UN ANGELO DI OBOE

...un oboe gelido risillaba gioia di foglie perenni, non mie, e smemora...(Oboe sommerso, S. Quasimodo)

 

Lascia che il tuo amore suoni la mia voce

e si posi sul mio silenzio.

Lascialo entrare, attraverso il mio cuore,

in tutti i miei movimenti.

Fa brillare il tuo amore come le stelle

nell'oscurità del mio sonno

e fallo albeggiare al mio risveglio.

Fallo bruciare nel fuoco dei miei desideri,

e scorrere in tutte le correnti del mio amore.

Lasciami portare il tuo amore nella mia vita,

come l'arpa porta la musica,

e lascia che io te lo ritorni,

alla fine assieme alla mia vita.

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

FACEBOOK

 
 

Ultimi Commenti

oboe82
oboe82 il 21/09/11 alle 23:51 via WEB
ciao Davide, mi dispiace ma non conoscendo Gianpiero non posso esserti utile, ma ti ringrazio per aver lasciato un tuo messaggio che testimonia l'affetto che senti per il nostro caro Domenico,Amico speciale e unico!
 
noharim
noharim il 15/02/11 alle 14:13 via WEB
cari ragazzi, mi chiamo davide, sono di napoli ed ho conosciuto domenico , per me MAIDO ( la password del suo computer) , all università piu di 14 anni fa. ricordo con piacere i momenti trascorsi con lui, le notti a chiacchierare sui lupi, gli indiani d'america, ad ascoltare ac/dc, iron maiden .....e .. quante volte insieme guardammo balla coi lupi...almeno 5 volte! conservo ancora gelosamente 1 lampada che costruimmo insieme. oggi , mi sono imbattuto per caso nella sua canzone preferita e subito son scoppiato a piangere. maido per me è stato piu di un amico, un confidente sincero e sempre disponibile. quello che sento oggi di dire a tutti è che anche se le persone vanno via cio che conta veramente sono i ricordi ce conserviamo nel cuore. e domenico ha nel mio 1 posto speciale. credo qlc di voi mi possa aiutare.... ho bisogno di sapere come contattare giampiero... 1 suo amico che studiavas a napoli.... la mia mail è davide.moio@alice.it http://www.youtube.com/watch?v=XPd9be8R5bA&feature=related
 
oboe82
oboe82 il 06/10/10 alle 19:06 via WEB
la parola "lontano" è il fulcro di questa produzione poetica, per cui di consuetudine, il poeta la pone nelle posizioni di parola-rima. Inoltre,la produzione poetica di Jaufré Rudel è caratterizzata da un paradosso amoroso che per molti aspetti è indicativo dell'intera produzione trobadorica, l'amor de lonh, ovvero un amore che non vuole possedere ma godere di questo stato di non possesso. In questo modo l'esperienza amorosa appare come una tensione costante a qualcosa di troppo lontano,potremmo diremo all'irraggiungibile.
 
francesca881993
francesca881993 il 30/09/10 alle 15:57 via WEB
Vorrei chiederti una cosa co me mai la parola lontano viene posta sempre nelle posizioni di parola-rima?
 
oboe82
oboe82 il 18/06/10 alle 15:21 via WEB
un abbraccio a te che hai lasciato un commento così forte e significativo. Domenico merita questo e altro.
 
stefano.saoncella
stefano.saoncella il 23/04/10 alle 21:37 via WEB
difficile commentare la morte che non si conosce, questa che mi sembra dovuta a malattia…perciò è la morte più vissuta...sembra un ossimoro, una contraddizione, ma è così e lo dico solo perchè l'ho provata... ho accompagnato varie persone in questo viaggio, il primo fu mio nonno, non mi sembrava soffrisse, o forse era solo forte in quel momento come lo era stato nella vita...prendevo volentieri il mio Gilera Arcore 125 per percorrere quei 12 chilometri a/r che mi portavano un quella stanzetta di geriatria all'ospedale di Montagnana PD...forse solo un giorno ci sono andato malvolentieri e me lo ricordo proprio per questo...leggevo molto dopo aver cercato di pulirlo, di parlargli nonostante avesse sempre gli occhi chiusi, per giorni, lui mi sentiva ed io ero contento che mi sentisse perchè la mia voce scherzosa lo aveva fatto ridere tante volte, e non potevo dimenticare mai quando a soli 2 anni con la neve mi portava in giro in bicicletta... poi sono arrivate altre morti, altri parenti, poi amici, amici di amici...quelle che ho sentito di più sono state quelle morti ineluttabili dei malati di aids, nel periodo quando ancora le cure non c'erano o non erano risolutive come quelle di ora... a qualcuno di loro avrei dato un pò della mia salute e spesso mi domandavo come avrei potuto farlo...quando poi andavo ai funerali ero sempre forte e ai familiari o agli amici riuscivo a dare parole e gesti di conforto...proprio io che sono fragile come la balsa e ho già versato molte più lacrime di quei 70 litri che spettano alla vita di ogni uomo... la mia forza derivava solo dall'opportunità di aver condiviso la morte fintanto che era ancora vita... molti di questi ragazzi cantavano spesso una canzone che si chiamava "LUCE" ed iniziava più o meno così: "ho passato una vita tra polvere e galera con il volto segnato e la mente stravolta, avevo la morte per compagna di giochi, e mia madre in pianto sulla soglia ogni sera... Ma se la luce non vedremo, negli angoli più scuri della strada di nuovo noi saremo, di nuovo noi saremo, sull'ago vuoto o pieno di una spada..." Un invito che voglio dare a quanti leggeranno queste mie parole è di non temere la morte e per farlo onorate la vita e onorate le qualità dell'uomo che fanno la vostra storia e quella degli altri, ciò che esiste di buono in ognuno di noi che quando si moltiplica diventa bene collettivo... siate uomini e donne ora, fino in fondo...quando il tempo passa e non fate ciò che avreste dovuto, non abbattetevi perchè la vita vi dà sempre un'altra possibilità di migliorare e di vedere la luce, dentro di voi, ed illuminare con i vostri gesti, piccoli o grandi che siano, anche i contorni bui di chi vi sta vicino... fatelo, vi sentirete meglio... un abbraccio a chi ricorda questo ragazzo che si merita un blog e le nostre parole...Domenico
 
oboe82
oboe82 il 03/01/10 alle 17:54 via WEB
condivido pienamente con te Barbara, quando dici ke come Domenico non c'è nessuno..sarà difficile non piangere ma la cosa certa ke le persone ke l'hanno conosciuto lo ameranno sempre.
 
oboe82
oboe82 il 03/01/10 alle 17:49 via WEB
si è davvero molto triste sapere ke non c'è più fisicamente, ma credimi, quando ascolto e suono la sua colonna sonora preferita, mi sembra di averlo vicino e so ke lui c'è!!!
 
zuba85
zuba85 il 27/12/09 alle 18:41 via WEB
Avrei voluto lasciare un messaggio molto tempo fa, ma sono venuta a conoscenza del blog da poco.. Ho avuto la fortuna di conoscere Domenico qualche anno fa, purtroppo esprimere a parole quello che ho provato mi risulta difficile.Posso solo dire che quello che è riuscito a trasmettermi in quei pochi attimi,in vita mia non l'ho mai più provato. Una persona come lui al mondo non esiste. Ne sono sempre più convinta. Ringrazio Dio per avermelo fatto conoscere.Spero di poterti rincontrare un giorno. Ciao, Barbara P.s.A tutte le persone che gli hanno voluto bene e che ora soffrono,posso solo ripetere la frase scritta dietro alla sua foto ricordo"non piangere se veramente mi ami!"
 
MarkuzzoLaps
MarkuzzoLaps il 20/12/09 alle 23:37 via WEB
rivedendo una sua foto su Internet nn ho avuto dubbi...Ho conosciuto Domenico,o come lo chiamavano gli obiettori di Fiesole Mimmo,a Marzo del 1999...ero arrivato in fretta e furia dalla puglia in toscana per il mio primo giorno di servizio civile.E' stato il primo che conobbi di quel gruppo,ed in un certo senso mi tranquillizzo'.Aveva 23 anni all'epoca,simpatico,con la battuta pronta e soprattutto sapeva sdrammatizzare benissimo. Ricordo che aveva avuto un brutto incidente in moto qualche tempo prima ed aveva ancora la pompetta,come diceva lui,sotto cute sulla testa...spesso la toccava perchè gli ricordava quel che era successo,la paura...si vedeva che lo aveva un pò segnato...ma alla fine lui vedeva il lato positivo di tutto...ho conosciuto questo ragazzo per dieci mesi,ed anche grazie a lui sono stati mesi belli della mia vita. L'ultima cosa che mi sento di ricordare era la voglia di comprarsi la moto,la virago...chissà se l'hai mai comprata...bello sapere che si era anche laureata...aveva un sogno: voleva diventare ingegnere ed esperto nel campo della robotica...chissà...lo persi di vista in una spaghettata del dicembre del 1999...ed è triste sapere che nn c'è piu'...ciao Mimmo
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: oboe82
Data di creazione: 07/05/2007
 

PER BRUX!!!

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AMA...

L'amore non si chiede perché parla dal cuore e non spiega mai... non lo sai?
L'amore non ci pensa due volte può arrivare di colpo o sussurrare da lontano, non chiedermi se queste emozioni sono giuste o meno, non deve
essere logico deve solo essere forte.
Non abbiamo una voce quando sono i nostri cuori a scegliere, non c'è un piano, non abbiamo un controllo.
Sento ciò che hai paura di dire, di dare
ma non possiamo lasciarci sfuggire questo momento, non possiamo chiederci se
sia giusto o esigere una risposta, possiamo solo provare.
L'amore non ti chiede perché... perciò prendiamo cosa abbiamo trovato e avvolgiamocelo addosso.
Guarda verso l'amore, potresti sognare e se dovesse andarsene allora dagli le ali, ma se quell'amore è destinato ad essere, allora la sua casa è il tuo cuore.
Sotto i cieli noi viaggiamo lontano sulle strade della vita, siamo viandanti, dunque lascia che l'amore parta e lascia che la speranza abbia un
posto nel cuore di colui che AMA. 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

m.graziabtrunzamiam.a.x84pumba61dalessioleonardoupierangela.molligiuse.casariposoastiaugustarionerominnulicchiavaleria.fasiellovita07flupicadrianam71valentina.pancencomanuela.sartoratoteremarch63
 

LA MITICA LARA IN" ADAGIO"

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom