Creato da MAHATMADEVA il 26/04/2006
ESTRATTI ED ELABORAZIONI UTILI PER CHI CERCA LA VIA ILLUMINATA.
 

 

« IL PENSIERO PRIMEVOMessaggio #112 »

CAOTICA PERFEZIONE

Post n°111 pubblicato il 30 Marzo 2007 da MAHATMADEVA

Analizzando il processo che spinge la vita spirituale a manifestarsi come forma entro l’universo materiale, è facile perdersi nei meandri delle ipotesi. Tuttavia, cerchiamo di spiegarci come sia possibile che si concretizzino, parlando del caso specifico dell’esperienza umana, delle realtà tanto dissimili. Come la legge del Karma operi per distribuire felicità e disperazione, è per molti un fatto ancora avvolto dal mistero. Esistono persone che dispongono di incredibili capitali, mentre, allo stesso tempo, c’è chi si trascina nel fango e non ha di che sfamarsi. Bambini nascono solo per soffrire… Il divario è enorme. La vita riserva destini che appaiono ingiusti e la sola fede talvolta non è sufficiente a placare la nostra sete di giustizia.

immagine

Come si spiega tutto questo? Come far rientrare tutto ciò all’interno del proposito Divino? Esiste una legge che ci perviene dalla notte dei tempi e che, nella sua semplice struttura concettuale, ha il potere di rendere giustizia e razionalità al mondo che ci circonda. Essa parte dal presupposto che ogni forma che appare sia la manifestazione di una volontà, la quale utilizza tale forma essenzialmente come un semplice veicolo. Ogni forma è quindi un varco entro lo spazio, il quale ospita, per il breve lasso reincarnativo, l’entità che ha come unico obiettivo manifestare l’immanifesto… ciò che esiste già in modo perfetto oltre l’istante infinito.

immagine

E' appunto questo desiderio, che diviene necessità ed eventualità imprescindibile, a generare il flusso ininterrotto che trascina lo spirito entro la materia e, la materia entro lo spirito. L’uno si riversa nell’altro in un abbraccio eterno, il quale è di per sé l’essenza stessa dell’universo. Ma il tutto non avrebbe modo di essere se non ci fosse un terzo aspetto entro il quale attuare tale proposito ed equilibrare il paradosso della dualità. La Trinità esprime bene questo concetto, il quale si erge come un pilastro in ogni religione. Padre, madre e figlio. Spirito, Materia, Coscienza. Positivo, negativo, neutro.

immagine

Tutto questo si realizza simultaneamente di fronte ai nostri occhi tutti i giorni, ed è la vita stessa che ci anima. L’insieme degli eventi quindi, è interamente caratterizzato da questo ciclico gioco di manifestazioni di cui tutti noi siamo partecipi, nel bene e nel male. La sorte che la vita ci impone è quindi, nel suo insieme, effetto e reazione di cause che noi stessi abbiamo contribuito a generare nel corso delle ere. Accumulato durante una lunghissima serie di processi reincarnativi, il nostro bagaglio Karmico, ha potere di condizionare la nostra vita in modo capillare.

immagine

Nessuno sfugge a questa legge. Dobbiamo imparare a recepire gli eventi in modo più maturo e razionale, imparare cioè a percepire i fatti della vita come materializzazioni di forze, e non come oscure fatalità. Nulla accade per caso… Pertanto non esistono fatti ingiusti, ma solo eventi necessari, che hanno l’unico scopo di spingerci verso la realizzazione della nostra vera natura. Viviamo in un mondo di apparenze, e la giustizia che noi vanamente ricerchiamo esiste già perfettamente rappresentata nella realtà che ci circonda. 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/FORMAPENSIERO/trackback.php?msg=2495724

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
francoroc0
francoroc0 il 30/03/07 alle 21:36 via WEB
Sono perfettamente d'accordo con la tua riflessione; anch' io, infatti, do le tue stesse spiegazioni a certi quesiti esistenziali che.. da sempre si pongono. Un saluto.
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 02/04/07 alle 14:49 via WEB
I tuoi commenti mi sono di grande aiuto... ti ringrazio.
 
atisha0
atisha0 il 03/04/07 alle 08:45 via WEB
condivido ciò che hai scritto.. anche se trovo questa nostra visione impensabile da poter offrire a chi ancora giace nella sofferenza ed instabilità.. a chi non necessariamente riesce a guardare tutto dallo scalino più alto.. per esempio al ragazzo o bambino che soffre.. alla madre che sente di non aver fatto nulla di grave da meritarsi magari un figlio malato.. o meritarsi uno sfratto.. o un padre licenziato.. Perchè porto questi esempi? perchè è a queste Anime, individui che devono andare le nostre risposte.. è dal fango che devono nascere, emergere i fiori.. namastè.. ;-)
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 03/04/07 alle 15:44 via WEB
Esistono vari modi di aiutare... come esistono molteplici livelli di evoluzione. Tuttavia esiste una speciale attrattiva che lega l'insegnamento con la specifica esigenza di apprenderlo. Sicuramente le persone afflitte da terribili sofferenze otterranno il proprio conforto o meno in base al proprio karma, il quale metterà in rapporto reciproco persone ed eventi nell'interesse comune. E' vero che per alcuni risulta difficile e talvolta impossibile accettare tutto questo, ma occorre essere realisti con quelli che invece ricercano risposte efficaci per comprendere la logica evolutiva. Ogni aiuto che portiamo è destinato a chi è pronto a riceverlo.
 
shiva39
shiva39 il 04/04/07 alle 23:31 via WEB
sempre molto belle le tue riflessioni un saluto
 
stregabianca3
stregabianca3 il 07/04/07 alle 14:58 via WEB
splendida riflessione. Secondo il mio punto di vista, per essere completi nelle nostre esperienze e nella nostra consapevolezza dobbiamo sperimentare una moltitudine di vite diverse. Per questo ci reincarniamo di volta in volta. Ovviamente la legge del Karma è importante, pagare per ciò che si ha fatto o avere un vantaggio per esso, ma, per me, la ricompensa o la punizione sono racchiuse nella vita sucessiva, non la plasmano completamente. namastè
 
violette51
violette51 il 23/04/07 alle 13:53 via WEB
per noi piu' facile accettare cio' che scrivi ,,ma per molti sfortunati,,nn credo lo sia...e ce ne son tanti...a nn poterlo nemmeno valutare..perche' prima vengono ii pensieri primari..di sopravvivenza..chissa'???ciao vio
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 23/04/07 alle 16:14 via WEB
Chi in questa vita si trova nella condizione di non essere afflitto da disgrazie immani, legate alle primarie necessità di vita, deve sapere che molto probabilmente le avrà già superate in vite precedenti. Le afflizzioni fisiche-corporali sono le prime ad essere espletate segute da quelle affettive-emotive per continuare con quelle prettamente psichiche-mentali. Tutto segue una logica.
 
shiva39
shiva39 il 24/04/07 alle 12:17 via WEB
e difficile risponderti, tuttavia io sono stato varie volte in india non sto a raccondarti comè. non puoi dare a tutti delle monete, anche perche non risolvi niente.dice la mia maestra mario le cose alla fine vanno come devono andare, che non e rassegnazione ma prendere atto della situazione
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 27/04/07 alle 17:06 via WEB
Condivido pienamente... Questo non significa lasciare che la sofferenza rimanga tale... ma avere un approccio più maturo che tenga conto dell'insieme in cui ogni evento è immerso.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/04/07 alle 01:15 via WEB
Ciao. Io sono un povero sofferente, che si rende conto del ciclo karmico, ma che nel contempo vorrebbe aprirsi a ciò che tu chiami Dio, Dovrò quindi aspettare, che una corda in sintonia con la mia, vibri, per capire, elevarmi, oppure dovrò finire il ciclico divenire karmico e solo alla fine , potrò capire ? E' vero che l'acqua è cercata solo dalla sete ? Namastè o ciao ?(नमस्ते)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/04/07 alle 22:37 via WEB
L'Anonimo sono io, pippo_217. Ogni tanto mi capita.
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 27/04/07 alle 17:10 via WEB
Se voi possiamo discuterne...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/04/07 alle 00:18 via WEB
Ciao. Sono Pippo_217.La discussione mi piace.Le linee guida della mia attuale vita, sono state definite nella precedente, da quel poco di scelta che avevo, mentre vivevo gli effetti delle mie cause precedenti... e via così ? La nostra vita, è programmata nell'indirizzo generale, mentre noi possiamo discernere, l'indirizzo particolare, delle nostre azioni, che causeranno i futuri effetti ? Mi chiedo : ma l'espressione materiale dell'energia vitale, non è allora programmata nel suo divenire cosmico ? Io ti sto scrivendo perchè lo voglio, perchè è il momento o perchè così sono le cose ? Scusami se sono un po' provocatorio,ma ho molta sete. Ciao a presto.
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 03/05/07 alle 16:12 via WEB
Questo argomento è in effetti il fulcro su cui ruota ogni argomentazione rigurdante il destino e la legge del karma.... Diciamo che la risposta non è definibile se non nell'intimo del tuo cuore.. tuttavia potrei affermare che gli eventi che noi percepiamo fanno parte di una catena di concause che si perdono nell'infinito, e che tutto cio che crediamo di percepire è solo una tempesta neurochimica soggettiva frutto di una concezione limitata. Il cervello fisico è ben poca cosa, esso ci illude non perchè imperfetto ma perchè non coglie la visione globale del divenire. Immagina un enorme albero sul quale scorgi numerosi fiori. Se tu per una limitazione fisica non vedessi l'albero, vedresti i singoli fiori apparire senza una regola che gli accomuna. Sparsi in modo irrazionale. Alcuni apassiscono altri sbocciano... altri vengono assaliti dai parassiti altri distrutti dalle intemperie. Ogni fiore segue una sorte diversa, apparentemente in modo ingiustificato. Se vedessi l'albero maestoso che li sostiene realizzeresti che nessuno muore o vive senza uno scopo. Tutti i fiori sono la fioritura di un'unica vita che si manifesta e lotta per sopravvivere nell'interesse generale.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/05/07 alle 23:32 via WEB
Ciao. Capisco benissimo le tue parole. Scorgo l'albero. Scorgo il collegamento che lega ogni fiore, ma tutto ciò, non mi da sollievo.Non mi basta. Forse sono solo un fiore destinato ad essere infestato da parassiti ? Forse cerco il mio naso sulla faccia degli altri ?
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/05/07 alle 23:33 via WEB
L'anonimo sono sempre io, pippo_217 !
 
pippo_217
pippo_217 il 30/04/07 alle 23:16 via WEB
Ciao.Ricordi il nome di quella donna, la cui foto, è in 4° posizione, sulla destra ? (Di fianco a Velvet, tuo blog-amico)
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 03/05/07 alle 09:22 via WEB
HELENA PETROVNA BLAVATSKY :-)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 06/05/07 alle 23:19 via WEB
Ciao. Sono pippo_217.Helena Petrovna Blavatsky. Mi ha stupito quel volto, perchè è la sosia di mia nonna paterna, ed assomiglia ad una medium famosa d' inizio secolo, (credo).
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 09/05/07 alle 09:13 via WEB
Era una medium... ma non nel senso comune del termine. Forse non sapremo mai cosa realmente fosse e quale parte avesse nell'evoluzione di noi tutti.
 
king_eddie
king_eddie il 07/05/07 alle 20:28 via WEB
Spunti interessanti.Buona serata
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/05/07 alle 21:25 via WEB
Ciao Mahatmadeva, dalla tua rompibox:) akshara
 
 
MAHATMADEVA
MAHATMADEVA il 10/05/07 alle 09:39 via WEB
Ciao... sapevo che saresti riapparsa.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/10/07 alle 19:00 via WEB
Sono assolutamente daccordo con quanto scritto nel post E' importante sapere che siamo guidati e capire il nostro scopo in questa esistenza terrena ed espiare il nostro karma! Un caro saluto ed un abbraccio! ALOHA
 
NowHere7
NowHere7 il 12/03/08 alle 18:10 via WEB
Ciao carissimo, è un bel po' che non ci si sente! Un salutone!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/03/08 alle 18:03 via WEB
Auguri di una Buona e Felice Pasqua. salvatoreR
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 01/09/08 alle 21:46 via WEB
Arrivo qui per una delle solite casualità non casuali.Mi piace il titolo del tuo post:caotica perfezione.Assomiglia alla pace inquieta che è il mio esistere.Almeno,in questa vita.Non ho conservato memoria di altre,ma quando osservo la natura attorno a me e riconosco i segni attraverso cui mi "parla",so di avere un'anima molto antica,forse perchè non so fare distinzione tra la vita che è in me e quella di un semplice filo d'erba o di una nuvola in cielo.Se a te non spiace,io verrei ancora. Riyueren
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
buy levitra online il 19/03/09 alle 04:28 via WEB
palpicorn, saccharimetry, levitra in uk clioxanide, primipara, levitra vardenafil hcl pholad, pyramidoid, levitra low price cervicobrachial, silicoanthracosis, discount levitra bioimplant, urohypertensin, buy levitra scientists voice tsunami concern topogometer, salsafy, generic levitra online deprivation, lipofectin, buy levitra on line somatome, discomfort, levitra vardenafil online bipalmate, irish, levitra price zwittergents, enanthematous, canadian levitra
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Contatta l'autore

Nickname: MAHATMADEVA
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 50
Prov: VE
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Ultime visite al Blog

r.mireynessuna.direzioneioperfezionistasatiricus1Tlaloc00carlottacarnianilisa.ciuffipaolorusso.forzaromapetra9440LOSPAZIOTRAIPENSIERIJilbertjohnmariomancino.mroberth_milanokiara54soldine
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 

FACEBOOK

 
 
 

immagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagineimmagine