VIVERE SANI

informazioni casalinghe e non sullo stare bene

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

TAG

 

     

   L'ANGOLO DEL BARMAN

                  CON

   COCKTAILS & DRINKS

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

BENESSERE DALLA MUSICA

 

i quattro elementi

FONDAMENTO DI QUESTO BLOG

 

BEVANDE E TANTA SALUTE

frutta, verdura, centrifugati, succhi

 

CONSIGLI DI VIVERE SANI

bici, movimento,pedalare

 

 

Esercizio della: "PANCA"

Post n°172 pubblicato il 05 Ottobre 2015 da ale.r73
 
Foto di ale.r73

Rimani fermo in questa posizione per 5 minuti e tutti i muscoli del tuo corpo saranno allenati.

 

 

 

Questo è uno degli esercizi più efficaci e popolari in tutto il mondo.
Interessa gli addominali, ma anche i muscoli di tutto il corpo. Prenditi 5' minuti del tuo tempo ogni giorno per fare questo esercizio e sarai sorpreso  dei risultati. Lo scopo dell’esercizio è di “fluttuare” sopra il pavimento per alcuni minuti almeno una volta al giorno, sorreggendoti solo sulle mani e sui piedi. Rimanere in questa posizione per 2-5 minuti non è un sicuramente un compito facile in questa posizione vengono attivati tantissimi muscoli.
Questo esercizio ti permetterà di ottenere molti risultati: avrai una schiena forte, i glutei
rassodati e senza cellulite, le gambe toniche, il ventre piatto e delle belle mani.

 

COME ESEGUIRE L’ESERCIZIO DELLA “PANCA”:


Quello che stai per eseguire è un esercizio statico, non richiede quindi alcun
movimento. Pertanto, è molto importante posizionare adeguatamente il
corpo. Mettiti in una posizione prona sul pavimento, sostenendo il peso
sulle dita dei piedi e degli avambracci. I gomiti devono allinearsi
direttamente sotto le spalle. Le dita dei piedi a terra. Tieni il collo in linea
con la colonna vertebrale. Creare una linea dritta dalla testa ai piedi – quasi
come se fosse una tavola. Mantieni il corpo dritto in questa posizione e
tienila il più a lungo possibile. Per aumentare la difficoltà, un braccio o una
gamba possono essere sollevate.


Piedi: vicini. Sarà difficile mantenere l’equilibrio non appena la
pressione dei muscoli addominali aumenta.
Gambe: dovrebbero essere dritte e contratte, per aumentare la
pressione sui muscoli addominali e la parte lombare.
Glutei: contraili e non rilassarli fino alla fine dell’esercizio,
questo permesse l’attivazione di tutti i muscoli del tronco
inferiore.
Parte bassa della schiena: per una corretta esecuzione
dell’esercizio, la parte bassa della schiena deve essere piatta, ciò
significa che devi prestare attenzione affinché non si inarchi.
Immagina come se la tua schiena aderisse saldamente ad un
muro.
Pancia: portala indietro e cerca di tirarla fino a sotto le costole.
Durante l’esercizio tieni lo stomaco in questa posizione, ma non
trattenere il respiro!
Gomiti: per evitare inutili pressioni sulle spalle, metti i gomiti
direttamente sotto le articolazioni della spalla

.
Mantieni questa posizione il più a lungo possibile. La prima volta 10 secondi sono sufficienti. Le persone con una buona preparazione fisica sono in grado di mantenere questa posizione fino a circa 2 minuti.
Dopo una pausa di 2 minuti, ripeti l’esercizio fino a 5 volte. Se invece sei alle prime armi non esagerare, inizia lentamente. E’ molto importante fare questo esercizio quotidianamente, preferibilmente allo stesso orario.

 

I VANTAGGI DELL’ESERCIZIO DELLA “PANCA”:


Tonificazione dei glutei: l’esercitazione si concentra sui glutei e sui bicipiti femorali. Quindi non solo si otterrà un  rassodamento dei glutei, ma la cellulite sarà ridotta e in molti casi scomparirà.
Rinforzo della schiena: durante l’esercizio i muscoli lombari sono attivi, così come le spalle e la parte del collo. Quindi, questo esercizio può servire come prevenzione per l’osteocondrosi del
collo e della colonna vertebrale. Inoltre, libera da eventuali dolori alle spalle e tra le scapole, che si verificano in seguito a trasporti di carichi pesanti e per il troppo tempo trascorso seduto ad una
scrivania. poiché essi sostengono tutti i muscoli delle gambe. Non ti preoccupare se senti una sensazione di bruciore ai muscoli – è un segno che i muscoli stanno lavorando.
Allungamento delle mani: E’ abbastanza ovvio che in questo
esercizio, insieme ai piedi, lavorano intensamente anche le mani, poiché metà del corpo viene sorretta da esse.
Pancia piatta: Quando il corpo è teso, si innesca automaticamente la contrazione dei muscoli addominali bassi e laterali.

 

 
 
 

Rotolini di zucchine al forno

Post n°171 pubblicato il 05 Ottobre 2015 da ale.r73
 
Foto di ale.r73

Oggi ho preparato un delizioso contorno, dei  Rotolini di zucchine al forno. Semplici e veramente gustosi, poi la cottura in forno li rende più leggeri, anche per coloro che sono sempre in dieta.

 

Ingredienti:

- 3 zucchine grandi
- 100 grammi di prosciutto cotto
- 200 grammi di formaggio a fette (tipo emmental, fontina o provola)
- 3 cucchiai di formaggio grattugiato
- 2 uova
- farina q.b.
- olio evo
- sale.


Preparazione:

Lavate le zucchine, spuntate le due estremità e tagliatele a fette lunghe spesse circa 3 mm.
Rivestite una larga teglia con la carta da forno. Passatele ogni fetta di zucchina prima nella farina, da entrambi i lati e poi nelle uova sbattute con un pizzico di sale. Adagiate le fette di zucchina sulla teglia, oliatele leggermente e fatele cuocere in forno a 180° per circa 7-8 minuti, poi rigiratele tutte dall’altro lato e lasciatele cuocere altri 7-8 minuti.

Adagiate su ogni fetta di zucchina una fettina di prosciutti cotto e una fettina di formaggio. Riavvolgetele delicatamente a formare un Rotolino e riponetele sulla teglia con la parte terminale di sotto in modo che restino chiusi. Una volta terminati tutti, spolverizzateli con il formaggio grattugiato rimetteteli per pochi minuti in forno, giusto il tempo di lasciar sciogliere il formaggio e rendere i Rotolini di zucchine al forno veramente deliziosi.

 

 

 
 
 

Branzino al cartoccio con verdure

Post n°169 pubblicato il 31 Marzo 2014 da ale.r73
 
Foto di ale.r73

Il branzino al cartoccio è una ricetta veloce e semplicissima che vi risolverà il problema della cena. Un piatto di cui gli ospiti apprezzeranno la semplicità e il sapore raffinato e delicato. Voi cuochi apprezzerete la facilità con cui preparerete il piatto

 

Difficoltà: Facilissima
Cottura:
40' minuti
Preparazione: 5' minuti


Ingredienti:

- 1 branzino grosso
- 2 patate
- 1 spicchio di aglio
- 4 foglie di salvia
- 1 limone
- 8 pomodorini pachino
- 2 zucchine
- 1 peperoncino rosso
- 4 rametti di timo
- 2 rametti di rosmarino

Preparazione:
Lavate bene il pesce e fatevelo pulire in pescheria: dovrà essere eviscerato, e ben squamato. Lavate le verdure e togliete la buccia alle patate: tagliate le patate a fettine spesse circa mezzo centimetro.

Prendete la teglia e copritela con un ampio foglio di pellicola di alluminio: con questo foglio dovrete chiudere l’intero branzino, quindi accertatevi che sia abbastanza ampio. Stendete la carta da forno e adagiate sul fondo le fettine di patate per creare un letto su cui adagerete alla fine il branzino.

Tagliate le zucchine a fettine con il mandolino e coprite con queste le patate. Tritate finemente una parte del timo, del rosmarino e 2 foglie di salvia: distribuite il trito sulle verdure. Farcite la pancia del branzino con uno spicchio di aglio e le erbe che vi sono rimaste da parte.

Tagliate il limone a fettine circolari. Adagiate il branzino al centro del letto di verdure e copritelo con le fettine di limone tagliate. Sui bordi distribuite i pomodorini tagliati a metà: condite con un filo di olio e una manciata di pepe e 1 peperoncino rosso fresco tagliato a fettine.

Chiudete bene il cartoccio aiutandovi con uno spago se necessario: mettete quindi in forno a 170° per circa 45 minuti. Estraete il pesce dal forno e trasferitelo, con ancora il cartoccio chiuso, sul vassoio da portata: aprite delicatamente l’involucro facendo attenzione a non scottarvi e ripiegate i bordi della carta per rendere bene visibile il pesce e le verdure.

fonte: http://www.leitv.it

 
 
 

Cioccolato nella dieta......un toccasana!

Post n°168 pubblicato il 25 Gennaio 2014 da ale.r73
 
Foto di ale.r73

Sapete che il cioccolato amaro è un vero toccasana?

A questo link troverete molte ricette, che con qualche accorgimento, potranno trasformarsi in ricette sane anche peri più salutisti!

 

Ecco una ricetta che mi piace e che consiglio :

 

                                        Peperoni e pomori con salsa al cioccolato

                                  Ricette contorno

 
 
 

BUON 2013 A TUTTI!

Post n°167 pubblicato il 01 Gennaio 2013 da ale.r73

 

 

                    brindisi anno nuovo 2013

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: ale.r73
Data di creazione: 13/04/2012
 

SITI CONSIGLIATI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Elemento.Scostantecoldlybelladinotte16franca2110biondina.simorbfinancialmustang_gacer.250cile54insiemeartescienzagipi502ale.r73spider_man63gabbiano.i
 

cibo cinese

  RICETTE CINESI

 

erboristeria

RIMEDI NATURALI

 

SALUTE E BENESSERE

gif sport

 

cascata