Creato da Vincanto_Editions il 11/05/2006
FINALMENTE UN EDITORE CHE NON HA PAURA DI RISCHIARE!

       Page copy protected against web site content infringement by Copyscape

 

immagine

immagine

immagine

immagine

 

Area personale

 

 

           Creative Commons License 

Questo/a opera è pubblicato sotto una
Licenza Creative Commons.

 

Ultime visite al Blog

Vincanto_EditionsliberanteVolo_di_porporaKatartica_3000giuliocrugliano32mauriziorigatom_mrajaetomunamamma1castrovincigaetanosemplicementecompliclorela_maglionecomplicemente1angy.saDaniloManciniArch
 

immagine



 

Ultimi commenti

vin...perhè non torni?
Inviato da: miluria
il 02/08/2010 alle 15:10
 
Oltre alla felicità di rileggerti, mi regali...
Inviato da: liberante
il 25/07/2008 alle 02:43
 
i colori che colorano i tuoi giorni possono solo essere...
Inviato da: miluria
il 23/07/2008 alle 23:23
 
ciao
Inviato da: hulla60
il 20/05/2008 alle 21:56
 
Sono qui, aspetto, cercando di sbirciare nello spiraglio...
Inviato da: liberante
il 23/04/2008 alle 00:01
 
 

Use OpenOffice.org


 

Tag

 

FACEBOOK

 
 

immagine

 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

ShinyStat

Free hit counter
 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

ù

 

 

« Messaggio #147

Post N° 149

Post n°149 pubblicato il 23 Luglio 2008 da Vincanto_Editions

 

Vox


È attraccato al poco che resta del giorno il raggio di sole che giunge a destarmi,
e si muove al moto dell’onda assonnata nel suo risalire stanco da un lontano dove,
per infrangersi sopra la sottile striscia di terra che segna spazio e limite di un’esistenza.


È tenendoti su quel tenue filo che tu ti affacci, con occhi freddi e belli,
e appari e scompari sopra lo sfondo blu, silenzioso e sognante, di cui son tinte le pareti
lungo tutta la stanza monotona e ardita di cui è fatta la mia vita.


È sempre cavo il segno che il tempo lascia nella lunga attesa,
e sprecata è la speranza sospinta dalle acque dei fiumi che furono.
E, così, svogliato resta il modo tuo di chiamarmi amore...

Thonas Newman - "Lost in time"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
miluria
miluria il 23/07/08 alle 23:23 via WEB
i colori che colorano i tuoi giorni possono solo essere caldi ed una voce che ti chiama amore svogliatamente è forse solo un po' stanca di ore trascorse a correre dietro i pensieri. afferra lestamente un momento ...e fermalo!
(Rispondi)
 
liberante
liberante il 25/07/08 alle 02:43 via WEB
Oltre alla felicità di rileggerti, mi regali un'assonanza di sentimento. Grazie, Vincanto degli Incanti
(Rispondi)
 
miluria
miluria il 02/08/10 alle 15:10 via WEB
vin...perhè non torni?
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

 







 

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

ù