Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaravmulinodalclementealfista780G.PicariellolavoreremobludiprussiaeditriceTerzo_Blog.GiusSEMPLICE.E.DOLCEvittosalva2008cira.criIrresistibile.Andrealanuovaelettricitajacky0700
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« 2015. L'anno in cui è s...Cecità. »

2015 e dintorni

Post n°747 pubblicato il 08 Gennaio 2019 da fedechiara
 

 

08 gennaio 2015

E' ancora e sempre la vecchia pretesa di avere la Verità in tasca. Che i due idioti patentati e garantiti dalla Jihad internazionale del terrore e dai suoi tristi figuri vestiti di nero ( a partire dal famigerato Komeini della 'fatwa' contro Salman Rushdie che diede inizio a tutto ) abbiano gridato 'Allah u akbar!' - parafrasi di 'Dio lo vuole' - mentre sparavano e uccidevano degli inermi giornalisti dentro la sede del loro giornale, ci riporta a quella vecchia e stupidissima pretesa di affermare una Verità. 
La nostra o la loro o quella degli induisti o dei seguaci di Manitù non fa differenza. 
Fa differenza il modo in cui la porgiamo agli altri, al nostro prossimo, e la sosteniamo - sempre dubbiosi (dovremmo) di avere preso una cantonata metafisica e storica e dubbiosi di sostenere una Leggenda religiosa che fa acqua da tutte le parti e non regge il confronto con la scienza e le predizioni del futuro prossimo e remoto.

Semplicemente non esiste una sola Verità. Ce ne sono molte. Tante quante ne sosteniamo ognuno e tutti, brancolando ciechi e istupiditi in questo nostro universo parallelo che deve essere finito dentro un culo di sacco quantistico, a giudicare dalla quantità di idioti e orchi assassini che vanno in giro a uccidere, fare esplodere, massacrare, tagliare teste di inermi perché lo vuole il loro asfittico allah – divino retaggio atavico di popolazioni nomadiche vocate al fanatismo identitario e tribale.

E la guerra che questi idioti assoluti e fanatici istupiditi ci hanno dichiarato è persa in partenza se continuiamo a opporre loro solo la nostra occidentale, incrollabile fiducia nella democrazia che garantisce la libertà. Perché quella libertà nostra conquistata nei secoli con fatica e troppi morti ammazzati non viene introiettata da chi ha il fanatismo nel sangue e nel dna tribale - ed è triste ammettere che abbiamo perso la battaglia per l'integrazione di quelle centinaia di migliaia di immigrati che, a tutt'oggi, si imbarcano dalle sponde mediorientali e africane in fiamme per l'esplodere incessante delle opposte Verità dei califfati e delle dittature satrapiche e tribali (pagando fior di dollaroni sonanti ai mercanti di esseri umani) e importano e scaricano gli atavici conflitti 'islamici' nel cuore dell'Europa. Ultimo dei quali l'atroce attentato di ieri nella sede di Charlie Hebdo - l'avanguardia della libertà di espressione nella libera Europa.

E ci vediamo costretti, nostro malgrado, a militarizzare piazze e sedi di giornali e istituzionali perché tutti obiettivi potenziali di 'cellule impazzite' e/o ben coordinate da menti criminali ottuse nella loro ostinata e stupida Verità bellicosa e assassina. Che l'Inferno islamico se li porti tutti, gli assassini e i loro complici e sodali, con tutto il Medievo di ritorno che questi malnati tentano di affermare nelle terre dell'Occidente.

Nessuna descrizione della foto disponibile.
Nessuna descrizione della foto disponibile.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog