Spezzoni di vita

Esperienze di vita vissuta

Creato da uomosolo1960 il 01/11/2008

Contatta l'autore

Nickname: uomosolo1960
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 58
Prov: RN
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Che ora è


 

Se li scopriamo denunciamoli

Non chiudiamo gli occhi troppo facile

 
 

 

Bilancio anno 2010

Post n°58 pubblicato il 12 Dicembre 2010 da uomosolo1960
Foto di uomosolo1960

Anche il 2010 si sta chiudendo e siccome fa parte del mio lavoro è ora di fare un piccolo bilancio di questo anno che sta per finire.

La cosa che mi ha rattristato di più in assoluto è stata la morte di Poldo una delle cose che aveva ancora un legame con la mia ex moglie.

Quando è stato il momento di sopprimerlo dopo tredici anni la più forte è stata lei, lei lo ha accompagnato nel suo ultimo viaggio, e gli è rimasta vicino sino alla fine, lei lo ha sepolto in campagna e questo glielo devo e non ho saputo ringraziarla abbastanza per quello che ha fatto.

Mi dispiace che i nostri rapporti si siano interrotti per polemiche che io forse non dovevo fare, e che lei forse ha male interpretato ma è stata una scelta sua ed io rispetto le scelte delle persone anche se a volte mi fanno stare male.

Altre cose brutte che meritino di essere menzionate non credo ci siano a parte magari le solite incomprensioni con i colleghi visto che io di amici non ne ho forse perchè non credo nell'amicizia e forse perchè non sono cosi bravo intelligente  o disponibile per poterne avere in più in ufficio con me lavorano tre donne e sicuramente per loro sarà difficile lavorare con un uomo, ma sapeste quanto è difficile per un uomo come me lavorare e condividere le paturnie di tre donne.

Per quando riguarda le cose positive ho una compagna che mi ama (forse anche troppo) che spesso deludo a causa del mio carattere (definito da mio fratello"strano) quando sono con lei posso dire che sto bene riesce sempre a rassicurarmi a rendermi sereno a farmi vedere il lato positivo delle cose.

Non so quanto durerà il nostro rapporto perchè nessuno può conoscere il futuro lei ha molti impegni una mamma da accudire tre figli una grande casa e sicuramente anche se non li esterna avrà anche lei i suoi problemi come li abbiamo tutti problemi di tutti i giorni i soldi non bastano mai ecc. ecc. però è una persona molto serena e questo mi piace.

Di certo sono sicuro che se dipenderà da me con lei cercherò di fare un lungo percorso continuando a costrure mattoncino dopo mattoncino il nostro muro.

Mentre scrivo ho vicino alla tastiera il mio gatto Pepe che è l'unica "persona" oltre alla mia compagna che frequenta la mia casa ma però per il mio equilibrio sono importanti entrambi anche se certamente in modo diverso.

Altro al momento non mi sento di scrivere ed auguro a chi leggerà questa pagina veramente tanta fortuna e tanta serenità grazie per il tempo che mi avete dedicato Valter.

 
 
 

Non pensavo di chiedere molto

Post n°57 pubblicato il 16 Ottobre 2010 da uomosolo1960

Sicuramente in vita mia ho sbagliato molte volte, ho trattato male persone che non lo meritavano, sono stato arrogante offensivo superbo, però credo di avere fatto anche qualcosa di buono, ho sempre lavorato ho sempre voluto bene alla mia compagna anche se forse non ho saputo dimostrarlo dopo la fine del mio matrimonio ho conosciuto un'altra persona cui voglio bene però c'è un però........................

Tutti almeno credo ci immaginiamo come sarà il nostro fututro nella parte forse più dolce ma anche più triste della nostra vita, cioè dopo i cinquant'anni ed io sinceramente non riesco a farmi una ragione che il periodo della mia vita di cui ho più paura (si ho paura di invecchiare ho paura di ammalarmi ho paura di morire) dovrò molto probabilmente trascorrerlo in solitudine e questo sinceramente mi manda in crisi una crisi profonda da cui a volte mi riesce difficile trovare un motivo valido per continuare a lavorare vivere arrabbiarmi pulire casa.

La mia attuale compagna non capisce questo mio disagio lei ha tre figli non è mai sola ha un sacco di cose da fare, una mamma da accudire e io quando le dico che secondo me con lei non ci può essere un futuro si arrabbia.

Ma io purtroppo la vedo troppo impegnata su troppi fronti non può avere tempo anche per me.

 
 
 

Poldo

Post n°56 pubblicato il 11 Ottobre 2010 da uomosolo1960

L'ipocrisia esiste e incombe eccome se incombe.
Prendere un cucciolo nuovo per sostituire un cane vecchio che non c'è più perchè altrimenti non riesce a dimenticarlo perchè è stato l'amore della sua vita (chiodo scaccia chiodo)
Ma il povero cane che se ne è da poco andato vorrebbe porre una serie di domande alla sua ex ...padrona.
Ma se mi volevi cosi bene [B]perchè? [/]
1)Mi hai lasciato con chi sai e che tu tanto disprezzi sebbene io non ti avessi fatto nulla?
2)Non hai lottato per portarmi con te.
3)Venivi a trovarmi dieci minuti al giorno quando potevi mi portavi un biscotto e te ne andavi regolarmente anche se vedevi che io soffrivo.
4)Quando ho cominciato a stare male non mi hai portato dalla veterinaria per cercare di allungarmi e migliorarmi un pò la vita.
5)Non mi hai portato almeno una volta nella tua casa.
6)Dov'eri quando avevo bisogno di te quando le mie zampe non mi sostenevano più quando il tumore mi stava mangiando il mio bellissimo corpo dov'eri giravo gli occhi ma tu non c'eri mai accanto a me c'era sempre e solo quell'omuncolo da quattro soldi da te tanto disprezzato ma che si è preso cura di me sempre e con amore.
Non dire che non avevi tempo perchè mentiresti sapendo di mentire.
Adesso ti disperi o fingi di farlo nel frattempo mi hai già sostituito nel cuore con una nuova cagnina allora io che non ti ho mai chiesto nulla e sicuramente ti ho dato tanto ti chiedo una sola ultima cosa per rispetto verso di me togli almeno dal profilo la foto che ti ritrae con me perchè è solo per ipocrisia che l'hai pubblicata.
Ps. Che dipenda dal fatto che io non sono una buongustaia ma se l'avessi dimenticato nella mia vita precedente ero un maschietto.
F.to Poldo

 
 
 

Perchè

Post n°55 pubblicato il 10 Ottobre 2010 da uomosolo1960
Foto di uomosolo1960

Perchè continua a trattarmi male e poi come se nulla fosse rientra nei miei pensieri se le ho fatto tutto questo male, se adesso con la persona con cui vive sta cosi tanto bene perchè continua a tormentarmi.

Per me è molto difficile riuscire a dimenticare ho vissuto metà della mia vita con lei le ho voluto veramente bene anche se forse non sono riuscito a dimostrarglielo, ad un certo punto dopo che il nostro rapporto si stava logorando giorno dopo giorno, invece di cercare di ricucirlo insieme non fosse solo per l'affetto o per il rispetto che doveva ancora legarla a me se n'è andata con un'altro uomo, molto più giovane di lei un extracomunitario, che sicuramente quando giungerà il momento le farà veramente male ma questo a me non deve riguardarmi.

Perchè ogni volta che la cicatrice sembra rimarginarsi perchè quando magari inizio a sentirmi meglio deve uscire fuori dal suo mondo in cui sta tanto bene pieno di amici ed irrompere nel mio facendomi stare male.

La penultima telefonata che mi ha fatto l'ha conclusa dicendomi: che sono un uomo che non valgo nulla che non vado aiutato non sono capace di amare sono una persona buona solo a fare dei bei discorsi e che lei non mi avrebbe più cercato e che io avrei dovuto fare lo stesso.  (28/09/10)

Oggi a distanza di neanche quindici giorni rieccola qua mi telefona con una scusa banale vuole farmi vedere il suo nuovo cane, cosa vuole farmi vedere cosa vuole dimostrarmi quanto sta bene quanto è felice?

 A me che lei stia bene mi fa piacere ma al tempo stesso non mi  interessa lei si è fatta un nuovo compagno cosa vuole ancora da me.

Le auguro tutto il bene del mondo ma voglio essere lasciato solo come lei ha detto che merito.

 
 
 

Spiaggia

Post n°54 pubblicato il 11 Luglio 2009 da uomosolo1960
Foto di uomosolo1960

Oggi forse tempo permettendo si va al mare sperando di fare cambiare il colore  mozzarella della mia pelle  e farlo tendere verso il colore della scamorza affumicata.

 

 
 
 

Riflessione

Post n°53 pubblicato il 11 Luglio 2009 da uomosolo1960
Foto di uomosolo1960

Sono tanti mesi che non scrivo più credo a e a volte spero di avere ritrovato un pò di equilibrio ma  non ne sono così sicuro.

Io mi sforzo di cercare di comprendere i problemi delle persone, cerco di consigliare ed aiutare chi me lo chiede per quel poco che possono servire i miei consigli.

Ma poi a volte nella mia solitudine mi chiedo ma a me chi mi aiuta, sono veramente così solo quando la porta di casa mia si chiude?????

E allora il mondo torna a crollarmi addosso e la solita domanda gira nella mia testa "ma ne vale veramente la pena?"

 
 
 

Domenica

Post n°52 pubblicato il 25 Gennaio 2009 da uomosolo1960

 


Famiglia


E' da molto che non scrivo più nulla devo dire che le cose piano piano stanno andando nel verso giusto come un puzzle si stanno incastrando tutti i tasselli.


Ho incontrato una persona secondo me speciale che mi ha aiutato molto a risolvere dei problemi che sembravano insormontabili, una persona discreta riflessiva che a volte ha paura di disturbare, invece siccome io sono un testone lei dovrebbe sgridarmi ed invece al contrario come una tenera lumachina si ritrae e si nasconde nella sua chiocciola, ed io allora soffro per questo perchè non le voglio fare del male le chiedo solo di farmi capire dove sbaglio e se necessario le chiedo di prendere posizione nei miei confronti.


E' una mamma con una bellissima famiglia la serenità è palpabile in quella casa e forse sarà il fatto che io non ho avuto figli ma sono sicuro che una famiglia come la sua è una famiglia felice perchè anche di fronte a problemi grandi riesce a compattarsi e cerca di risolverli con un sorriso.


Complimenti hai una bellissima famiglia.

 
 
 

Anno 2009

Post n°51 pubblicato il 01 Gennaio 2009 da uomosolo1960



Tenendo conto che l'anno 2008 si è chiuso per me in modo più che positivo grazie ad una persona speciale incontrata a novembre vorrei esprimere i miei propositi e i miei desideri per l'anno 2009:
Continuare a frequentare la persona speciale cercando di non farle mai del male anche se involontariamente,lei è molto sensibile ed io un pò orso.
Continuare a lavorare perchè in fondo faccio un lavoro che mi piace con persone che ho scoperto che mi vogliono bene e mi hanno aiutato quando ne avevo bisogno.
Non ferire volontariamente od involontariamente nessuna persona che mi sta vicino perchè ho scoperto che il male è molto doloroso e basta una risposta brusca una parola detta male per ferire qualcuno.
Continuare ad avere sempre i soldi necessari per pagare tutte le spese che purtroppo ci sono tutti i giorni senza scialaquare ma non vorrei neanche fare la vita del barbone vorrei solo una vita normale nel limite delle mie possibilità.
Vorrei imparare a stirare i panni perchè è una delle cose che mi manca per essere un casalingo perfetto.
Vorrei gioia salute e serenità per tutte le persone che conosco che mi vogliono bene e per tutte le persone del mondo comprese quelle che mi verranno a trovare nel mio piccolo blog anzi a loro doppia fortuna felicità e salute.
Un abbraccio a tutti e buon  2009

 
 
 

Vorrei....

Post n°50 pubblicato il 27 Dicembre 2008 da uomosolo1960



Non riesco a dare sicurezza ad una persona per me molto importante e questo mi rende nervoso credo anzi ne sono sicuro di essere una persona che vive una storia importante alla volta, non sarei capace di affrontare più relazioni, io quando frequento una persona ho fiducia in lei non dimostro di essere geloso perchè credo sempre che chi contaccambia un sentimento non possa mai fare del male all'altro, anche se la mia recente esperienza mi ha dimostrato l'esatto contrario.
Eppure lei vive in eterna insicurezza basta che il mio tono di voce cambi e lei si ritrae ha paura ed allora io vivo male, io con lei voglio essere me stesso non voglio mentirle non voglio passare per una persona che non sono.
Ho mille difetti sono orgoglioso permaloso testardo ecc. ecc. ma sono difetti che le ho dichiarato prima, perchè volevo lei lo sapesse le ho chiesto di aiutarmi a cambiare di farmi capire dove e quando sbaglio, lei è molto importante per me ma purtroppo non riesco a farle capire che non voglio perderla.
E allora  per  l'ennesima volta e prima che entrambi ci facciamo del male ti dico di riflettere ripensarci e forse anche di ritirarti, non sono un santo non sono una persona da idealizzare sono solamente un uomo ferito che ti ha chiesto aiuto per ricominciare a vivere insieme a te una nuova parte della sua vita il più serenamente possibile.

 
 
 

Chissà.......................

Post n°49 pubblicato il 21 Dicembre 2008 da uomosolo1960


Chissà se il 2009 mi aiuterà a realizzare alcuni sogni o se rimarranno solo utopie?
Io elenco quelli che al momento sono i miei desideri principali pur sapendo che chiedere qualcosa per se stessi è molto egoista ma io in questo momento sento di averne bisogno.
1) Chiudere con serenità quella che per 27 anni è stata una parte importante della mia vita, vorrei che anche lei se già l'ha trovata, trovasse la pace interiore quella che io cerco da mesi ma che purtroppo ancora non riesco a trovare, quello che è successo non è da addebitare a nessuno il destino ha voluto così nulla è per sempre purtroppo il mio grosso errore è stato dare tutto per scontato.
2) Continuare una cosa importante iniziata il giorno 8 novembre, purtroppo  il terrore di soffrire  ancora è enorme, se si rimane scottati dal fuoco fa paura anche la cenere.
3) Riuscire ad avere sempre più importanza per la mia nuova compagna riuscire a non farle del male sperando e pregando che lei non ne faccia a me, non so se riuscirei a sopportarlo in questo momento sono troppo fragile la voglia di piangere è troppo presente in me.
4) Non ferire le persone a lei care a cui lei vuole molto bene, non è facile entrare in casa di altri dalla porta principale, ho sempre paura di dire una parola sbagliata,di fare un gesto sbagliato è una prova molto difficile non so se sarò così bravo e sensibile da riuscire a superarla.
Al momento questi sono i miei desideri per l'anno 2009 abbandonare senza ulteriori traumi  per nessuno dei due una strada durata 27 anni  e incominciare  un viaggio nuovo  con una persona molto importante cercando di non ripetere gli sbagli che sicuramente ho fatto in passato.
So che chiedo molto ma io ci voglio credere, sperando di trovare sempre la forza di andare avanti.
Buon Natale a tutti

 
 
 

Incoerenza

Post n°48 pubblicato il 14 Dicembre 2008 da uomosolo1960


Non capisco perchè ogni tanto quando la mia ex moglie ed io ci vediamo a volte lei è gentile mi tratta bene sembra un'amica ed invece certe volte mi è ostile mi guarda e mi tratta con disprezzo, ma d'altronde è lei che si è trovata un altro, ha deciso lei di andare a conviverci e dei due dovrei essere io forse quello più inc......................
Il discutere ancora con lei mi fa stare male riporta a galla cose che vorrei e devo dimenticare rancori mai sopiti 27 anni di vita vissuti insieme cose belle e anche cose non troppo belle, per quanto mi riguarda al momento di male lei me ne ha fatto abbastanza e non voglio più subirne.
E quindi ieri mattina alle undici dopo l'ennesima piccola discussione   le ho detto: facciamo una cosa tu non mi telefonare più,  sai che io non ti cerco perchè ho paura di infastidire il tuo nuovo uomo e non voglio metterti in imbarazzo con lui e a meno che non sia una cosa importantissima è meglio non ci sentiamo, tu vivi la tua nuova vita con serenità ed io vivrò la mia non ho più voglia nè di sentirti nè di vederti perchè non mi piace essere trattato con disprezzo.
Risultato alle 13.10 ho trovato due chiamate da parte sua.
Io dico un briciolo di coerenza esiste nel mondo...........................

 
 
 

Natale

Post n°47 pubblicato il 13 Dicembre 2008 da uomosolo1960

 

Non riesco ad immaginare come sarà questo Natale il primo da quando sono nato che sicuramente passerò da solo e me lo immagino triste privo di significato anche se prima non ho mai dato un gran significato alle feste ma adesso non so perchè il mio cuore sembra diventato un molle budino tutto mi emoziona mi commuove.
Sicuramente sarà una ulteriore dura prova, mi aspettano giorni duri vuoti o semivuoti tanti momenti in cui quando mi ritroverò solo tornerò a riflettere sul perchè su come mai, le solite cose trite e ritrite, ma la solitudine è una cattiva compagnia forse peggiore della compagnia di una bottiglia di vino e alla fine  ti lascia sempre la bocca amara e impastata.
Quando vedo le luci di Natale accese invece di darmi gioia mi danno tristezza, vedere i visi delle persone che escono dai negozi con il viso accaldato entusiaste di aver comprato un piccolo dono per la persona a cui vogliono bene mi mette malinconia. Pazienza passerà tutto passa e le ferite piano piano si rimarginano ma la cicatrice rimane per sempre a ricordarti il tuo passato la cicatrice è un segno indelebile che non ti permette di dimenticare mai.
Spero che questa esperienza mi aiuti a diventare forte come credevo di essere e invece mi sono riscoperto debole ed esposto ad ogni cosa.


 
 
 

Per una persona speciale

Post n°46 pubblicato il 08 Dicembre 2008 da uomosolo1960


Oggi sono riuscito ad offrire qualche cosa ad una persona veramente speciale sapete festeggiavamo un nostro particolare anniversario, ma lei non ha preteso champagne ostriche o caviale le è bastata una bottiglietta di acqua Vera che berrà con calma stasera e spero che ogni bollicina le ricordi un poco di me.................................... e le faccia capire quanto lei è importante per me.

 
 
 

Il presente 

Post n°45 pubblicato il 07 Dicembre 2008 da uomosolo1960



Il mio presente e quello che vorrei fosse il mio futuro
Grazie veramente di cuore per la serenità che sai trasmettermi.

 
 
 

Buongiorno

Post n°44 pubblicato il 07 Dicembre 2008 da uomosolo1960



Buongiorno a tutti adesso voglio farvi vedere chi è il mio mito la persona a cui vorrei assomigliare..................
Devo dire che sto facendo un sacco di sforzi devo dimagrire ancora un po' di chili adottare la stessa montatura di occhiali e tingermi un poi i capelli e poi ci siamo assomiglierò al mio idolo Peter Griffin l'uomo che tutte le donne vorrebbero ai loro piedi.

 
 
 

Ricordi

Post n°43 pubblicato il 06 Dicembre 2008 da uomosolo1960



Una sera di mezza estate tanti anni fa lui un ragazzo (26 anni) lei una bambina (20 anni) una via che dalla statale porta al mare di una qualunque delle nostre città balneari di Romagna lui è andato a prenderla per andare a fare un giro, vede che lei non è tranquilla scopre che  ha litigato con il babbo per colpa di lui (la sua famiglia non mi ha mai accettato completamente non ero adatto a lei, lei era troppo per me).
Lei si mette a piangere e dice non voglio più tornare a casa mia ti prego, ha con se una piccola borsetta con poche cose sue e mi dice ti prego portami con te, io in quel momento decido e le dico ti voglio sposare accetti??????
Lei impulsiva come sempre dice di si forse proprio per via di quel litigio con suo padre ma forse è troppo giovane non si rende conto di quello che sta facendo però in quel momento è felice e lui pur di vederla felice è pronto a tutto............................

 
 
 

Nani e ballerine

Post n°42 pubblicato il 06 Dicembre 2008 da uomosolo1960



Per fortuna il mondo non è composto da persone tutte uguali e ci sono persone che ti apprezzano per quello che sei per quello che vali con i tuoi difetti e i tuoi pregi ti accettano ti vogliono bene e ti rispettano.
Il rispetto deve essere alla base di tutto amicizia amore lavoro,purtroppo qualcuno poco tempo fa non ha avuto rispetto della mia persona, ha trovato difetti in me che per anni non aveva visto o non aveva avuto il coraggio di dichiarare............. e soprattutto mi ha tradito con un'altro senza avere il coraggio di dirmelo
Per questo non potrò mai perdonarla, accetto tutto ma il rispetto se si vuole bene ad una persona non deve mai mancare e lei prima di farmi del male,  di tradirmi e  farmi sentire come verme avrebbe dovuto trovare il coraggio di dirmi tutto, non credo che possa averle fatto del bene comportarsi così fuggire da quella che è la realta e permettermi di conoscere la verità grazie ad una spiata.
Le auguro tutta la fortuna del mondo perchè le ho voluto veramente bene ho vissuto una metà abbondante della mia vita con lei, e per lei quando mi ha lasciato ho sofferto veramente tanto ma siccome io per lei ho sempre avuto molto rispetto e lo avrò sempre le dico buona fortuna veramente di cuore perchè credo ne abbia e ne avrà veramente bisogno.

 
 
 

Ricordi 

Post n°40 pubblicato il 30 Novembre 2008 da uomosolo1960



Un sabato pomeriggio molti anni fa, due genitori che da tempo non vanno più d'accordo due figli maschi da sistemare, tutti seduti attorno ad un tavolo figli genitori e zii ad un certo punto si decide il piccolo vivrà con la madre il grande con il padre.
Il piccolo ha 10 anni il grande 17 di punto in bianco senza un motivo vengono divisi, al piccolo vengono in un attimo tolte tutte le amicizie che aveva, in quella casa ci era nato, in quel momento è come se gli strappassero il cuore si troverà senza amici senza compagni di scuola in una casa che non conosce deve dormire nel letto con sua madre a casa degli zii e della cugina cinque persone in una stanza.
Dicono che lui ogni giorno diventi più taciturno cattivo nervoso ma non capiscono il male che gli hanno fatto loro sono grandi hanno deciso e non si può tornare indietro.
Non fate mai del male ai figli lo ricorderanno per tutta la vita e il loro cuore sarà sempre chiuso per paura di non essere amato abbastanza.

 
 
 

Riflessione

Post n°38 pubblicato il 29 Novembre 2008 da uomosolo1960



Solo quando pensi di avere toccato il fondo, solo quando pensi di non potercela più fare, quando i polmoni non respirano più e stanno per scoppiare, il cuore batte a mille all'ora, e ti basterebbe smettere di respirare per un secondo per non pensare più a nulla per non avere più problemi, solo in quel momento lo spirito di soppravvivenza che è in tutti noi ci dà la forza la spinta di risalire verso l'alto per cercare quella boccata d'aria che ci permetta di sopravvivere.
 E vedendo la luce che si avvicina nuotiamo sempre più forte il cervello ci ordina di farlo perchè in quel momento di default abbiamo capito che la vita è troppo importante per essere gettata via capiamo che la vita va vissuta sino in fondo con i suoi alti con i suoi bassi con le risate e con le lacrime ma che comunque va vissuta perchè è la nostra vita ed è un regalo di DIO.
Che bello rivedere i colori del cielo del mare dell'autunno colori che avevo dimenticato.

 
 
 

Finalmente

Post n°37 pubblicato il 28 Novembre 2008 da uomosolo1960



Non lasciatevi ingannare dall'immagine non sono un ballerino non lo sono mai stato e non lo diventerò in futuro, ma finalmente domani è sabato, e sinceramente questi ultimi weekend sono stati molto interessanti.
 Era da molto che non facevo cose così divertenti che alla maggior parte potrebbero sembrare banali ma a me piacciono molto e mi stanno facendo ritrovare un pò lo spirito del bambino che forse non sono mai stato,credo di essere nato già grande convinto che il mondo dipendesse dalle mie decisioni,  ma adesso che piano piano sto cominciando a capire quanto la vita può essere bella come un ragazzino aspetto il sabato e la domenica per divertirmi.
Ho sempre paura che lei all'ultimo momento mi mandi un sms dicendomi che ha un'altro appuntamento, (ancora non sono riuscito a rialzare il mio livello di autostima che si attesta attorno allo 0,01) ma questa carica di andrenalina che sto provando negli ultimi tempi mi piace mi fa sentire vivo.
Grazie a te.

 
 
 
Successivi »
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

uomosolo1960fiumechevanon.frivolamenteintheoriarosy46xBellissimanonsolodada_08annyrnollyanglumil_0lasciamistare10Persa_nella_Retenadia1954nadialolly_2008Allure.Sensuelle
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom