Ideario

La visione del mondo,degli uomini,della storia,della scienza,della politica e delle religioni,e NWO

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

« Spagna, corsi di prositu...Eva Longoria torna Wag n... »

Clemente Russo: "Tyson? Lo avrei battuto. A Rio de Janeiro andrò per portare a casa l'oro"

Post n°202 pubblicato il 30 Settembre 2012 da antonello.mureddu
 

  "Posso essere un po' spaccone forse... ma io con una buona preparazione avrei battuto Mike Tyson". Parola di Clamente Russo. Il fuoriclasse della boxe italiana si confessa ad Affari. A margine dell'inaugurazione della nuova sede milanese (Corso San Gottardo 3) di Ortholabsport (centro specializzato nell’ideazione e realizzazione di supporti ortopedici cui fanno affidamento moltissimi sportivi) il pugile di Marcianise parla a 360°. "Rimpianti per non aver vinto l'oro a Londra? A mente fredda a volte può venirmi qualche rammarico sul fatto che potessi fare di più. Poi però quando vai a guardare il combattimento senti sempre le stesse sensazioni e capisci che hai dato il massimo. Le Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016? Vado a prendermi l'oro, sfatando le statistiche sull'età". Dal cinema alla tv, gli idoli sul ring e... Ecco l'intervista

Cos'è rimasto, a un mese e mezzo dalla finale, della medaglia d'argento vinta a Londra?
"La soddisfazione c'è sempre. A mente fredda a volte può venirmi qualche rammarico sul fatto che potessi fare di più. Poi però quando vai a guardare il combattimento senti sempre le stesse sensazioni e capisci che hai dato il massimo. E quindi sei ancora più contento del risultato"

clemente russo 4

Lei di recente ha detto 'a due minuti dalla fine potevo ancora vincere l'oro'. Cosa le è mancato in quegli ultimi due minuti?
"La condizione fisica e atletica di stare dietro al ritmo che mi ha imposto l'avversario. E' stato più bravo il mio avversario ad alzare un ritmo che io non ho tenuto negli ultimi minuti. Se mi fossi trovato di fronte non il campione del mondo, ma un avversario normale e forte avrei vinto il combattimento. Perché il match lo stavo facendo io. Con il mio ritmo. Lui invece è stato bravo ad alzarlo"

Quindi è maggiore in lei il rammarico per l'argento del 2008, rispetto a questo?
"Sicuramente. A Pechino è stata una medaglia d'oro scippata. Il suo pugno della vittoria mi ha preso sulla spalla. Lì non è punto, ma gliel'hanno assegnato lo stesso. Io ho avuto il segno sulla spalla per un mese. Questa volta invece sono contento. Ho fatto la preparazione in due mesi e mezzo (il 2 maggio 2012 ha vinto con il Team Dolce & Gabbana Milano la World Series of Boxing, ndr) per passare dal modo di far pugilato nella WSB a quello olimpico"

Ora si prospettano quattro anni da professionista prima delle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016...
"Dalla sigla professionistica dell'Apb (per cui ha firmato un contratto quinquennale, ndr) usciranno il 60% dei qualificati olimpici. Questo vuol dire che la boxe olimpica si avvicinerà tanto al professionismo. E sarà molto più semplice come approccio in questo quadriennio"

Chi è pugile tra i big che avrebbe tanto voluto affrontare?
"E' brutto dire nessuno nel senso che... avrei voluto affrontare tutti. Ho una preparazione e una tecnica che non mi dà problemi con nessuno. Poi posso vincere o posso perdere. Ad ognni modo ci sono degli idoli, come Roy Jones Jr (attuale campione NABO dei massimileggeri: Captain Hook ha vinto come pugile professionista ben 8 titoli mondiali in quattro categorie di peso, ndr). Mi piace il suo modo di fare pugilato"

mike tyson
E se dico Mike Tyson?
"Posso essere un po' spaccone forse... ma io con una buona preparazione, per quello che è il mio modo di fare pugilato, lo avrei battuto"

Chi è l'avversario che forse non avrebbe mai battuto?
"Mah... sicuramente Roy Jones Jr"

Arriverà a Rio a 34 anni. Ci crede a un'altra medaglia?
"E' un'età importante, le statistiche ci dicono che la medaglia d'oro non la potresti vincere.... Mentre io vado lì per prendere la medaglia d'oro"

Obiettivo ambizioso...
"Cerchiamo di sfatare le statistiche"

Clemente Russo è un personaggio che va oltre la boxe. Lei conosce bene il mondo dello showbusinnes, ha già fatto un film. Nel 2009 è stato protagonista nel film Tatanka, ispirato allo scritto di Saviano. E recentemente ha detto che aspetta proposte da Ozpetek...
"(sorride). Ho fatto una battuta. Ho detto 'aspetto Ozpetek', nel senso che aspetto chiunque. E' un mondo che a me piace e mi diverte tanto. Quando sono lontano dalle gare e non devo allenarmi, mi piace stare sul set cinematografico. Ecco, aspetto sempre le chiamate dei grandi nomi"

Un reality no?
"Casomai da inviato (sorride)"

Lei è tifoso del Napoli. Ci crede nello scudetto della squadra di Mazzarri?
"Come fai a non crederci?  Può essere un sogno. Forse abbiamo pochi rincalzi, è l'unica pecca in prospettiva scudetto. Però ci credo"

Avete Cavani che fa sognare...
"Cavani è uno... ha due piedi. Se non sta bene, deve sedersi in panchina. Insigne? Un grande giocatore"

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: antonello.mureddu
Data di creazione: 19/07/2012
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mau950ninogorclaudio.sberveglierigiux74monettiflavianopellidgl3walter_wspascegattofemolinavirnalandi_1968VNereocastellarquatocreazimimmofatboy66cugge73roverspoltore
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom