CADAVERI VIVI

 

      MILANO LIBERA

 

DISCORSO TIPICO DELLO SCHIAVO

RIFLESSIONI

 

LA VITA AL CONTRARIO

 

 

Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

 

 
Creato da: pattikiari il 22/04/2009
Kit di Sopravvivenza

 

 
« IL MINISTRO DELLA PAURAMI PIACE FARMI DEL MALE »

DISOBBEDISCO!

Post n°161 pubblicato il 05 Luglio 2009 da pattikiari
 

 

Ricorda Signore questi servi disobbedienti alle leggi del branco....":

Il testamento di De Andrè, si è rivolto a un Dio che casomai fosse esistito è stato cancellato, è stato sostituito da pochi uomini che han pensato bene di celare i loro volti perché, se ha funzionato per il Signore, non manifestarsi poteva funzionare anche per loro. Uomini che dall’alto della piramide manipolano il mondo, lo plasmano a piacimento. Muovono le masse come meglio conviene per un interesse che non è certo comune.

Naturalmente con l’appoggio dei governi più potenti e della Chiesa che mai rinuncerebbe al suo ruolo di madre caritatevole che ti stringe in un forte abbraccio e ti promette che sarà giusta ambasciatrice per ricevere il perdono e l’assoluzione. Perché l’uomo è peccatore, quindi è giusto subire, è giusto che il 70% dell’umanità sia resa impotente dalla fame, dalle malattie, dai debiti senza capire perché e l’altro 29,8 si dispera per mantenere quel poco che ha.

Tutto viene compiuto con il compiacimento della Chiesa che non lesina consigli, ammonimenti ma che nel vaticano non ospita clandestini “perché ha già tanti problemi”. Il preservativo non si deve usare abbiamo bisogno di cavie e di servi. È giusto che noi in attesa della salvezza ci dobbiamo offrire come carne da macello per assicurare la forza lavoro, la possibilità di sperimentare farmaci, vaccini, strategie di psicologia di massa, condizionamenti mentali, reazioni a eventi creati appositamente per studiarci e prevederci. Ma non importa! Sanno bene cosa darci in cambio per tenerci buoni e come farti sentire sbagliato, malato se ti ribelli, se formuli un pensiero diverso, se fai 2+2 e capisci che qualcosa, più di qualcosa non torna.

Si potrebbe disobbedire, come quando da piccoli ci ribellavamo inconsapevoli   ma oggi disobbedire significa rinunciare, restare solo, essere debole, soccombere. Disobbedire a che cosa poi? Alla legalità che viene interpretata erroneamente  come giustizia? Ai soprusi quotidiani? Ai confini, ai muri? All’odio? All’inganno?

Se questo è disobbedire allora io disobbedisco proprio come quando ero piccola in attesa di punizione. Ma che punizione potrà mai essere più crudele di questa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/erbakattiva/trackback.php?msg=7339259

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
elena19666
elena19666 il 05/07/09 alle 16:29 via WEB
il prezzo del comprendere e' restare soli ? sono disposta a pagarlo, io disobbedisco ... quanti modi ci sono per disobbedire ..diciamolo ...che bisogna fare per disobbedire , gridiamolo , non ci ascolta nessuno , siam pazzi , ci importa? non credo , non credo piu di tanto ...disobbediamo ...
(Rispondi)
 
pattikiari
pattikiari il 05/07/09 alle 16:35 via WEB
disobbedire sorridendo è molto meglio. che sorpresa la tua nuova foto
(Rispondi)
 
 
elena19666
elena19666 il 05/07/09 alle 16:39 via WEB
lo so che non si vede da qui ma io sono una che ghigna spesso ! :-)
(Rispondi)
 
stranogatto
stranogatto il 05/07/09 alle 16:36 via WEB
Uno dei maggiori produttori di preservativi stà per mettere in commercio un tipo approvato dal vaticano: quelli bucati.
(Rispondi)
 
 
elena19666
elena19666 il 05/07/09 alle 16:39 via WEB
gatto questa e' vecchia , me l'avrei detta duecento volte :-)))
(Rispondi)
 
pattikiari
pattikiari il 05/07/09 alle 16:39 via WEB
quello si che funziona a dovere!!!
(Rispondi)
 
pattikiari
pattikiari il 05/07/09 alle 16:46 via WEB
voi due siete veramente disobbedienti!!!
(Rispondi)
 
giolau2009
giolau2009 il 05/07/09 alle 17:04 via WEB
...la "punizione" come tu la chiami,non è altro ,secondo me, che dover condividere il nostro tempo,le nostre vite con chi cerca di occultare le proprie illegalità. Facendola passare come cosa buona e giusta. Fatta in nome e per conto del popolo sovrano .
(Rispondi)
 
 
pattikiari
pattikiari il 05/07/09 alle 17:09 via WEB
non è solo questa purtroppo!! la punizione è soprattutto non avere scampo, aver trascorso la metà della nostra esistenza pensando di essere nel giusto, che doveva essere così, che bastava applicare il nostro senso do giustizia. e poi scoprire che siamo moscerini ciusi in una gabbia, crto una grande gabbia così non puoi vedere le sbarre.
(Rispondi)
 
elena19666
elena19666 il 05/07/09 alle 17:14 via WEB
eppure ci deve essere un modo per spezzarle quelle sbarre , io non ho nessuna voglia di starci dietro non finche crepo !
(Rispondi)
 
 
pattikiari
pattikiari il 05/07/09 alle 17:24 via WEB
come dice il discorso dello schiavo comincia a non mettere fiori alle sbarre della tua gabbia.
(Rispondi)
 
elena19666
elena19666 il 05/07/09 alle 17:27 via WEB
ho messo fiori ? (sincera neh?)
(Rispondi)
 
 
pattikiari
pattikiari il 05/07/09 alle 17:40 via WEB
non so, non credo! il concetto è quello di non cercare di rendere vivibile e accettabile l'inaccetabile. lavoro minuzioso perchè il compromesso si nasconde nel dettaglio come il diavolo. (sempre sincera, fino alla morte)
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

FREE BLOGGER

 

TESTAMENTO BIOLOGICO

logo fammi scegliere

 

 

TARANTELLA DELL'ULTIMO BANDITO

 

La società si compone di due grandi classi: quelli che hanno più pranzi che appetito, e quelli che hanno più appetito che pranzi.

 

 

FACEBOOK

 
 

Tag