Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

falco1941nondefinito0fedechiarafrancesco61dgl2QuartoProvvisoriosurfinia60aracnoid.999assetzsoraandsakiMargBooksg1b9annaluciadgl3cassetta2chemiasrl.vanimasug
 

Ultimi commenti

L'unico in spolvero è stato Trudeau, un "figo...
Inviato da: aracnoid.999
il 15/06/2024 alle 10:29
 
Poi, dopo averlo letto fino in fondo e aver meditato,...
Inviato da: fedechiara
il 08/06/2024 alle 07:17
 
Letture consigliate. L'altra narrativa. Guerra in...
Inviato da: fedechiara
il 07/06/2024 alle 07:11
 
Mi piacerebbe. Sai lo scoop.Tutto quello che avremmo potuto...
Inviato da: fedechiara
il 07/06/2024 alle 07:09
 
scrivi da Mosca?
Inviato da: cassetta2
il 06/06/2024 alle 17:04
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Gli stormi e gli sciami.Astolfo ed il senno perd... »

Quel voto di ultima istanza.

Post n°3229 pubblicato il 11 Giugno 2024 da fedechiara
 

Quel voto di ultima istanza. Dopo di noi il Diluvio.
Poteva essere una rivoluzione. Un fragoroso, unanime dire 'no' alla pazza guerra dei filo Nato e all'escalation militare in Ucraina contro il preteso nemico russo - con il voto a larga maggioranza ai partiti euroscettici e pacifisti - ma non è accaduto.
Il maledetto moderatismo politico di sinistra-centro, la radice di ogni male sociale e politico passato, presente e futuro, ha prevalso.
Hanno ricevuto un sonoro schiaffo in faccia, gli stolidi leaders guerrafondai, ma sono ancora lì, a far danno per il futuro prossimo di quest'Europa disgraziata e succube ai diktat degli Stranamore d'Oltreatlantico e a trascinarla nella polvere radioattiva della terza guerra mondiale termonucleare.
Potevamo 'fare come in Francia' e provare a mandare a casa il napoleoncino incistato all'Eliseo che ha tributato grandi onori a Biden-Stranamore, il portavoce dell'apparato militar-industriale che vuole testare in Europa le sue nuove tecnologie militari e termonucleari - e ci sono andati vicini, i cugini Francesi, ma temo che la mossa di Ma(i)cron di congedare l'Assemblea Nazionale e indire nuove elezioni abbia buone possibilità di accorpare ed alleare tutti i maledetti partiti del maledetto moderatismo (la malattia senile della democrazia) al grido elettorale di 'no all'estrema destra', mano sul cuore e Marseillese a pieni polmoni dei rintronati leaders e tutto tornerà come prima e peggio, ahinoi.
Che gli dei di un futuro di pace mi smentiscano.
Abbiamo scherzato, ci hanno detto fuori dalle urne gli elettori europei di ultima istanza, abbiamo lasciato andare un peto, fragoroso - e clamoroso, d'accordo, ma che non scalzerà la maledetta maggioranza di ieri, ppe-socialisti dai loro scranni di s-governo.
Dunque si andrà alla guerra con missili sempre più aggressivi ed F-16 e Mirage e gli scarponi dei soldati europei in Ucraina - e con le bombe termonucleari sulle maggiori città e basi Nato che seguiranno.
Credevate di esprimere solo un voto, un normale voto, cittadini, ma era un voto di ultima istanza.
Dopo di noi il Diluvio.
https://www.youtube.com/watch?v=CRq07Pa8Gow
Il dottor Stranamore (1964) di Stanley Kubrick - Recensione | Quinlan.it


 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963