Creato da Fajr il 30/10/2007

FAJR

... come fiordalisi in un un campo di grano. (D. Bonhoeffer)

 

negare l'evidenza

Post n°744 pubblicato il 02 Aprile 2019 da Fajr
 

Il quotidiano britannico The Guardian titola “Dai vaccini al cambiamento climatico al genocidio: stiamo vivendo una nuova era di negazionismo?”. E pubblica un lungo articolo, preoccupato e veemente, che mette in evidenza tre questioni.

La prima questione: dai genocidi (mai avvenuti!) al cambiamento climatico (un fatto naturale!) alla minaccia dell’aids (non esiste!) in tempi recenti il negazionismo si struttura e si consolida con la produzione di teorie “alternative” e di verità più comode, anche se infondate, e dà origine a un clima sociale agitato dall’odio e dal sospetto.

La seconda questione: il negazionismo può avere terribili conseguenze. Per esempio, la riluttanza del presidente sudafricano Thabo Mbeki, in carica tra il 1999 e il 2008, a riconoscere il legame tra hiv e aids ha avuto un costo stimato di 330mila vite umane.

La terza questione: l’avvento di internet ha causato l’espandersi di un’ulteriore forma di negazionismo, anarchico e distopico, incontrollabile e impermeabile a ogni verifica. Una situazione nella quale ciascuno si sente legittimato a sostenere la propria individuale verità, inventata su misura.

Fonte: Internazionale - A.M. Testa, Negare l'evidenza

 
 
 

everyday climate change

Post n°743 pubblicato il 15 Gennaio 2018 da Fajr
 

 

E:Kashi. Muddy feet

Photo: Ed Kashi

The Earth is protesting for the wrong that we are doing to her, because of the irresponsible use and abuse of the goods that God has placed on her. We have grown up thinking that we were her owners and dominators, authorised to loot her. The violence that exists in the human heart, wounded by sin, is also manifest in the symptoms of illness that we see in the Earth, the water, the air and in living things.

Pope Francis

 
 
 

blindness

Post n°742 pubblicato il 07 Novembre 2017 da Fajr
 

La cecità stava dilagando, non come una marea repentina che tutto inondasse e spingesse avanti, ma come un’infiltrazione insidiosa di mille e uno rigagnoli inquietanti che, dopo aver inzuppato lentamente la terra, all'improvviso la sommergono completamente.

J. Saramago, Cecità

S. DeLuigi Blindness

S. De Luigi

“Blanco: Visions of Blindness”

 
 
 

la società perfetta

Post n°741 pubblicato il 06 Aprile 2016 da Fajr
 

La speranza di una società perfetta si è affievolita a causa della mancanza di democrazie liberali.
Il terrorismo non viene dalle zone di guerra. Il terrorismo è già in Europa. Ma la paura di morire ci rende ciechi di fronte alla realtà. I sopravvissuti all’Olocausto, rispettosi della Bibbia e memori della loro tragica esperienza, temono che la storia si ripeti. Probabilmente non vi è soluzione al fenomeno, ma la situazione va fronteggiata.
È in gioco il futuro dell’ Europa.

View of a building so called the 4.000, located in La Courneve. Saint Denis, Paris, Île-de-France province, France _n November 27, 2006.

Photo: ARNAU BACH
View of a building so called the 4.000, located in La Courneve.
Saint Denis, Paris, Île-de-France province, France on November 27, 2006

 

«Il popolo europeo ha smesso di sperare in una società perfetta, ancor meno nel progresso universale. La maggior parte delle utopie tradizionali (mi riferisco a Platone, More, Fourier) hanno perso attrattiva, non si desiderano più. L’uomo è, tuttavia, ancora alla ricerca di speranze, come quella della pace perpetua proposta da Kant, ma questo presuppone che in tutto il mondo esistano delle democrazie liberali, un qualcosa direi di quasi impossibile al momento. Il mondo è sempre stato pericoloso e tuttora lo è, soprattutto dopo il crollo dell’Unione Sovietica, quando alcuni di noi hanno creduto di non aver più una posizione privilegiata nella storia umana. Sparito un pericolo ne riappare un altro. È questo il motivo principale per cui gli europei non apprezzano le utopie. Alcuni vi guardano con cinismo, altri invece si impegnano come meglio possono in un miglioramento del presente, limitando, ad esempio, le zone di guerra, cacciando via il terrorismo (anche se credo che questo non potrà mai essere completamente eliminato) e diminuendo l’abisso tra la qualità della vita globale e quella all'interno dei singoli stati».

Agnes Heller

Accoglienza e solidarietà, ma con razionalità >>>

 
 
 

divito di fermata

Post n°740 pubblicato il 04 Febbraio 2016 da Fajr
 

le parole sono finestre (oppure muri)

Walls and Words

Mi sento così condannata dalle tue parole,
mi sento giudicata e allontanata,
prima ancora di aver capito bene.
Era questo che intendevi dire?

Prima che io mi alzi in mia difesa,
prima che parli con dolore o paura,
prima che costruisca un muro di parole,
dimmi, ho davvero compreso bene?

Le parole sono finestre, oppure muri,
ci imprigionano o ci danno la libertà.
Quando parlo e quando ascolto,
possa la luce dell’amore splendere attraverso me.

Ci sono cose che ho bisogno di dire,
cose che per me significano tanto,
se le mie parole non servono a chiarirle,
mi aiuterai a liberarmi?

Se sembra che io ti abbia sminuito,
se ti è parso che non mi importasse,
prova ad ascoltare, oltre le mie parole,
i sentimenti che condividiamo.

(Ruth Bebermeyer)

 
 
 

occorre tornare a studiare

Post n°739 pubblicato il 05 Gennaio 2016 da Fajr
 

Nessuno può immaginare che cosa significhi nascere e vivere al confine fra due mondi, conoscerli e comprenderli ambedue e non poter fare nulla per riavvicinarli, amarli entrambi e oscillare fra l’uno e l’altro per tutta la vita, avere due patrie e non averne nessuna, essere di casa ovunque e rimanere estraneo a tutti, in una parola, vivere crocifisso ed essere carnefice e vittima allo stesso tempo.

Ivo Andrić

Confine Bosnia Herzegovina

Di jihadismo balcanico e altre sciocchezze. Una risposta ai giornali italiani

 
 
 

un buon motivo per andare a genova

Post n°738 pubblicato il 14 Dicembre 2015 da Fajr
 

Sono i genitori che devono imparare dai loro figli, che devono avere una condotta esemplare;
amo i poveri, gli emarginati, i bambini sono la vera ricchezza del mondo.

Lisetta Carmi 

L. Carmi. Kabul 1972

Lisetta Carmi. Il senso della vita. Ho fotografato per capire

13 novembre 2015 – 31 gennaio 2016 Loggia degli Abati

Genova rende omaggio a Lisetta Carmi con una mostra personale a Palazzo Ducale, con il pù alto numero di fototografie mai esposte : 220 immagini che ripercorrono l’intero percorso creativo della grande fotografa.

 
 
 

novembre 2015

Post n°737 pubblicato il 14 Novembre 2015 da Fajr
 

I fiumi terreni di fatto non s'incontrano, neppure negli oceani.
Di fatto s'incontreranno in cielo, sotto forma di vapore. 

Beirut 12.11.2015 - Parigi 13.11.2015

La goccia d'acqua

 
 
 

un po' di marocco per perdersi senza tempo con le proprie mani

Post n°736 pubblicato il 23 Ottobre 2015 da Fajr
 

Non amo l’orologio a muro
Perché mi ricorda
Il tempo perso
E odio l’orologio da polso
Perché compete con i battiti del cuore
Taha Adnan

Marrakech-camels-desert

Marocco

Hindi Zahra - Handmade

 
 
 

finché durano

Post n°735 pubblicato il 11 Settembre 2015 da Fajr
 

«Finché durano, questa bellezza misteriosa rimane».

A. Gintalaite. Garage Doors

Sera. Un fremito da nord-est ferisce la torbida
superficie della baia, la biancheria di blu 
colorata e il penetrante pianto di bimbo.
Così il ginepro s'aggrappa alla zolla,
e la pupilla dilatata palpa una stella. Così
il fiume riconosce la propria sorgente,

così si ritorna. L'inconscio ai sogni
disassuefatto quasi. S'appartano le automobili 
per la tòrta contratoia, neanche un pollice di Gulliver.
Il corvo disegna a terra un cauto giro,
per l'affanno fioco una lampada sfavilla,
e svanisce il contorno d'un passante

nella faringe delle pietre. Tutto sanno le città d'Europa 
sulla morte. La nebbia dei prati pubblici risciacqua
un carattere acuminato. Semicerchio, ovale,
fèsso contrafforte. Di platino scintilla
il tesoro del mare. Nel vallone fresco, come nella mano,
luccicano i dadi. E un segnale

nella penombra approda quasi da un altro universo.
Sono le dieci. Gli stanchi occhi e riconoscenti
sotto le ciglia arrestano il tempo.
È il gioco eterno. Il colloquio col proprio
riflesso o eco. O più semplicemente detto:
quel che si addice chiamare libertà.

Tomas Venclova

Le porte colorate dei garage

Photo: Agne Gintalaite

 
 
 
Successivi »
 

SUPER VEDETTA

Now Syria

old link >>>

 

TWITTER

AREA PERSONALE

 

DIARIO DI BORDO

Fajr, in arabo, significa alba.
È così chiamata la prima delle cinque preghiere giornaliere del musulmano praticante.
È considerata la più accetta a Dio perchè recitata al sorgere del sole mentre tutti gli altri ancora dormono.
°Clicca°

del nostro navigare
del leggere dal basso
 

VEDETTA

Mani Tese logodai il tuo 5xmille a Mani Tese
metti la tua firma nel riquadro Onlus
e il CODICE FISCALE 02343800153




Emergency
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Fajrjigendaisukedanilog1992ossimoraziryabbs.gaetano80CrepuscolandoRoberta_dgl8ansa007asia1958adaunfiorebekycalesinimiro.oceaninavighetortempo
 

ULTIMI COMMENTI

analfabetismo a tutto spiano
Inviato da: Fajr
il 04/04/2019 alle 21:14
 
Articolo interessante e, purtroppo, condivisibilissimo....
Inviato da: jigendaisuke
il 02/04/2019 alle 18:53
 
Che bello ritrovarti. Qui è un mortorio...:-(
Inviato da: Crepuscolando
il 24/02/2018 alle 19:04
 
Peccato che ce ne freghiamo allegramente
Inviato da: jigendaisuke
il 16/01/2018 alle 00:35
 
e sì.... ciao jigè
Inviato da: fajralvolo
il 08/11/2017 alle 11:30
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 34
 

ARCHIVIO DEI POST

 '07'08'09
gen   x x
feb   x x
mar   x x
apr   x x
mag   x x
giu   x x
lug   x x
ago   x x
set   x x
ott x x x
nov x x x
dic x x x
 
 '10'11'12
gen x x x
feb x x x
mar x x x
apr x x x
mag x x x
giu x x x
lug x x x
ago x x x
set x x x
ott x x x
nov x x x
dic x x x
 
 '13'14'15
gen x x x
feb x x x
mar x x x
apr x x x
mag x x x
giu x x x
lug x x x
ago x x x
set x x x
ott x x x
nov x x x
dic x x x
 
 '16'17'18
gen x x x
feb x x x
mar x x x
apr x x x
mag x x x
giu x x x
lug x x x
ago x x x
set x x x
ott x x x
nov x x x
dic x x x
 
 '19'20'21
gen x - -
feb x - -
mar x - -
apr x - -
mag - - -
giu - - -
lug - - -
ago - - -
set - - -
ott - - -
nov - - -
dic - - -
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

miglior sito

In classifica