Blog
Un blog creato da on_the_air il 17/09/2006

on_the_air

La Radio, la Moto, la Fotografia, i Viaggi......

 
 

COMUNICARE

I5EKX JN53DM

Radioamatori: guida alle frequenze dei Ripetitori Radioamatoriali by IK2ANE.
Il sistema Echolink, cos'è, come funziona e come utilizzarlo, qui il sito italiano.
RepeaterBook: L'elenco dei ripetitori e tutti i servizi in una app per Android e iOS.
Mappa interattiva dei ripetitori con possibilità di esportarli in CHIRP


Smartphone + ricevitore SDR = ricevitore all mode!

La radio in digitale, come iniziare
QRV su TG 22292 (BM) - 90 (DMR+) o su zonale Toscana 2225 (BM/DMR+)

Prova RTX V-UHF RT23
Funzione Cross Band Repeater su RT23
APRS trasmettere la propria posizione GPS via radio

RETE RADIO MONTANA
attività outdoor in sicurezza con gli apparati PMR!
 

MOTO & TURISMO ON/OFF ROAD

www.mototouronoffrad.it

La più importante Internet Community dedicata ai tour in moto on/off road su strada/fuoristrada o esclusivamente stradali - since 2001!

 

COMUNICARE IN MOTO VIA RADIO

immagineQuante volte viaggiando in moto, ma anche in auto o a piedi, avete sentito la necessità di comunicare? Non è solo una questione di praticità, ma anche di sicurezza. In un piccolo corso formato da sei puntate pubblicate interamente in questo blog, potrete realizzare il collegamento radio tra moto e moto che ritenete più opportuno, clicca qui per la prima puntata.
NEW! Aggiornamento con utilizzo auricolare Bluetooth attaccato al casco.
NEW! Mini corso: la Radio in digitale, cosa comprare, come configurarla.

I nostri canali, le nostre frequenze:
PMR CH 5 (446.056,25Mhz) Narrow - tono CTCSS 25 (156,7Hz)
Radioamatori RTX
VHF FM 145.375Mhz wide
UHF FM 433.375Mhz wide
 

*** I VIAGGI ITALIANI ***

Campo Imperatore e i Monti Sibillini
immagineDue tra gli altipiani più belli d'Italia, il primo per i tanti spaghetti western che ci sono stati girati, il secondo per film e documentari famosi anche all'estero, il racconto lo trovate qui

La Gardesana Occidentale
immagineQuando si pensa al Lago di Garda ci viene sempre in mente la sponda orientale dove sorgono alcuni dei parchi divertimenti più belli d'Italia, ma dalla sponda occidentale partono invece itinerari bellissimi e selvaggi che vale la pena di conoscere, il racconto qui

Il Lago Maggiore e la Vetta del Mottarone
immagineIl lago Maggiore, uno dei più belli e puliti d'Italia, da qui partono stupende strade bianche costruite ai tempi della prima e seconda guerra mondiale, ancora oggi percorribili, molte altre le attrattive della zona, come ad esempio la vetta del Mottarone, il racconto qui
 

*** I VIAGGI ITALIANI *** (PARTE 2)

Le Foreste Casentinesi
immagineLe Foreste Casentinesi, l'Eremo e il Monastero di Camaldoli, il Monte della Verna, un viaggio alla portata di qualsiasi mezzo da viversi in un ambiente rilassato e lontano dallo stress di tutti i giorni, il racconto qui

L'Alta Garfagnana e il Parco dell'Orecchiella
immagineZone di confine tra le montagne dell'Appennino ToscoEmiliano, molto bello l'itinerario che attraversa tutto il Parco dell'Orecchiella fattibile con qualsiasi mezzo, il racconto qui

I Monti Sibillini
immagineIl primo dei miei 4 viaggi (per ora) sui Monti Sibillini, un luogo che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita, il racconto qui
 
 

FORTE JAFFERAU

Nella Val di Susa, sopra Bardonecchia, il Forte Jafferau, realizzato alla fine del 1800, domina dai suoi 2800 metri l'intera vallata, fu una tra le più alte fortificazioni delle Alpi Cozie, seconda solo a quella del Monte Chaberton, qui il report dell'intero tour in cui ho fatto da guida (un file in pdf di 500KB).

 

WISH YOU WERE HERE

immagine

Il mio "credo" sono loro: i
Pink Floyd
Li ascolto da quella "prima volta" in cui uno degli amici più grandi mi fece sentire The Dark Side Of The Moon, ancora studente alle superiori ne rimasi così colpito tanto da poter dire con tranquillità che hanno segnato la mia vita musicale e il mio approccio verso ogni genere di sound, passato e futuro.
Ricordo bene quel rituale ascolto del disco in vinile, via la confezione trasparente, tiri fuori il disco che per l'elettricità statica si appiccica alla busta, lo prendi con cura e con millimetrica attenzione fai posare la puntina del giradischi sul piatto, i primi scricchiolii, poi ti siedi e in religioso silenzio ascolti le prime note, quelle magiche di Wish you were here,
Ho tutti i dischi della band, anche la produzione solista, alcuni solo in vinile, altri in doppia copia, non nascondo che di The Dark Side ne ho comprate 2 copie a 33 giri, i famosi Long Playing, e 2 in CD di cui una rimasterizzata, li ho visti in concerto 2 volte senza Roger Waters e una estate ho avuto il piacere di ascoltare la performance di quest'ultimo a Lucca, che brividi ragazzi!.... o quelle liriche di Atom Heart Mother, oppure la chitarra di Animals, senza contare Ummagumma, il primo disco new age della storia direi......
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: on_the_air
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 61
Prov: LI
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Recensione libro "Ritorn...Tour "Benvenuta Primave... »

Comunicare: in moto, in auto, ... (parte 7)

Post n°321 pubblicato il 17 Febbraio 2015 da on_the_air
 

Continua dalla parte 6 appendice nr.3

...ovvero come usare al meglio un auricolare Bluetooth per casco ed un dispositivo radio ricetrasmittente in moto.

Ci eravamo lasciati con questo argomento circa 5 anni fa parlando di un ricetrasmettitore per radioamatori economico prodotto nel "far est", nel frattempo la tecnologia è andata avanti e nuove opportunità si sono aperte per meglio comunicare, vediamo come.

Come nelle precedenti puntate vi sono 2 aspetti della materia che differiscono soltanto per il tipo di ricetrasmettitore (RTX) utilizzato, un RTX radioamatoriale se avete patente e licenza di Radioamatore od un PMR se radioamatori non siete, per capire questi termini basta andare indietro nelle puntate, è scritto in maniera molo chiara.

Per i PMR mi ero fermato al Midland G7 versione esportazione (3W), ora siamo giunti al G9 Plus che prevede addirittura 5W come gli RTX radioamatoriali (fare attenzione che sia proprio la versione Plus esportazione, altrimenti la potenza è limitata a soli 0,6W), un apparato davvero notevole con tutti i requisiti di praticità e rendimento che lo rendono un punto di riferimento nel settore dei PMR, con meno di 70€ lo potete acquistare (ecco sotto la genesi).

Nel mio caso nelle foto appare un RTX radioamatoriale economico, il Baofeng GT-3, ma ogni riferimento, salvo dove diversamente specificato vale anche per il G9.

La soluzione prevede di utilizzare un auricolare Bluetooth per casco della Midland, marchio leader nel settore, qualsiasi modello sia ha le funzionalità qui descritte, quindi servono i seguenti componenti per una connesione RTX <-> Auricolare via cavo (più affidabile e sensibilmente meno costosa della soluzione Bluetooth):

  • Cavo BT312 (comune a tutti i modelli di radio)
  • Cavo BHS300K con PTT (per radio Kenwood, Baofeng, ....)
  • Cavo BHS300U con PTT (per radio Midland)

Ora fermiamoci e parliamo un po' dell'auricolare BT, come chiaramente scritto nel manuale allegato nella confezione esistono 3 diverse priorità di comunicazione per i dispositivi collegati all'auricolare BT, così elencate in ordine di importanza/precedenza:

  1. Priorità 1 alta è quella dedicata ad un navigatore GPS ed a un telefono, essendo entrambe dello stesso livello NON è possibile associare il telefono al BT e contemporaneamente al GPS, cosa non da molti capita e spesso diventa una tragedia far funzionare entrambi. Se volete acoltare le indicazioni del GPS e contemporaneamente ricevere telefonate dovete associare il telefono al navigatore e SOLO quest'ultimo al BT, in questo modo le telefonate saranno gestite dal navigatore stesso con tra l'altro molte più potenzialità. Se non usate il GPS potete invece tranquillamente associare il telefono direttamente al BT ricordandovi però di dissociarlo ogni volta che lo vorrete usare con il GPS (alla fine forse è meglio usare due telefoni diversi).
  2. Priorità 2 media è quella mediana propria della comunicazione interfonica con un altro BT, in genere quello della passeggera.
  3. Priorità 3 bassa è quella dedicata appunto ad un ricetrasmettotore o ad un riproduttore musicale

Cosa succede quando abbiamo collegati al BT navigatore GPS, smartphone e RTX?

Il telefono ha sempre la priorità su TUTTO, quindi se è collegato ed arriva/fate una chiamata si disattiverà la ricetrasmissione radio e cesseranno le eventuali indicazioni del navigatore oltre alla comunicazione tramite interfono con il passeggero. Tenete quindi presente questo aspetto quando le comunicazioni radio sono importanti, meglio in questo caso disattivare il Bluetooth sul navigatore ed associare direttamente il telefono al BT (se dovete ricevere chiamate telefoniche importanti).

Quindi per capirsi quando entra in azione un dispositivo con priorità 1, la 2 e la 3 vengono disattivate, quando entra in funzione un dispositivo con priorità 2 la 3 viene disattivata, ma se volete mantenere attiva la comunicazione interfonica contemporaneamente ad una comunicazione RTX nel caso delle priorità 2-3 esiste un settaggio da fare sul dispositivo BT, vedere alla fine nota *1).

Come usare il tutto? Si collega il sistema via cavo da una parte al BT con il BT312 e dall'altra al PTT (push to talk - premi per parlare) con il BHS300, nel mezzo ci sta l'RTX che consiglio di tenere nella giacca come spiegato nelle prime parti del corso, il PTT tramite l'apposito velcro potete posizionarlo al manubrio vicino alla manopola sinistra, quando scendete dalla moto basterà staccare quest'ultimo con il velcro od il jack lasciando in questo caso il PTT sul posto. Altra soluzione è mettere il PTT addosso, ma dovrete lasciare il manubrio quando dovete comunicare.

I vantaggi di questo sistema sono notevoli, innanzitutto radio con 5W permettono di comunicare senza problemi (se non ci sono montagne o gallerie di mezzo) fino a 10Km ed anche oltre se non vi sono ostacoli, inoltre il sistema è rapidamente spostabile da una moto all'altra, da un casco all'altro, l'unico comune denominatore necessario è l'auricolare BT.

Avere la possibilità di comunicare in moto rende ogni uscita più sicura e con molti meno intoppi, ve lo assicuro, noi di "Moto & Turismo on/off road" usiamo questo sistema da molti anni e ci ha tratto d'impaccio molte volte quando i cellulari non prendono e con il vantaggio di avere una comunicazione interattiva contemporaneamente con tutti quanti sono collegati via radio.

Sul blog ci sono scritte le frequenze che utilizziamo (colonna di sx in basso) chissà che in qualcuna delle prossima uscite non ci sentiremo?

(Nota *1) Negli auricolari Midland è possibile configurare la comunicazione a 3, vale a dire contemporaneamente interfono tra i 2 occupanti la moto e la radio, in genere non è però un settaggio presente di default, si tratta solo di leggere il manuale e provvedere in tal senso, si tratta di un attimo. - Ricordate poi che l'RTX per entrare in funzione va attivato dopo aver acceso l'auricolare premendo il relativo tasto sul BT, fin tanto che non ne avete bisogno potete tranquillamente lasciarlo disattivato e attivarlo/disattivarlo alla bisogna. - Se vi siete appassionati qui trovate la prima lezione del corso!

Buona strada sempre collegati con OnTheAir

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

NORD KAPP, L'AVVENTURA!

Qui di seguito i link a tutti i post pubblicati che descrivono la preparazione, impressioni al ritorno, il report step by step dell'andata e del ritorno ed infine foto e video (quest'ultimi di prossima pubblicazione):

 

CALENDARIO TOUR 2020

  • 28/3 Open Day - Peruzzi Moto
  • 04-13/4 Tunisa Raid di primavera stradale - Top Tour 2020! Moto & Turismo on/off road
  • 10/5 Classic Moto Parade - Salivoli, Piombino (LI)
  • 15-17/5 Eroici in moto - www.eroiciinmoto.it
  • 23/5 LIGURIA ALL ALONG THE WATCHTOWER - Moto & Turismo on/off road
  • 11-14/6 Tour Dolomiti, ediz. 2020 - quattro giorni al sole di giugno - Moto & Turismo on/off road
  • 11/7 Marremanentreffen - ediz. 2020 - Moto & Turismo on/off road
  • 18-20/9 Tra Laghi, Monti e Colline alla scoperta della varietà paesaggistica della provincia bresciana - Moto & Turismo on/off road
  • 29/11 Tradizionale pranzo conviviale di Moto & Turismo on/off road e delle comunità collegate

    I programmi di ogni singolo evento saranno pubblicati sui rispettivi siti. N.B. Eventuali date potranno subire modifiche così come i programmi, seguite OnTheAir per rimanere sempre aggiornati! Mano a mano che i programmi sarano pubblicati verranno linkate le date di ogni tour al sito origanizzatore dell'evento. Qui la presentazione di ogni singolo tour.
 
OnTheAir è stato recensito su:

N.B. "Visitor location" viene azzerato periodicamente

free counters

 

(C) COPYRIGHT

immagineTesti e foto sotto tutela della Creative Commons Licenses

Sunto delle condizioni
Attribuzione:
Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza.
Condividi allo stesso modo:
Se alteri o trasformi quest'opera, o se la usi per crearne un'altra, puoi distribuire l'opera risultante solo con una licenza identica a questa.

In fondo al blog c'è la e.mail per contattare l'autore e conoscere le condizioni necessarie per l'utilizzo di immagini, video e testi.


 

TRANSLATE E ACCESSI GIORNALIERI

immagine

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

RAID MAROCCO - GIUGNO 2007

Il mio raid in Marocco, la terra dai mille volti, un paese che va dalla costa mediterranea fino a quella dell'Oceano Atlantico passando per le piste di montagna dell'Atlas marocchino fino alle dune più alte del Sahara occidentale, e poi le oasi, i palmeti, le gole del Todra, l'affascinante medina di Fes, la vita di Marrakesh, la Kasbah di Ouarzazate, e molto altro ancora...... Disponibile il report in pdf da scaricare (1,66Mb) clic qui! 

Altri riferimenti sui messaggi nr. 48 - 49 - 50 - 53

Il viaggio è stato ripetuto nell'ottobre del 2011, qui un breve report ed i riferimenti per foto e riprese video.

Nuovo raid nel 2014, il più bello con grande spazio all'off/road in piste di montagna e nel deserto, qui trovate un "film" di 1 ora e 9 minuti con riprese video, fantastiche immagini e buona musica!

 

FRANCIA, CEVENNES & GEVAUDAN

immagine
Cinque giorni attraversando per lungo e per largo alcune delle zone rupestri tra le più selvagge e scarsamente popolate della Francia, dove ancora dimorano i lupi
e pascolano i bisonti, luoghi dimenticati dal turismo di massa, ma ricchi di storia e di mistero come nel singolare paesaggio del Cirque de Navacelles.

Il racconto dell'intero viaggio puoi leggerlo qui, b
uona lettura.......

 

UN VIAGGIO ALLA RICERCA DI LUOGHI ......


..... non lontani dalla civiltà, ma distanti dalla vita e dalle abitudini di tutti giorni, percorrendo strade dai 2000 m fin sopra i 3000 m!

Dal Tunnel du Parpaillon al Colle del Sommelier

La pianificazione di questo viaggio inizia già dalla fine del 2004, in pieno inverno, quando le giornate si fanno sempre più corte e la moto in garage sempre più lontana. Nel 2002, dopo aver scoperto nuove strade sterrate ...... il racconto continua

(è stato pubblicato su 2Ruote)

 

TUNISIA ON/OFF ROAD - NOV-DIC 2005

Il mio raid in Tunisia, le foto e il racconto di 10 giorni di moto, turismo, fuoristrada e amicizia vissuti intensamente, se vuoi puoi leggerti tutto il report in pdf scaricandolo da qui, buona lettura.......

 

SPONSOR

Corsi di guida e molto altro

Transfer to all destination

 
Previsioni meteo a cura di meteorete.it
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

ULTIMI COMMENTI