rhythm of a gentle bossa nova
You'll be dancing with him too before the night is over
Happy again
The lights are much brighter there
You can forget all your troubles, forget all your cares
So go downtown, where all the lights are bright
Downtown - waiting for you tonight
Downtown - you're gonna be all right now
And you may find somebody kind to help and understand you
Someone who is just like you and needs a gentle hand to
Guide them along
So maybe I'll see you there
We can forget all our troubles, forget all our cares
So go downtown, things'll be great when you're
Downtown - don't wait a minute for
Downtown - everything's waiting for you

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Susanna è tornataio.. »

Stereotipi del vivere...

Post n°204 pubblicato il 18 Aprile 2012 da susanna_kaysen

Troppo spesso oggi ci sono imposti degli stereotipi... Il dover per forza apparire felici e sorridenti anche quando non lo si è perché altrimenti si è classificati come musoni e depressi. Non può esistere lo stato malinconico. Ti allontaneranno. Ti diranno di aspettare tempi migliori per avviare qualsiasi cosa. Mentre tu resti appeso a un filo, come un ragno che si dondola sul filo di una ragnatela. Aspetti fiducioso mentre inizi a pensare che il resto del mondo ti sta solo assecondando, forse perchè non sei così equilibrato. Ti assecondano per paura, paura che ti possa fare del male. Confermando sempre più che non vali nulla in realtà per loro. Aspettare che sia serena? Ma cosa significa essere serena? Non è una condizione che conosco, che fa parte di me. Conosco solo sofferenza, tristezza. Pochi sono i momenti felici e poi si torna a pensare. Sbagli, solo di questo è fatta la vita. La condizione del soffrire non è solo di Leopardi, ma oggigiorno è di molti, ipocriti tutti gli altri.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog