Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaradalemmo.fabrizioQuartoProvvisoriocassetta2maresogno67azzurro781Paul12dglNemesys4m12ps12misteropaganoArianna1921Chevalier54_ZArtalekneveleggiadra0
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Il Luogo dove tutto accade.Giapponesi nella giungla rai. »

Per quanto sta in voi.

Post n°3006 pubblicato il 11 Febbraio 2024 da fedechiara
 

Se volete che il giorno che vi si apre davanti ( è domenica, gaudio magno!) non assomigli al bailamme di cose tristi e/o feroci che vi ha consegnato lo ieri e l'altro ieri non aprite i video dove passano le trite rimembranze delle nostre insufficienze di esseri umani: i tiggi e la radio notizie.
Il futuro è prezioso e va tutelato.
Dovremmo lanciare sui nostri schermi di casa 'la giornata del futuro', invece, dove si raccolgano le cose che più ci aggradano – gli sfilacci dei sogni (che son desideri) e magari qualche meritoria iniziativa pubblica, un filo utopica e gradita ai figli ed ai nipoti tipo 'i progressi nella conquista del cosmo' e/o nella lotta contro il cancro.
Vietatissimi i reportages dal Luogo-dove-tutto-accade (il festival della trista cittadina fiorita), ultra vietati il punto sulla guerra di Ucraina - con il corollario del Biden svaporato che finirà per scambiare il pulsante rosso nucleare con quello dello sciacquone, come ben ci rappresenta una vignetta di Vauro e 'addio alle armi' nostre fornite a tonnellate e a tutto l'ambaradan della geopolitica stupida dei paesi filo Nato e alle idiozie dei politici e dei capi militari sulla Russia che, ci avvisano tetragoni, è pronta ad andare in guerra contro l'Occidente.
Coglion... magna che ha a cuore l'interesse delle industrie belliche occidentali (quella americana in primis) e il mantenimento dello status quo politico della mala Europa.
Insomma, se avete a cuore il futuro, sia pur breve, della vostra mattina che si apre al nuovo giorno raccogliete il suggerimento di un poeta oscuro e riservato che suggerisce che:
'E se non puoi la vita che desideri
cerca almeno questo
per quanto sta in te: non sciuparla
nel troppo commercio con la gente
con troppe parole in un viavai frenetico.'
Non sciuparla portandola in giro
in balia del quotidiano
gioco balordo degli incontri
e degli inviti,
fino a farne una stucchevole estranea.'
Per quanto sta in voi. Poi, se vi piace il 'rumore e furore che non significano niente' vi rimando al Macbeth di Shakespeare – o ai tiggi dedicati e al Festival di Sanremo.
Ad maiora.
“Per quanto sta in te”: la poesia sulla vita di Costantino Kavafis (sololibri.net)
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e il seguente testo

Potrebbe essere un contenuto di pop art raffigurante il seguente testo

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963