Blog
Un blog creato da Bresciaedintorni2 il 14/06/2006

Brescia e Dintorni 2

Pensieri e cazzate senza censura

 
 

MA EL SÒ DESTINO L'ERA SEGNATO

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

avendra950fr7372oscar.816giamby1948alessandroschettinogeom.stefanomercaportrerofeunaaopcmlaurabettinsolichopperina0minafmmauri67_1manuemichy1giuliarodella
 
 

STATISTICA

Blog counters
hit counter

Berlinguer ti voglio bene


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

 

« Non capisco davvero...Messaggio #2354 »

giù le mani dal web!

Post n°2353 pubblicato il 19 Ottobre 2007 da piscuana

"Ricardo Franco Levi, braccio destro di Prodi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha scritto un testo per tappare la bocca a Internet. Il disegno di legge è stato approvato in Consiglio dei ministri il 12 ottobre. Nessun ministro si è dissociato. Sul bavaglio all’informazione sotto sotto questi sono tutti d’accordo.
La legge Levi-Prodi prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC, un registro dell’Autorità delle Comunicazioni, produrre dei certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di lucro.
I blog nascono ogni secondo, chiunque può aprirne uno senza problemi e scrivere i suoi pensieri, pubblicare foto e video.
L’iter proposto da Levi limita, di fatto, l’accesso alla Rete.
Quale ragazzo si sottoporrebbe a questo iter per creare un blog?
La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile.
Il 99% chiuderebbe.
Il fortunato 1% della Rete rimasto in vita, per la legge Levi-Prodi, risponderebbe in caso di reato di omesso controllo su contenuti diffamatori ai sensi degli articoli 57 e 57 bis del codice penale. In pratica galera quasi sicura.
Il disegno di legge Levi-Prodi deve essere approvato dal Parlamento."

font beppegrillo.it

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Bresciaedint2/trackback.php?msg=3444760

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> ECCO LA LEGGE "IMBAVAGLIA - RETE" DETTA ANCHE "LEVI-PRODI". su EARTH & SOCIAL
Ricevuto in data 22/10/07 @ 18:31
La notizia cade come una doccia fredda su tutti i blogger italiani. Riccardo Franco Levi, braccio...

 
Commenti al Post:
topsienne
topsienne il 19/10/07 alle 13:10 via WEB
pota ma un giornalista pèer scivere 3 cazzate??? Ma mochela Prodi...
 
gymsy
gymsy il 19/10/07 alle 13:19 via WEB
noi abbiamo arma,siamo salvi
 
 
chopperina0
chopperina0 il 19/10/07 alle 14:16 via WEB
eh potasì gymsy ma dobbiam pure pagare eh..mmm pagare el bol? ma che el s'enkiles..le za tat se ga paghe amò chel del'auto!!
 
incazzatanera71
incazzatanera71 il 19/10/07 alle 13:33 via WEB
ma che vadano a fare in culo.
 
potina
potina il 19/10/07 alle 13:49 via WEB
non ho più parole!!!!!
 
dinoccolata
dinoccolata il 19/10/07 alle 14:45 via WEB
Prima di lanciare falsi allarmismi, dovreste leggerle bene le notizie carissimi. Leggetevi l'articolo sulla Repubblica di oggi( lo trovate anche in internet) in cui Levi spiega quale sia l'oggetto della legge,tra l'altro ancora da approvare, di cui riporto qui una citazione: "Scritte così, le nuove regole sembrano investire l'intero pianeta Internet, anche i siti più piccoli e soprattutto i blog. E' così, dunque? Ricardo Franco Levi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e padre della riforma, sdrammatizza: "Lo spirito del nostro progetto non è certo questo. Non abbiamo interesse a toccare i siti amatoriali o i blog personali, non sarebbe praticabile"." INFORMATEVI RAGAZZI, NON SOLO DA GRILLO. Nessuno tappa la bocca a nessuno, e tra l'altro la legge prevedrebbe maggior controllo sulla diffamazione che circola tanto via web. saluti
 
 
chopperina0
chopperina0 il 19/10/07 alle 14:48 via WEB
ma te pensa..eh dai, avevo già pensato di chiudere il blog e non mangiare + x una settimana in segno di protesta, invece quasi quasi va pure bene così.
 
 
la_piera
la_piera il 19/10/07 alle 17:15 via WEB
quindi dinoccolata? che cosa toccano? non i siti amatoriali e non i blog personali ma??? dimmi un po'...
 
dinoccolata
dinoccolata il 19/10/07 alle 18:18 via WEB
Purtroppo non ho ancora doti da veggente né mi chiamo Ricardo Franco Levi ( a meno che i miei genitori abbiano celato la mia vera identità e/o io non abbia ancora piena consapevolezza della mia multipla personalità ), quello che so è ciò che leggo sui giornali . Ho letto che sarà l’autorità per le comunicazioni ad indicare con regolamenti i soggetti che saranno tenuti a registrarsi e solo dopo che il governo avrà discusso e approvato la legge. Inoltre, mi sembra di aver capito che quello a cui si punta sia un maggior controllo sui contenuti diffamatori e non mi sembra una cosa così fuori dal mondo. Nulla andrà a ledere i blog di comuni mortali che raccontano quello che fanno durante la loro vita o un blog come questo i cui contenuti non hanno alcuno spessore, e dubito fortemente che, questo tipo di blog, debbano dotarsi di una società editrice o di un giornalista come direttore responsabile. Su siamo seri! Il discorso potrebbe esser molto più ampio. Visto che la “discussione” nasce dal post -copia e incolla di Grillo ( che qualche anno fa spaccava, simbolicamente, i computer durante i suoi spettacoli, vabbè), concludo permettendomi di dire è che è troppo facile puntare sempre il dito contro, bisognerebbe ascoltare tutte le campane e piantarla con il qualunquismo. E piantiamola anche di parlare di antidemocrazia perchè se ora siamo a conoscenza dei problemi dell’Italia non è perché sono nati tutti adesso, ma è perché adesso almeno se ne parla e se ne può parlare! Scrivete quello che ne avete voglia. Devo lavorare, Saluti
 
 
mindy72
mindy72 il 19/10/07 alle 19:00 via WEB
brava dinodf :D condivido cn te cientoperciento...
 
 
la_piera
la_piera il 21/10/07 alle 18:59 via WEB
io invece penso che si tratti comunque di limitare questa forma di libertà.e non sono daccordo a prescindere. manco se ne chiudono solo uno e quell'uno è quello di berlusconi. Grillo qualche anno fa spaccava i computer sì.. e allora? Il fatto che si sia accorto che invece lo strumento internet è uno strumento fantastico e quindi cambi idea è tanto male? qualunquismo? definire qualunquismo,e smettiamola di mettere parole a caso invece. e lavora alà
 
dinoccolata
dinoccolata il 21/10/07 alle 20:31 via WEB
Cambiare idea è un diritto imprescindibile e non si discute, però ci vuole anche coerenza in ciò che si fa e si decide di fare e soprattutto bisogna anche saper prendere posizione. Mandare a ‘fanculo tutti per me è qualunquismo, ma, ripeto, liberi di pensare ciò che volete. Non mi voglio addentrare nella questione di Grillo, perché non è il luogo adatto e, diciamoci la verità, non m’interessa nemmeno discuterne, era lungi da me scatenare anche qui la questione. Rinnovo il consiglio di leggere i giornali, di scavare nelle notizie, di informarsi prima di scrivere qualcosa o di lanciare falsi allarmismi. Fate un bilancio dei giornali che leggete, della storia che conoscete, del background della politica, dei partiti, ma soprattutto della storia, poi magari ( sarebbe auspicabile) fate una scelta, non è tutto così terribile. Purtroppo l’atteggiamento comune adottato dalla gran parte della gente e che aleggia di questi tempi è molto simile a quello che ha preceduto un “certo periodo” della storia che nessuno (o quasi) rimpiange. Un consiglio è anche quello di dirvi che se qualcosa non vi piace tentate di cambiarla con manifestazioni, in ogni forma (nei limiti del legale ovviamente, che propongano ideali veri e realizzabili, perchè il “vaffanculo” , scusate tanto se mi permetto, non mi sembra un’ideale da perseguire anche se si portano in piazza grandi verità. Il tono con cui ponete gli argomenti di discussione ( e questo vale per tutti quelli che ponete in questo blog, anche i più stupidi) o con cui rispondete è sempre simile a una “miccia” per scatenare polemica, quindi qui mi fermo. Non scriverò più nulla perchè ho già detto troppo, poi magari mi si accusa di usare le parole a caso ( ma poi parlate di libertà d’espressione ?). Torno a lavorare sì, purtroppo mi tocca anche la domenica sera. Cordiali saluti.
 
 
mindy72
mindy72 il 21/10/07 alle 22:59 via WEB
purtroppo la gente vuole opinioni ma quando t esprimi ti cazziano perchè hai 1 altra cosa da dire diverso.. e ti mandano a quel paese. questa poi la chiamano dialogare.cmq ricondivido cn te ancora...

sembra che da sto blog d grillo ormai cola solo l'oro a prescidere... basta che leggono qualsiasi cosa è da lì hanno saputo tutta la verità di tutto e di tutti e allora,all'arrembaggiooo!!!! facciamo persone serie valà...nn stiamo mica giocando a risiko...
 
 
chopperina0
chopperina0 il 22/10/07 alle 08:18 via WEB
non per dire nè?!ma la prima che ha scritto "è piantiamola di usare la tal parola" sei stata tu, quindi non venire poi a lagnarti e a dire che neghiamo la libertà d'espressione solo perchè un'altra ti risponde "piantiamola d parlare di qualunquismo"..vittime df! BUON LUNEDì A TUTTI //lol (e tra parentesi..amedistacosadeiblognonmenefregauncazzo!almassimoelsare,esanparlespiö!)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

LA TELEVISIONE ITALIANA


 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 32
 

PANORAMA BRESCIANO

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

CHAT BS2





 

VOGLIA DI NUOVI AMICI