Creato da babyhaley84 il 02/01/2009
i bambini sono come quelle piccole stelle che risplendono nel cielo sereno di una notte d'estate

sono zia di una principessina

Lilypie Premature Baby tickers

 

il tuo nome piccola di zia significa:

Il nome ha origine ebraiche e significa pianura. E' anche il nome di una pianta fertile presente in Israele e menzionata nel Vecchio Testamento. Il numero fortunato è il 3, il giorno della settimana il giovedì.


 

sei un angioletto

Lilypie Angel and Memorial tickers

 

 

http://www.netcrim.org/public/FCKeditor/files/image/No%20aborto%20movimento%20gospa.jpg

 

Lettera a un bimbo mai nato

Ciao Piccolino mio,

da quando non ci sei la mamma è molto triste, non fa altro che pensarti, piangere e chiedersi perchè sia successo proprio a te.... perchè non ha avuto la possibilità di sentirti crescere, muoverti, e di continuare ad amarti e proteggerti.... il suo però non è solo dolore ma anche rabbia..... è successo tutto così velocemente da non poter avere neanche la possibilità di sperare e di capire cosa in realtà stesse succedendo.... lei faceva già progetti immaginava come sarebbe stato il tuo visino i tuoi piedini, come sarebbe stato il suono del tuo pianto, lei ti amava e ti ama ancora tanto anche se non sa dove sei.... spera che qualcuno stia cullando il suo angioletto, spera che lui senta il suo amore e piange e si dispera per non aver potuto abbracciarti e guardarti anche solo per una volta.... lei vorrebbe che le altre mamme diventasero più responsabili,che nessuno uccidesse i suoi bambini, perchè solo chi perde un figlio sa quanto fa male, chi lo ammazza senza pensarci non è un essere umano.... ti amo piccolino mio e non smetterò mai di farlo..... sarai sempre nel mio cuore.....

 

 
glitter title=

Io dico no alla pedofila e tu?

Image and video hosting by TinyPic

Bambini scomparsi

 

piccoli dolci e teneri

Noretta ©

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

Lilypie Premature Baby tickers

 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

 

 

     

 

Image and video hosting by TinyPic


sono i bimbi più fragili che esistono sono
nati prima degli altri e hanno bisogno di
più cure...e più bisognosi d'amore hanno la
forza di vivere più di ognuno di noi...
ho un blog tutto mio su di loro
spero un giorno di poter lavorare con loro...
visitatelo
www.neonatiprematuri.ilcannocchiale.it 

banner del blog

 

Image and video hosting by TinyPic

 

Image and video hosting by TinyPic

 

Image and video hosting by TinyPic

 

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

 


VideoPlaylist
I made this video playlist at myflashfetish.com

 

RIVISTE CHE LEGGO

 

Image and video hosting by TinyPic

 

Image and video hosting by TinyPic

 

I vostri figli non sono i vostri figli.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,
e non vi appartengono benché viviate insieme.
Potete amarli, ma non costringerli ai vostri pensieri,
poiché essi hanno i loro pensieri.
Potete custodire i loro corpi, ma non le anime loro,
poiché abitano case future, che neppure in sogno potrete visitare.
Cercherete d’imitarli, ma non potrete farli simili a voi,
poiché la vita procede e non s’attarda su ieri.
Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive, sono scoccate lontano.
L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero infinito, e con la forza vi tende,
affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
In gioia siate tesi nelle mani dell’Arciere,
poiché, come ama il volo della freccia, così l’immobilità dell’arco


mi basta il ricordo del suo sorriso
per essere felice
il suo essere bambina
fra le nuvole
come se il mondo fesse perfetto
niente problemi
niente dolori
solo felicità
il suo sguardo seducente
il suo sorriso impeccabile
ti fanno dimenticare chi sei
non ti lascia scampo
con lei sei da un'altra parte
una dimensione parallela
dove non esistono lacrime
se non di gioia
un mondo di sguardi
che come nei film
ti entrano dentro
non serve che dica niente
basta che sia qui
con me
la mia bambina

Un bambino addormentato,
i suoi occhi chiusi nel mondo delle favole,
un piccolo corpo disteso
che talvolta si agita nel sonno,
scosso da sogni di un’infanzia
che dorme nelle notti serene
di un’età che, giorno dopo giorno,
corre verso la scuola della vita:
il mio bambino!
Lo guardo, mentre giace nel suo lettino,
attorniato da giochi
che un giorno lasceranno
il posto a libri sui quali imparare
e ad una vita attraverso la quale crescere.
Le sue piccole labbra si muovono
in smorfie che paiono sorrisi,
le sue mani di bambino si agitano nel sonno
per afferrare il suo mondo immaginario,
i suoi piedini scalciano per scacciare mostri leggendari,
i suoi biondi capelli si arruffano
sul cuscino popolato da orsi e macchinine.
Com’è dolce quel suo dormire,
avvolto dalle calde coperte del mio amore per lui!


 

 

Bellissima leggenda sui neonati...leggetela e stupenda

Post n°132 pubblicato il 28 Luglio 2011 da babyhaley84
 

Secondo una leggenda talmudica, al momento di venire al mondo il neonato possiede tutte le conoscenze che ha acquisito nelle vite precedenti. In quel momento gli appare un angelo che gli intima di non riverlarle a nessuno. L'angelo posa il dito sul labbro del bambino e il neonato dimentica tutto per entrare nella vita. Del gesto dell'angelo resterà una sola traccia: la piccola fossa che abbiamo tra il labbro superiore e la base del naso. Ed è solo in quel momento che il neonato emette il suo primo grido!!!!

 

Ora ditemi se non e stupenda questa leggenda? 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Mi trovate anche...

Post n°131 pubblicato il 24 Giugno 2011 da babyhaley84
 
Tag: blog, sito

...in un sito dedicato non solo ai bimbi ma anche alle mamme in attesa e le aspiranti mamme: http://donnemammeaspirantimamme.weebly.com/

e in un blog sempre dello stesso argomento del sito: http://donnemammebabybebe.blogspot.com/

poi mi trovate su delle pagine di facebook tra cui due in particolare: 

Babybebe e Donnemammeaspirantimamme

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

2 Compleanno Blog

Post n°130 pubblicato il 02 Gennaio 2011 da babyhaley84
 

Eh si lo so l'ho un po trascurato...diciamo un po tanto...ma mi rifarò presto...intanto sono qui per dire che questo e il 2 compleanno di questo blog e ringrazio tutti quelli che mi seguono.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Metodo Montessori

Post n°129 pubblicato il 10 Ottobre 2010 da babyhaley84
 

Il metodo montessoriano parte dallo studio dei bambini con problemi psichici, espandendosi allo studio dell'educazione per tutti i bambini. La Montessori stessa sosteneva che il metodo applicato su persone subnormali aveva effetti stimolanti anche se applicato all'educazione di bambini normali.

Il suo pensiero identifica il bambino come essere completo, capace di sviluppare energie creative e possessore di disposizioni morali (come l'amore), che l'adulto ha ormai compresso dentro di sé rendendole inattive.

Il principio fondamentale deve essere la libertà dell'allievo, poiché solo la libertà favorisce la creatività del bambino già presente nella sua natura. Dalla libertà deve emergere la disciplina. Un individuo disciplinato è capace di regolarsi da solo quando sarà necessario seguire delle regole di vita.

Il periodo infantile è un periodo di enorme creatività, è una fase della vita in cui la mente del bambino assorbe le caratteristiche dell'ambiente circostante facendole proprie, crescendo per mezzo di esse, in modo naturale e spontaneo, senza dover compiere alcuno sforzo cognitivo.

Con la Montessori molte regole dell'educazione consolidate nei primi anni del secolo cambiarono. I bambini subnormali venivano trattati con rispetto, venivano organizzate per loro delle attività didattiche. I bambini dovevano imparare a prendersi cura di se stessi e venivano incoraggiati a prendere decisioni autonome.

La Montessori sviluppò tutto il suo pensiero pedagogico partendo da una costruttiva critica della psicologia scientifica, corrente di pensiero affermatasi nei primi anni del secolo.

L'equivoco di base della psicologia scientifica era da ricercare nella sua illusione di fondo, secondo la quale erano sufficienti una osservazione pura e semplice e una misurazione scientifica per creare una scuola nuova, rinnovata ed efficiente.

Il pensiero pedagogico montessoriano riparte dalla pedagogia scientifica. Infatti l'introduzione della scienza nel campo dell'educazione è il primo passo fondamentale per poter costruire un'osservazione obiettiva dell'oggetto.

L'oggetto dell'osservazione non è il bambino in sé, ma la scoperta del bambino nella sua spontaneità ed autenticità.

Infine, della scuola tradizionale infantile Maria Montessori critica il fatto che, in essa, tutto l'ambiente sia pensato a misura di adulto. In un ambiente così concepito, il bambino non si trova a suo agio e quindi nelle condizioni per poter agire spontaneamente.


(questo lo studiato per diventare assistente infantile era nel mio esame)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un consiglio sul latte in polvere

Post n°128 pubblicato il 04 Ottobre 2010 da babyhaley84
 

Quando devi preparare il latte in polvere,devi farlo con calma,per evitare di distrarti. Se credi di aver contato male i misurini di latte in polvere,e meglio ricominciare per evitare di sbagliare le dosi. Ricorda di attenerti  sempre alle istruzioni sulla confezione o a cio che ti ha detto il pediatra.

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Evoluzione del gioco

Post n°127 pubblicato il 04 Ottobre 2010 da babyhaley84
 

Fino a 3-4 anni i bambini tendono a preferire il gioco solitario, con uno spazio indipendente e senza interazioni con coetanei. Con l'ingresso nella scuola materna si sviluppa il gioco in parallelo in cui i bambini non interagiscono ma condividono lo stesso spazio di gioco. Nel gioco associativo i bambini cominciano a scambiarsi oggetti e a conversare tra di loro. Il gioco cooperativo è un livello di gioco più complesso, in cui i bambini devono aver compreso il proprio ruolo e aver accettato delle regole.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sviluppo del disegno

Post n°126 pubblicato il 04 Ottobre 2010 da babyhaley84
 

  • A 12 mesi i neonati desiderano disegnare riempiendo di colori un foglio.
  • A 2 anni si cominciano a notare forme ricorrenti come cerchi e linee, indice dell'attenzione del bambino verso ciò che sta facendo.
  • A 3 anni l'uomo comincia ad essere raffigurato con una testa ed un corpo.
  • A 4 anni l'uomo viene disegnato con braccia e gambe stilizzate.
  • A 5 anni la figura umana viene disegnata a blocchi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Unghie morbide

Post n°125 pubblicato il 27 Giugno 2010 da babyhaley84
 

Le unghie morbide sono una particolarità dei neonati e sono anche pronte a spezzarsi. Ciò succede perchè c'è scarsa produzione di cheratina che è il componente principale dell'unghia che viene prodotta da delle lamelle che si accumulano l'une e le altre donando poco alla volta un tessuto rigido e consistente. Nel neonato le cellule incaricate a questo compito sono ancora immature e non riescono a produrre la quantità di cheratina necessaria per irrobustire le unghie. Man mano che cresce il bimbo questa parte diventerà molto più simile a quella nostra.

http://farm4.static.flickr.com/3426/3729206959_d657fce3d0.jpg

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ultime notizie sul ciuccio

Post n°124 pubblicato il 27 Giugno 2010 da babyhaley84
 

Potete usare il ciuccio senza eccessivi timori,perchè ciucciare può essere un mezzo importante per alleviare il dolore poiche il ciuccio mette in moto,una serie di procedimenti nel suo cervello che lo distraggono dalle sensazioni negative. E consigliabile usarlo quando deve fare visite,esame ospedalieri e tutto cio che gli puo provocare dolore.

http://images.buzzillions.com/images_customers/08/63/5283051_48602_full.jpg

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Riflessi neonatali

Post n°123 pubblicato il 06 Giugno 2010 da babyhaley84
 

Quando un bambino nasce lascia un intorno protetto per entrare in un mondo dove viene a contatto con una innumerevole quantità di stimoli sensoriali. Per poter sopravvivere a questo cambiamento dispone di un insieme di riflessi arcaici primari, chiamati riflessi neonatali, designati ad assicurare una risposta immediata al nuovo intorno. La presenza dei riflessi primari è indispensabile per la sopravvivenza del nascituro. Altrettanto indispensabile per l'organizzazione della sua vita relazionale, sensoriale, affettiva e produttiva è che questi riflessi si estinguano completamente entro i 6/12 mesi di vita. La permanenza attiva di questi riflessi pregiudica la maturazione dell'intera organizzazione neurologica dell'individuo.

Ecco alcuni riflessi neonatali:

 

  • Riflesso glabellare
  • Riflesso palmo-mentoniero (di Babkin)
  • Riflesso di Moro
  • Riflesso di prensione palmare
  • Riflesso tonico asimmetrico cervicale
  • Riflesso di suzione
  • Riflesso spinale di Galant
  • Riflesso tonico labirintico
  • Riflesso tonico simmetrico cervicale
  • Riflesso di marcia automatica
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Screening neonatale

Post n°122 pubblicato il 06 Giugno 2010 da babyhaley84
 

Per Screening neonatale s’intende un insieme di esami volti a identificare patologie genetiche, endocrinologiche, metaboliche ed ematologiche per le quali esiste una terapia, durante i primi giorni di vita.
È a Robert Guthrie che si deve il merito di aver effettuato il primo screening per il riconoscimento di iperfenilalaninemia e fenilchetonuria, alla fine degli anni sessanta, mediante la raccolta di poche gocce di sangue prelevate dal tallone del neonato tra la seconda e la terza giornata di vita su una speciale carta assorbente che prese il nome di Guthrie Card.
L’ipotiroidismo congenito fu solo la seconda malattia, che venne indagata su larga scala,  seguita poi da fibrosi cistica e dalla sindrome adrenogenitale congenita o iperplasia congenita del surrene.
I metodi d'analisi per lo screening neonatale classico (ipotiroidismo congenito, fibrosi cistica, iperfenilalaninemia e fenilchetonuria) sono essenzialmente test ELISA e test immunofluorimetrici e ancor oggi vengono utilizzati.
Grazie alla Tandem Mass applicata allo screening neonatale le principali patologie visibili alla nascita sono:

   1. Ipotiroidismo congenito,
   2. Iperplasia congenita del Surrene o Sindrome adrenogenitale congenita,
   3. Deficit di biotinidasi,
   4. Galattosemia,
   5. Fenilchetonuria e Iperfenilalaninemia,
   6. Malattia delle Urine a Sciroppo d'acero o Leucinosi,
   7. Difetti dell'ossidazione degli acidi grassi,
   8. Difetti del ciclo della carnitina,
   9. Glutarico Aciduria di tipo I e II,
  10. Isovalerico Aciduria,
  11. Propionico Aciduria,
  12. Tirosinemia.

 

Ad oggi il pannello di Patologie Rare oggetto di screening neonatale varia molto da nazione a nazione e nello stesso stato da regione a regione. Molti centri hanno deciso di adottare la più dispendiosa Tandem Mass, altri continuano a effettuare lo screening con i metodi già noti in precedenza. Senza dubbio il futuro vede la Tandem Mass protagonista dello Screening Neonatale.

Ecco perchè si fa lo screening

I criteri generali nella determinazione delle patologie per cui attuare lo screening neonatale sono:

  1. La patologia non è visibile al momento della nascita:il neonato appare sano,
  2. La patologia ha un’incidenza relativamente alta nella popolazione nazionale,
  3. Un ritardo nella diagnosi genera danni irreversibili o morte del bambino,
  4. L’esistenza di un test semplice, attendibile ed economico,
  5. Un intervento tempestivo migliora il decorso della patologia e rende buona la qualità della vita dell'individuo.

 

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/16/Phenylketonuria_testing.jpg/800px-Phenylketonuria_testing.jpg

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

un idea...spero vi piaccia

Post n°121 pubblicato il 04 Giugno 2010 da babyhaley84

Ci stavo pensando da giorni,nel blog vorrei inserire i tiker di tutti i bimbi...se volete li creo io se mi date le date di nascita senno mi date il codice del tiker...che ne pensate? vi piace come idea?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Fai un bel respiro

Post n°120 pubblicato il 02 Giugno 2010 da babyhaley84
 

A volte il respiro del bimbo potrebbe sembrarti piuttosto strano;alcuni bebè hanno un respiro rumoroso e accelerato mentre per altri e difficile quasi percepirlo. Il respiro dei bimbi nati prematuri potrebbe essere talmente erratico da essere veloce e un minuto dopo quasi fermarsi. Niente paura,e perfettamente normale.

 

http://www.blogmamma.it/wp-content/uploads/2009/10/neonato-che-fa-la-nanna.jpghttp://www.blogmamma.it/wp-content/uploads/2009/11/parto-pretermine-e-cura-dei-bambini-prematuri.jpg

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il pianto del bimbo

Post n°119 pubblicato il 02 Giugno 2010 da babyhaley84
 


Il pianto di un bimbo non è sempre una cosa negativa (anche se e difficile pensarla cosi alle 4 mattino). Nei primi giorni di vita,i neonati comunicano quasi essenzialmente attraverso il pianto o la mancanza di esso;solo attraverso la tonalità e l'intensità hai possibilità di capire i suoi bisogni.

 

http://www.ilsussidiario.net/img/FOTOLIA/Neonato_PiangeR375.jpg

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

cosa sapere sullo svezzamento!

Post n°118 pubblicato il 02 Giugno 2010 da babyhaley84
 

Lo svezzamento rappresenta il passaggio dal latte ai cibi solidi. Viene iniziato nella maggior parte dei casi tra i 4 mesi compiuti e i 6 mesi: a questa età il bambino necessita di sostanze nutritive non presenti nel latte. Prima di quest'epoca il bambino non è in grado di mantenere la posizione seduta senza essere sorretto e l'apparato digerente non è ancora in grado di assimilare molti alimenti.


Non bisogna avere fretta di proporre nuovi alimentati, soprattutto ai bambini allattati al seno, che possono iniziare tranquillamente a variare la loro 'dieta' intorno a 6 mesi. Lasciatevi guidare dal bimbo nel decidere qual'è il momento più adatto ad iniziare: saranno pronti quando sembreranno ancora affamati dopo un pasto di latte o quando la vista o l'odore di cibi diversi dal latte sembreranno scatenare il loro entusiasmo. Non forzate mai il bambino a mangiare controvoglia e non aspettatevi che le prime pappe vengano consumate interamente. Le prime volte il bimbo mangerà (e sputerà ovunque) pochissimi cucchiaini sia perchè deve apprendere sapori nuovi, sia perchè deve apprendere un nuovo metodo per alimentarsi passando dal succhiare al cucchiaio.




Quando il pediatra vi dirà che è il momento giusto per provare a svezzare vostro figlio, sicuramente dovrete cimentarvi nella preparazione del famoso brodo vegetale, base delle primissime pappe.
Il brodo vegetale si prepara con verdure fresche di stagione o se preferite con verdure di coltivazioni biologiche: patate, carote, fagiolini, piselli, spinaci, sedano, carciofi, coste, bietole, zucchine, zucca e tutte le varietà di insalate.
Inizialmente potrete utilizzare solo alcuni tipi, generalmente patata, carota e zucchina, poi progressivamente aggiungere una verdura nuova tutte le settimane. Così facendo si abitua pian piano il bambino a nuovi sapori e si valuta se le novità sono ben tollerate (reazioni allergiche, variazioni nelle scariche intestinali, ecc.).
Evitate cavoli, cavolfiori, verze, cipolle che hanno sapori e odori forti, e il pomodoro, uno degli alimenti più allergizzanti.

Queste verdure vanno lavate e bollite per un'ora circa in un litro di acqua non salata. Il brodo così preparato può essere conservato in frigorifero, ben tappato, per 1-2 giorni.
Per le prime pappe si utilizza solo il brodo filtrato, scartando le verdure bollite. Nelle settimane successive le verdure utilizzate si passano (o si frullano) e se ne aggiungono 1-2 cucchiai al brodo. Non aggiungere sale, né dado.



Ovviamente la pappa non è fatta solo di brodo, ecco come la preparerete:
150 - 180 grammi di BRODO VEGETALE preparato come descritto sopra:
3-4 cucchiai da cucina rasi di CREMA di RISO o MAIS-TAPIOCA o SOIA o MULTICEREALI o SEMOLINO;
1 cucchiaino da caffè di PARMIGIANO ben stagionato;
1 cucchiaino da caffè di OLIO D'OLIVA extra-vergine.



In caso di stitichezza e popò molto dura, non utilizzare la crema di riso e aumentare la quantità di zucchina; in caso di diarrea, utilizzare la crema di riso e aumentare la quantità di patata e carota.
Dopo la prima settimana di solo brodo con cereali e una seconda di brodo + cereali + qualche cucchiaio di verdure lesse passate si può aggiungere 5 grammi (1/2 vasetto) di LIOFILIZZATO di CARNE BIANCA (agnello, coniglio, tacchino, pollo) o mezzo vasetto di omogeneizzato a discrezione del vostro pediatra;

Una volta introdotta la pappa ecco come potete organizzare lo schema dei pasti del vostro bambino fino al sesto mese:
4-5 pasti nella giornata dei quali 3-4 pasti di latte (materno o di proseguimento);
1 pasto (di solito al mezzogiorno, ma senza che ciò costituisca un obbligo) con pappa.

 

 

 

http://www.tuttomamma.com/wp-content/uploads/2009/11/svezzamento-e-biscotti.jpg

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

Contatta l'autore

Nickname: babyhaley84
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 35
Prov: PV
 

COPYRIGHT

Se ho preso qualcosa coperto dal Copyright ditemelo e lo togliero,basta che me lo scrivete in un commento o in un messaggio privato.


If I have something covered by the Copyright Alert and take out, just write me a comment or a message in private.




Il guestbook per tu che passi di qui e non sei iscritto a libero

Leggi e/o Firma il nostro Guestbook!

 

Ciao mamma,zie,papà,ecc.. se avete qualcosa da raccontarmi sui post che scrivo tipo se vuoi aveter provato o se conoscete qualcos'altro in più ditemelo pure lo aggiungero con piacere.

 

 

Se avete bisogno o volete chiedermi qualsiasi cosa scrivetemi a questo indirizzo

babybebe1984@yahoo.it


 

Ultimi commenti


 

Image and video hosting by TinyPic

 

Image and video hosting by TinyPic

 

 

 

 

Tuttogif.com

 Tuttogif.com

 Tuttogif.com

 

 Tuttogif.com

Tuttogif.com

Tuttogif.com




 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

otticabarbierodanielalepri82hotelvirginiaromaste34dgllekikepsycholuceValentinaAntignanispatola_annapandolfi.lilianacara.callaletizia_arcuriEla79dglvivoperquestopf4ever2006giovannipugliese73
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Image and video hosting by TinyPic

 

Web stats powered by www.clubstat.com

 

 

Glitter Graphics

 

Glitter Graphics 

 

 

ALCUNI DEI MIEI LIBRI CHE HO LETTO E CHE OGNI TANTO CONSULTO