Creato da DgVoice il 20/11/2008

RADIODgVoice Vintage

I love my web radio !

 
 

      migliori motori di ricerca

 

YOUTUBE CHANNEL BY CELEBRTYELITE

 

Entra nell'area aiuto
dei servizi di LIBERO !

Per qualsiasi problema troverai semplici FAQ che possono aiutarti, se non bastano clicca su NO alla fine della FAQ e compila la form, lo Staff di Libero Risponde ti aiuterà !

 

 

 

Clicca sul logo e leggi il Blog
 per scoprire come difenderti dalle loro truffe !

 

 

Scopri PlayVideo! Clicca qui!

 
PLAYLIST!

Scegli la tua playlist da inserire nel blog, trovi i codici cliccando sui nomi degli artisiti: copia il codice in un box personalizzabile, salva e il gioco è fatto!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

marcopvlefazarredoelsa1955folgore75studydailyAcademicwritershubDainikRozgarlindatemperini77steppy5ITALIANOinATTESAnonna.framarcoldgl3gino3dmariaritazagamidanielamangino
 
 

CANALE YOUTUBE BY DGVOICE

 

 

« ATLANTA, LA CAPITALE MON...E' NATA LA "BAMBINA SE... »

JACK O' LANTERN E IL MAGO DELLE ZUCCHE DI HALLOWEEN

La tradizione di Jack o' lantern deriva con alta probabilità dal folkore irlandese. Essa narra la leggenda di un uomo, di nome Jack, un irlandese ubriacone, truffaldino e molto astuto, il quale ingannò Satana sfidandolo, nella notte di Ognissanti, a scalare un albero sulla cui corteccia incise una croce che lo intrappolò. Alla morte di Jack, continua la leggenda, gli venne impedito di entrare in paradiso a causa della cattiva condotta avuta in vita, ma gli venne negato l'ingresso anche all'inferno perché aveva ingannato il diavolo. Finì quindi che si ritrovò a vagare eternamente alla ricerca di un luogo dove riposare, illuminando il suo cammino con una lanterna ricavata in una rapa in cui ebbe riposto un tizzone ardente.  Invece, tornando alla tradizione celtica, per tenere lontani gli spiriti maligni è usanza porre sulla porta di casa una rapa, o una barbabietola, svuotata, intagliata, in modo da apparire come un volto spaventevole, e illuminata dall'interno con una candela.
La sostituzione delle rape con le zucche è avvenuta soltanto dopo l'esportazione della tradizione dai paesi dell'Irlanda e della Scozia agli Stati Uniti. In origine gli irlandesi usavano per simboleggiare Jack i cavoli rapa ma quando nel 1840 arrivarono negli USA scoprirono che le rape americane erano troppo piccole mentre le zucche erano più grosse e più facili da scavare dei cavoli rapa e così presero ad utilizzare queste ultime.

Ecco perché, oggi Jack o' Lantern è una zucca intagliata al cui interno è posata una lanterna.

E se c'è chi solo si diletta nell'intaglio delle zucche c'è anche chi ne ha fatto un'arte tanto da aggiudicarsi l'appellativo di Mago delle zucche di Hallowen.

Il suo nome è  Ray Villafane, 42 anni, originario di New York, ma residente a Surprise nei sobborghi di Phoenix in Arizona, di mestiere fa lo scultore. Realizza prototipi in cera di giocattoli dalle sembianze degli eroi dei fumetti e dei cartoni animati. Tra i suoi clienti c'è Dc Comics. Ma a farlo diventare famoso non sono state le sue sculture di Batman, Superman e Wonder Woman, quanto piuttosto le zucche che intaglia con magia dando loro volti spaventosi e iperespressivi. Nel suo laboratorio ce n'è una che da una parte sembra il ritratto di Braccio di ferro, mentre un'altra faccia mostra il sorriso di Gérard Depardieu e una terza un vampiro raccapricciante. Tra le sue ultime creazioni c'è anche una zucca zombie di dimensioni umane che sputa semi e interiora. L'ha realizzata per "Halloween War" un programma di sfide ai fornelli che va i onda su l canale Food Network.

Tutto è cominciato 12 anni fa quando Villafane insegnava arte in una scuola di Bellaire in Michigan.
Una volta in occasione di Halloween scolpì un paio di zucche per i suoi alunni. Le sculture piacquero talmente tanto ai genitori dei bambini che gliene commissionarono alcune da realizzare per le feste nei loro uffici. All'epoca il prezzo era di 25 dollari per scultura, mentre adesso Villafane guadagna 2.500 dollari al giorno per realizzare le sue sculture in giro per gli Stati Uniti e non solo. L'anno scorso è stato in Nuova Zelanda in primavera raddoppiando cosi il tempo a disposizione per le sue sculture, visto che le zucche sono un prodotto esclusivamente autunnale.
Per realizzare una scultura gli ci possono volere anche 12 ore. "Il processo di per sé diventa più facile con l'esperienza, ma è sempre più difficile trovare buone idee", ha detto Villafane in un'intervista al Wall Street Journal.
Quando è a corto di idee comincia a colpire la zucca con tagli profondi nella speranza "di vedere qualcosa che prima non appariva" "alcune delle mie migliori creazioni arrivano proprio quando sono sul punto di gettare via la zucca", ha detto Villafane.
Sono certa che per quanto possiate essere portati per i lavori manuali, per quanto possiate avere uno spiccato senso artistico, difficilmente potrete eguagliare la bravura di Villafane il quale però, per venirvi incontro ha spiegato che "il trucco sta nel considerare la zucca alla stregua di un pezzo di argilla. Sceglierne una soda e ricca di polpa, meglio se un po' deforme: darà l'ispirazione per qualche buffa variazione sul tema".

Che siano per allontanare gli spiriti maligni o per illuminare il penoso cammino di Jack, le zucche intagliate Ray Villafane sono considerate, e a ragione, tra le più belle e artistiche.

Ecco in questo slideshow alcune delle sue creazioni:

Pubblicato da Staff Radio DgVoice, Rossella. 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Studydaily Answer key Admit card
Inviato da: studydaily
il 21/04/2021 alle 14:19
 
Nice...
Inviato da: Academicwritershub
il 13/04/2021 alle 14:12
 
Great content i can read again and again, if you are...
Inviato da: Academicwritershub
il 13/04/2021 alle 14:09
 
Thank you for the...
Inviato da: yogeshkhetani
il 10/10/2020 alle 12:40
 
SSC CHSL 2018 Question Papers With Answer Keys SSC CGL...
Inviato da: kelwin
il 04/10/2020 alle 12:29