Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraQuartoProvvisoriocassetta2maresogno67azzurro781Paul12dglNemesys4m12ps12misteropaganoArianna1921Chevalier54_ZArtalekneveleggiadra0vololow
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Sermoni per i giorni di pioggia.Arte e politica. L'insi... »

Scenari di guerra immaginari (ma non troppo).

Post n°2861 pubblicato il 06 Novembre 2023 da fedechiara
 

Scenari di guerra immaginari (ma non troppo).
'Smettete i bombardamenti o vi colpiremo.' La frase è di un infiammato pretone islamico iraniano ed è indirizzata agli Usa – presenti nell'area con tanto di portaerei e i commando dei marines pronti allo sbarco. 'Colpiremo voi.' - come se i bombardamenti su Gaza e in Cisgiordania fossero comandati dai vertici militari e politici degli Usa.
Niente infingimenti, mi direte voi che l'America la maledite fin dalla colazione del mattino - ed è vero che tra Israele e gli Usa c'è un vincolo anche militare e che senza l'augusto patrocinio Usa si metterebbe male per Tsahal, l'esercito di popolo di Israele assediata – ma ciò che mi colpisce è la iattanza militare dei pretoni, pronti a dare la vita (anche politica) per la causa palestinese.
Perché è palese che un atto di guerra dell'Iran nei confronti della potenza militare di Israele e degli Usa alleati riceverebbe una risposta devastante e cento bombardamenti selettivi su tutti gli obiettivi militari dei pretoni che ne stroncherebbero la capacità di risposta in pochi giorni - e l'Iran dovrebbe essere in grado di un gesto militare clamoroso, che so, affondare la portaerei Usa nei pressi di Israele, ma dubito fortemente che una tale azione militare sia nelle corde degli sgangherati 'banzai' iraniani.
Ed è proprio la curiosità di vederli all'opera come 'scemi di guerra' diligentemente bastonati che mi fa immaginare/auspicare uno scenario bellico finalmente risolutivo – con l'Iran tramortito militarmente e i suoi vertici militari e politici allo sbando e l'ascesa al potere di un partito laico che raccolga le istanze di liberazione dall'oppressione islamista presenti nel paese.
Via i maledetti veli, donne!
Correva l'anno...

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963