Creato da Lallabel76dgl il 11/09/2009

OCEANO MARE

Il mio spazio personale

 

 

QUANDO LA RUOTA GIRA....

Post n°36 pubblicato il 26 Luglio 2011 da Lallabel76dgl
 

Finalmente...
Sono troppo contenta, sto vivendo un bellissimo momento.
Ho conosciuto da poco un ragazzo che mi piace sul serio, non mi sembra vero!
Soprattutto finalmente i miei sentimenti sembrano ricambiati.
Spero non sia solo una cosa estiva, solo il tempo lo dirà! Lunedì rientro a Roma perchè
sembra che anche qui finalmente le cose si siano sistemate e ricominciamo a lavorare.
Il grande cruccio è che questo ragazzo è invece delle parti mie più o meno dai..., quindi mi allontanerò tantissimo!! Mi dispiacerebbe tanto se la cosa finisse per questo. Ok, vorrebbe dire che non era realmente interessato a me, però mi fa star male il pensiero di giocarmi la possibilità di conoscere bene una persona con la quale sto da dio!!
Come al solito il tempismo non è il mio forte, questa cosa secondo me la porterò fino alla fine dei miei giorni!! Ma non è colpa mia!!
Per ora mi godo il momento...

 
 
 

STRANI APPROCCI....

Post n°35 pubblicato il 13 Aprile 2011 da Lallabel76dgl
 
Foto di Lallabel76dgl

Oggi finalmente ho iniziato ad andare in piscina. Finchè sono a casa dal lavoro voglio approfittare del tempo libero alla mattina quando c'è poca gente.
In effetti avevo la corsia tutta per me, un sogno oserei dire. Chi pratica nuoto può capire benissimo!!
Bene, nella corsia a fianco c'era un'altra ragazza sola. Vedevo che ogni tanto mi guardava con la coda dell'occhio, ma io che volevo stare sulle mie ignoravo guardando altrove...
Alla fine questa trova il modo di attaccare discorso, solo che mi sembrava un po' insistente.. e che fai...e dove lavori...ma che orari fai al lavoro...dove abiti...quante volte vieni in pisicina...insomma un po' inopportuno per esseere in  una piscina.
E poi mi chiede se ci possiamo trovare per fare un giro, io divago dicendo che magari la prossima volta che ci troviamo in vasca ci mettiamo d'accordo per fare un giro fuori. Lei giustamente osserva :"E se non ci becchiamo più?"... e io :"Eh..purtroppooooo...".
Mi ha chiesto se ho il contatto su facebook, e alla fine io che non so mentire neanche per il mio bene le ho detto di sì!! E ora ho la richiesta della sua amicizia!!

Ho deciso di non accettarla per ora, se poi la ribecco in piscina inventerò una scusa!!
Ma insomma, non vi pare un poco strano? Cioè ok due chiacchiere ma addirittura chiedere ad un' estranea di fare un giro insieme...io non lo farei mai così a prima vista!
E poi mi sembrava strana, ad esempio le avevo appena detto che era la prima volta che venivo in piscina e lei dopo un attimo mi chiede quante volte a settimana vengo. Rispondo che non lo so ancora ma che insomma almeno due volte conto di esserci...e dopo poco mi rifà la stessa domanda!


Ma non è che ho rimorchiato una donna?
Ahhhh l'ho sempre detto io che se diventassi bisex avrei il doppio delle possibilità!!
Però adesso tocca un rappresentante dell'altro 50%!!

Ma che dite, gliela do questa amicizia? Per me meglio di no per ora.

 
 
 

TROVARE UN SENSO...

Post n°34 pubblicato il 31 Marzo 2011 da Lallabel76dgl
 

Non so cosa mi stia prendendo in questo ultimo periodo.
Sarà che stando a casa ho più tempo per tutto, anche per pensare. E così mi ritrovo ad osservare la vita di tutti i giorni che continua imperterrita tra il lavoro/studio, gli impegni e la famiglia per chi ce l’ha.
E mi sembra che tutto questo sia inutile, perfettamente inutile.
Non riesco a vederci un senso perché se ci provo mi sembra tutto così ridicolo. Mi sembra ridicolo che una persona debba destinare la maggior parte della sua vita al lavoro, che i problemi principali siano l’avere l’ultimo iPod, il ventre piatto, il prossimo viaggio, cosa facciamo stasera.
Alla fine, a cosa serve tutto questo? Per far passare il tempo che ci è stato dato? E’ logico che siamo obbligati a lavorare se vogliamo campare, purtroppo le cose stanno così.
Però proviamo ad immaginare di poterci permettere di non farlo, di avere la possibilità di impiegare il nostro tempo come meglio crediamo.
La maggior parte delle persone, compresa io, credo viaggerebbe. Si toglierebbe le voglie, vivrebbe felice e contento senza il fiato della fine del mese sul collo.
Però a cosa serve? Una volta arrivati alla fine, cosa abbiamo realmente concluso?
Possibile che il nostro destino sia questo?
Mi sembra veramente che tutto sia un riempitivo prima della fine.
Che non siano queste le cose reali della vita, che manchi qualcosa di molto più importante, che manchi l’essenza, lo scopo.
E’ ovvio che non tutti possiamo essere dei geni o studiosi e inventare o scoprire qualcosa di utile per l’umanità. Non per questo la nostra vita è meno importante di quella di questi personaggi. Il mio discorso vale anche per loro, per tutti.
Insomma cosa siamo venuti al mondo per fare? Per il lavoro, per le vacanze, per fare dei figli e creare una famiglia, per andare in palestra e fare la dieta o al contrario per godere dei piaceri della tavola … boh … forse è proprio così, ognuno vive la sua vita come viene e basta, questo è quello che dobbiamo fare.

Forse non dobbiamo concludere niente di speciale prima della fine.
In fondo se ci penso anche le altre specie animali non fanno granchè … nascono, devono procurarsi il cibo per sopravvivere, lottano, prolificano, muoiono.
E’ così che va la vita per tutti.
Noi umani abbiamo l’uso della ragione, ma a me sembra che tante volte questo anziché semplificarci l’esistenza ce la complichi, ovvero siamo noi stessi a complicarci la vita.
Come sto facendo io in questo momento può essere, con questi discorsi forse senza senso.
Sarà, eppure in questo momento, io sento che manca qualcosa …

 
 
 

NEWS

Post n°33 pubblicato il 13 Marzo 2011 da Lallabel76dgl
 
Foto di Lallabel76dgl

Bene, sembra che forse le cose si stiano risolvendo.
In capo ad un paio di mesi dovrei tornare a lavorare se tutto andrà per il verso giusto.
Sono contenta, anche se devo dire la verità mi stavo abituando bene...
insomma, se ci avessero richiamato dopo l'estate non sarebbe mica stato male! Stare a casa con la consapevolezza che si tratta solo di una cosa momentanea è fantastico!!
Dopo questa esperienza credo che nella vita lavorativa delle persone occorrano dei momenti del genere. Sarebbe bello se per ogni anno di lavoro si maturasse, oltre alle normali ferie e ore, un mese per starsene  a casa. Così dopo qualche anno di lavoro stressante si potrebbero recuperare le energie dedicandosi a tutto ciò che non si ha mai tempo di fare. Naturalmente retribuiti non dico al 100% ma tipo al 70-80%.
Fantascenza lo so...ma mi sono convinta che le persone renderebbero molto di più al ritorno.

Per quanto riguarda la mia "attrazione fatale"... è sempre in costante presenza.
C'è stato un momento in cui era improvvisamente sparita, così, da un giorno all'altro si può dire, ma poi è tornata. Che ci devo fare, resisto!!
Comunque comincio a pensare che sia reciproca la cosa, magari non nella stessa misura...chissà se lui percepisce la cosa. Io mi comporto molto normalmente, anche perchè sinceramente mi vergogno un po' di sta cosa, però forse qualcosa trapela lo stesso ... a livello percettivo dico. Mi sembra strano che una persona possa sentirsi attratta da un'altra senza che questa ricambi. Un conto è l'innamoramento, il sentimento, dove questo può succedere (a me succede sempre!!), ma l'attrazione fisica non so se possa essere unilaterale. In fondo se è questione di chimica vuol dire che se una parte ha una certa reazione...è perchè ha percepito qualcosa dall'altra, no? Mah, chissà come funziona veramente!!

 
 
 

STRANE ATTRAZIONI....

Post n°32 pubblicato il 15 Gennaio 2011 da Lallabel76dgl
 

Oddio mi sta capitando una cosa strana!!
Non proprio strana, solo che ho sempre pensato che a me non sarebbe mai accaduto
perchè i miei gusti sono di tutt'altro genere diciamo!!
Insomma per farla breve ... mi sento attratta da una persona un bel po' più grande di me!
Non so neanche io il perchè! Mi sono semplicemente accorta che spesso mi trovavo a pensare a questa persona e di conseguenza mi sono chiesta il perchè, dato che la prima impressione che mi ha fatto quando l'ho vista non è che sia stata così positiva dal punto di vista fisico. E pensa che ti ripensa....il cervello fa scherzi strani e ora è quasi un chiodo fisso!
Ok, i suoi anni se li porta bene... però no!! Non va bene così!!
Spero vivamente che questa cosa non sia reciproca (bugiarda che sono!!) perchè sinceramente non so come mi comporterei!!
Faccio i dialoghi tra me e me, la mia parte buona si scontra con quella cattiva: "Ma si, ma che tte frega! Fregatene, se ti capita divertiti, tanto stai sola, non hai nulla da perdere, basta fare la brava ragazza!! In fondo non c'è nulla di male". Poi c'è l'altra parte di me, quella razionale che dice "Ma suvvia, a cosa pensi? Toglitelo dalla testa! Poi riuscirai a comportarti normalmente in mezzo agli altri quando sarete tutti insieme? Romperesti l'equilibrio del gruppo. E poi che ne sai che non sia ancora sposato?". Mi rispondo: "Ma che equilibrio del cavolo, ma che stai a ddì!! Sposato? Mah...sicuramente lo era perchè te lo ha detto ma la fede non la porta, non parla mai di sua moglie o della famiglia...e poi se anche fosse che te frega? se non frega a lui, devi porti tu il problema? Mica te lo devi sposare pure tu! Uno che tradisce, lo fa comunque o con te o con un'altra...tanto vale sacrificarsi alla causa!!".
Per ora credo vincerebbe la parte "cattiva", ma dato che il problema non si è posto...BASTA! non ci penso più!! seeee!!!

 
 
 

ESPERIMENTI CULINARI...

Post n°31 pubblicato il 18 Agosto 2010 da Lallabel76dgl
 
Tag: CUCINA

E' un pezzo che sono sparita dalla circolazione...
Vabbè sono ancora viva e cosa triste e importante...ho già fatto le mie due settimane di ferie!! Uffa!!

Comunque...dato che sono a casa da sola perchè ora è la mia coinquilina ad essere in ferie, ne ho approfittato per provare a fare i famosi pomodori al riso con patate alla romana. E' uno dei tanti piatti che mi hanno conquistato qui nella capitale.
Naturalmente quelli della foto non sono i miei...come dire, devo perfezionare la tecnica. Il sapore era buono, la consistenza non era a posto però. Il riso è rimasto troppo duro, eppure li ho fatti andare in forno per più di un'ora!! Si' perchè il forno di questa casa scalda solo da sopra, quindi ogni volta devo combattere per capire se il cibo è cotto uniformemente. Comunque come prima volta non mi sono venuti malissimo...e poi ora ho letto qualche altra dritta, chissà che la prossima volta vengano meglio. Chissà quando sarà la prossima volta!! Tanto tra un po' sarò cassa integrata...ne avrò di tempo da dedicare a me stessa!! Mettiamola così!!

 
 
 

TARICONE

Post n°30 pubblicato il 30 Giugno 2010 da Lallabel76dgl

Se qualche anno fa mi avessero detto che avrei provato affetto per Pietro Taricone non ci avrei mai creduto.
Ero convinta di essere distaccata, un personaggio che più di tanto non mi è mai interessato e che all'inizio mi stava anche antipatico.
Ultimamente l'avevo rivalutato. Come attore nn credo fosse un granchè, però per lo meno si impegnava in quello che faceva e non si è mai sentito dire granchè di lui. Al contrario di tutti questi falsi personaggi che nascono ogni giorno in Tv, che credono di essere chissà chi perchè hanno partecipato ad un reality.
Lui invece, contrariamente a quello che pensavo non è mai stato così. Forse era un po' spavaldo, egocentrico, ma non posso giudicare solo dai pochi scorci che ho avuto modo di vedere in televisione.
Provo un grande dispiacere, non so perchè...
So che tanta gente muore ogni giorno sul lavoro, si dovrebbe dare più importanza a questi casi. Lui in fin dei conti era consapevole dei rischi che correva, è morto seguendo una passione pericolosa, poteva evitarlo.
Ma questo non toglie che sia morto un ragazzo giovane, padre di una bambina che ora rimarrà orfana.
Ma pensandoci bene, magari sarebbe morto comunque in un altro modo che avrebbe suscitato forse meno polemiche, ma se è vero che quando lassù chiamano non c'è nulla da fare...
E poi che se ne dica pure, ma Taricone non era un pazzo incosciente. Era esperto di lanci. Non era uno sprovveduto che si è improvvisato paracadutista. E' stato un incidente e basta. Stava facendo quello che gli piaceva, non era alla ricerca del limite estremo. C'è gente che si uccide ogni giorno un po' e consapevolemente. Ad esempio con le sigarette. Tanto il pensiero comune è:"Ma io sto bene, perchè dovrebbe venire qualcosa proprio a me?". E lui avrà pensato la stessa cosa:"Perchè dovrebbe capitare qualcosa proprio a me?". Di sicuro non se l'è cercata, come invece dicono tanti.
La differenza con le altre persone è che lui era "famoso", che bene o male è entrato in casa mia attraverso la TV, mentre gli altri sono "sconosciuti".
Insomma, nessuno è immortale, nessuno merita di morire in certi modi sia per lavoro che per passione soprattutto quando si è giovani.
Mi dispiace proprio tanto, forse semplicemente non me lo sarei mai aspettato, non so perchè sono ancora così incredula...

Pietro Taricone

 
 
 

ULTIMO GIORNO...

Post n°29 pubblicato il 25 Giugno 2010 da Lallabel76dgl
 
Tag: Lavoro

Non di scuola...oggi è stato l'ultimo giorno di lavoro nella nostra sede.
Da domani ci spostiamo in centro, negli uffici della banca del gruppo, perchè quel palazzo è di proprietà mentre dove stavamo noi si pagava l'affitto.
Che tristezza. Quando sono uscita mi è preso il magone. E' solo l'ennesimo passo verso la fine di tutto. E me ne sono resa forse finalmente conto, perchè certe cose finchè non le vedi non le credi anche se te le dicono, soprattutto se riguardano te.
Si spera sempre in una soluzione finale, ma ormai sono ben poche le speranze, ancora luglio e poi partiranno le lettere per gli esuberi. E allora non ci voglio proprio pensare a quel giorno in cui dovrò salutare i miei colleghi, quelli che considero la mia famiglia romana. Si, perchè io al lavoro sto proprio bene, mi sento come in una famiglia allargata e so che sarà difficile ritrovare un ambiente simile. Ma soprattutto, chi se ne frega di trovare un ambiente così!! Io voglio questo!! Voglio i miei colleghi amici!
Mi mancherà anche il percorso giornaliero che ho fatto fino ad oggi a piedi. Eh si, è finita la pacchia, per un po' ho goduto del lavoro vicino a casa, ora dovrò tornare a prendere i mezzi. Per il momento non mi andrà neanche male, ho la metro vicino a casa, in poche fermate arrivo. Ma in futuro? E quando ci sarà sciopero come farò ad andare al lavoro? In macchina non ci penso nemmeno ad andare in pieno centro, a parte che neanche si può entrare lì senza permesso. Ma chi se ne frega! Starò a casa! Si fottano. Ho già dato troppo, fino all'ultimo.

 
 
 

ROMANZO CRIMINALE

Post n°28 pubblicato il 03 Giugno 2010 da Lallabel76dgl
 

Copertina LibroUn'Italia segreta, inquietante in un romanzo che ha il ritmo delle saghe noiramericane. Un libro dove i protagonisti sono una banda di giovani delinquentiche decide di conquistare Roma, e diventa un esercito quasi invincibile.Politica, servizi segreti, giudici onesti, poliziotti e il più grandebordello della Capitale in un romanzo basato su una minuziosa documentazione.

Non ho visto nè il film nè la serie tv, però il libro mi è piciuto molto. Soprattutto perchè mentre leggevo pensavo che era tutto ispirato a una storia vera e mi chiedevo chi siano i vari Dandi, Libanese, Freddo dei giorni nostri. Se funziona ancora tutto così.Spero tanto di no povera Italia, ma visto come vanno le cose forse è ancora peggio di prima.
Era tanto tempo che volevo leggerlo ma dato il prezzo non propriamente economico ho sempre rimandato. Credo sia stato meglio così, adesso che vivo a Roma almeno so di che posti e luoghi parlano, l'ho sentito più vicino.
Mi riservo comunque la visione almeno del film, se è fedele al libro deve essere per forza bello. E' che di solito rimango delusa, fin'ora ho sempre trovato migliore il libro.

 
 
 

CASA

Post n°26 pubblicato il 01 Giugno 2010 da Lallabel76dgl

Sabato mattina me ne sono tornata qui a casa dai miei. Riparto domani. Sinceramente mi sono abbastanza annoiata. Purtroppo qui non c'è molto da fare, se il tempo non permette di andare al mare, nei dintorni non c'è granchè dove andare. Aggiungiamoci che ieri sera non mi sentivo molto bene, misuro la febbre e ce l'avevo a 38! Così oggi per non rischiare me ne sono rimasta chiusa in casa... due palle! Stasera vado a trovare una mia amica, almeno mi passa un po'! Avevo voglia di andare a Ferrara, è un pezzo che non vado a fare un giro in centro, vabbè, sarà per la prossima volta!
Oggi la febbre non m'è venuta, però mi sento strana, debole, rincoglionita!!
Non sono più abituata a non aver niente da fare!! Mi dispiace provare queste sensazioni, ma d'altronde è così. Ora mi sono adattata alla vita frenetica della città e qui mi sembra tutto tanto lento!! E poi cosa vuoi mai, abitassi almeno in una cittadina, ma qui non c'è proprio nulla. Diciamo che mi rilasso una cifra quando vengo a casa!
Va bene per staccare un po', però poi mi rompo. Si vede che ho lo spirito cittadino! Magari da qui a qualche anno non ne potrò più del casino di Roma e vorrò tornare, chi lo sa!

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

aladia89Smeraldo08privacy4elviprimobazarmanuma.mlubopomatelettronicaLallabel76dglcinotti.patriEdera85azul2008psicologiaforensemargherita.22mauserx1976
 

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 3
 

AREA PERSONALE

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963