Creato da you_are_lost il 30/07/2011

Poesie di pensiero

Raccolta

 

 

IMPARZIALE CANDORE

Post n°27 pubblicato il 23 Gennaio 2012 da you_are_lost

La morte apparente consolida lo scudo

della difesa del mio gelido tramonto,

un sogno reale appare come una forza

nell'ombra dei miei gesti, al fianco

delle corazze il mio esercito è sconfitto

dalla imprevedibile indifferenza della gioia.

In quei posti il mio animo è trascinato

da paure nere, povere di gioco,

flagellato dalla stupidità della massa,

il mio errore costringe la nebbia

a sovrastare i corpi, fermi.

Il cerchio di fuoco appare nei lucenti attimi

di rarità, la immagino da tempo, la fine,

del dolore e l'origine della pace,

infinita che sorride al cielo,

il mio spirito attraversa il suono e

i timpani dei cuori scuotono gentilmente,

inebriati svelano.

Il mondo ha aperto le porte al bianco esteso.

 

Stefano

 
 
 

ORA CHE HAI SCOPERTO

Post n°26 pubblicato il 29 Dicembre 2011 da you_are_lost

Ora che hai scoperto le mie debolezze

per Te sono un foglio bianco, mai più fragile.

Puoi usare una piuma che lasci il solco nel mio animo

scrivendo le Tue note sul mio cuore

segna il Tuo ritratto, ma sii delicata

come sarei io con Te, che scopri i miei occhi

tristi e fai scivolare le Tue dita lentamente

ad asciugare la malinconia che gli anni

trascorsi hanno lasciato, come un'impronta

sull'argilla dolente, fresca e troppo gentile

per immaginare che tutto il suo peso potesse

essere compreso dall'angelo azzurro che

appare ogni notte nei Tuoi occhi.

Tempo nero se non sei qui con me, piange il cielo

perso fra i continenti scuri dell'ombra.

La luce mi ha chiesto di Te,

ha sorpreso anche me sapere che ha lasciato

i miei spazi, chiede che possa risentirti vicina

alle mie notti, anche nei momenti in cui, ora

il cerchio delle mie emozioni gira

e cerca un senso nuovo ogni giorno,

fra le righe di queste pagine mai accarezzate

dalle Tue abitudini, le Tue voglie, i Tuoi piaceri.

Leggere le frasi Tue, nei minuti insieme

senza correggere una virgola

con adorazione della Tua persona,

il Tuo affetto si è asciugato sulla mia pelle,

come inchiostro blu su di un foglio bianco.

 

Stefano.

 
 
 

IL SOFFIO MUTO

Post n°25 pubblicato il 09 Settembre 2011 da you_are_lost

Non si esprime con le parole,

non si provoca con un ragionamento,

una miniera di gesti

quelli che si nutrono di voce chiusa

nel blu della notte come nel mattino ridente,

gli occhi che si intrecciano,

il silenzio segue le note delle espressioni

una danza di percezioni

il maestro mondo delle attenzioni

si fa chiaro davanti a Te,

una musica prende per mano

la voglia di essere una sola

fusa e passionale melodia d'amore,

è così che torniamo a essere noi.

Niente è più gioioso delle lacrime

che sanno di aver attraversato il Tuo viso

nell'attimo che ci ha visti insieme

non sono le parole che si odono,

ma le mie mani fra le Tue

il sentimento ha la naturale e

tenera convinzione di vivere

di gesti nei giorni nostri,

non si esprime a parole.

 

Stefano

 
 
 

PIUMA

Post n°24 pubblicato il 09 Settembre 2011 da you_are_lost

Sei arrivata fino a qui,

non conosco la Tua strada

quella che vuoi raccontarmi potrebbe

non essere la Tua vera storia,

hai raggiunto posti sconosciuti

e incalpestabili spazi,

e al Tuo fascino leggero devo incantarmi,

la Tua eleganza mi colora,

piuma.

 

Stefano

 
 
 

LOST ANGELS

Post n°23 pubblicato il 08 Agosto 2011 da you_are_lost

Gli angeli perduti nel tempo,

ogni mente potrebbe fragilmente crollare

nel vuoto delle espressioni, nel vento

soffio di niente scuro, percepisce  e uccide

la terra, muore il discorso,

accusa le folle, protegge lo sprezzo,

sorvola i punti imposti dal codice,

il potere cristallino della luce nella parola

abbatte le regole e dòna suono nuovo di vita

al creato, non ascoltare giovane albero,

non ascoltare, abbi cura di te,

non guardare in volto la società,

sarà pronto a ipnotizzarti, ti porterà

in un altro posto privo di senso,

dove la vergogna e l'ipocrisia sono sedute

sul trono, la passione rimane cucita se

non ti perdi, ammaliato, sii te stesso,

e lo saprai, scoprirai chi sei,

pretenderai.

Gli angeli perduti nel tempo

sostengono l'idea e ti invitano a gridare,

grida, fa in modo che si odi,

la Tua voce.

 

Stefano

 
 
 

ACCANTO

Post n°22 pubblicato il 01 Agosto 2011 da you_are_lost

Nella grotta dei Tuoi discorsi

sono perso, sento il riecheggiare

delle Tue emozioni che rimbomba,

la maschera di cristallo Ti aiuta

a nascondre lo sguardo dolente

che trafigge la mia pietra, eppure

sembravi fiera nel modellarla,

avresti voluto lavorare al suo perdono,

ma gelosa la Tua vita

sospende la marcia verso

quell'angusto strascico di perdizione

che la mia, di vita, mi ha da sempre

obbligato.

 

Stefano

 
 
 

OSCURO PROFONDO

Post n°21 pubblicato il 01 Agosto 2011 da you_are_lost

Le tènebre pazienti incantano

le prodigiose persecuzioni

che invadono la mia mente,

soffro per non sapere che più in la

non avrò fiducia nelle

mie azioni, quel dolore

provoca nella terra fertile

un senso di tristezza universale,

il destino giorno, accusa il colpo,

e la notte trascurata

sputa paura nei miei occhi,

un'incubo sottinteso nelle relazioni,

immancabile fuga dal mio stato d'appartenenza,

sono sveglio ma è come se non lo fossi,

trascinami, spogliato di ogni solitudine,

riemergo, incosciente.

 

Stefano

 
 
 

Prova ad ascoltare

Post n°20 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Quante volte alla luna ho raccontato

i miei desideri, potrebbe riempirti di sensazioni

potrebbe spiegarti che la sua luce per sere intere

Ti ha cercata, ha colmato a tratti le sue parti

per essere sempre piena e trovare il Tuo sorriso ormai svanito,

canterebbe dell'amore che ci ha tenuto per mano,

con un pianoforte tramuterebbe in sinfonia quelle note

sparse sullo spartito dei nostri sogni.

Non so più se Ti accenderesti di gioia, se sorrideresti ancora,

ma la luna purtoppo, non può rendersi viva a Te

e allora, fermo la osservo dal mare,

così lei continua ad ascoltare.

 

Stefano

 
 
 

Con i sensi

Post n°19 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Solo un'emozione unica, intensa

quel buio si mescola al bagliore accecante

dei Tuoi sensi su di me,

la pelle sfiora il contatto,

un sussurro di bocca leggera cade sui miei occhi

nell'esplosione di calore, le Tue mani

hanno un'idea luminosa del mio collo

appena dietro l'udito poso le mie labbra e Tu ora non osservi,

hai assaporato ogni goccia del mio baciarti;

unica, intensa emozione considerata tale

e percepita dalle Tue gioie,

grazie all'esilio della Tua mente

che si astrattizza con me nell'incontro

infinito, stellare ma fatale.

E' stato lui che ci ha uniti nell'attimo,

il sesto.

 

Stefano

 
 
 
 

Spenta

Post n°18 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Che stato emotivo non mi lascia respirare il giorno?

Mi sottrae il sonno e la notte prova a farmi da custode,

ma inaspettatamente verso di Te mi apro in una ricerca d'amore,

continua, accompagnami, dammi la mano, non mollare

so che esisti, so che hai portato le mie lacrime fino in fondo al mento,

Ti sentivo, apparivi così forte,

tanto da sollevarmi e portarmi nel Tuo pensiero,

la luce l'ho sentita da Te, verso la Tua voce ora giro il mio viso

e Tu non ci sei più.

 

Stefano

 
 
 

Il pensiero v a te...

Post n°17 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost
Foto di you_are_lost

 

Quale voce più sublime della Tua, ha colpito ogni corda delle anime di tutti coloro che inermi rimanevano affascinati dalle Tue interpretazioni? Nessuna è l'unica risposta, la risposta, quella che alla vita, Tu non hai voluto esaudire... hai seguito la Tua personale lotta con Te stessa, con l'esistenza,la tolleranza, fragile, triste, poco paziente con i Tuoi dèmoni e la tempesta che provocavano nella Tua testa, gli stessi che Ti riempivano gli occhi di paura, ma che avevano stampato negli occhi del mondo, l'assoluta potenza dell'angelo che era rintanato, nascosto fra le Tue corde vocali e che preferiva sprofondare nelle visioni di noi, immobilizzati al Tuo cospetto, inebriàti; superba follia intrinseca di talento puro, quello che non può non mostrarsi a chi vive di musica e a chi è convinto che esisterai per sempre, al fianco dei più grandi pittori d'emozioni. Sei gentilmente riuscita a trasmettere le note delle Tue sensazioni a coloro che Ti hanno amata, persuadendo con la più affascinante delle maree di fiato, un soffio in ognuno di noi, ogni Tua canzone.

Sei rimasta sola, ci hai lasciato soli

immensamente Amy.

 
 
 

Come ho passato questo tempo

Post n°16 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Come ho passato questo tempo.

Come hai passato questo tempo.

Quanti passi hai contato,

se nel cielo hai visto la luna

hai creduto che potevamo essere insieme?

Lasciarci illuminare dalla sua luce?

Sognare di tenere la Tua mano

è stato un privilegio per il mio cuore

sentendo le Tue frasi

sorreggevo il mio animo e

nel buio di quel silenzio lasciavo

che fossi Tu a dirigere,

avrei fermato ogni muscolo,

ogni respiro,

la circolazione del mio sangue

l'avrei ghiacciata pur di non perdere

ogni sillaba della Tua voce.

Ma ora siamo distanti

soli nella nuvola che ci culla

verso il prossimo paese

quello della neve che si scioglie

della sabbia che brucia

come il mio amore

che non si da pace e sogna

di risentirti ancora

radiosa.

 

Stefano

 
 
 

Proprio Lei

Post n°15 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Era il sorriso nel tempo grigio

l'acqua nel deserto

una zattera in alto mare

le ali nel cielo

un sogno nel buio della notte

l'ombrello sotto questo diluvio

le stelle viste con la brezza della sera d'estate

l'aria di ogni giorno

il sole che avvolge quell'albero dì pesche

la luce nel tunnel della paura

era il vento fra i capelli.

Come hai fatto a rapirmi?

 

Stefano

 
 
 

Sei con me

Post n°14 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Starti vicino ogni momento

sfiorare il Tuo viso, baciare il Tuo sorriso

accarezzare dolcemente i Tuoi occhi

passare un dito sulle Tue labbra

le mani nelle Tue

sorrido al pensiero di poter sussurrare

al Tuo orecchio che sei come l'aria

nei miei giorni, sei vento

che spinge il veliero del mio essere

verso le rotte più inesplorate dei miei sentimenti

Ti guardo, gli occhi miei si immergono nei Tuoi

come un pesce nell'acqua, mi dai vita

mi spingi verso il sole e mi dai calore,

sei fresca quando soffoco,

la cura dei miei sensi, non desideravo altro

che poterti stringere fra le braccia

il profumo della Tua voce mi assale

sulla Tua pelle mai toccata cade ogni mia

lacrima d'emozione, Tu l'asciughi,

senti il mio cuore, c'è il vuoto intorno

sento solo Te, non respiro ora, ma prendo fiato,

è un bacio che Ti offro, lunghissimo e

così delicato che gli occhi vogliono lasciare spazio

al desiderio di sentire

sei timida, fragile, ora arrossisci

ma non pensi più a niente

ora sei con me.

 

Stefano

 
 
 

Padre

Post n°13 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Sento il suono che cattura il vento

vedo il colore che si immerge nel mare

il profumo che invade i fiori

e l'energia che si contorce nelle persone.

Sento la mia percezione che si affina

e si alza verso un sogno

che appare ogni volta che Lui è sulla Terra.

Quello che ha creato ha un'esistenza autonoma e si trasforma,

è così che ha scelto di farci vivere, lo ha fatto per noi.

 

Stefano

 
 
 

Trascinato

Post n°12 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Quella malinconia, la tristezza, l'angoscia

che abbatte la mia mente, porta

in giro la mia anima, scruta

tutti i posti più tetri, quelle grotte di pensieri vuoti

quelli che non mi fanno respirare

non sognano, si nutrono di male,

si immergono nel nero del mare di mezzanotte,

ma dopotutto trasportano i miei occhi

verso una maturazione che li ingrandirà

e saprò che la luce è anche buia

perchè nell'abisso ci sono caduto e mi sono

rialzato e quando mi sono sentito vivo, sono

risalito laddove la luce era ancora mia

per far si che fosse ancora una volta

mia.

 

Stefano

 
 
 

Sento

Post n°11 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Non posso contrastare quello che le forze

 e le energie mi impongono di sentire,

vorrei non dover immaginare una potenza superiore

che mi attrae e attacca la mia ragione e la mia

emotività, sono prigioniero delle mie intenzioni.

Quello che mi trasforma, mi confonde,

mi stanca, mi dà la percezione contraria

delle mie reali intenzioni

e avvolge il mio universo in una rete

metallica che non mi fa reagire

e cosparge la mia anima

di quello che sento essere la peggiore

delle esperienze sensoriali.

Vorrei essere sole nei miei giorni,

me è inevitabile l'autunno del mio essere

che fa cadere le foglie dal mio cuore

e sono lontano dal ricordo di me fiero

di essere me.

 

Stefano

 
 
 
 

Ecco

Post n°10 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Quando l'albero sarà spoglio,

è l'inverno che prenderà il suo posto

e con lui, il signor freddo raggiungerà ogni spazio

più angusto della mia anima

suggerendomi ad un orecchio di mollare

la mia esistenza e tralasciare le mie opinioni,

opinioni che il primo pallido sole della Dèa

cercherà di sciogliere, facendomi osservare che anche i fiori

di quell'albero sono vita rinata

e che il profumo che attira quelle api a loro,

può attirami verso una più accettabile forma di pensiero.

Ma non so più cosa pensare quando prepotente

il sole fa breccia intorno alle mie emozioni e

scalda quell'aria di mare che vuol entrare

dentro me a persuadere la mia pelle,

è l'estate che appare fascinosa ai miei sensi,

bella, viva.

 

Stefano

 
 
 
 
 

Come febbre

Post n°8 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

E' difficile per me

non seguire l'istinto

che mi porta a osare,

mi porta ad indossare niente

nel mezzo dell'inverno che

ci ha resi così freddi,

fragile, il pensiero di

poter ricadere nella crudele

forma d'amore che ci ha

permesso di sognare se pure

per poco che potevamo essere

sole d'agosto nel ghiaccio.

Ma così devo proteggermi

indosserò due cappotti

utilizzero quei cappelli

che non volevo farti vedere,

nel gelo che ci ha investito.

Non so se basteranno

ma non posso fare altrimenti

rischi di colpirmi ancora,

sorridi, e il tuo sole mi trascina nel vuoto

che mis segue,

devo rimanere acceso, ne ho bisogno

il vento deve spingermi all'estremo

della percezione di te,

senza infrangerti, perderti,

ancòra.

 

Srefano

 
 
 

Astrattamente tu

Post n°7 pubblicato il 30 Luglio 2011 da you_are_lost

Posso solo immaginarti

accanto a me

la luce negli occhi

le mani insieme alle mie

le labbra ferme

e l'oro nei capelli

suona una ballata

non posso stare fermo

devo accarezzarti lentamente

scivola la mia mano fra i tuoi capelli

gli occhi ora gli hai chiusi

lo senti l'amore che ci solleva

da terra, siamo arrivati all'ultimo piano

non lasciarmi la mano

nel petto quel rumore assordante

copre anche le mie inutili parole

nel sogno solo silenzio

una cosa sola siamo ora io e te

sto per tornare a terra

se tu vuoi con lo sguardo

una sola tua parola

e tutto sarà vero, ora

non ti immagino più, ora

ci sei, Ti sento.

 

Stefano

 
 
 
Successivi »
 

CRYSTAL SHIP

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIME VISITE AL BLOG

MiaEMMEGILady_Julietteumamau0giasone50WIDE_REDVEDO.TUTTOpsicologiaforensestrong_passionpulcerandagiavolafarfallina1991messaggeria.normaleLadyDark38orintiaadoro_il_kenyaChiara.7
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom