Amici a 4 zampe

Amici a 4 zampe

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: rolly_90
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 31
Prov: AN
 

AREA PERSONALE

 

SHINISTAT

 

IN QUANTI STIAMO VISITANDO IL BLOG?

web stats MigliorBlog.it
 

Il mio secondo blog:

Mysterydgl1

 

PREMI

da parte di: Trappolinax
GRAZIE!!

 

TAG

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 36
 
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mariomancino.mcolombo.lmanu.cabrellenaellena73emilytorn82micra.kdeacali21don.francobsexydamilleeunanottefarfalla8300giocom1960Massimiliano_UdDistrice63opirat1
 

IO E NOAH 5 ANNI FA'

 

NELLY FURTADO 2

 
 

 

« Rieccomi, ho ottime notizie

INFEZIONI OCULARI NEL GATTO

Post n°125 pubblicato il 06 Febbraio 2010 da rolly_90

Gli occhi del gatto, fonte della sua attrazione e personalità, sono soggetti anch'essi a diverse patologie.

 

Patologie congenite della palpebra possono includere l'assenza di una palpebra superiore o entropion, un rovesciamento all'interno della palpebra che porta le ciglia a graffiare la cornea, creando lesioni. Per correggere queste condizioni è necessario l'intervento chirurgico. La blefarite, una infezione delle palpebre, è causata da batteri o funghi (rogna).
Gli occhi ricevono lubricazione dalle lacrime. Una produzione insufficiente di lacrime può causare gravi patologie dell'occhio, come la cheratocongiuntivite secca. Le lacrime fuoriescono dall'occhio tramite stretti canaletti (dotti) lacrimali che a volte vengono ostruiti a causa di infezioni o di deformità congenite. Se le lacrime non fuoriescono correttamente, scorrono ai lati del naso, lasciando una traccia brunastra.
Le patologie della congiuntiva sono comuni nei gatti e sono spesso uno dei sintomi di una malattia più generale, nonché uno dei primi sintomi di clamidiosi. L'herpesvirus della rinotracheite infettiva è responsabile dello scolo mucoso e purulento e anche della cheratite puntata e di gravi ulcerazioni corneali, sia durante la fase acuta della malattia che come condizione cronica dopo l'infezione primaria.
I gatti sviluppano a volte lesioni corneali specifiche delle specie feline, come il sequestro corneale, caratterizzato dalla formazione di una placca nerastra sulla superficie della cornea.
L'uveite causa il cambiamento del colore dell'iride, la quale diventa opaca e rosata con superficie torbida e ruvida. I tipi di uveite specifici dei gatti sono tre e fanno parte della sintomatologia clinica della leucemia felina, del virus dell'immunodeficienza felina e della peritonite infettiva felina. L'uveite può comparire anche in casi di toxoplasmosi, trauma o infezioni dell'occhio.
Il glaucoma, un innalzamento della pressione intraoculare oltre i livelli normali, aumenta il volume dell'occhio e causa dolore acuto.

 

L'integrità della retina è essenziale per una vista adeguata. È possibile che emorragie nella retina e distacco della retina compaiano a seguito di traumi o malattie gravi.
Queste due condizioni sono anche compli-cazioni dell'uveite. La degenerazione della retina dovuta a carenza di taurina non è più un problema, dato che i mangimi commerciali contengono oggi quantità adeguate di questo amminoacido essenziale. Il cibo per cani non contiene quantità sufficienti di taurina, per cui non è consigliabile nutrire il gatto con cibo per cani.
Infine, i gatti possono essere affetti da cinque disturbi nervosi che interessano gli occhi: strabismo, prolasso della terza palpebra, sindrome di Horner (contrazione della pupilla in un occhio e prolasso della terza palpebra), sindrome da pupilla dilatata e disautonomia felina.

 

Prolasso della terza palpebra
Il gatto ha una terza palpebra, situata nell'angolo interno dell'occhio, che aiuta a proteggere l'occhio e a distribuire le lacrime per proteggere la cornea. A volte questa terza palpebra rimane sempre visibile per diverse ragioni:
- Cause meccaniche collegate alla condizione dell'occhio: microftalmo (occhio anormalmente piccolo) o atrofia del globo oculare, dima-grimento estremo o trauma del muscolo retrattore causato da un graffio.
- Cause neurologiche che irritano l'area o turba-no l'equilibrio, un sistema parasimpatico iperattivo o a seguito di una patologia addominale.
- Lesioni dei nervi simpatici cervicali causate da varie patologie, compresi ernia del disco, otite, tumore, ascesso o trauma.
Nei gatti, molti casi di prolasso della terza palpebra seguono un disturbo addominale. Per questo motivo il veterinario è particolarmente interessato alla salute dell'apparato digestivo del gatto e spesso prescrive un lassativo (per i boli di pelo), un vermifugo (una infestazione non diagnosticata da dipylidium causa spesso questi tipi di sintomi) o un antisettico intestinale.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: rolly_90
Data di creazione: 08/05/2007
 
                                    
 
 

IL FILM CHE HO FATTO SUGLI UFO E ALIENI

 
 
 

 

 

IL MIO GATTO LEON

 

PALLINO, IL GATTO CHE AVEVO UNA VOLTA

 
 
 
 
blogCloud
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom