Blog
Un blog creato da on_the_air il 17/09/2006

on_the_air

La Radio, la Moto, la Fotografia, i Viaggi......

 
 

COMUNICARE

I5EKX JN53DM

Radioamatori: guida alle frequenze dei Ripetitori Radioamatoriali by IK2ANE.
Il sistema Echolink, cos'è, come funziona e come utilizzarlo, qui il sito italiano.
RepeaterBook: L'elenco dei ripetitori e tutti i servizi in una app per Android e iOS.
Mappa interattiva dei ripetitori con possibilità di esportarli in CHIRP


Smartphone + ricevitore SDR = ricevitore all mode!

La radio in digitale, come iniziare
QRV su TG 22292 (BM) - 90 (DMR+) o su zonale Toscana 2225 (BM/DMR+)

Prova RTX V-UHF RT23
Funzione Cross Band Repeater su RT23
APRS trasmettere la propria posizione GPS via radio

RETE RADIO MONTANA
attività outdoor in sicurezza con gli apparati PMR!
 

MOTO & TURISMO ON/OFF ROAD

www.mototouronoffrad.it

La più importante Internet Community dedicata ai tour in moto on/off road su strada/fuoristrada o esclusivamente stradali - since 2001!

 

COMUNICARE IN MOTO VIA RADIO

immagineQuante volte viaggiando in moto, ma anche in auto o a piedi, avete sentito la necessità di comunicare? Non è solo una questione di praticità, ma anche di sicurezza. In un piccolo corso formato da sei puntate pubblicate interamente in questo blog, potrete realizzare il collegamento radio tra moto e moto che ritenete più opportuno, clicca qui per la prima puntata.
NEW! Aggiornamento con utilizzo auricolare Bluetooth attaccato al casco.
NEW! Mini corso: la Radio in digitale, cosa comprare, come configurarla.

I nostri canali, le nostre frequenze:
PMR CH 5 (446.056,25Mhz) Narrow - tono CTCSS 25 (156,7Hz)
Radioamatori RTX
VHF FM 145.375Mhz wide
UHF FM 433.375Mhz wide
 

*** I VIAGGI ITALIANI ***

Campo Imperatore e i Monti Sibillini
immagineDue tra gli altipiani più belli d'Italia, il primo per i tanti spaghetti western che ci sono stati girati, il secondo per film e documentari famosi anche all'estero, il racconto lo trovate qui

La Gardesana Occidentale
immagineQuando si pensa al Lago di Garda ci viene sempre in mente la sponda orientale dove sorgono alcuni dei parchi divertimenti più belli d'Italia, ma dalla sponda occidentale partono invece itinerari bellissimi e selvaggi che vale la pena di conoscere, il racconto qui

Il Lago Maggiore e la Vetta del Mottarone
immagineIl lago Maggiore, uno dei più belli e puliti d'Italia, da qui partono stupende strade bianche costruite ai tempi della prima e seconda guerra mondiale, ancora oggi percorribili, molte altre le attrattive della zona, come ad esempio la vetta del Mottarone, il racconto qui
 

*** I VIAGGI ITALIANI *** (PARTE 2)

Le Foreste Casentinesi
immagineLe Foreste Casentinesi, l'Eremo e il Monastero di Camaldoli, il Monte della Verna, un viaggio alla portata di qualsiasi mezzo da viversi in un ambiente rilassato e lontano dallo stress di tutti i giorni, il racconto qui

L'Alta Garfagnana e il Parco dell'Orecchiella
immagineZone di confine tra le montagne dell'Appennino ToscoEmiliano, molto bello l'itinerario che attraversa tutto il Parco dell'Orecchiella fattibile con qualsiasi mezzo, il racconto qui

I Monti Sibillini
immagineIl primo dei miei 4 viaggi (per ora) sui Monti Sibillini, un luogo che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita, il racconto qui
 
 

FORTE JAFFERAU

Nella Val di Susa, sopra Bardonecchia, il Forte Jafferau, realizzato alla fine del 1800, domina dai suoi 2800 metri l'intera vallata, fu una tra le più alte fortificazioni delle Alpi Cozie, seconda solo a quella del Monte Chaberton, qui il report dell'intero tour in cui ho fatto da guida (un file in pdf di 500KB).

 

WISH YOU WERE HERE

immagine

Il mio "credo" sono loro: i
Pink Floyd
Li ascolto da quella "prima volta" in cui uno degli amici più grandi mi fece sentire The Dark Side Of The Moon, ancora studente alle superiori ne rimasi così colpito tanto da poter dire con tranquillità che hanno segnato la mia vita musicale e il mio approccio verso ogni genere di sound, passato e futuro.
Ricordo bene quel rituale ascolto del disco in vinile, via la confezione trasparente, tiri fuori il disco che per l'elettricità statica si appiccica alla busta, lo prendi con cura e con millimetrica attenzione fai posare la puntina del giradischi sul piatto, i primi scricchiolii, poi ti siedi e in religioso silenzio ascolti le prime note, quelle magiche di Wish you were here,
Ho tutti i dischi della band, anche la produzione solista, alcuni solo in vinile, altri in doppia copia, non nascondo che di The Dark Side ne ho comprate 2 copie a 33 giri, i famosi Long Playing, e 2 in CD di cui una rimasterizzata, li ho visti in concerto 2 volte senza Roger Waters e una estate ho avuto il piacere di ascoltare la performance di quest'ultimo a Lucca, che brividi ragazzi!.... o quelle liriche di Atom Heart Mother, oppure la chitarra di Animals, senza contare Ummagumma, il primo disco new age della storia direi......
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: on_the_air
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 61
Prov: LI
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« CALENDARIO TOUR 2015 sel...Corso di fotografia di s... »

C'era una volta.....

Post n°314 pubblicato il 21 Gennaio 2015 da on_the_air
 

Mbeh! Si, si potrebbe iniziare così, perchè questa volta vi parlerò di qualcosa che accadde 40 anni fa ed oggi non c'è più, o perlomeno non c'è come ce lo eravamo immaginato, di cosa scrivo? Delle TV Libere! Ve li ricordate i mitici anni 70 quando le Radio e le TV private erano chiamate "libere"? Insomma, l'era pioneristica dell'emittenza privata via etere, bene, io c'ero, ero giovane, molto, non ancora 17enne, ma c'ero.

Se qualcuno ne vuole la prova si guardi questo video cliccando sull'immagine sotto, anche se difficilmente riuscirete a riconoscermi:

Un po' di cronaca di oggi ed un po' di storia di ieri

L'anno scorso grazie a facebook sono stato ricontattato da un caro amico che avevo perso di vista da veramente tanti anni, Marco Sisi, ci frequentavamo proprio in quel periodo, insieme facemmo una stagione estiva come camerieri all'Albergo Palazzo di Livorno e siccome questo non ci bastava pensammo bene di passare un po' di tempo anche a TV Libera.

Io studiavo all'I.T.I. per Perito in Telecomunicazioni e quindi Radio e TV mi affascinavano, così iniziammo a frequentare gli studi di via dei Funaioli dove aveva sede TV Libera, in pratica prestavamo la nostra opera con grande passione (riprese in esterni a concerti ed eventi locali, interviste, ....) e scarsissimi risultati economici.

Pochi giorni fa sempre tramite facebook Marco mi scrive che stanno organizzando una cena, una riunione di tutti quanti avevano avuto a che fare con TV Libera dato che Andrea Piccardo era riuscito a rimettere insieme un po' di materiale audio/video dell'emittente, è così che domenica sera ci siamo ritrovati al Parco del Mulino.

Devo dire che di alcuni ricordavo che "esistesse" il nome senza però riuscire a collegarlo alla persona, di altri l'inverso, ricordavo la persona, ma non sapevo ricollegarla ad un nome, d'altra parte l'esistenza della televisione fu abbastanza effimera, poco più di un paio d'anni.

Alla cena tra chi aveva avuto a che fare con la TV penso ero il più "giovane", molti hanno continuato a frequentarsi in un modo o nell'altro e diversi quelli che sono rimasti nel settore, chi ha lasciato la provincia ha ottenuto anche un discreto successo, non sarebbe potuto essere il mio caso perchè d'inverno studiavo, finita la scuola feci il militare (si, a quei tempi era obbligatorio) e quando tornai TV Libera era ormai scomparsa.

Tra i fondatori Paolo Romani e Marco Taradash sono poi approdati ad importanti incarichi politici, Paolo è senatore e Marco deputato, mi ricordo che qualcuno aveva una Jeep, quelle verdi militari americane completamente scoperte, mi garbava un casino andarci sopra, il Presidente Romani invece non lo ricordo, penso non averci mai avuto a che fare, mentre il Direttore della testata giornalistica Nino Pirito che era spesso presente negli studi non me lo sono scordato.

Poi Marco Sisi che ho scoperto essere stato l'ultimo a reggere la "bandiera" di TVL quando tutti se ne erano ormai andati, e poi Franco Spinelli, un gran tecnico, io ero aspirante radioamatore a quei tempi e lo vedevo come un "illuminato" della materia, suo fu l'amplificatore da 250W (mi sembra) che ci permise di far giungere il segnale al Monte Serra in modo decente, con Franco mi sono poi ritrovato anni dopo quando conseguii la patente e licenza di radioamatore per riperderlo poi di vista successivamente.

Di molti ricordo le facce a cui probabilmente puntai qualche volta la telecamera addosso, quanti episodi ci sarebbero da raccontare, ad esempio quella volta che andammo a riprendere i "Van Der Graaf Generator" a Sarzana, momento storico di reunion della band, Peter Hammill, il leader del gruppo ci chiese: "quante telecamere avete?" una dissi io, "a colori?", no, bianco e nero! E comunque riuscimmo a fargli un'intervista. Oppure quando andammo a riprendere il palio marinaro, il mare era mosso e qualcuno del comitato palio ebbe la malsana idea di provare a farlo allo scolmatore che cercammo di raggiungere con una scassata Dyane, accorgendoci poi che al posto del tagliando dell'assicurazione aveva un biglietto dell'Alitalia!

Vabbè, la serata è stata veramente bella, sempre simpaticissimo il Direttore Nino e persona veramente alla mano Paolo Romani, ci siamo visti parte di un video che Andrea Piccardo ha montato con grande pazienza, purtroppo di tutta la storia dell'emittente è rimasto ben poco, peccato perchè siamo stati i pionieri di un mondo che poi si è aperto con i mass media che conosciamo oggi. Certo, il mio fu un piccolo "cameo", sono quel ragazzetto con un lungo cesto di capelli lisci e neri che regge la lettera "r" nella sigla di apertura e chiusura delle trasmissioni.

A proposito di trasmissioni, i primi tempi, quando il collegamento radio non era ancora funzionante, le cassette con i programmi si portavano su con l'auto, Livorno <-> Monte Serra andata/ritorno, con la nebbia, con la pioggia, ma si andava su lo stesso, io per l'età non guidavo l'auto, ma qualche volta mi sono unito alle spedizioni, a pensarci ora nell'era di Internet sembra quasi impossibile!

Per finire non ci siamo risparmiati, grazie a Giada Garrison, in una performance canora tutti in coro, la più allibita era mia moglie che mi guardava, si perchè lei, sempre la stessa da 26 anni, l'ho conosciuta molto dopo e non sapeva di questa mia esperienza, di queste mie frequentzioni se non da qualche discorso che ogni tanto veniva fuori.

Eccoci qui tutti insieme in una foto ricordo, spero ci siano altre occasioni per ritrovarci e raccontare un po' di più sulla storia di TV Libera, un grazie a Marco Sisi che ha fatto da tessuto connettore al gruppo ed a tutti i presenti per la bella atmosfera vissuta durante la cena.                                                Alex OnTheAir

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

NORD KAPP, L'AVVENTURA!

Qui di seguito i link a tutti i post pubblicati che descrivono la preparazione, impressioni al ritorno, il report step by step dell'andata e del ritorno ed infine foto e video (quest'ultimi di prossima pubblicazione):

 

CALENDARIO TOUR 2020

  • 28/3 Open Day - Peruzzi Moto
  • 04-13/4 Tunisa Raid di primavera stradale - Top Tour 2020! Moto & Turismo on/off road
  • 10/5 Classic Moto Parade - Salivoli, Piombino (LI)
  • 15-17/5 Eroici in moto - www.eroiciinmoto.it
  • 23/5 LIGURIA ALL ALONG THE WATCHTOWER - Moto & Turismo on/off road
  • 11-14/6 Tour Dolomiti, ediz. 2020 - quattro giorni al sole di giugno - Moto & Turismo on/off road
  • 11/7 Marremanentreffen - ediz. 2020 - Moto & Turismo on/off road
  • 18-20/9 Tra Laghi, Monti e Colline alla scoperta della varietà paesaggistica della provincia bresciana - Moto & Turismo on/off road
  • 29/11 Tradizionale pranzo conviviale di Moto & Turismo on/off road e delle comunità collegate

    I programmi di ogni singolo evento saranno pubblicati sui rispettivi siti. N.B. Eventuali date potranno subire modifiche così come i programmi, seguite OnTheAir per rimanere sempre aggiornati! Mano a mano che i programmi sarano pubblicati verranno linkate le date di ogni tour al sito origanizzatore dell'evento. Qui la presentazione di ogni singolo tour.
 
OnTheAir è stato recensito su:

N.B. "Visitor location" viene azzerato periodicamente

free counters

 

(C) COPYRIGHT

immagineTesti e foto sotto tutela della Creative Commons Licenses

Sunto delle condizioni
Attribuzione:
Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza.
Condividi allo stesso modo:
Se alteri o trasformi quest'opera, o se la usi per crearne un'altra, puoi distribuire l'opera risultante solo con una licenza identica a questa.

In fondo al blog c'è la e.mail per contattare l'autore e conoscere le condizioni necessarie per l'utilizzo di immagini, video e testi.


 

TRANSLATE E ACCESSI GIORNALIERI

immagine

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

RAID MAROCCO - GIUGNO 2007

Il mio raid in Marocco, la terra dai mille volti, un paese che va dalla costa mediterranea fino a quella dell'Oceano Atlantico passando per le piste di montagna dell'Atlas marocchino fino alle dune più alte del Sahara occidentale, e poi le oasi, i palmeti, le gole del Todra, l'affascinante medina di Fes, la vita di Marrakesh, la Kasbah di Ouarzazate, e molto altro ancora...... Disponibile il report in pdf da scaricare (1,66Mb) clic qui! 

Altri riferimenti sui messaggi nr. 48 - 49 - 50 - 53

Il viaggio è stato ripetuto nell'ottobre del 2011, qui un breve report ed i riferimenti per foto e riprese video.

Nuovo raid nel 2014, il più bello con grande spazio all'off/road in piste di montagna e nel deserto, qui trovate un "film" di 1 ora e 9 minuti con riprese video, fantastiche immagini e buona musica!

 

FRANCIA, CEVENNES & GEVAUDAN

immagine
Cinque giorni attraversando per lungo e per largo alcune delle zone rupestri tra le più selvagge e scarsamente popolate della Francia, dove ancora dimorano i lupi
e pascolano i bisonti, luoghi dimenticati dal turismo di massa, ma ricchi di storia e di mistero come nel singolare paesaggio del Cirque de Navacelles.

Il racconto dell'intero viaggio puoi leggerlo qui, b
uona lettura.......

 

UN VIAGGIO ALLA RICERCA DI LUOGHI ......


..... non lontani dalla civiltà, ma distanti dalla vita e dalle abitudini di tutti giorni, percorrendo strade dai 2000 m fin sopra i 3000 m!

Dal Tunnel du Parpaillon al Colle del Sommelier

La pianificazione di questo viaggio inizia già dalla fine del 2004, in pieno inverno, quando le giornate si fanno sempre più corte e la moto in garage sempre più lontana. Nel 2002, dopo aver scoperto nuove strade sterrate ...... il racconto continua

(è stato pubblicato su 2Ruote)

 

TUNISIA ON/OFF ROAD - NOV-DIC 2005

Il mio raid in Tunisia, le foto e il racconto di 10 giorni di moto, turismo, fuoristrada e amicizia vissuti intensamente, se vuoi puoi leggerti tutto il report in pdf scaricandolo da qui, buona lettura.......

 

SPONSOR

Corsi di guida e molto altro

Transfer to all destination

 
Previsioni meteo a cura di meteorete.it
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

ULTIMI COMMENTI