Creato da goldkampa il 23/08/2007

IL MIO TEMPO

PENSIERI IN LIBERTA'

 

 

« La gioventù è bellaDedicato a una Stella »

Copertine

Post n°1018 pubblicato il 29 Novembre 2014 da goldkampa
 

Norman Rockwell,a cui in questi giorni viene dedicata un'importante espozione di lavori a Roma,corrisponde in un certo senso,a quello che è stato per l'Italia Achille Beltrame,che fu l'autore delle celebri copertine del settimanale La Domenica del Corriere.La caratteristica che li distingue e che fa del primo anche un fenomeno artistico universalmente riconosciuto,è fondamentale.

 


Mentre Beltrame si "limitava",pur in modo sublime a rappresentare nel modo più "fruibile"e "popolare"gli avvenimenti e così facendo esponendosi alle critiche di chi lo voleva "edulcorante" rispetto alla realtà.Ricordo che a tal proposito si citavano

le celeberrime copertine dedicate alla grande guerra(15-18);I fanti erano sempre eroici ed al culmine di azioni estremamente ardite e vittoriose,con le uniformi intonse,schiere di nemici presi prigionieri.Colonne di alpini che ascendono vette con il piglio di chi va verso una mera formalità...Le ferite sempre e solo di striscio alla testa,così come il mutilato,rigorosamente con le bende intonse sui monconi ed inspiegabilmente ancora in trincea o partecipanti ad un eroico assalto...Rockwell a mio parere fa qualcosa di molto più importante,non si limita a "raccontare",piuttosto,e non saprei con esattezza se in modo più o meno casuale,tende ad influire e pesantemente sulla coscienza americana.Ad un certo momento,si smarca dal ruolo di divulgatore ragionevolmente al servizio non solo di coloro che gli commissionano i lavori,e sicuramente della nazione ma,con la consapevolezza di chi sa di aver raggiunto una particolare popolarità,cerca di influenzare psicologicamente e ben riuscendoci,il popolo americano.Lo fa con grazia,con uno stile che farà scuola in campo pubblicitario (personalmente considero la pubblicità,quella fatta davvero bene, una vera forma d'arte),ispirando fior di illustratori che realizzeranno nei decenni successivi al 1950 fior di copertine per LP e libri.Renderà un concetto,come le sue illustrazioni dedicate al Natale,l'immaginario collettivo di ciò che ci si aspetta in quei giorni.Fornisce da sempre ispirazione a fotografi che inconsapevolmente,vanno alla ricerca di situazioni particolari,che lui aveva bellamente già illustrato più di mezzo secolo fa,tra l'altro servendosi proprio della fotografia,strumento che tecnicamente gli forniva "l'agio" del poter catturare la prosa,per poi trasformarla in poesia.
A pensarci bene,alcuni social odierni funzionano,più o meno efficacemente,allo stesso modo.Non poca cosa direi...
Buona Domenica

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

costel93fASIA1929cassetta2francy_62Basta_una_scintillamaffina288ilike06dondolino61goldkampabimbayokomagdalene57serio.vingiardinodivenereSoloDaisydeborahconlah
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: goldkampa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: PR
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 36
 

ARCHIVIO POST

  '07 '08 '09 '10 '11
gen/feb - x x x x
mar/apr - x x x x
mag/giu - x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x -
nov/dic x x x x -