Creato da middlemarch_g il 24/01/2008
'Fallisci meglio' è il mio secondo nome
 

 

« Refugium peccatorumCerto che anche voi... »

Dannati viziosi

Post n°173 pubblicato il 29 Luglio 2008 da middlemarch_g
 

Ma perché dobbiamo continuare a parlare di questa eventualità come se equivalesse a un reato, a una forma di abiezione da reietti, alla peste della coppia? Perché non si può affrontare il tema con terminologia livemente più distaccata, almeno approssimativamente scientifica, e comunque non integralmente impregnata di pregiudizi inquisitoriali?

Il traditore seriale. Già qui, c’è tutto lo spazio per la dichiarazione di intenti. Primo, perché il genere grammaticale prescelto – e se è per questo perseguito con coerenza in tutto l’articolo – è maschile. Se uno tradisce, deve essere per forza uomo. La donna no, è immune dal morbo. E secondo perché chiamarlo seriale è già un bel modo per cantarle chiare. Trattasi di crimine, ovviamente. E della specie più efferata. Del resto, due righe più in là si parla di possibile recupero (un mentecatto restituito alla società!), e poco oltre il termine scelto è smascherare (che implica trame, menzogna, colpevoli silenzi, mire maneggione e impure). E per finire in bellezza si distingue tra il traditore seriale e quello pentito.

Ma pentito di che? Perché perché perché uno dovrebbe mai pentirsi per avere amato più di una persona nella vita? Perché non ha rispettato le adeguate turnazioni? Oppure, forse, hai visto mai, diononvoglia, perché magari c’è di mezzo il sesso (metto in corsivo anche questo, perché va de sé che per le implicazioni di cui è fatto oggetto in  questo articolo, fa parte a pieno titolo della medesima famiglia di termini criminali).

E poi, ma il passo era brevissimo, si passa dalle dinamiche lombrosiane al dramma del confessionale. Chiarito che si tratta di reato, e di quelli più turpi, in un attimo precipitiamo nella crisi di coscienza. Dal pentimento alla comprensione dello sbaglio, dalla psicoterapia (!) al vizio (!!). E cosa ancora? La perversione, l’ingiuria, l’abiezione no? La piaga purulenta, la lettera scarlatta, l’offesa alla croce di Gesù, le lacrime della Madonna, ci starebbero  male?

Certa gente mi strema. Io non mi sentirei mai di sostenere a priori nessuna definizione di coppia che offra garanzie. Ogni coppia è un universo a sé, ognuna stabilisce i parametri all’interno dei quali trova giusto muoversi, e quelli che ritiene di non dover superare. Ogni nuovo partner, ma se è per questo anche il vecchio partener in una nuova età della vita, può dar luogo a nuove contrattazioni e alla ridefinizione del rapporto. Perché la vita cambia. E la realtà cambia. E ognuno di noi cambia, incessantemente. Certe coppie convivono benissimo nel tradimento – sento di potervelo garantire con assoluta certezza, senza alcun bisogno di mettere in mezzo strategie da detective e estenuanti sessioni di psicoterapia – e altre preferiscono non farlo. Tra quelle che scelgono questa opzione, alcune la rispettano e altre no. Perché la vita è lunga, complicata e imprevedibile.

Premesso tutto questo, in che cosa può esserci di aiuto affidare la disamina di questo tema al Tribunale del Sant’Uffizio?

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/middlemarch/trackback.php?msg=5159908

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 13:17 via WEB
E le 5 dritte ce le doveva dare lei? ahaha
 
 
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 13:19 via WEB
Vabbè, poi lasciamo perdere l'acutezza dell'analisi nel merito, chè non mi ci sono neanche messa. Mi bastava e mi avanzava la larghezza di vedute che si intuiva nella scelta dell'illuminata terminologia.
 
   
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 14:27 via WEB
Sarebbe carino leggere l'articolo riscritto da te, con i termini che useresti tu, quelli che ritieni più consoni.
 
 
Senza.Filtro
Senza.Filtro il 29/07/08 alle 13:25 via WEB
sei. freud avrebbe qualcosa da dire su questo tuo lapsus.
 
   
Senza.Filtro
Senza.Filtro il 29/07/08 alle 13:27 via WEB
a meno che non parlassi dei "segnali del fatto che è possibile riabilitare un partner fedifrago". ma quelli fanno ancora più cagare.
 
   
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 14:41 via WEB
no no tesoro, leggi bene, c'è scritto cinque, poi ne elenca sei, il lapsus è di chi ha scritto l'articolo, non mio
 
     
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 14:42 via WEB
Diana Kirshner, che sul suo blog di Yahoo Personals fornisce cinque 'dritte' per salvare il partner fedifrago.
 
viperovip
viperovip il 29/07/08 alle 14:22 via WEB
come non amarti? sarebbe impossibile tradirti. e non scherzo.
 
 
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 14:39 via WEB
'Tradimento' è un termine che mi piego a usare per amore di carità cristiana e per non dover fare una battaglia anche sull'etimologia, ma non lo condivido. Io non mi sento offesa dal fatto che mio marito desideri altre donne oltre me. Che il suo desiderio poi si concretizzi o meno, è una scleta sua, che non cambia la sostanza del discorso visto che se ammetto la liceità del desiderio devo ammettere anche quella della sua esternazione. L'offesa la proverei se mi ignorasse o mi amasse meno per questo, cosa che lui non fa, e che, sia detto per inciso, moltissimi uomini invece fanno di continuo anche senza necessariamente andare a letto con donne diverse dalla propria. E' un'opinione personalissima, non mi aspetto che nessuno la condivida, ma credo sinceramente che l'amore sia qualcosa di molto più grande di questo.
 
   
viperovip
viperovip il 29/07/08 alle 15:20 via WEB
io invece ho messo "tradimento" per amore di sintesi (meno scrivo, meno errori commetto, meno gode santessa). diciamo allora che sarebbe impossibile desiderare altre donne. suona meglio così? il che non significherebbe smettere di occhieggiare altre figure femminili, ma che con tale azione si concluderebbe la deviazione.
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 17:49 via WEB
Ti ringrazio, è un bella cosa da dire. Ciò nonostante continuo a pensare che la sosta di qualche ora nel letto di un'altra non dovrebbe costituire offesa mortale per nessuno, laddove non metta in discussione nei fatti l'amore per una donna. E ovviamente il discorso è valevole anche al contrario.
 
     
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 17:52 via WEB
Eh ma così rischi di essere risbattuta in prima pagina! O è questo che vuoi? :)
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 18:04 via WEB
Tu insinui che le ardite legioni dei redattori di Digiland tengano tutti i blog sospetti sotto controllo e appena riattaccano su un tema perverso, lo espongano subito alla pubblica gogna? Francamente dubito. Ma se succede, non saranno certo loro a impensierirmi.
 
     
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 18:09 via WEB
Secondo me ormai sei sulla lista nera
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 18:15 via WEB
Ohhh, meglio così. Quindi possiamo continuare a discuterne con calma mentre siamo occupati nel punto croce, occhei?
 
     
Santessa
Santessa il 29/07/08 alle 18:17 via WEB
ah figurati, io adoro fare comunella con le persone in lista nera, amo il torbido
 
Senza.Filtro
Senza.Filtro il 29/07/08 alle 15:40 via WEB
devo comunque insistere sul fatto che la colpa principale è di chi sceglie il corriere come fonte di informazione. tanto per dire, i segnali di un possibile "tradimento" nell'originale sono sette e non sei. non sanno nemmeno contare, figuriamoci il resto.
 
 
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 17:47 via WEB
Se effettivamente me lo scegliessi con quello scopo, cioè essere informata sui fatti, sono d'accordo con te, la colpa sarebbe mia. Ma io leggo il Corriere come svolgo la maggior parte delle mie attività quotidiane di osservazione della realtà: con approccio da antopologa - nei limiti in cui me lo posso permettere - cercando di capire come va il mondo, cosa pensa la gente, quel che potrebbe succedere sul breve periodo. Sono la variante laica di San Giovanni: scruto i segnali per vedere se per caso vi sia traccia di una prossima Apocalisse. E per quello, t'assicuro che il Corriere online va alla grande.
 
   
middlemarch_g
middlemarch_g il 29/07/08 alle 18:10 via WEB
Dato il tema, e la nota passione dello studioso in oggetto per i lapsus, Freud avrebbe da dire qualcosina anche sul mio approccio da antopologa...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Great expectations

Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.

Samuel Beckett

 

Tag

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

cassetta2zeno.colantonimarc1961udvenere_privata.xRuzowblackdevil5middlemarch_garienpassante_dickinsonlittlewing1970menta_mentelab79scalixaje_est_un_autre
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultimi commenti

2010

Ci siamo dati da fare altrove

 

Confermo i miei atti e rido dei miei castighi. E adesso condannatemi

Rosa Luxemburg

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963