ComKirk

5 novembre 1966 - 19 luglio 2007 Tu che leggi e forse eri cieco, adesso vedi grazie ai suoi occhi che ti ha donato come estremo gesto d'amore verso il prossimo

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ComKirkpartnermaschiothorland1971StarvingSoulvgiovanniRATTLED.SKELETONNheroDiSetacontedifulcignanodr_mansonNonnoRenzo0diogene51un_fiore_per_te_1sempremai.mME_GUSTA_MUCHO_ELmariotti.diego
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ComKirk
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 53
Prov: LI
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

TAG

 

 

« 1 Luglio 2012 – Rosso - ...3 Luglio 2012 – Nouadhib... »

2 Luglio 2012 - Nouakchott – Nouadhibou - Km 474 – Totali Km 24.969

Post n°4994 pubblicato il 03 Luglio 2012 da ComKirk

Dopo aver rifornito i camper con gasolio e acqua, partiamo in piena notte. La città con mia sorpresa è piena di vita, ma capisco che tante attività devono essere fatte prima che arrivi il gran caldo. Usciamo nel deserto con le prime luci dell’alba! La strada è una pista di sabbia anche se troviamo molti tratti asfaltati. Siamo in mezzo al nulla assoluto. Alle 10.00 i camper sono roventi e verso le 11.00 ci fermiamo per il troppo caldo! Ci mettiamo sotto le tende dei camper, aspettando che il sole cali. Il calore è impressionante così come il silenzio. Alle 15.00 con grande sforzo, ripartiamo, perché non è consigliabile rimanere nel deserto di notte, causa i predoni del deserto. Dentro il camper ci sono 40°, ma l’aria condizionata ed il sole che cala, rendono la temperatura gradevole e viaggiamo tranquillamente fino alla cittadina di Nouadhibou, dove ci fermiamo per la notte. Essendo sul mare, vi è una piacevole brezza notturna e dormiamo sui camper abbastanza bene! 20°45’N – 17’05’O!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: ComKirk
Data di creazione: 18/06/2005
 

Il 19 luglio 2007 ComKirk, alias Giuseppe, ci ha lasciato.

Nei primi giorni di marzo, io, stupida, non avevo capito che la sua apatia e la sua stanchezza erano dovute alla malattia che lo ha portato via in così breve tempo. Sono stata una egoista. Adesso sono sola. Di lui è rimasto questo blog e le lettere che mi ha scritto. Ho passato tutta la notte e gran parte della giornata a leggere questo blog. Ho letto le bellissime poesie che scriveva all'inizio, nel 2005 ad una certa Sissi, alias Cometa Blu, anche dopo che lo avevo conosciuto. Era pur sempre un marinaio! Sul suo p.c. da cui sto scrivendo ho trovato un vasto scambio di messaggi con Elisabetta, m.eli, con cui si scambiavano consigli sulla loro situazione. Era affezionatissimo ad Ianor, credo che si chiami Giuliano, perchè me ne aveva parlato ma non ho trovato dei messaggi. Spesso parlavamo di Fox1974 e della sua voglia di incontrarla prima .......... Anche questo, in un certo senso, gli ho negato, rinviando questo suo desiderio.

Non sono stata nemmeno capace di essere accanto a lui durante la sua morte. E' morto da solo in un asettico letto di ospedale. Negli ultimi giorni l'unica cosa che gli mancava era il sapore della salsedine marina che gli tagliava la faccia durante le navigazioni invernali. Me ne parlava sempre, prima che ricadesse nel torpore dovuto alla malattia.

Non l'ho mai visto affranto o piangere! Era sempre sorridente, fino all'ultimo giorno.

Mi diceva che ero il suo sogno diventato realtà.

Mentre scrivo dal suo p.c. mi domando che fare? Fra qualche giorno dovrò lasciare la sua casa e mi domando se sia giusto portare con me questo hard disk perchè sarebbe un pò come se continuasse a vivere.

Purtroppo la malattia ha devastato il suo corpo e solo le sue cornee sono state utilizzate per il trapianto. Chissà se un giorno quello sguardo ritrovato leggerà queste parole. Per questo cercherò di mantenere in vita questo blog cercando di ricordare Giuseppe nella miglior maniera possibile e rimediare in qualche modo alla mia stupidità che mi ha fatto pensare che non fossi più amata da lui.

Ti amo.

Com_KIRKA