Creato da Dolce.Marea il 25/12/2008

DolceMarea

La ricchezza somiglia all'acqua di mare...

 

 

« --- Il battito del cuore ---Semplice-mente... »

Uno sguardo...

Post n°53 pubblicato il 18 Febbraio 2009 da Dolce.Marea
 

http://digilander.libero.it/Dolce.Marea/995228.jpg
Uscii quasi di corsa, con i capelli ancora umidi... li piegai a coda di cavallo, l'occhiale scuro poggiato sulla testa che mi fungeva da cerchietto. La mia camicia bianca preferita con i primi tre bottoni  "persi"  infilata nei miei soliti jeans e gli stivali corti  "vaqueros"  chiari che mi davano sempre quell'aria più slanciata, provocante e libera... entrai nel bar cercai il solito tavolino riparato ma in vista e mi sedetti. Mentre accavallavo le gambe è sopraggiunto  il cameriere chiedendomi cosa desideravo.. "... un caffe' lungo molto caldo" . Nell'attesa mi guardavo in giro cercando, ma il mio sguardo vagava senza fermarsi perchè forse era ancora presto, perchè forse avevo sbagliato bar...  sapevo che non era così, sapevo che l'ora era giusta, il contesto e pure io lo ero. mi osservo poco a volte,  ma mi sento molto e lì, quella mattina ero particolarmente attiva dentro di me, ero accesa e attenta. Poi un raggio diverso, un respiro diverso, una corrente d'aria direi, mi porta a girarmi e in fondo al locale in un altro tavolo appartato ma in vista, lo vedo.  So che è lui, non lo conosco, non gli ho mai parlato ma ciò che vedo è ciò che il mio corpo vede e respira... sento il mio corpo che trema, la pelle d'oca, un brivido che mi fa scendere una goccia lungo la schiena... nessuno vede niente, nulla si muove...  "..signorina il suo caffè"  "ah, grazie, molto gentile"  mi alzo, mi muovo con grazia e mi dirigo verso quel tavolo, verso quell' uomo, ho tutto il tempo di osservarlo, di percepirlo...  adoro  "percorrere"   un uomo se  lo trovo interessante,  forse lui non se ne accorge,  forse...  non mi è dato di sapere ma di sentire e mi basta...   prendo il giornale che è posato sul tavolo accanto al suo,  per un secondo intercetto il suo sguardo e passa il mondo...  non gli sorrido, non ammicco, non faccio nulla...  non serve.  Torno al mio posto, leggo una pagina, finisco il caffè, mi infilo gli occhiali pago e passandogli accanto me ne vado....

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

 
Dal mio carissimo amico Orso

Dolce sirena ammaliatrice,

Figlia di quel mare verde e profondo,
Che vedo riflesso negli occhi tuoi di ghiaccio.

Dominatrice dei flutti che percuotono le scogliere
O s'adagiano languidi sulle spiagge deserte.
Bramo di perdermi nelle profondità
degli occhi tuoi sognanti.

Ché dolce è l'oblio con la persona amata.
L'Orso
Grazie Orso, ti voglio bene.
 

Da Silente_Anima

Dietro ai tuoi occhi
c'è il mare della dolcezza
che arriva sulla spiaggia
dell'amore a infrangere
con la sua voce le parole
che il vento disperde
ma che il cuore raccoglie
e le tiene vicino all'anima
per sentire la felicità
che nell'infinito sogno
vuol vivere e gioire.

Grazie Mauro

 

Da Vince198

In questa notte d’autunno
sono pieno delle tue parole
parole eterne
come il tempo

come la materia
parole pesanti
come la mano
scintillanti come le stelle.
Dalla tua testa
dalla tua carne
dal tuo cuore
mi sono giunte le tue parole
le tue parole cariche di te
le tue parole, madre
le tue parole, amore
le tue parole, amica
Erano tristi, amare
erano allegre,
piene di speranza
erano coraggiose, eroiche
le tue parole erano uomini.

(Nazim Himet)

Grazie Vincenzo

 

Grazie Cindarella999

 

AREA PERSONALE

 
 

 

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

 

FACEBOOK

 
 

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

ULTIME VISITE AL BLOG

piantamortaventodamore0magnetica_mente.2016mariomancino.mfedegazzucemedmenelik8camara70giuba46claudia.holatamai_aelibetty1959pantaleoefrancafantasyland3pass27
 

ULTIMI COMMENTI

 

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom