Creato da alb.55z il 07/08/2010

UNA VITA DA LEGGERE

LA VITA E' TRA NOI

 

 

« IL RICORDO DI UN GIORNO ...La nostra vita »

Anche le lacrime possono appartenere ad una tenerezza d'amore

Post n°673 pubblicato il 12 Dicembre 2020 da alb.55z
Foto di alb.55z

 

Il bisogno di dolcezza, affetto, soprattutto, amore, ma amore vero è un
argomento di cui  si parla tanto
ed è molto discusso , se manca l'amore, il rapporto fisico da ben poco, se non lo sfogo
corporale ma non alimenta l'anima.
La sensibilità  fa stare  male, perché  si sentono  quelle mancanze amorevoli 
di cui tanto tutti necessitano, perché la vita deve essere vissuta con amore e
armonia, mano nella mano, con teneri sorrisi e dolci sussurri... oppure silenzi,
ma di quei silenzi che solo l'amore riempie di parole.
Anche le lacrime possono appartenere ad una tenerezza d'amore, ad una grande
comprensione o condivisione di un dolore.
L'amore può tutto, ma deve essere vero, sentito, vissuto.
Leggere, ascoltare il  tormento e cercare con parole che  entrino nell'anima
e  diano un po' di serenità.
La confusione nei sentimenti può solo rendere tutto molto difficile e poco
vero.
Non sapere i perché di un comportamento negativo non è né giusto né tanto meno
affinità tra due persone che dicono di amarsi.
L'amore è unione totale di corpi, cuori e anime... non c'è confusione ma c'è
simbiosi..
Riuscire  a dipingere è vivere superando la solitudine, esprimere l'immagine
amorosa, ma con creatività.
Dio  ha concesso molti doni, il meglio è usarli nel modo in cui l'anima ti
porta nella direzione più gentile , quella strada è la strada che si deve
percorrere.
Anche la vita è un dono prezioso e tutti, dovremmo imparare a viverla
intensamente,
con amore e umiltà.
E' molto tempo che ci siamo persi in questa  lunga strada buia e polverosa.
Dalla morte di mio padre , che non ho mai dimenticato, mi sento in momenti
diversi con i quali rivivo situazioni del passato.
Mi ricordo come lui stava male non si coricava più nel letto, era sempre
seduto dormiva seduto, mangiava seduto, la sua immagine è presente ancora ora
in me, nonostante siano passati anni. Il suo degradarsi era visibile giorno dopo
giorno.
Capire come è la vita.
Si la capisco.
Dentro di me, sicuramente, la mia anima, talvolta è oscillante.
Sicuramente, ora come allora ho bisogno di dolcezza, affetto,soprattutto di
amore.
E' un argomento molto difficile da esprimere, tutto possiamo scrivere, 
ma se manca quel mondo che è l'amore, la mente soffre, e non  alimenta
l'anima.
La mia sensibilità mi fa stare male, perché sento quelle mancanze amorevoli di
cui necessito, perché la vita andrebbe vissuta con amore e armonia, mano nella
mano, teneri sorrisi e dolci sussurri... oppure silenzi, ma di quei silenzi che
solo l'amore riempie di parole.
Anche le lacrime possono appartenere ad una tenerezza d'amore, ad una grande
comprensione o condivisione di un dolore.
L'amore può tutto. Non sapere i perché di un comportamento negativo non è né
giusto né tanto meno affinità tra due persone che dicono di amarsi.
L'amore è unione totale di corpi, cuori e anime... non c'è confusione ma c'è
simbiosi...
Cerco di riuscire almeno a dipingere per cancellare la solitudine,  non con ansia amorosa,
ma con creatività.
La mancanza d'amore per la vita che stiamo vivendo, sofferenza e
nello stesso tempo molta voglia di una vita normale. In fondo, la felicità non
dipende da quello che gli altri potrebbero fare, ma dal nostro modo di sentirsi
dentro essere con la mente e il cuore per una vita diversa,  capire tutto
quello che succede, la mancanza di una persona che si  ama è una perdita
immensa.
La vita nuova è come un vento fresco che a tutti  fa assaporare il futuro,
proprio perché nel futuro... Ogni cosa che viviamo la interpretiamo secondo il
nostro stato d'animo ma . Il tempo, abbandona testa e cuore e tutto scivola nel
volere l'anima diversa. Questa vita ci sembra insopportabile, un'altra
irraggiungibile. Ogni cosa che viviamo la interpretiamo secondo il nostro stato
d'animo ma potrebbe risultare diversa ma nello stesso tempo utile per
proseguire nella vita-
Tutti hanno bisogno di riflettere su cosa si fa e cosa dovrà fare, ciò che si
ha nell'animo e  nel cuore .?
E' un pò di tempo che si ruota intorno a questo tema, con le  esigenze,
significa entrare in intimità con un altra persona cosa che  porterebbe ad un
normale mondo. Tutti possono essere sereni, ora con quello che tutti possono
raccontare, la  sofferenza è grande, ma dentro sicuramente all' anima  è
oscillante per tante problematiche come era la mia in quel momento.
Sicuramente, tutti, hanno bisogno di dolcezza, affetto, soprattutto, amore. E'
un argomento molto difficile da esprimere tutto possiamo scrivere, si,
scriverei, se manca quel mondo che è l'amore la mente soffre, ma non alimenta
l'anima.
L'amore può tutto. 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Le continue stragi dei delfini in Giappone

Taijij è un piccolo villaggio di pescatori
posto nella parte meridionale dell'arcipelago giapponese
sulla punta che si estende nel Pacifico dove ogni anno,
migliaia di cetacei  vengono massacrati.
Pochi vengono uccisi in alto mare ma
i più sono convogliati in piccole baie dove
vengono intrappolati e quindi uccisi.
Ma non solo a Taiji anche a Iki, Ito, Futo e Izu.

La ferocia dell'uomo: la strage dei cetacei in Danimarca nelle isole Feroe

Da anni se ne sente parlare ogni tanto,
quasi come un sussurro, come se la notizia dovesse passare sotto silenzio. 
 
Parliamo dei globicefali (specie Globicephala melas) o
come meglio sono conosciuti le balene pilota
(chiamati così perchè più che rassomigliare a dei delfini sono simili alle balene) appartenenti alla famiglia dei Delphinidae, conosciuti in lingua spagnola come calderones

Inoltre anche Australia fanno la caccia ai delfini e balene  e’ una strage

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

 

 

QUESTO BLOG NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità,a discrezione dell'autore
e comunque non sistematicamente. 

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore lo si comunichi all'autore del blog che provvederà

alla loro pronta rimozione.