Un blog creato da la.disillusa il 10/07/2008

La disillusa

Se fossi una donna passerei tutto il tempo a toccarmi le tette... diceva Woody Allen. Io passerei tutto il tempo a toccarmi l'uccello se fossi un uomo

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 25 Luglio 2008 da la.disillusa

La prima volta... Spesse volte capita di chiedere a qualche amico: ma la tua prima volta com'è stata?

Francamente non me la ricordo così come dovrebbe essere. Non ricordo sia stata particolarmente romantica, nè bella, nè dolorosa.

Ma certamente è stato molto più sioccante la prima volta che ho visto un pene "dal vivo". Avevo 15 anni credo, e un fidanzatino già ufficialmente fidanzato con un'altra, che mi veniva a trovare di tanto in tanto.

Così una sera andiamo al parchetto vicino al palazzo in cui abitavo all'epoca. Il ragazzino in questione era molto più esperto di me in certe "faccende", così io lo lasciai giocare con il suo pene tra i miei seni.

Non ricordo con particolare eroticità l'episodio, so solamente che mentre lui si divertiva, io non riuscivo a togliere lo sguardo dal suo pene, finchè poi erutto il liquido bianco sul mio petto.

Credo che il mio sguardo incuriosito e sorridente l'abbia un po' stupito, ma d'altra parte era anche la mia prima volta con un pene... Peccavo certamente di esperienza, ma non di curiosità!

E voi, com'è stata la vostra prima volta davanti ad un pene/vagina?

 
 
 

Post N° 7

Post n°7 pubblicato il 23 Luglio 2008 da la.disillusa

A quanto pare la cena di sabato potrebbe ripetersi in questo fine settimana.
Credo davvero di averlo messo in trappola.. Ieri sera ci siamo intravisti ad una festa, lui mi guardava con occhi teneri, mentre era per mano con la moglie. Io me la ridevo sotto i baffi e lui sembrava sul punto di esplodere...

Alla fine son tornata a casa dopo un paio di birre con le amiche e proprio mentre mi stavo coricando mi arriva un messaggio suo: "Chiamami"

Così lo chiamo, un po' preoccupata per il fatto che avesse la moglie lì e invece lui mi dice che l'ha già accompagnata a casa e che le ha detto che doveva fare benzina. Certo, perchè alle 2 di notte uno ha un bisogno estremo di fare benzina, vi pare?

"Scendi a fumare una sigaretta con me!"

Mi butto sulle spalle un golfino e scendo. Lui mi attende davanti al portone, in strada, con il suv parcheggiato con una ruota sul marciapiede. E' serio, molto serio...
Ma quale sigaretta? Non posso neanche accenderla che già lui mi stringe tra le sue braccia e mi bacia dappertutto.

Cerco di farlo ragionare: siamo su una strada, chiunque potrebbe passare e riconoscerci, ma a lui sembra non importare più di tanto. Sento crescere il suo desiderio, schiacciato contro la mia gamba, ma non c'è modo di avere un po' di privacy lì, così gli do un ultimo bacio prima di rientrare e prima che questo fuoco divampi in un incendio.

Dalla finestra della cucina del terzo piano lo vedo ancora lì, appoggiato con la testa sul cofano della sua macchina, e mi chiedo a cosa sta pensando... Forse ai baci appena rubati, forse al fatto che per fare benzina non serve mezz'ora...

O forse pensa che se fossimo stati da un'altra parte le cose sarebbero potute andare molto diversamente....

 
 
 

Post N° 6

Post n°6 pubblicato il 21 Luglio 2008 da la.disillusa

Ho letto con piacere i vostri commenti, in merito al post di venerdì.

Alla fin fine la risposta me la sono data da sola...

Si perchè, questa domanda non ve l'ho fatta per caso, ve l'ho fatta perchè c'è un ragazzo, ok, forse vista l'età è più un signore, che mi sta parecchio a cuore e che sabato sera mi aveva invitata a cena.

Sono stata in dubbio fino all'ultimo se andare o no, e ovviamente lui è rimasto sulle spine.

Non era tanto il fatto dell'età, ma forse era il fatto che lui ha un figlio della mia età (e certamente, è pure sposato...)

Poi alla fin fine mi sono detta: l'età non conta, lui mi piace davvero, è affascinante, è una persona che ha una posizione sociale, e pure il fatto che è benestante non lo ignoro (vi racconterò anche di cosa penso di quelli che credono a 2 cuori e una capanna, più avanti).

Beh, ho fatto la scelta giusta, ovviamente per me (non certo per sua moglie!).

I "ragazzoni" li preferisco certamente ai ventenni. La cena è stata meravigliosa, mi ha portata in un locale davvero bellissimo, su una terrazza vista lago e lui è stato un vero gentiluomo in tutto e per tutto. Mi sono sentita un po' viziata e coccolata... Ma che male c'è?

Terminata la cena, siamo saliti in macchina e mi ha baciata... Ho chiuso gli occhi, mi sono lasciata trasportare dell'emozione ed è stato davvero intenso...Le sue mani mi hanno toccato fuggevolmente il seno e quando hanno tentato di esplorare anche un po' più giù le ho bloccate.

"Non stasera..."

"Tu sei già mia, e non lo sai..."

Chissà se ci sarà un proseguio....

 
 
 

Post N° 5

Post n°5 pubblicato il 18 Luglio 2008 da la.disillusa

Purtroppo questa è stata una settimana molto difficile per me, ragion per cui ho scritto veramente poco... Spero di rifarmi la settimana prossima e di essere... più ispirata!

Nell'augurare a tutti buon week-end, vi pongo una domanda: qual è la soglia massima di età che dovrebbe avere un vostro potenziale partner?

 
 
 

Post N° 4

Post n°4 pubblicato il 16 Luglio 2008 da la.disillusa

Da piccola credevo al principe azzurro, credevo nel matrimonio e nell'amore unico, inteso come uno e uno soltanto per tutta la vita.

Da piccola... diciamo fino ai 21 anni più o meno, fino a quando mi sono sposata. L'amore è questione di un attimo, di poco in confronto a tutta la vita e non può durare tutta la vita. Poi possono subentrare altri fattori, come la stima e l'abitudine, ma la passione?

Io voglio la passione e la voglio ogni giorno. Anche a costo di rimanere single per l'eternità... Fare l'amore tanto per fare, non fa più parte della mia vita. E con i fidanzati... Oddio, per i primi tempi è sempre fuoco e fiamme ma poi subentra la noia e basta uno sguardo nuovo per farmi perdere la testa...

Quindi mi chiedo: vale la pena di impegnarsi seriamente con una persona, sapendo che comunque di natura non sono fedele?

Voi che ne pensate?

 
 
 

Post N° 3

Post n°3 pubblicato il 11 Luglio 2008 da la.disillusa

(continua dal post n. 2)

E così accadde che mi innamorai. Per la prima volta dopo tanti anni mi innamorai di questo ragazzone alto 2 mt, con gli occhi di ghiaccio, e il suo sorriso intrigante. E naturalmente del suo uccello, non facciamo gli ipocriti e diciamola tutta com'è.
A quella sera non ne seguono altre, decisi di troncare di netto: io ero sposata, lui fidanzato con un ragazza che gli stava per dare un figlio. Non c'era storia. Gli mandai qualche sms ma lui non mi rispose mai. Mi ci vollero parecchi mesi per "guarire".

Accaddero molte cose nei 4 anni che seguirono, che vi racconterò + avanti, sappiate solo che dopo 3 anni da quell'unica volta, mi arrivò un sms da un numero che non conoscevo...Questa cosa mi capitava anche abbastanza spesso, considerando che facevo l'agente di commercio, ma il mio sesto senso mi fece capire subito che era lui.
Decisi che un sms non poteva farmi male, x lui non provavo più niente in fin dei conti, quindi perchè no?
Per 2 mesi ci fu uno scambio fitto fitto di messaggi, ma al momento del dunque, io mi tiravo sempre indietro. Ho sofferto parecchio per i suoi silenzi: era ora di prendersi la rivincita.
E così lui gettò la spugna e non si fece più sentire per 3 mesi.
Una sera mi ritrovo con alcune delle mie migliori amiche e tra una risata e l'altra beviamo parecchie birre... A una di loro balza una splendida idea in testa: "Perchè non andiamo a fare l'amore stasera? Ce l'avreste tutte un compagno... extra?".

E chi non ce l'ha? Oddio, certo, tra le ragazze cattive intendo. Io non ci penso neanche su, ho svariati numeri in rubrica di "riserva", ma quella sera sapevo chi dovevo chiamare.

Bastano 2 messaggi e lui mi sta già aspettando a casa sua... Quando arrivo da lui, mi sta aspettando in cima alla rampa delle scale. Mentre salgo le scale con i tacchi alti, lui mi fa segno di non fare rumore, la sua famiglia sta dormendo al piano terra. Quando arrivo al pianerottolo non ci diciamo "ciao, come va?".
Semplicemente lui mi alza da terra mentre io mi avvinghio con le gambe attorno ai suoi fianchi e mentre mi accompagna al letto ci mangiamo di baci....

E continuiamo a mangiarci di baci per alcune ore... Non so quanti orgasmi ho raggiunto quella notte, ho perso il conto....

Alla fine, stremati da tanta passione, lui mi bacia il ventre e mi dice: "Dobbiamo vederci almeno una volta a settimana, non posso più stare senza te...".
Gli accarezzo il viso, cercando di imprimermi nella memoria i suoi lineamenti... Fu l'ultimva volta che lo vidi.

 
 
 

Post N° 2

Post n°2 pubblicato il 10 Luglio 2008 da la.disillusa

Quando lo conobbi, il tempo parve fermarsi. C'è poco da dire, l'attrazione fisica potrebbe fregare chiunque, far perdere completamente la testa, dimenticarsi di fidanzati e di mariti.

Lui era alto quasi 2 mt, il tipico palestrato in quanto a fisico. Bello, bello come un adone. Bastarono pochi messaggi e fu chiaro che la scintilla l'aveva sentita anche lui. Non ci si può sottrarre a questo genere di cose e quindi succede che mentre di giorno facevo la brava mogliettina, la sera mi trasformavo.

Uscivo per un drink con le amiche, certo, come no!

Tanto ci pensava il buio della notte a coprirmi le spalle. E il sesso non tradisce.

Nonostante ci conoscessimo da pochissimo, ci vollero pochi minuti per il primo bacio. La sua lingua si insinuò tra le mie labbra ed io persi la cognizione di tutto... del tempo, dello spazio....

Certo, sarebbe stato + bello farlo in un letto, ma nessuno dei due aveva "casa libera" e ci accontentammo del sedile posteriore della macchina.
La minigonna salì fino alla vita, e con gesto naturale lui mi spostò gli slip di lato, mentre io salivo sopra di lui a cavalcioni.

Lo ricorderò come l'uccello + grande della mia vita... L'uccello della libertà... L'uccello che mi aprì gli occhi... L'uccello che mise fine al mio matrimonio....

(continua...)

 
 
 

Post N° 1

Post n°1 pubblicato il 10 Luglio 2008 da la.disillusa

Non credo nell'amore. Credo che esistano solo dei momenti in cui uno si sente innamorato... ma dopo tutto finisce....

Voglio scrivere questo blog x raccontarvi un po' com'è la mia vita da disillusa e cosa mi ha portato a essere così. Volete leggermi?

Baci

 
 
 
 
 
 
 
 
 

UNA SIGARETTA PER AMOR DI DIO

 
 
 
 
 
 
 

E UNA CANZONE...

 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

AlessandrinhostudiolegalebarsaliIl_ParrucchiereLosco25giorgio.amatomhandycrisun79valeriomoneticlac1hepatus8infonuovacompagniaLucacarmpanda1979skywalker_67rockyrogers86