**TEST**
Creato da canproietti il 02/02/2010

Papavero rosso

Parole Emozioni Sogni

 

Enigma

Post n°137 pubblicato il 22 Giugno 2013 da canproietti
 

 

 

Ormai dispersa in ogni aggettivo...

Enigma

 

Non perdo occasione

per gettare lo sguardo

su quel legame filtrato, tecnologico:

invincibile eroe

 il martire che avanza.

Un sapore da espirare

che cerca analogia

ormai dispersa in ogni aggettivo,

lei è velo ora accartocciato,

ora svelato.

Candida Proietti

 
 
 

Caffè

Post n°136 pubblicato il 03 Giugno 2013 da canproietti
 

 

 

 

 

Prendiamoci un caffè!

 

Caffè

 

Esplicito aroma aggira l’aria di uno zodiaco affine,

pareti rivestite da volti noti tra le delizie dolciarie

che escludono la cupezza del tempo.

Può piovere fino a domani,  sono le tazzine fumanti

ad  avviare il mondo con la bustina dello zucchero,

il cannocchiale panoramico accoppia gli occhi

nella lente suggerita con un filo di voce dall’amore.

La gestualità pretende sensuali accortezze  

nel sorseggiare il caffè.

Una mattina invaghita ridisegna l’oggi  

tra le parole che si rivelano impronte d’autore.

 

Candida Proietti

 
 
 

Temo

Post n°135 pubblicato il 19 Maggio 2013 da canproietti
 

 

 

 

 

Temo

 

 Non temo la natura del male

temo chi smacchia la coscienza accostando

i gessi degli errori alla lavagna del candore,

temo i finti tonti nel loro gioco di persuasione,

temo l’amore bugiardo che si ostina a esibire magnifici puzzle incompleti,

temo i cervelli piccoli quelli che non scrutano l’urlo del respiro,

temo i vigliacchi quando feriscono con il randello del silenzio.

Oggi mi sento così

non di carne,

non di spirito,

 non di poesia,

ma autentica farfalla.

 

 Candida Proietti

 

 

 

 
 
 

Amore struggente

Post n°134 pubblicato il 07 Maggio 2013 da canproietti
 

 

L'amore struggente entra nelle costole e lì rimane, nidifica negli anni,

nessun tempo riuscirà  a cancellarlo,

si nutre del nostro sangue,

si espande nella nostra mente e indossa il nostro cuore.

 

Parlai d’amore quando l’età era fasciata dalla camicia dell’innocenza

per poi ritrovarmi qui, oggi,

chimera.

 

Amore struggente

 

Un amore struggente è il padrone delle tue parole

le manipola a suo piacere e spesso usa variarne il significato

conosco lacrime e battiti che non hanno casa,

nelle strettoie impresse da suoni incerti hanno cercato

e ricercato la presenza dell’amato.

Allora chiedo ai baci di ritoccare i nostri corpi pietrificati

allora chiedo agli abbracci di intrecciarci come fanno gli elefanti innamorati

allora chiedo agli occhi di vestirci con foglie verdi,

si chiedo, in un trascorso che riemerge in età basilari

ho colto tramonti centrando il sole con mani  fiorite

di non ti scordar di me.

  In questo giorno in cui il mio posto non è qui

come una chimera sono nello champagne .

 

 

 

Candida Proietti

 
 
 

Eclissi

Post n°133 pubblicato il 29 Aprile 2013 da canproietti
 

Affermo il dolore del cuore e imploro  la luna.

 

 

Eclissi

 

Il cuore duole

si spappola nella resistenza di chi non mostra cedimenti,

signora del comportamento nel cercare la benedizione della luna,

divisa da vetri screziati dove colate di oblio

evincono malintesi.

Il formicolio occupa tutto ciò che si era incamminato

nel viale dei pini ingialliti cercando un vento spazzino,

mi chino dinanzi a te

oh luna, nel nasconderti potresti innovare

il calore che si appresta a distaccarsi dalla cenere,

tendere carta carbone dove poter scrivere

con savoir-faire le mimiche dell’amore,

smembrare le tensioni insediate nel dolore umano, e

nel momento del  buio comporre la magia più grande,

ascoltare noi.

 

 

Candida Proietti

 

                      25 aprile 2013

 

 
 
 

Momenti

Post n°132 pubblicato il 08 Aprile 2013 da canproietti
 

9 aprile.

Il compleanno fissa il tempo.

Pur fissando un termine, non dimentica,

pur annotando numericamente un nuovo inizio non si illude.

 

Momenti

 

 Voci che insieme non formano niente,

tra il dire c'è il pensare,

alberi che si muovono violentemente,

voi non lo sapete, nella mia casa c'è una giostra.

Cani che abbaiano, il suono va oltre il tavolo

dove io sto scrivendo, va

nella vista offuscata di una persona anziana

che seduta osserva macchie di esistenza.

I chiodi piantati, di chi voleva riuscire

si sono piegati, toccano la superficie del legno,

conosco la ragnatela che si è attaccata sopra,

dice che forse è morto.

Bianco di un cammino tutto tagliato,

respiro di qualcuno che si sta alzando da un buco

mi fanno pensare all'arancione del tramonto,

voi non lo sapete nella mia casa c'è il vento,

mani che diventano pugni chiusi, cercano forza

dai nervi, dalla persona

non permettono di allentare

vanno oltre il fumo nero.

Rimane quella carta piegata

che si mette via.

Candida Proietti

 
 
 

A mio padre

Post n°131 pubblicato il 04 Aprile 2013 da canproietti
 

 

 

 

Auguri Papà

mi manchi.

 

 

Ombra

 

 

Uno spicchio di luna stasera nel cielo

si perde tra le luminose stelle,

conquista un posto ben definito il suo

chiarore ocra,

sento quasi la tua presenza,

le tue gioiose espressioni,

l’ombra riflessa in bianco e nero

riproduce sulla parete

una figura seduta sulla sedia

con pennellate di tinta lunare,

ballando potresti scivolare sui

miei perché,

ascoltandomi colmare il ramo di foglie,

quanto è necessaria la voce altrui in certi attimi

potrebbe girovagare attraverso le pulsazioni

del cuore.

(a mio padre)

Candida Proietti

 
 
 

Buona Pasqua

Post n°130 pubblicato il 29 Marzo 2013 da canproietti
 

 

Buona Pasqua

a tutti voi.

 

 

 

 

Che le nostre parole, le nostre azioni

non siano vane,

 siamo importanti se “siamo qui",

il nostro animo sia sempre rigoglioso e fiducioso

ad accogliere e donare amore

per illuminare ogni silenzio cadenzato

dal ritmo della solitudine,

per placare le angosce più buie.

 

Candida

 

 
 
 

Il giardino delle farfalle

Post n°129 pubblicato il 22 Marzo 2013 da canproietti
 

 

Un giorno indimenticabile trascorso

nel giardino delle farfalle.

 

 

Il giardino delle farfalle

 

Voi che estasiate l’arrivo,

basta poco per inalveare personificate creatività,

è come se tutto sbalzasse e si dileguasse

in un movimento che sfiora i capelli

e crea un’escursione di colori,

smagnetizza le brutture camuffate,

concepisce bozzoli di un calore alleato

con l’universo (euritmia)…

Che brezza elettrizzante!

Candida Proietti

 

 
 
 

Donna,donna,donna!

Post n°128 pubblicato il 14 Marzo 2013 da canproietti
 

Donna, donna, donna. Si parlerà di lei nei versi delle poesie

e dei monologhi che verranno recitati, sabato 16 marzo, alle ore 18,

nel piccolo Teatro Cavour di Bolsena.

La figura femminile nel senso più alto del termine: sarà la sua grazia,

la ricchezza inesauribile e l'indiscutibile coraggio a dare spettacolo

in uno dei palcoscenici più belli e suggestivi della provincia.

Questo spettacolo è dedicato a tutte le donne: per ricordare,

da un lato,le loro conquiste politiche, civili ed economiche;

dall'altro, le discriminazioni e le violenze subite".

 
 
 

SCIOGLIAMOCI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

canproiettibirillowiskycolucidolcesettembre.1demon1231971farfigirlriccidoratirustiko1costanzatorrelli46sally7777rothermaiermariomancino.meloisa1952bruno.manente
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

SEGUIMI SU TWITTER

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom