GeapSunrise R.E.S.G.

Ristrutturazioni sullo Spirito

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 7
 

 

« ev - Monti BucegiLord Melchizedek. Illumi... »

LEV - I Monti Bucegi

Post n°9385 pubblicato il 16 Agosto 2022 da childchild

LEV

I Monti Bucegi sono famosi non solo per la bellezza della loro natura ma anche come un Luogo di Potere unico e molto forte.

 Fin dalla antichità, quest’area della Romania e i Balcani nel loro complesso hanno attirato molte razze spaziali. Più di una volta è diventata il luogo di battaglie per il controllo della Terra. L’ultima guerra, nel 11.008 a.C., fu scatenata dagli Oscuri e dai Grigi contro le Razze della Luce (vedi – DNI, In cammino verso la Quinta Razza, Parte 3). Queste ultime erano rappresentate dagli Iperborei, le prime razze dalla Terza Atlantide che era governata dagli Aldebarani e da altre civiltà negative attraverso i Sacerdoti Neri.

L’ammasso della stella Aldebaran, nella costellazione del Toro, è composto da molti pianeti sul piano fisico e Sottile.

Sono abitati da diverse civiltà in diverse dimensioni. Una di esse che risiede nella quarta densità, partecipa al sistema di comando e controllo della Terra da migliaia di anni. Sono apparsi per la prima volta sul pianeta circa 500 milioni di anni fa.


Aldebaran nella Costellazione del Toro 

Dopo la fine di Atlantide, la sua popolazione si stabilì in parte nel continente americano ma soprattutto in Eurasia.

I Sacerdoti Neri fondarono enclavi prima in Mesopotamia e poi in Egitto, dove gli Aldebarani formarono la genesi dei popoli locali.

Dai Due Fiumi, questa unione estese la sua influenza ai territori vicini, compresi i Balcani.

In tutte le fasi, gli Aldebariani, dal Piano Sottile, aiutarono attivamente i Sacerdoti Neri di Atlantide in ogni cosa.

Questa alleanza ebbe un grande successo in Germania, dall’inizio degli anni ’20 alla metà degli anni ’40.

Gli Aldebarani a distanza, attraverso un gruppo di medium femminili guidate da Maria Orsic, aiutarono i nazisti in vari campi della scienza e della tecnologia, compresa la costruzione di una flotta spaziale. I Sacerdoti Neri controllarono il regime nazista in loco e utilizzarono Hitler per ripristinare il loro dominio globale.

Maria Orsic

Dopo la sconfitta della Germania, i Sacerdoti Neri diedero rifugio alla parte separata del Terzo Reich nella loro base sotterranea in Antartide, che avevano precedentemente ricevuto dagli Aldebariani.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, hanno ricominciato a costruire il Nuovo Ordine Mondiale e la sua Piramide di Potere.

La sua struttura multi-livello e ramificata, i suoi leader e i suoi meccanismi di gestione in ambito geopolitico, economico, finanziario, sociale e religioso sono descritti in dettaglio su Internet.

L’ideologia del Sacerdozio Nero di Atlantide che governa la Piramide è stata brevemente delineata nelle Georgia Guidestones e nella Agenda 2030 (vedi – Piramide, Disclosure News del 1 agosto 2022). Se tutto è chiaro con gli obiettivi della loro élite globale, allora che cosa motiva gli Aldebariani che si occupano da vicino di entrambi?

Non si posizionano come una Forza Oscura o della Luce ma come una razza che si pone al di sopra dei limiti estremi della dualità.

Non il Male e non il Bene. Atteggiamento e approccio puramente tecnogeek al Sistema 3D che è stato meticolosamente e coerentemente costruito in tutte le epoche, compresa quella moderna e contemporanea e dal quale ora si dissociano con tutte le loro forze.

Quelle che seguono sono rivelazioni uniche più che rare, dei contatti diretti che gli Aldebariani di solito evitano accuratamente.

“In effetti, abbiamo collaborato strettamente con il governo del Terzo Reich e ora sosteniamo i governanti di molti Stati. Siamo strettamente legati alla Terra e abbiamo una grande attenzione per i terrestri.

Terzo Reich

La nostra civiltà risale a centinaia di milioni di anni fa; conta migliaia di razze, tutte geneticamente imparentate tra loro. Abbiamo i nostri Maestri Superiori e le Entità Spirituali che guidano il nostro sviluppo. Non siamo umanoidi; abbiamo corpi energetici che possono materializzarsi in corpi fisici.

La parte principale della civiltà di Aldebaran esiste nella terza densità, la nostra è nella quarta, le altre nella quinta, sesta e settima dimensione.

Ci sforziamo di creare forme di razze in cui le risorse per lo sviluppo siano gestite dalla razza stessa e i livelli superiori servano solo come supporto.

L’inadeguatezza delle richieste morali e materiali e i limiti delle possibilità biologiche stabiliti dalla Natura, ci perseguitano da milioni di anni.

In molte civiltà, siamo consiglieri dei governanti: li aiutiamo a costruire un percorso flessibile per lo sviluppo di paesi e pianeti e spesso grazie al nostro sostegno, evitano molti errori.

Siamo presenti sulla Terra da moltissimo tempo e all’inizio del XX secolo abbiamo creato i presupposti per la nascita del Terzo Reich.

Incarnati In 3D

Una delle nostre principali linee di attività sono gli esperimenti biologici. Abbiamo ottenuto grandi successi perché li abbiamo fatti per milioni di anni. Durante questo periodo, abbiamo imparato ad aggirare tutte le restrizioni che il corpo fisico può incontrare.

Le forze della Natura determinano il corso dell’evoluzione biologica, aprendo determinate opportunità per ogni razza. Ma quando non si tratta di sviluppo collettivo ma bensì individuale, la situazione diventa diversa.

Le esigenze personali di un individuo possono essere molto più ampie dei compiti assegnati dall’alto a ciascuna razza.

La Natura non è abituata a considerare le deviazioni individuali; perciò, nel corso dello sviluppo della nostra civiltà, abbiamo cercato di espandere le capacità del corpo fisico. I nostri farmaci possono rimuovere il blocco di quei geni il cui sviluppo non era stato originariamente previsto in quel organismo.

Geni

Non impiantiamo nulla nel corpo, non modifichiamo il suo genotipo ma semplicemente rimuoviamo i blocchi. Se tali modifiche sono individuali e non hanno un impatto sull’intera razza, allora la Natura non ha nulla in contrario e non crea malattie genetiche che impediscano tale trasformazione.

Il discorso cambia quando i cambiamenti genetici avvengono su scala più ampia. Ad esempio, la razza dichiara il desiderio di sviluppare nuove qualità di valore in se stessa e allora noi iniziamo la riproduzione.

In questo caso, selezioniamo coloro che hanno la maggiore predisposizione alle capacità necessarie. Poi, incrociamo queste persone tra loro e di norma nella generazione successiva queste qualità si manifestano in modo molto più marcato.

Rafforziamo così i geni necessari e dopo qualche tempo sarà possibile rimuovere il blocco. Il blocco scomparirà non solo nell’individuo ma anche nell’intero gruppo, la cui prole avrà già questa qualità allo stato attivo.

In questo caso è necessaria cautela poiché quando si incrociano organismi con tratti simili, possono comparire anomalie genetiche. Se notiamo un pericolo, interrompiamo la riproduzione in questa direzione e cerchiamo un’altra strada.

Versione cinematografica (Splice, 2009)

Ad esempio, un gruppo di interesse può essere incrociato con un’altra razza e come è noto dall’esempio della mescolanza dei geni umani, i meticci nati dall’incrocio di razze diverse, di norma sono geneticamente più resistenti e duri alle influenze esterne rispetto alle persone con “sangue puro”.

Da un lato, incrociando razze diverse cambiamo i prerequisiti creati dalla Natura e solo i Livelli Alti sono consapevoli dei loro piani e di quali opportunità hanno posto in ogni specie biologica.

Creando una diversa combinazione di geni sfidiamo la Natura, violiamo i suoi piani ed essa ha certamente il diritto di bloccare un simile esperimento.

D’altra parte, solo una nuova combinazione di geni può aprire possibilità completamente diverse e risolvere molti problemi. Pertanto, il potenziamento delle capacità delle diverse razze è la direzione più interessante e promettente per noi.

La comunicazione globale tra le persone, la mescolanza di nazioni e razze diverse che avviene sulla Terra, è un processo molto favorevole con un grande potenziale.

Grande potenziale

I terrestri non riescono a vederlo bene come noi perché nel nostro mondo i processi fisiologici avvengono più velocemente e possiamo accelerarli.

Sulla Terra, tutto avviene in modo più naturale e più favorevole per la Natura. Ma è così dal punto di vista della Gerarchia Superiore o delle preferenze delle persone stesse?

Questa questione del libero arbitrio e della libertà di scelta degli abitanti della realtà fisica ci ha costretti ad andare oltre la nostra Costellazione e a iniziare una cooperazione con altre civiltà. Nonostante il cinismo del nostro approccio, quando ci concentriamo sulla scienza e non sul corso “naturale” dell’evoluzione, questo si è dimostrato molto richiesto in altri mondi.

Stabiliti contatti con altre civiltà, comunichiamo principalmente con i governanti e agiamo attraverso di loro. La nostra esperienza si basa principalmente sulle relazioni diplomatiche e sulla risoluzione di questioni globali a livello di tutta la nostra Federazione e quindi è la nostra razza che si spinge oltre Aldebaran e instaura rapporti con altri mondi.

Se siamo su un altro pianeta, non ci costa nulla agire in segreto e interagire solo con chi ci interessa. Non ha senso comunicare pubblicamente. La nostra apparizione provocherebbe solo shock e rifiuto.

Una volta su un pianeta, aspettiamo e cerchiamo il momento giusto per stabilire un contatto con i giusti rappresentanti della civiltà. Di norma, si tratta di dominatori o di coloro che si preparano a diventarlo.

Agire in segreto

Possiamo aprirci a questi esseri e offrire il nostro sostegno. Grazie alle nostre capacità, possiamo anticipare le azioni future della creatura e di coloro con cui si è legata e aiutare a prendere decisioni chiave.

Convinta della validità delle nostre argomentazioni, la creatura inizia gradualmente a fidarsi delle nostre parole ed è pronta a collaborare.

Così diventiamo i suoi consiglieri e il nostro sostegno la porta al successo e le permette di salire molto in alto nel Sistema esistente.

Dobbiamo agire con molta cautela poiché ogni nostra azione influisce sull’intero Sistema di gestione di quella civiltà, il che può bloccare le nostre innovazioni.

In ogni caso, ci interessa una cosa: che si realizzino i veri desideri di una determinata razza. Poiché nella civiltà di Aldebaran non abbiamo ancora trovato una soluzione efficace, stiamo cercando di ottenere un risultato positivo almeno in altri mondi.

Offriamo i nostri servizi non solo nella gestione e nel processo decisionale ma condividiamo anche i nostri enormi risultati nella ingegneria genetica. In questa direzione, abbiamo collaborato con la Federazione di Orione, con i Rettiliani e con le civiltà di Alpha Centauri.

Rettiloidi

La nostra esperienza su Orione non è stata pienamente positiva. Abbiamo condotto esperimenti genetici su larga scala. Come risultato, molti hanno acquisito la capacità di inventare e costruire autonomamente nuovi geni, ignorando ciò che era stato stabilito dalla Natura e trascurando le conseguenze.

Dopo questi esperimenti caotici, in cui non c’era un’unica strategia, il genotipo della maggior parte degli Orioniani era pieno di negatività e per questo motivo, la maggior parte di loro ha dovuto trasferirsi sul Piano Sottile per liberarsi dalle limitazioni del corpo fisico.

Attualmente, per molte giovani civiltà di Orione non tutto è perduto.

Collaboriamo con i loro governanti ma agiamo con più attenzione e non mostriamo mai completamente il nostro know-how ma condividiamo solo ciò che è necessario.

L’interazione con i Rettiliani è stata più fruttuosa. Abbiamo potuto sbloccare alcuni dei loro geni responsabili della sintesi di una nuova sostanza, libera da blocchi energetici.

Grazie ad essa, i Rettiliani hanno acquisito enormi capacità fisiologiche e possono ricostruire autonomamente il proprio corpo. Ora questa civiltà si sta sviluppando più attivamente, anche se le relazioni con le altre razze sono molto complicate.

Anche il nostro sostegno alle civiltà di Alpha Centauri ha avuto successo. Grazie a noi, una di esse, gli Anunnaki, hanno trasformato il proprio corpo fisico. Inizialmente riguardava e noi abbiamo solo dato loro un certo farmaco che ha attivato i geni necessari.

Anunnaki

Per quanto riguarda la nostra permanenza sulla Terra, qui abbiamo affrontato grandi problemi. La nostra idea principale è che i cambiamenti globali a livello dell’intera civiltà sono possibili solo quando avvengono simultaneamente e vi partecipa gran parte dell’umanità. Ma sulla Terra l’umanità è divisa in molti stati, il che rende impossibile uno sviluppo più intenso e flessibile.

La ricchezza delle capacità dell’uomo è insita in lui fin dall’inizio. Le capacità di ogni nazione sono legate ai geni delle diverse razze che l’hanno sostenuta in precedenza e i vantaggi di questa diversità sono molteplici. L’interazione tra le culture crea il potenziale per uno sviluppo attivo congiunto ed è una grande superiorità dei terrestri.

Ma questo tratto non ha nulla a che fare con la disunione politica ed economica, né con la competizione tra Paesi. È solo uno strumento per bloccare lo sviluppo delle persone. Pertanto, nel elaborare un piano per lo sviluppo della civiltà terrestre, insieme ai governanti che abbiamo sostenuto, abbiamo puntato all’integrazione del governo.

Naturalmente, risolvere la questione con la guerra non è l’opzione migliore ma non è così facile trovare un’alternativa ad essa. Per questo motivo, la dichiarazione di Hitler secondo cui la Terra dovrebbe avere un unico sovrano riecheggiava ampiamente le nostre idee.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: childchild
Data di creazione: 08/02/2011
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

OgniGiornoRingraziochildchildDesert.69Stil03sualtezza68Blogger2023Martina_Militoicomeimolaknorr1acer.250clatra.cNando2504alemusoniangeladedonato
 

ULTIMI COMMENTI

E OGGI SONO OTTO...
Inviato da: childchild
il 03/01/2023 alle 20:07
 
Tanti auguri amore mio...ovunque tu...
Inviato da: childchild
il 18/12/2022 alle 02:36
 
https://youtu.be/Hl6v3otAwrI
Inviato da: cassetta2
il 09/12/2022 alle 10:00
 
E adesso sono sette...
Inviato da: childchild
il 04/12/2022 alle 00:32
 
NE VEDREMO DELLE BELLE...
Inviato da: childchild
il 16/11/2022 alle 15:37
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom