« Messaggio #616Messaggio #618 »

Post N° 617

Post n°617 pubblicato il 29 Ottobre 2008 da latuaossessione3
 

Ci voleva.

Ultimamente la mia vita virtuale è così deludente, piena di incontri sgradevoli, di malintesi, di persone che si dimostrano insensibili, cafone, scorrette, opache e assolutamente prive di senso dell'umorismo (secondo me l'unica cosa in grado di salvarci dalle più grandi tragedie umane) che avevo bisogno di risollevarmi il morale.

Così quando apro la messaggeria di Cupido e trovo poche righe - ma vibranti - in cui un uomo che mi conosce mi riempie di complimenti descrivendomi come una donna irresistibile dal punto di vista fisico e mentale quasi quasi schiatto di felicità, rischio il ricovero in unità coronarica io che manco ho fatto testamento né ho pensato a dare disposizioni su come gettare le mie ceneri nel Golfo dei Poeti.

Beh, anche ammesso che il signore in questione (gran bel signore di cui ho una nostalgia lancinante) abbia mentito spudoratamente o semplicemente abbia esagerato un pochino, io registro, incido in modo indelebile nella lapide della memoria, salvo con nome nel mio personale hard disk e mi gonfio a dismisura come un pavone.

Tra poco uscirò camminando ad un palmo da terra, atteggiandomi a donna irresistibile (chissà come ci si comporta da irresistibili? bisogna che mi documenti con google e trovi un modo per mettere in pratica) e mentre mi guarderò intorno per vedere se per caso un centesimo della mia irresistibilità viene magari colto da chi mi passa vicino mi sentirò un po' come la goffa signorina sovrappeso dell'omonimo film che risponde al telefono dicendo: Qui Bridget Jones, dea del sesso...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

Ultime visite al Blog

daphne_adenaureliobotteghiDaiscristianespdolcepinguino2013testipaolo40fammi.sognare2psicologiaforenseseifebbraio1953barooneMylady811galaxy2013drhause78MenelaoParideagricolmedma
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

THE AWFUL TRUTH

Life is like a tale told by an idiot, full of sound and fury, signifying nothing

Shakespeare, Macbeth

 

THE MARVELLOUS TRUTH

We are such stuff
As dreams are made of and our little life
Is rounded with a sleep...

Shakespeare, The Tempest

 

SORELLA POESIA

Poesia d' amore  

Le grandi notti d'estate

che nulla muove oltre il chiaro filtro dei baci,

il tuo volto un sogno nelle mie mani.  

Lontana come i tuoi occhi

tu sei venuta dal mare

dal vento che pare l'anima.  

E baci perdutamente

sino a che l'arida bocca

come la notte è dischiusa

portata via dal suo soffio.  

Tu vivi allora, tu vivi il sogno ch'esisti è vero.

Da quanto t'ho cercata.  

Ti stringo per dirti che i sogni

son belli come il tuo volto,

lontani come i tuoi occhi.  

E il bacio che cerco è l'anima.       

ALFONSO GATTO

  

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963