Creato da laelia75 il 21/02/2008

LIBERA_MENTE

penso all'inutilità di pensare troppo, ma continuo inevitabilmente a farlo...

 

 

« Lezioni di SessoLezioni di Sesso »

Lezioni di Sesso

Post n°251 pubblicato il 22 Ottobre 2008 da la_professorina
 

Una breve premessa..
Non voglio mettermi in cattedra, ma addentrarmi insieme a voi in questo complesso e vasto argomento, cercando di analizzarne gli aspetti più interessanti e di chiarire quelle lacune che inconsapevolmete ci portiamo dietro da tutta una vita. Parlare di sesso non è mai facile, ma saremo tutti concordi nel ritenere che può essere la principale fonte di piacere e di felicità nella vita, può accrescere le sensazioni personali di benessere e vitalità e favorire un profondo senso di intimità con il partner.
Un tempo la sessualità era vissuta un fatto personale e privato, mentre oggi se ne tratta apertamente su riviste, quotidiani, televisione e internet, anzi si può dire che l'argomento non sia mai stato affrontato così ampiamente prima d'ora.
In generale possiamo dire che parlarne sia un fatto positivo, ma non sempre le informazioni fornite sono corrette o adeguate e spesso possono generare confusione.
Dato l'evidente e diffuso interesse per il sesso, ci è sembrato opportuno creare una fonte di informazioni affidabili e precise sull'argomento, basandosi sulle ricerche più interessanti nonché sui dati e gli eventi più recenti.




QUESTIONE DI CHIMICA

Sappiamo benissimo che non siamo tutti uguali, infatti per alcuni innamorarsi è questione di un momento, per altri invece è un processo graduale. Possiamo intrattenere una relazione per mesi e poi un bel giorno capire all'improvviso di essere innamorati. Ma in realtà che cosa succede? La risposta va ricercata nella sfera emozionale di ognuno, ma riguarda anche la chimica, in quanto ciò che accade nella nostra mente è strettamente correlato all'attività dei nostri ormoni.

La maggior parte degli individui sperimenta l'intimità fin dai primi giorni di vita, con i genitori, venendo così a contatto con l'amore spontaneo e il senso di sicurezza, manifestato nel rannicchiarsi vicino alla mamma o al papà dal quale derivano sensazioni splendide. Crescendo la vicinanza fisica con i genitori si va affievolendo e si comincia a ricercare sicurezza ed intimità fisica altrove, ad esempio in un partner, perché tutti abbiamo bisogno di affetto e di attenzione.

L'attrazione è la prima fase dell'amore e sia gli uomini che le donne si sentono attratti gli uni agli altri per vari motivi. Tra i fattori principali che scatenano l'attrazione c'è l'individuazione nell'altro di qualcosa di familiare, di ben noto, che ci mette a nostro agio e ci da piacere. Gli studi condotti sul cervello hanno dimostrato il perché di tutto questo: quando sperimentiamo un'emozione l'amigdala - una parte del cervello costituita da due piccole sezioni a forma di noce - stimola una secrezione ormonale. L'esperienza viane poi memorizzata dalla neocorteccia - una parte del cervello che funge da superarchivio - associando sia l'emozione sia la secrezione ormonale. E' però possibile che ogni volta che riscontriamo qualcosa di familiare in qualcuno riemergano le stesse emozioni e risposte ormonali. Le primissime esperienze di solito avvengono all'interno della famiglia, quindi se si sono avuti genitori tristi, depressi o ostili e si incontra qualcuno con queste caratteristiche è probabile che improvvisamente scatti qualcosa, ci si accorge magari con sgomento di essere in preda a una forte eccitazione ormonale o a un'ondata di sensazioni esilaranti e all'improvviso si è inspiegabilmente attratti.

Ma non tutti desiderano inconsciamente rivivere le esperienze infantili, a volte si ricerca ciò che si è desiderato e che non si è potuto avere: nascono così interessi nei confronti di persone apparentemente inadatte, che attraggono proprio perché appaiono molto differenti. Ad esempio possono aver sviluppato aspetti del carattere diversi dai nostri o di cui sentiamo la mancanza. Legarsi a queste persone è un modo per "acquisire" questi aspetti del carattere.



Ma che c'entra la chimica?
Che cosa succede nel nostro corpo quando ci innamoriamo? Succede che un incredibile numero di neurotrasmettitori e di sostanze chimiche si attiva, mettendoci in grado di percepire intense sensazioni fisiche. Probabilmente le prime sostanze a colpirci sono i ferormoni. Ebbene si, le pulsioni che sentiamo sono frutto di reazioni chimiche, che ci fanno sobbalzare, battere il cuore, sudare, sognare...

Di seguito una breve illustrazione degli elementi responsabili di questi nostri stati d'animo:

  • Ferormoni: sono sostanze chimiche secrete da uomini e donne, che causano l'attrazione reciproca. Se vi è capitato di sentirvi follemente attratti da qualcuno senza capire bene perché, può darsi che ne abbiate percepito la 'scia', la sostanza chimica emessa per attrarre. Le donne producono una maggiore quantità di ferormoni durante l'ovulazione, cosa che in teoria le rende più attraenti per l'uomo durante questo periodo.
  • Adrenalina e dopamina: con lo sviluppo dell'attrazione iniziale e l'aumento del desiderio sessuale, l'adrenalina comincia a scorrere nelle vene, intensificando la sensazione di eccitazione e desiderio e accelerando i battiti cardiaci. i crescenti livelli di dopamina, un neuromediatore che produce una sensazione di benessere, intensificano ulteriormente le sensazioni sessuali.
  • Feniletilamina: è una sostanza chimica stimolante, responsabile dello stordimento delirante, dello sconvolgimento, dell'affanno e della tangibile accelerazione cardiaca tipici dell'innamoramento. In genere dà origine ad uno stato euforico, stimola la libido ed è alla base dell'atteggiamento positivo che la maggior parte di noi sperimenta all'inizio di un rapporto. sfortunatamente il suo effetto comincia a scemare dopo circa sei mesi e declina per circa diciotto mesi, dopo di che si è pronti per la fase successiva dell'amore, il legame affettivo.
  • Ossitocina: è una sostanza chimica generata dall'esperienza dell'orgasmo e durante l'allattamento; si ritiene che generi sensazioni affettive.

L'avreste mai detto che esistono 3 tipi di amore??
La parola amore comprende tutta una serie di emozioni diverse, tuttavia sembra quasi impossibile ma sono state differenziate tre tipologie diverse d'amore. Ebbene si, in generale si distinguono tre tipi d'amore, definiti con le parole greche e latine storge, ludum, eros. Gli studiosi sostengono anche che se l'incontro avviene tra due tipi analoghi il rapporto è spesso armonioso, se invece ci si innamora di un tipo affettivamente diverso, le differenze possono essere interessanti, ma possono anche sorgere problemi.


Amore storge. Deriva dalla parola greca storge che significa "affetto naturale"; questo tipo di amore è caratterizzato dall'affetto, piuttosto che da una grande passione.


Amore ludico. L'amore ludico, dal latino ludum (gioco), implica un rapporto giocoso e piacevole, privo di impegni. E' molto divertente ma manca dell'intimità del rapporto erotico e della sicurezza dell'affetto naturale.


Amore erotico. Deriva dal nome del dio greco dell'amore, Eros, e implica attrazione fisica, intimità, rapporto, passione, sensualità e fiducia.


Un saluto a tutti gli amici e le amiche che vorranno continuare a seguirci.

Nel prossimo incontro parleremo delle teorie Freudiane sull'amore, delle fasi dell'amore, del bisogno di intimità e delle fasi del contatto fisico.


 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

BUBU 7 ;)




Creative Commons License
Questa opera
è pubblicata sotto una

 Licenza Creative Commons.



 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sigramaantonio.peltrettiprincipe69_9WELLINGTONEsthevalefede.88piccola.musicaPinkturtleBacio.Notturnofutur12ananasblogDovere_di_vivereSonoilVentoseta2908misciu89
 

LA SALUTE PRIMA DI TUTTO

 

ULTIMI COMMENTI

buon compleanno anke se in ritardo!
Inviato da: punkesteem
il 05/08/2012 alle 18:54
 
Mmmmmm....evidentemente come me, avevi un pò di tempo da...
Inviato da: raven.sas
il 22/07/2012 alle 18:36
 
Buon Compleanno!divertente il test!
Inviato da: punkesteem
il 25/07/2011 alle 09:06
 
Buon Compleanno! Un saluto ed un sorriso! virgola
Inviato da: virgola_df
il 24/07/2011 alle 15:32
 
Ciao Laelia, un saluto cordiale, sei...
Inviato da: semprepazza
il 24/07/2011 alle 11:50
 
 

MOI, OUI, JE SUIS!




 
 

SENZA TEMPO


 

DAL TRAMONTO ALL'ALBA






creato da ennegramma


 



 

LA FOLLIA E’ INDICE DI ASSOLUTA INDIPENDENZA E LIBERTA’

 

LA CRUDELTÀ UMANA

piogge di lacrime sui tetti
a bagnare questo grande mio cuore...


diciamo basta
alla pedofilia



Image Hosted by ImageShack.us


diciamo basta
alla violenza sulle donne



diciamo basta

alla violenza sugli animali
CLIKKA QUI



nn chiudere gli occhi
davanti all'orrore.