Creato da middlemarch_g il 24/01/2008
'Fallisci meglio' è il mio secondo nome
 

 

« Risveglio amarissimoFulgidi esempi »

Misteri della montagna

Post n°169 pubblicato il 24 Luglio 2008 da middlemarch_g

Magari tra voi c'è qualche esperto di montagna che mi illumina su una certa questione.

Sentivo al tiggì il resoconto dell'escursione sul K2 di Nones e Keheres. Pare che a un certo punto i soccorritori abbiano perso ogni contatto coi due, poi successivamente ripristinato grazie a un cellulare lanciato da un elicottero.

Come sistema è ingegnoso. Direi che si presta soprattutto nell'ipotesi che da questa storia avvincente si decida di trarre un film. Scena di suspance molto acchiappante: l'elicottero turbina sulla neve e lancia un cellulare impacchettato che plana su un mare di bianco.

Quello che mi domando però è: ma esiste davvero gente che va a fare escursioni sul K2 e non si porta un cellulare suo? Manco uno su tre? Ecchecacchio...

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/middlemarch/trackback.php?msg=5132493

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
viperovip
viperovip il 24/07/08 alle 14:20 via WEB
è che là sopra non c'è campo. gli tocca usare i satellitari e quelli che avevano loro, per quanto fighissimi, avevano esaurito le batterie da un paio di giorni (i pannelli solari da spalla ancora non li hanno inventati). perciò i tizi in elicottero hanno rischiato un bel pò fino ai 7mila (gli elicotteri hanno la sfiga di non poter volare in alto, a quote oltre i 5mila, perchè si sostengono grazie all'aria spinta in basso dal rotore e quando è troppo rarefatta... fiiiiiiiiiiiihhh....).
 
 
middlemarch_g
middlemarch_g il 25/07/08 alle 08:11 via WEB
La tua spiegazione è ragionevole. Mi resta solo un'altra perplessità. Dici che i pannelli solari da spalla non esistono. Sarà. Io a casa però ho un caricabatteria che va a energia solare. Lo metti in terrazzo e, sia pure molto lentamente, ti carica quello che te pare (certo, non ci alimenti una centrale termonucleare, e per caricare il cellulare ci mette il triplo del tempo, però fa il suo sporco lavoro). Questo aggeggino inoltre non mi è stato donato da una spia dell'ex KGB dopo rocambolesco furto al Cern di Ginevra, insomma non è proprio una cosa ipersofisticata. E' un gadget di quelli che gli informatori farmaceutici regalano ai medici insieme alle penne stilografiche e alle palle di vetro che se le giri cade la neve su una ripoduzione in scala del nosocomia cittadino (se non avete sposato un medico, non potete neanche imaginare cosa produce l'inesausta fantasia dei copywriters al soldo delle compagnie farmaceutiche). E allora, come la mettiamo?
 
   
viperovip
viperovip il 25/07/08 alle 10:28 via WEB
dico, sai cosa non hanno sulle spalle per sopravvivere in cima a quelle vette? e poi con quel peso addosso arrampicarsi per 7/8km? un etto in più o in meno è una grossa differenza...
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 25/07/08 alle 12:51 via WEB
Ne convengo insindacabilmente. Ciononostante faccio fatica a immaginare un etto in più che possa essere maggiormente utile di un caricabatteria solare, in certe circostanze, peraltro puntualmente verificatesi...
 
     
JON.L
JON.L il 28/07/08 alle 12:20 via WEB
quando si decide di affrontare un avventura di questo tipo, può essere solo motivata da un innata passione, una sfida nei confronti, non della montagna, in quanto sfidare la montagna significa perderte in partenza, ma di se stessi. In questo contesto si pianifica ogni cosa, ci si allena si programma e decide ogni passo assieme, in quanto solo il lavoro di gruppo può portare a compimento l'impresa, impresa, che di per se non ha fini economici e quasi mai pubblicitari: un impresa che serve a chi la compie e rimane come qualcosa di grande che si è riusciti a fare, un viaggio, una sfida superata che aiuta e dona senso ad una vita. Un modo per dire io ci sono, stato, ho vissuto intensamente e senza paura, ho affrontato la vita con piacere, sapendo sfidare la vita stessa... Mai si pensa che quella meta possa divenire il fine ultimo della propria esistenza, pur conoscendone i potenziali rischi, diviene marginale considerare tutto ciò che non sia strettamente necessario per superare la prova, in quanto si da per scontato che quella prova andrà a buon fine.Quindi, un telefono normale e una radio trasmittente portatile, risultano strumenti adeguati e sufficenti, che vanno già oltre il necessario per affrontare tale sfida. Se avessero dovuto agire nella direzione opposta, cioè pensando che ci sarebbe stato un evento mortale e che la situazione sarebbe degenerata a quel punto, forse allora si sarebbe pensato di prendere molte altre cose che sarebbero potute servire certo per l'emergenza, ma non per superare la prova stessa. Tutto questo can can del salvataggio, in verità asserve più ai media che non a chi ha vissuto quella situazione, in verità dopo l' accidentale morte del compagno, avevano la possibilità e la capacità di rinunciare e comunque ritornare al campo base con le proprie forze, sicuramente frustrati per la perdita e per non aver potuto terminare quella missione che era, in un certo sesno divenuta motivo di sfida per ripagare la perdita dell'amico; ma la Montagna ha ampiamente dimostrato la propria forza, dichiarando fortemente che non con la sfida si può arrivare alla meta, ma perseguendo la ricerca paziente e sfidando solamente se stessi in questa ricerca...
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 28/07/08 alle 13:03 via WEB
Scusa Jon, non vorrei averti dato la sensazione di essere una che commenta con serietà certi episodi. Ho il massimo rispetto per le persone che inseguono una passione di qualsiasi genere, la montagna non fa eccezione. In più, non ne so niente. E' ovvio che se non si sono portati un cellulare avranno avuto i loro buoni motivi. Stavo solo scherzando. Nei limiti del possibile, non mi prendo, e non prendo gli altri, troppo sul serio. E tutti sono autorizzati a fare altrettanto con me.
 
     
JON.L
JON.L il 28/07/08 alle 13:42 via WEB
Penso che essere ironici e saper anche ridere di se stessi, denoti intelligenza; il mio voleva solo essere un punto di vista, senza alcun giudizio per il post o i commenti. ^___^ Ciao
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 28/07/08 alle 13:45 via WEB
E l'ho apprezzato. Avevo solo la sensazione che tu credessi sul serio che una come me può fare appunti a due alpinisti di professione. Io di professionale ho solo l'inclinazione al cazzeggio. Una cosa tipo Gerolamo Savonarola che va a Zelig. Con l'aggravante che non è che abbia poi tutto questo prepotente senso dell'umotirsmo. Come del resto un sacco di gente che va a Zelig, va detto.
 
     
viperovip
viperovip il 28/07/08 alle 14:31 via WEB
mi confermi che "umotirsmo" è un errore di battitura?
 
     
Santessa
Santessa il 28/07/08 alle 15:09 via WEB
La ricerca di - umotirsmo - non ha prodotto risultati in nessun documento. Te lo confermo
 
     
viperovip
viperovip il 28/07/08 alle 15:25 via WEB
non lo chiedevo a te. aoh mai che mi lasci in pace, questa...
 
     
Santessa
Santessa il 28/07/08 alle 15:28 via WEB
tesoro, ma io lo facevo per te, per non lasciarti troppo a lungo con questo dubbio, sai che middle si collega poco
 
     
viperovip
viperovip il 28/07/08 alle 15:47 via WEB
mò pure al tesoro siamo... petta và che t'allontano subito: pò! pò! pòpòpòpòpppòòòòò!!!
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 28/07/08 alle 18:21 via WEB
Adesso siamo agli insulti? Ma come, stamattina ti ho capato nel mucchio una notiziola fresca fresca e del tutto inedita, t'ho citata perfino nell'incipit del post, e per tutto ringraziamento mi dici che il mio senso dell'umotirismo fa schifo? Ecchecacchio ho capito che c'hai il trasloco a breve, ma sei veramente di un umore di merda!
 
     
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 08:58 via WEB
Ommioddio, mi sa che tu hai bisogno di un lungo periodo di ferie. Ma dove li leggi gli insulti? O forse questo tuo post è solo una battuta umotiristica, se così è, ok confermo, il tuo senso dell'umotirismo fa schifo eheheheh
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 10:26 via WEB
Mai sentità una verità piùà lapidaria di questa. Ho bisogno di ferie. Il mio senso umotiristico può solo beneficiarne.
 
     
viperovip
viperovip il 29/07/08 alle 11:14 via WEB
che diventi umoturistico, poi? (lo so, fa pena, ma sapete a che ora s'è svejato er pupo stamattina? eh? alle 6 e 1/4...)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Great expectations

Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.

Samuel Beckett

 

Tag

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

venere_privata.xcassetta2Ruzowzeno.colantoniblackdevil5middlemarch_garienpassante_dickinsonlittlewing1970menta_mentelab79scalixaje_est_un_autreDr_Thorne
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultimi commenti

Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 09/08/2018 alle 19:07
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Meteo
il 09/08/2018 alle 19:06
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Wetter
il 09/08/2018 alle 19:06
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 09/08/2018 alle 19:05
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 09/08/2018 alle 19:05
 
 

2010

Ci siamo dati da fare altrove

 

Confermo i miei atti e rido dei miei castighi. E adesso condannatemi

Rosa Luxemburg