Creato da Valentina.R_86 il 23/05/2007

Diary

Un luogo dove posare i miei pensieri...

 

 

SCEGLI ME...

Post n°67 pubblicato il 15 Luglio 2008 da Valentina.R_86

Quasi blu metallici
Quasi come elettrici
Quegli occhi che
Ricordo anche se
Non li ho visti mai

Forse solo dentro ai miei
Sogni che forse dovrei
Spiegarti se
Non fosse che tu
Non ci crederai

Perché nemmeno io
Riesco a credere che un Dio
Si sia un po' distratto
Perdendo un angelo
Davanti a me
Ma ormai già che sei qui
Ma ormai già che è così
Non ritornare a casa
O almeno portami con te
Scegli me...

Quasi blu metallici
Quasi come elettrici
Quegli occhi che
Ricordo e forse
Non rivedrò mai

Ma non volare via
Ti prego, cambia idea
Non ritornare a casa
O almeno portami con te
Scegli me...

Tu, dal cielo un angelo
Ascolta il mio respiro
E scegli me...

Mai, nemmeno un attimo
Ti pentirai se adesso
Scegli me...

Stai sentendo il battito
Di un cuore che ti chiede
Scegli me

 
 
 

CHANCE

Post n°66 pubblicato il 16 Aprile 2008 da Valentina.R_86

Sono trascorsi giorni,
settimane,
mesi.
Giorni in cui ho dovuto sceglire tra l'emozione di un brivido nuovo e la voglia di stabilità.
Settimane in cui mi sono chiesta come sarebbe andata se a decidere fosse stato il cuore e non la ragione.
Mesi in cui ho imparato ad amarti.
Sono trascorsi lenti,
con te al mio fianco.
Volevo essere amata.
Protetta.
E tu c'eri.
Ho preferito la stabilità alle emozioni.
Ho messo la ragione davanti al cuore.
Ho deciso che volevo, avrei voluto innamorarmi di te.
Io.
Sempre troppo consapevole che la vita non offre mai seconde chance.
Sempre troppo ignara di come la vita possa stupirti.

Fingendo che tutto andasse bene.
A me stessa,
e con agli altri.
Facendo troppo spesso i conti con la parte di me che mentiva a se stessa
nella continua ricerca di un amore vero,
totale,
e che nel frattempo
si accontentava,
di emozioni regalate,
di emozioni vissute lontano da chi avrei potuto amare veramente,
vicino a chi mi amava,
ma a cui io non sapevo dare tutta se stessa.

Diverse volte ho sentito il bisogno di scoprire come sarebbe stato se.
Avessi rischiato tutto.
Fossi tornata sui miei passi.
Avessi cambiato idea.
Avessi ceduto alla tentazione...
Se avessi avuto il coraggio di seguire il cuore!

Ancora oggi sono ferma a quel bivio.
Benchè sia passato un anno.
Ho visto la mia vita riavvolgersi.
Tornare al punto di partenza.
Per la seconda volta "la possibilità di scelta".
...Una chance...
Quella chance di sapere come sarebbe andata se.

"Nulla accade per caso, laddove si riesce a lasciare che le cose accadano nella loro casualità"

 
 
 

RIPENSANDOCI...ripensandoti

Post n°65 pubblicato il 10 Aprile 2008 da Valentina.R_86



Non è bastato nemmeno questo.
Nemmeno fingere di esserti passato la mano sulla coscienza.
E’ solo una sbornia la tua.
Qualcosa che ancora non va via degli attimi trascorsi insieme.
Ma ora c’è sempre qualcosa che manca,
un’indefinibile vuoto,
un’indifferenza assurda ...senza comprensione.
 
Ci vorrebbe di più,
ci vorrebbe un segnale, 
forse un gesto inconsueto.
Qualcosa che trasformi il deserto in una meraviglia.
Un incertezza in una nuova consapevolezza.
Una carezza,
una parola diversa,
forse.
Forse basterebbe sconvolgere le ordinarie abitudini del  silenzio,
dirsi le cose non dette,
molte,
troppe,
che ti restano lì, 
appese in gola,
E non sai, o forse non vuoi dirle.
Rimarremo cosi...
tra la voglia di parlare e l’incapacità di dire,
passerà il tempo, l’Estate, altro.
Il silenzio sarà totale.
Lo strappo allargherà i suoi contorni.
Sarà meglio, sarà peggio. Sarà cosi e basta. 
Forse basterebbe non vedere le cose nel modo in cui si è abituati a vederle,
cambiare le regole,
sconvolgere la confortante abitudine.
Sarebbe importante.
 
Ora è come scoprire una piccola agonia,
un senso di estraneità,
di non appartenenza a niente, a nessuno. 
Ma lo so,
è un tormento senza alternativa.
E ciò che è andato perso ora non puoi più restituirlo.

 
 
 

ATTESA

Post n°64 pubblicato il 02 Aprile 2008 da Valentina.R_86



Ad un passo da me, quasi a non rubare spazio.
C' è un pensiero che sa di delicatezza da inseguire.
Un cammino da percorrere.
Non ancora esplorato per paura di perdermi.

Rimango in attesa.
E nell'attesa resto a guardare.
Spettatrice della mia vita.
Lascio a te la regia.
E nell'attesa si amplificano ricordi.
Parole di chi nel tempo ho in qualche modo amato.
Se pur nel timore di usare il termine amore,
ma convinta che in un modo o nell'altro sempre questo sia stato.
Spinta da una inconfessata e vorace fame di amore e di amare.

 
 
 

DISINCANTO

Post n°63 pubblicato il 25 Febbraio 2008 da Valentina.R_86



Queste righe sono per te,
per tutte le volte che mi hai giurato amore,
per tutte le rose ricevute,
per tutte le promesse fatte,
per tutti i tuoi "sei fantastica",
per tutte le volte che abbiamo fatto l'amore e dicevi che stare con me era la cosa piu bella,
per tutte le volte che dicevi di essere orgoglioso di avere una ragazza come me,
per tutte le volte in cui insieme abbiamo scelto i nomi per figli che ancora non avavamo,
per tutte le volte in cui insieme fantasticavamo sulla nostra casa,
per tutte le volte che mi hai chiesto di giurarti che non ti avrei mai lasciato,
per tutte le volte in cui dicevi di sapere cosa volevi dalla vita e che ciò che volevi ero io.

Queste righe sono per il tempo trascorso con te,
per tutte quelle volte che ho dubitato di me,
per tutte le volte in cui ho riempito pagine di questo blog riversando sulla tastiera tutti i

miei dubbi,
tutti i miei se,
tutti i miei ma.
Perche non sapevo se ti amavo.
Perche ti volevo ma non credevo di amarti fino in fondo.
Perche in passato il mio cuore batteva piu forte.
Perche avevo paura di starmi accontentando.

Queste righe sono per te.
Perche se anche non le leggerai mai volevo dirti che ti odio e ti disprezzo.
Ma che ora so di amarti.
E ora odio anche me stessa.

La tristezza aumenta,
giorno dopo giorno.
Mi manchi,
sento che ti voglio ancora,
ma quel che è successo è un incubo insuperabile.
Che mi uccide.
Lentamente.
Mi lacera dentro.
Fino in fondo al cuore.
E so che non potrò mai sopportarlo.
Nulla sarà mai come prima se mai un giorno riusciro a perdonarti.
Perdonero forse ma non dimenticherò mai.
Perche quel che è successo non si puo cancellare.

Tu...
Proprio tu che dicevi di amarmi...
Con tutto te stesso...
Col corpo e con la mente...
Hai tradito me e la mia fiducia.
Un fulmine a ciel sereno.
Dritto nel petto,
al centro del cuore.
Inaspettatamente.

 
 
 

RIFLESSIONI...

Post n°62 pubblicato il 21 Febbraio 2008 da Valentina.R_86

Con te ho varcato soglie segrete,
mi sono spinta dove sembrava buio
e mi sono lasciata amare,
fin dentro me...
Un avventura e nulla più mi dicevo,
un desidero solamente,
uno soltanto,
un giorno,
una settimana,
un mese,
mesi su mesi...
Sei rimasto al mio fianco.
Penso di non averti mai amato.
Non so se sei quello di cui avevo realmente bisogno.
Non so se sei quello di cui avevo realmente voglia.
Ma c'eri sempre.
Tu e le tue carezze,
tu e i tuoi baci,
tu e la tua dolcezza,
Tu e le tue rose,
in casa,
in ufficio.
C'eri sempre.
Non ti ho mai amato,
ma ho amato la tua presenza,
il tuo esserci,
il tuo amarmi.
Mi sono lasciata vivere.
Per una volta.
Forse per la prima volta.

 
 
 

DISILLUSA

Post n°61 pubblicato il 20 Febbraio 2008 da Valentina.R_86


Disillusa.

Con la paura di essermi sempre accontentata.
Col timore di aver solo colto ciò che la vita mi ha offerto.
Con l'ansia di non aver lottato per ottenere le cose che davvero vorrei.
Perchè forse non ho mai rischiato.
Perche forse non ho mai cercato oltre l'orizzonte.
Perche forse prendere ciò che viene è meno rischioso del mettersi in gioco.
Ed ora,
io e te.
Siamo mai stati felici?
Ma davvero?
Quella sensazione che ti fa solo venire voglia di stare vicini...
E' stata un illusione?
L’umore traballa,
la gente passa la vita a rincorrersi,
a cercarsi,
ad amarsi,
per poi
accontentarsi di tutt’altro.
E forse e cosi anche per noi
forse e cosi anche per me.
E fingo che tutto vada bene.
A me stessa,
e con agli altri.
Allo specchio
e alla mia immagine riflessa sfuggevole in una vetrina.
E quando lo faccio vedo e sento ciò che non vorrei.
Una donna che mente a se stessa
nella continua ricerca di un amore vero,
totale,
e che nel frattempo
si accontenta,
di cio che sa che non gli appartiene fino in fondo,
di emozioni regalate,
di emozioni vissute lontano da chi potrebbe amare veramente,
vicino a chi la ama,
ma a cui lei non sa dare tutta se stessa.


 
 
 

CAPIRE GLI UOMINI

Post n°60 pubblicato il 11 Febbraio 2008 da Valentina.R_86

''Nella vita di ognuno di noi è sempra capitata
la fidanzata con la pretesa di cambiarci.

All'inizio andiamo sempre bene,
poi iniza il loro lento lavoro di modifica del
nostro modo di vivere...''






-Non pensare di poter cambiare un uomo. A meno che non abbia il pannolino.
-Che fare se il tuo fidanzato prende la porta? Chiudila.
-Se hanno mandato un uomo sulla luna dovrebbero poterceli mandare tutti.
-Non lasciare che la mente del tuo uomo vaghi - è troppo piccola per stare là fuori tutta sola.
-Opta per gli uomini più giovani. Tanto non maturano mai.
-Gli uomini sono tutti uguali - hanno facce diverse solo per poterli distinguere.
-Definizione di uno scapolo: un uomo che ha perso l'opportunità di fare infelice una donna.
-Le donne non trasformano gli uomini in cretini - la maggior parte di loro si dedicano al fai-da-te.
-L'unico modo per far fare qualcosa a un uomo è dirgli che è troppo vecchio per farla.
-L'amore è cieco, ma il matrimonio è un'esperienza che apre gli occhi.
-Se vuoi un uomo legato, cercalo in un istituto di igiene mentale.


 
 
 

ESSERE

Post n°59 pubblicato il 01 Febbraio 2008 da Valentina.R_86



Sono una di quelle che crede ancora nell'Amore.
Una di quelle che poi non ci crede mai fino in fondo.

Una di quelle per le quali sarebbe bene che cuore e testa viaggiassero sullo stesso piano.
Una di quelle troppo spesso in balia dei sentimenti.

Una di quelle che crede ancora nel Principe Azzurro.
Una di quelle a cui la realtà insegna che le favole non esistono.

Una di quelle che dice a se stessa basta soffrire.
Una di quelle che non fa mai fede ai suoi buoni propositi.

Una di quelle sulle quali puoi fare affidamento.
Una di quelle che affidamento su di se non lo fanno mai.

Una di quelle che non rinunccerebbero mai al proprio essere.
Una di quelle che per Amore diventano tutto e il contrario di tutto.

Una di quelle in pace col proprio corpo.
Una di quelle che poi la sera portano via dal viso la maschera che le ha fatte sentire meglio.

Una di quelle dai buoni principi.
Una di quelle a cui a volte non è chiaro il confine tra tra ciò che è bene fare e ciò che invece non lo è.

Una di quelle che non tradirebbe mai il proprio uomo.
Una di quelle che se tu fossi ancora qui chissà...

Una di quelle che guardandosi allo specchio è convinta di sapere bene chi ha di fronte.
Una di quelle che ogni giorno svegliandosi la mattina si scoprono diverse.


 
 
 

RICOMINCIARE A VIVERE

Post n°58 pubblicato il 25 Gennaio 2008 da Valentina.R_86



Un giorno decidi basta soffrire.
Volti pagina,
ricominci a vivere.
Cerchi di difenderti,
di proteggerti,
il dolore non deve più sfiorarti. 
Sei serena,o per lo meno te ne convinci,
lo ripeti a te stessa perche diventi più vero,
vuoi goderti la vita più che puoi.
Dici che non devi più innamorarti,
ma poi accade,
ti svegli pensandolo,
ti addormenti e lo pensi di nuovo,
non c’è e ti manca.

Ma tu non vuoi soffrire, vuoi certezze questa volta, vuoi l’Amore vero...
Allora aspetti che sia lui a dichiararsi, a cercarti, ad aprirsi con te...
Tu hai troppa paura per farlo, troppe ferite, troppe delusioni...
Non lo decidi tu quando imparare alcune lezioni dalla vita,
le impari e basta, inciampi e cadi, e neanche te ne accorgi della caduta...
solo quando le ferite cominciano a sanguinare te ne rendi conto...
Ma ti rialzi e continui a sperare in qualcosa di bello, di positivo..
Sei certa che troverai anche tu il tuo paradiso...
Ma la paura di soffrire c’è, vuoi amare, essere amata, ma non soffrire.
Allora resti con la speranza che lui faccia il primo passo,
perché tu non puoi più permetterti di sbagliare.
Questa volta devi proteggerti.

 
 
 

ANCORA QUI

Post n°57 pubblicato il 24 Gennaio 2008 da Valentina.R_86

L'unico posto che ha ancora il sapore di lui...
L'unico posto dove il sapore di lui nn è del tutto proibito...
L'unico posto dove tanti ricordi si abbandonano a se stessi....

 
 
 

?!?

Post n°56 pubblicato il 04 Dicembre 2007 da Valentina.R_86

Meglio amare senza essere amati o essere amati senza amare?!

 
 
 

Post N° 55

Post n°55 pubblicato il 27 Novembre 2007 da Valentina.R_86

"Niente può far tornare le cose com'erano, ma quello che è successo può farti crescere
e quando poi ci rifletti,
qualunque cosa ti ha fatto soffrire,
ti ha solo reso più profondo e interessante."

 
 
 

...INDECISIONE...

Post n°54 pubblicato il 21 Novembre 2007 da Valentina.R_86

Vivere la vita lasciando le redini in mano al caso.
In realtà è solo paura.
Paura di dover poi rendersi conto di aver sbagliato tutto,
e di essere noi i soli artefici del nostro destino.

Ho trascorso periodi oscillando tra il bisogno di indipendenza,
di libertà,
e il bisogno di rafforzare i legami.

Ho sentito il bisogno folle di mettere un po’ alla prova il mio cammino,
forzarlo,
vedere quella nuova strada a cosa conduceva.
Scoprire l'amore.
Dichiararmi.
Avere certezze.
Voltare pagina.
Ricominciare a vivere,
fregandomene di ciò che è stato.
Fregandomene di te.
Dimenticando il dolore che mi hai procurato.

Ho sentito il bisogno di scoprire come sarebbe stato se.
Se avessi rischiato tutto.
Se fossi tornata sui miei passi.
Se avessi cambiato idea.
Se fossi stata incoerente.
Se avessi ceduto alla tentazione...

Una strada porta a te... ma l'altra?

 
 
 

Post N° 52

Post n°52 pubblicato il 19 Novembre 2007 da Valentina.R_86

La realtà dell'altro non è in ciò che ti rivela, ma in quel che non può rivelati.
Percio se vuoi capirlo, non ascoltare le parole che dice, ma quelle che non dice.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

ULTIME VISITE AL BLOG

costanzatorrelli46ner.oneoptimist10ROMEO.1982alphabethaateknoyaspaaragorn2931sfiorartipianostrong_passionartrotec.sncsignora_sclerotica_2lanandagiudybelsuomi5panpanpi
 

ULTIMI COMMENTI

AVVISO

Le immagini sono tratte dal web, se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario a tale pubblicazione, segnalino il dissenso all'autore del blog che provvederà all'immediata rimozione.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom