Un blog creato da GDTeo il 18/03/2007

Lost In The Ozone

Mi sono perso nei miei pensieri. Era un territorio non familiare.

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Rabbiafelina2GDTeofoxylady630aimenmatMadeInTiffanyio86darkpantaleoefrancasimpaticacanaglia19paroleurlatealestellina85harpo_marxCorpo_Di_Rosasopuhsabbia555ninokenya1
 
 
 
 
 
 
 

H.P. LOVECRAFT


 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
 
 
 
 

L'OMBELICO!


 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

...GRAZIE... R.I.P.


 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« PAURE ARTIFICIALI VENDESI »

TELEFONO AMICO

Post n°54 pubblicato il 11 Ottobre 2007 da GDTeo
 

"Ciao, complimenti per il blog, ho letto ke aiuti gente, senti se ti và... E Ke ho questa tipa qua... La Zuppi, cioè lei viene da noi e ci fà a me e alla Macci, che volete da Fabry? Dovete stare apposto!! Ke minchia Fabri è quello figo del Itis, Kazzo si fà a non stargli vicino, Ke poi quella zoccola viene da noi, e tipo non se l'è neanKe fatto... ma che crede, di averci la ragione lei?? Io se Fabry voglio di farmelo e Ke me lo faccio... Come posso fare questo problema??? Grazie, Kiss Kiss!! TVTTTTTTUKDERJB!!!"

Prima di iniziare... SCUSATEMI, questa non è nient'altro che un riassunto di ciò che mi arriva in messaggeria da quando ho pubblicato questo post.

Da allora, ogni giorno, anche se piove, nevica o anche se dal cielo arriva un invasione di alieni a cavallo di draghi che lanciano lupi contro i vermi (cit.), io mi trovo roba di questo tipo in messaggeria.

E' tutto inutile.

Sono inutili le risposte educate, in cui spiego che non sono uno psicologo, che non sono, nè sarò, nè voglio essere un salvatore dell'umanità.

Inutili anche le risposte arrabbiate (anzi, decisamente incazzate) in cui dico che ho dato la mia disponibilità, inizialmente, perchè i problemi erano grandissimi, insormontabili per una persona sola.

Inutile dire che poi la mia disponibilità si è trasformata in sincera amicizia, quando ho scoperto di avere di fronte delle persone davvero fantastiche.

E' davvero tutto inutile, sembro essere diventato una specie di servizio reclami, più che un call center un TELEFONO AMICO.

Non mi arrabbio perchè mi contattano, non mi arrabbio perchè insistono e non mi arrabbio nemmeno quando se ne vanno, mandandomi a quel paese perchè a dir loro "non sono stato gentile e comprensivo come credevano".... E dovevo , secondo loro.

Mi arrabbio solo per una cosa.

Tutte, ma dico tutte, le persone che hanno bussato alla mia porta da quel dì, NON AVEVANO PROBLEMI.

Si lamentavano delle normali difficoltà della vita, come farebbero con un convivente al ritorno dal lavoro, ma li spacciano per problemi seri, addirittura alcuni li ritengono sullo stesso livello di orrori come la BULIMIA e l'ANORESSIA, dicendo, senza il minimo pudore: "Se hai aiutato lei, devi aiutare anche me, i problemi sono problemi!"

Non credo.

In questo periodo, di lunghe (e davvero belle) telefonate, chattate su messanger, ecc...Mi sono state insegnate tante cose.

Tutti questi insegnamenti si sono concretizzati in una singola decisione, forse banale, ma che ritengo importante... Ho cancellato la parola PROBLEMA dal mio vocabolario.

Datemi un lavoro urgente da fare, una ruota sgonfia il sabato sera, un tamarro che cerca di provocare e io parlerò di CONTRATTEMPI (Se poi un tamarro osa sfidare davvero un bestione di 1.96 m per 90 kg parlo anche di pazzia  )

Datemi una fidanzata un pò troppo "aperta" con gli altri, un figlio con i lineamenti del postino e un capo che ama il suono che fà di un gatto a nove code sulla mia schiena e parlerò di PICCOLI FASTIDI.

Datemi un inondazione, le prove che il papa è davvero il "buono" della vicenda, fate vincere le elezioni agli 'ISTI, e cancellate tutti i pezzi Metal della Terra, e io parlerò, magari con un pò, ma proprio solo un pelo di fastidio di... LIEVI DISAGI.

Ma non riuscirò mai più a parlare di problemi dopo aver intravisto un mondo dove ciò che ti nutre diventa ANGOSCIA condita da senso di colpa, dove la morte è chiamata AMICA. Un mondo sorvegliato dalla Dea PERFEZIONE , obiettivo ultimo, parametro esteriore ed interiore, riferimento di persone talmente prese (e perse) nella sua ricerca, che non riflettono sul fatto che NON bisogna  cercarla, perchè NON ESISTE.

Scusatemi, ma dopo aver, per fortuna, solo intravisto questo, non parlerò mai più di problemi.

Perchè non ne ho, e voi, pensandoci seriamente, NE AVETE?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: GDTeo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 37
Prov: TO
 
 
 
 
 
 
 

AVVISO


Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

 
 
 
 
 
 
 

EDGAR ALLAN POE


 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

FEAR FACTORY - FEAR CAMPAIGN


 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 69
 
 
 
 
 
 
 

THE CALL OF CTHULHU


 
 
 
 
 
 
 

MOTORHEAD - LOST IN THE OZONE

I am a drifter on a hungry empty sea
There is no one on earth to rescue me
The winter storms they freeze me
Summer burned alive
I can't remember when another soul passed by
Marooned and stranded, on the Islands of the Damned
There is no one on earth to take my hand
There is no voice to speak, no soul for company
The sun goes down like blood into the Western Sea

Alone and dying, and a thousand miles from home

I know I never was so broken and alone
I searched the sky for God, shivered to the bone
Drowned in sorrow, Lost in the Ozone

No hand for me, abandon me

Wash over me, watch over me, drowned forever
Alone and crying, and a thousand miles astray
Alone upon the cruel sea, forsworn and cast away
I turned my face to god, but his face was turned away

Lost in the Ozone, nothing left to say

Lost in the Ozone, nothing left to say
Nothing left to say, nothing left to say
Wash over me 
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom