Creato da selvaggia871 il 29/08/2006

luci e ombre...

L'essenza dell'ottimismo non è soltanto guardare al di là della situazione presente, ma è una forza vitale, la forza di sperare quando gli altri si rassegnano,la forza di tenere alta la testa quando sembra che tutto fallisca, la forza di sopportare gli insuccessi, una forza che non lascia mai il futuro agli avversari, il futuro lo rivendica a sé. (D. Bonhoeffer)

IL CONTAPERSONE...

site statistics

 

 

FOTO DI PASQUETTA...

Il nostro gruppo:

Donato, Davide e Marco:

Io,Isa e Annalisa:

Io e l'amore mio:

 

FOTO DI CAPODANNO !!!

Io e Silvia:

Io, Marco e una nostra amica:

Io e l'amore mioooo:

Parte del nostro gruppo:

 

IMMAGINI

 

AREA PERSONALE

 

 

FACEBOOK

 
 

TI AMO CUCCIOLO!!!

 

ALTRE IMMAGINI...

 
Citazioni nei Blog Amici: 37
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Carlo0402ladysaturneliodocBiGJiM83giuseppa.salvola_magiadeiSogniricky911k.i.a.85f.giulimondiandrearossi_84armusphotographyLinux_80denylifeDuffy.WilliamsAngelaDeCanio
 

ULTIMI COMMENTI

Mia dolce nipotina, posso capire i tuoi genitori, anche se...
Inviato da: pignacento
il 22/01/2009 alle 11:57
 
Lo fanno per te...però se tu trovassi un bel lavoro....e...
Inviato da: clarkentj
il 19/01/2009 alle 08:39
 
sono davvero molto protettivi i tuoi, quasi peggio dei...
Inviato da: dolcemonella_2007
il 16/01/2009 alle 21:16
 
Auguroni anche a te bellabbella!
Inviato da: xsantex
il 05/01/2009 alle 17:40
 
buon anno selvaggia
Inviato da: piccololord84
il 04/01/2009 alle 10:31
 
 
 

 

 

 

"Release Me" - Agnes

Post n°343 pubblicato il 21 Ottobre 2009 da selvaggia871

 
 
 

Post N° 342

Post n°342 pubblicato il 16 Gennaio 2009 da selvaggia871

Mi capita di pensare ad una cosa veramente strana…La maggior parte delle persone che mi conoscono, sa che ho una libertà limitata, per non dire inesistente…i miei non vogliono che viaggio, non vogliono che mi allontano troppo da casa, ogni volta che propongo loro qualcosa, mi elencano tutti i contro..che ci fosse, anche solo una volta, qualcosa di positivo!!E allora, mi capita di fantasticare…se un giorno morissi, così per caso, per un motivo talmente stupido, morissi in casa, nella loro stupida campana di vetro, che hanno costruito il 18 agosto del 1987 e che continuano tuttora a tenere ben salda…cosa succederebbe in loro? Cambierebbero? Capirebbero che non è servito a niente tenermi lontana dai pericoli, perché se non è Maometto che va dalla montagna,è la montagna ad andare da Maometto? Forse, e dico forse, desidererebbero tornare indietro e magari non privarmi di tutte le meraviglie della vita? Penso proprio di si…perché ci sarei io, ovviamente in versione fantasma, che li perseguiterebbe tutto il tempo, notte e giorno, cercando di fare capire loro che la vita è pericolo, è azzardare, è lasciar vivere…E poi, una volta ottenuto un cambiamento sincero da parte loro..tadànnnn!!!Resuscitare e godermi la vita fino in fondo, senza i soliti “No, finchè vivi in questa casa, si fa come dico io”, oppure “No, è troppo pericoloso” o ancora “No, quando ti sposi lo fai”….SAREBBE FANTASTICO!

 
 
 

Post N° 341

Post n°341 pubblicato il 31 Dicembre 2008 da selvaggia871

 
 
 

Frasi tratte dal romanzo "Twilight"

Post n°340 pubblicato il 03 Dicembre 2008 da selvaggia871

 
"Se la vita ti offre un sogno che supera qualsiasi tua aspettativa, non è giusto lamentarsi perchè alla fine si conclude"
"Sembrava un'esagerazione che quei ragazzi fossero sia belli che ricchi. Eppure, per quel che ne sapevo, il più delle volte la vita andava così"
"E se non fossi il supereroe? Se fossi il cattivo?"
"Quando puoi vivere per sempre, per cosa vivi davvero?"
"E così il leone si innamorò dell'agnello...-Che agnello stupido...-Che leone pazzo e masochista!"
"In tutto il vasto e nebuloso mondo dei fantasmi e dei demoni non esiste figura più terribile,più temuta, detestata e allo stesso tempo piena di terrificante fascino del vampiro, che non è nè fantasma nè demone, ma partecipe dell'oscura natura e possiede le misteriose e terribili qualità di entrambi - Montague Summers"
"Se mai è esistita al mondo una storia sicura e provata, è quella dei vampiri. Non manca nulla: rapporti ufficiali,testimonianze di persone di rango, medici, sacerdoti, giudici, insomma, esistono prove inconfutabili di tutti i generi. Ma detto questo, chi crede davvero nei vampiri? - Rousseau"
"Di tre cose ero del tutto certa.Primo, Edward era un vampiro. Secondo, una parte di lui - chissà quale e quanto importante- aveva sete del mio sangue. Terzo, ero totalmente, incondizionatamente, innamorata di lui"
"E' il crepuscolo, per noi, il momento più sicuro della giornata. L'ora più leggera, ma in un certo senso, anche la più triste..la fine di un altro giorno, il ritorno della notte. L'osurità è troppo prevedibile, non credi?"
"Una simile bellezza era troppo perfetta, mi resi conto con una fitta acuta di disperazione.Non era possibile che questa creatura divina fosse stata inviata proprio a me"

 
 
 

Post N° 339

Post n°339 pubblicato il 13 Novembre 2008 da selvaggia871

 

Ognuno ha i propri sogni, le proprie aspirazioni, ognuno ha il desiderio di diventare qualcuno, di essere grande, di diventare un mito, di diventare famoso, di essere ricordato dai posteri per qualcosa di meraviglioso e di unico…anche io….

Volti, persone, gente, colori, mille colori diversi, mille razze differenti, miliardi di occhi, di convinzioni, religioni, usanze, tradizioni, molteplici realtà che non hanno nulla in comune, ed un solo grande sogno…lasciare un segno! Qualsiasi segno, che resti evidente e immortale nei secoli…ma solo pochi ci riescono, purtroppo! Molti vedono crollare tutto come un castello di carte, colpito improvvisamente da una raffica di vento, altri vedono passare la propria vita davanti a sé, senza riuscire a fare niente…nulla! Altri, la maggior parte, semplicemente si rassegnano, si accontentano della propria vita, costellata di fallimenti, di sogni infranti, di delusioni, cercando disperatamente il lato positivo! Altri ancora, i pazzi, i folli, lasciano un segno terribile nella vita degli altri, commettendo omicidi, infliggendo dolore, facendosi esplodere in metropolitane! E lo fanno solo, per diventare degli eroi per la propria patria…non è giusto né sbagliato..ognuno di noi, risponde solo a ciò che crede vero.

Io vorrei lasciare un segno che non muoia con me, che continui a vivere…che vinca di mille secoli il silenzio!

Ho un sogno…..

 
 
 

Post N° 338

Post n°338 pubblicato il 27 Ottobre 2008 da selvaggia871

 
Il 25/10/2008, per la prima volta in assoluto, ho guidato completamente da sola fino a casa di mia nonna, sia all'andata che al ritorno!!!!!!SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII, la felicità che ho provato non riesco neanche ad esprimerla! Appena l'ho saputo, ho sentito una gioia immensaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Che bello!! Finalmente  ho potuto guidare senza sentire continuamente mia madre che parla: solo io, la strada, il cielo e la musica!!!

 
 
 

Post N° 337

Post n°337 pubblicato il 16 Ottobre 2008 da selvaggia871

 

La vera ricchezza è…vivere!!! La maggior parte di noi lascia che la propria vita gli scorra davanti, esiste, ma non vive!! Non riusciamo, molto spesso, a godere pienamente di tutti i momenti che la sorte, la vita, la fortuna ci offrono!! Dovremmo imparare a cogliere l’attimo, a sorridere per una bella giornata di sole, a divertirci in compagnia degli amici, a sorprenderci ancora, anche all’età di 50 anni!!! Perché i problemi, le avversità, gli ostacoli ci saranno sempre, ogni momento..in ogni fase della nostra esistenza, ma questo non deve impedirci di VIVERE!!! Di ridere, per una stupidaggine, di scherzare su piccole cose. Troppe volte, mi capita di tornare a casa dopo una serata, passata in compagnia di amici, o del mio ragazzo…o addirittura trascorsa con i miei genitori, e parenti, e di riflettere, di pensare, di rendermi conto di non essere, per l’ennesima volta, riuscita a fare tutto quello che volevo, a dire quello che pensavo,ma a lasciare che tutto scorresse, passasse, andasse via, per non tornare mai più! Perché è molto più facile esistere che vivere!! E’ più comodo, più semplice, facilmente gestibile, e soprattutto molto meno pericoloso!! Ma la verità è che c’è più gusto ad assaporare tutto, fin nei minimi dettagli, a rischiare, a cadere, a riprovare, riprovare e riprovare fino alla fine, fino a quando la vita ti presenta il conto, e tu hai l’obbligo, il dovere di guardare indietro…ed è più bello quando sai di aver fatto tutto, tutto ciò che desideravi!!

 
 
 

Post N° 336

Post n°336 pubblicato il 08 Ottobre 2008 da selvaggia871

 
AAAAAAAAHHHHHHH!! Che bella sensazione che provo ogni volta che le mie mani toccano il volante di un'auto! Mi sento libera, libera da tutto, e da qualsiasi pensiero!! Riesco a rilassarmi, a non pensare più a nulla! Se poi c'è la musica va ancora meglio...la mia mente si libra nel cielo della fantasia e della serenità!!! Purtroppo non posso ancora guidare completamente sola, avendo preso la patente da meno di un mese, nonostante questo,è come se lo fossi!! Sorrido come un'ebete durante l'intero tragitto...
Guardare la strada davanti a me, e sapere che se solo potessi, potrei andare dovunque...arrampicarmi sulle ali della libertà e allontanarmi dal mio mondo, evadere dalla mia realtà, anche solo per un attimo, anche solo per un soffio di tempo!!! Sentirmi padrona di uno spazio di terra e di cielo....
Mi risulta difficile spiegare a parole la sensazione che provo... Sto esagerando?!?!?!? NON CREDO PROPRIO...

 
 
 

Post N° 335

Post n°335 pubblicato il 03 Ottobre 2008 da selvaggia871

 

Non sono certo razzista, non lo sono mai stata! Ho sempre pensato che siamo tutti uguali, siamo mortali, uomini nati sotto lo stesso cielo…ma in quest’ultimo periodo, purtroppo, non ho potuto fare altro che ricredermi…Rumeni, Rom, nigeriani…arrivano in Italia e credono di poter fare quello che più li aggrada, credono di essere i padroni di tutto, persino delle vite della gente!! Si ubriacano, perché per loro, le leggi italiane non hanno alcun valore e significato, si drogano, e poi si mettono alla guida di auto, e uccidono, senza pietà, sapendo che la legge italiana è una legge di merda, che non punisce chi sbaglia!! Basti pensare a quel rumeno che, dopo aver investito 4 ragazzi italiani minorenni, è stato messo agli arresti domiciliari e non avendo alcuna residenza, si è goduto una vacanza in un hotel a 4 stelle, con vista sul mare!!!!!!

Ora l’italia accusa i suoi abitanti di razzismo…addirittura la polizia è arrivata a pestare a morte un nigeriano. Ma questo non è l’unico caso…durante questa settimana ce ne sono stati molti altri… Io non ce la faccio a dar torto a coloro che per la legge hanno sbagliato!!!! Ci siamo stancati..questa è la verità!! Ci siamo stancati di camminare per le strade con il terrore di essere violentate, e magari anche uccise da un rumeno senza scrupoli, che per soli 5 euro venderebbe l’anima al diavolo!! Vengono qui pensando di trovare fama, soldi, e donne, ma non è così!!! Ieri, attraversando piazza Umberto, mi sembrava di stare in Romania, o in Africa, a seconda della zona…non c’era un solo italiano, un solo barese…sentire un cozzalo gridare “uagned si propr’ bell” mi avrebbe fatto sentire molto meglio..ma nulla!!! Solo lingue sconosciute, solo persone di un’altra realtà…ho avuto paura!!! E NON VOGLIO PIU’ AVERNE!!! Questa è la mia città, bella o brutta che sia, non voglio essere una straniera in casa mia!!!!!

 
 
 

Post N° 334

Post n°334 pubblicato il 02 Ottobre 2008 da selvaggia871

Lo so, lo so...vi sto tediando...Ma non potete perdervi questo ulteriore passo. E' stato scritto da Leopardi, e tratta un argomento molto interessante, e secondo me, anche molto attuale...la contrapposizione tra ragione e natura, tra raziocinio e immaginazione...Come sempre, vi auguro BUONA LETTURA!!!
 
[...]Qui potrei dire che la ragione in pressoch'infinite cose è nemica formale della natura; che la ragione è nemica nelle cose umane di quasi ogni grandezza; che spessissimo dove la natura è grande, la ragione è piccola; che per lo più il grande nella stima degli uomini non è altra cosa che lo straordinario, ma lo straordinario è contro o fuori dell'ordine di cui la ragione è amica perpetua; che frequentissimamente vere ed eccessive piccolezze, perché sono straordinarie, si chiamano grandezze; che Alessandro e cento altri tali sono, secondo la natura e la fama, grandi, secondo la ragione, pazzi, e la pazzia, secondo la ragione, è sempre piccolezza; che appena può succedere che altri sia grande e faccia cose grandi, s'ei non è signoreggiato dalle illusioni, e che sia stimato grande, se le illusioni non hanno forza in altrui; che quanto crescerà l'imperio della ragione, tanto, snervate e diradate le illusioni, mancherà la grandezza degli uomini e dei pensieri e dei fatti; che il poeta sopra qualunque altro ha bisogno d'illusioni potentissime, e dev'essere in mille cose straordinario e in alcune quasi pazzo, ma questo è un tempo di ragione e di luce che si burla degl'inganni, e quando anche non volesse, a ogni modo li conoscerebbe, e conoscendoli gli sprezzerebbe; né concede facilmente altrui d'essere straordinario, ma per lo più con quel nome formidabile c'ha imparato dalla ragione chiama la stranezza furore o stoltizia: profonda miseria d'ogni arte bella e infinita calamità della poesia[...]

 
 
 
Successivi »