Blog
Un blog creato da on_the_air il 17/09/2006

on_the_air

La Radio, la Moto, la Fotografia, i Viaggi......

 
 

COMUNICARE

Guida frequenze Ripetitori
Il sistema Echolink
RepeaterBook: Elenco ripetitori, app per Android e iOS
Mappa interattiva dei ripetitori by IZ8WNH con export
Mappa Interattiva MapForHam by IU1FIG con molte funzioni utili.
editCP un ottimo editor CPS!


Smartphone + ricevitore SDR = ricevitore all mode!

DMR QRV TG Italia multi 22292 (BM) - Toscana multi 2241

Prova RTX V-UHF RT23
Cross Band Repeater con RT23
APRS tx posizione GPS via radio
Ground Plane homemade con stili estensibili
FM Wide & Narrow
 

HAMRADIO ARTICOLI SUL DIGITALE

 

COMUNICARE IN MOTO VIA RADIO

immagineQuante volte viaggiando in moto, ma anche in auto o a piedi, avete sentito la necessità di comunicare? Non è solo una questione di praticità, ma anche di sicurezza. In un piccolo corso formato da sei puntate pubblicate interamente in questo blog, potrete realizzare il collegamento radio tra moto e moto che ritenete più opportuno, clicca qui per la prima puntata.
NEW! Aggiornamento con utilizzo auricolare Bluetooth attaccato al casco.

I nostri canali, le nostre frequenze:
PMR CH 5 (446.056,25Mhz) Narrow - tono CTCSS 25 (156,7Hz)
Radioamatori RTX
VHF FM 145.375Mhz wide
UHF FM 433.375Mhz wide
 

MOTO & TURISMO ON/OFF ROAD

www.mototouronoffrad.it

La più importante Internet Community dedicata ai tour in moto on/off road su strada/fuoristrada o esclusivamente stradali - since 2001!

 

*** I VIAGGI ITALIANI ***

Campo Imperatore e i Monti Sibillini
immagineDue tra gli altipiani più belli d'Italia, il primo per i tanti spaghetti western che ci sono stati girati, il secondo per film e documentari famosi anche all'estero, il racconto lo trovate qui

La Gardesana Occidentale
immagineQuando si pensa al Lago di Garda ci viene sempre in mente la sponda orientale dove sorgono alcuni dei parchi divertimenti più belli d'Italia, ma dalla sponda occidentale partono invece itinerari bellissimi e selvaggi che vale la pena di conoscere, il racconto qui

Il Lago Maggiore e la Vetta del Mottarone
immagineIl lago Maggiore, uno dei più belli e puliti d'Italia, da qui partono stupende strade bianche costruite ai tempi della prima e seconda guerra mondiale, ancora oggi percorribili, molte altre le attrattive della zona, come ad esempio la vetta del Mottarone, il racconto qui
 

*** I VIAGGI ITALIANI *** (PARTE 2)

Le Foreste Casentinesi
immagineLe Foreste Casentinesi, l'Eremo e il Monastero di Camaldoli, il Monte della Verna, un viaggio alla portata di qualsiasi mezzo da viversi in un ambiente rilassato e lontano dallo stress di tutti i giorni, il racconto qui

L'Alta Garfagnana e il Parco dell'Orecchiella
immagineZone di confine tra le montagne dell'Appennino ToscoEmiliano, molto bello l'itinerario che attraversa tutto il Parco dell'Orecchiella fattibile con qualsiasi mezzo, il racconto qui

I Monti Sibillini
immagineIl primo dei miei 4 viaggi (per ora) sui Monti Sibillini, un luogo che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita, il racconto qui
 
 

WISH YOU WERE HERE

immagine

Il mio "credo" sono loro: i
Pink Floyd
Li ascolto da quella "prima volta" in cui uno degli amici più grandi mi fece sentire The Dark Side Of The Moon, ancora studente alle superiori ne rimasi così colpito tanto da poter dire con tranquillità che hanno segnato la mia vita musicale e il mio approccio verso ogni genere di sound, passato e futuro.
Ricordo bene quel rituale ascolto del disco in vinile, via la confezione trasparente, tiri fuori il disco che per l'elettricità statica si appiccica alla busta, lo prendi con cura e con millimetrica attenzione fai posare la puntina del giradischi sul piatto, i primi scricchiolii, poi ti siedi e in religioso silenzio ascolti le prime note, quelle magiche di Wish you were here,
Ho tutti i dischi della band, anche la produzione solista, alcuni solo in vinile, altri in doppia copia, non nascondo che di The Dark Side ne ho comprate 2 copie a 33 giri, i famosi Long Playing, e 2 in CD di cui una rimasterizzata, li ho visti in concerto 2 volte senza Roger Waters e una estate ho avuto il piacere di ascoltare la performance di quest'ultimo a Lucca, che brividi ragazzi!.... o quelle liriche di Atom Heart Mother, oppure la chitarra di Animals, senza contare Ummagumma, il primo disco new age della storia direi......
 

FORTE JAFFERAU

Nella Val di Susa, sopra Bardonecchia, il Forte Jafferau, realizzato alla fine del 1800, domina dai suoi 2800 metri l'intera vallata, fu una tra le più alte fortificazioni delle Alpi Cozie, seconda solo a quella del Monte Chaberton, qui il report dell'intero tour in cui ho fatto da guida (un file in pdf di 500KB).

 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: on_the_air
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: LI
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Dalle colline al mare: m...Dakar 2007, riflessioni.... »

Report uscita in moto di sabato 17/02

Post n°33 pubblicato il 19 Febbraio 2007 da on_the_air
 

immagine
Una fresca mattinata come se fossimo ad inizio primavera ha accolto i partecipanti al tour indicato nel messaggio precedente, tutti apriliati con 3 Caponord e 4 Pegaso ci siamo presentati puntuali al meeting point di Livorno, fatto il pieno ci prepariamo per partire, io, Giuseppe e Luca dovremmo essere radiocollegati, scrivo "dovremmo" perchè dopo aver attaccato tutti fili Luca si accorge che la radio l'aveva lasciata a casa! immagine Vabbè, risata generale
e quindi via in moto diretti verso le colline pisane.


Dato che ero l'unico con i tassellati, e per giunta molto usurati, pensavo di costringere il gruppo ad un'andatura troppo rilassata, invece dai primissimi chilometri di trasferimento mi accorgo che la media sarà molto bassa, anche su asfalto, pazienza, siamo insieme per divertirci e non per fare le corse, Alejandro ha una Caponord nuova di zecca e giustamente deve farci la sua pratica, arriviamo quindi allo sterrato di Santa Luce.

immagine In un breve briefing prima di partire avevo avvisato delle minime difficoltà del percorso, la paura era di trovare un pò di fango viste le piogge delle precedenti giornate, attacchiamo quindi con prudenza i primi tornanti, lo sterrato è invece in buono stato, di fango nemmeno l'ombra, viceversa diverse pietre che prima delle piogge erano compattate a terra affiorano in superficie, in alcuni tratti il fondo è anche un pò mosso, niente di particolare, infatti saliamo tutti senza problemi, addentrandoci nel bosco compare qualche pozzanghera, un piccolo guado e l'unico punto insidioso alla fine sarà un tratto dove i boscaioli hanno lasciato diversi legni sparsi per strada.

immagine Arriviamo a metà percorso dello sterrato dove per un breve tratto compare un pò di asfalto, aspetto che il gruppo si ricompatti e ripartiamo diretti verso Chianni, troviamo diverse pozzanghere colme d'acqua, ma dal fondo compatto, ci divertiamo a centrarle e in breve arriviamo alla fine dello sterrato, tutti contenti, eccetto uno: Luca, in quanto la sua moto emana un forte odore di benzina, che sarà mai? Apre il vano portaoggetti della Pegaso Trail e che trova? Il serbatoio senza tappo! immagine Il tappo "giaceva" infatti in uno scomparto del portaoggetti mentre la benzina attraverso il canale di scolo "lubrificava" la moto per caduta, potete immaginare la "situation commedy"!! immagine

Si riparte questa volta su asfalto verso Monteverdi
, cerco di tirare un pò, tanto in fondo c'è Luca a chiudere il gruppo, l'unico a tallonarmi è Dario con la sua Pegaso che rimane sempre dietro salvo i lunghi dritti dove la Caponord spalanca i suoi cavalli, ai bivi ci fermiamo per aspettare tutti, quindi dopo aver attraversato il parco di Montioni arriviamo a Follonica che superiamo per fermarci a Riotorto dove ci spariamo una serie di ricchi panini al prosciutto, salame & C., il tutto annaffiato da birra, vino e bibite, un grazie a Dario che offre il caffè a tutti, poi di nuovo in sella diretti verso il mare.

Prima di Piombino Andrea ci porta su una spiaggia che in breve diventa il parco giochi
per i Pegasisti, sabbia, pozzanghere, acqua di mare e fango fanno diventare tutti 'sti ragazzi bambini felici che si divertono a più non posso:
Nuota....
per fortuna nessuno cade e salvo qualche "spiaggiamento" ripartiamo indenni per Baratti e Populonia. Superato Piombino prendiamo uno sterrato fuori programma che ci fa tagliare una parte di strada asfaltata, quindi facciamo sosta sulla spiaggia di Baratti per una foto alle moto, il giro infine si conclude a Populonia.

Spero che tutti si siano divertiti, dalle facce sembrava di si! immagine La giornata è stata passata in pieno stile AreaapriliA di M&TOOR, spero quindi di rivedervi tutti in qualche uscita del nostro calendario! Un filmato della giornata è disponibile su you tube: banda larga e banda stretta.
L'intera collection delle foto la trovate su webshots: Image hosted by Webshots.com
by abellucc

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

NORD KAPP, L'AVVENTURA!

Qui di seguito i link a tutti i post pubblicati che descrivono la preparazione, impressioni al ritorno, il report step by step dell'andata e del ritorno ed infine foto e video (quest'ultimi di prossima pubblicazione):

 

CALENDARIO TOUR 2021

N.B. Alcune date sono da definire in base all'evoluzione della pandemia.

  • 2021 LIGURIA ALL ALONG THE WATCHTOWER - Moto & Turismo on/off road
  • 2021 Tour Dolomiti, ediz. 2021 - quattro giorni al sole di giugno - Moto & Turismo on/off road
  • 24-25-26/09 Tra Laghi, Monti e Colline alla scoperta della varietà paesaggistica della provincia bresciana - Moto & Turismo on/off road
  • 23/10-01/11 TUNISIA - Top Tour 2020! Moto & Turismo on/off road - Tour stradale by Tom42 per M&TOOR.
  • 28/11 Tradizionale pranzo conviviale di Moto & Turismo on/off road e delle comunità collegate

    I programmi di ogni singolo evento saranno pubblicati sui rispettivi siti. N.B. causa Coronavirus Covid19 alcune date potranno subire modifiche così come i programmi, seguite OnTheAir per rimanere sempre aggiornati! Mano a mano che i programmi saranno pubblicati verranno linkati sui siti di pertinenza.
 
OnTheAir è stato recensito su:

N.B. "Visitor location" viene azzerato periodicamente

free counters

 

(C) COPYRIGHT

immagineTesti e foto sotto tutela della Creative Commons Licenses

Sunto delle condizioni
Attribuzione:
Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza.
Condividi allo stesso modo:
Se alteri o trasformi quest'opera, o se la usi per crearne un'altra, puoi distribuire l'opera risultante solo con una licenza identica a questa.

In fondo al blog c'è la e.mail per contattare l'autore e conoscere le condizioni necessarie per l'utilizzo di immagini, video e testi.


 

TRANSLATE E ACCESSI GIORNALIERI

immagine

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

RAID MAROCCO - GIUGNO 2007

Il mio raid in Marocco, la terra dai mille volti, un paese che va dalla costa mediterranea fino a quella dell'Oceano Atlantico passando per le piste di montagna dell'Atlas marocchino fino alle dune più alte del Sahara occidentale, e poi le oasi, i palmeti, le gole del Todra, l'affascinante medina di Fes, la vita di Marrakesh, la Kasbah di Ouarzazate, e molto altro ancora...... Disponibile il report in pdf da scaricare (1,66Mb) clic qui! 

Altri riferimenti sui messaggi nr. 48 - 49 - 50 - 53

Il viaggio è stato ripetuto nell'ottobre del 2011, qui un breve report ed i riferimenti per foto e riprese video.

Nuovo raid nel 2014, il più bello con grande spazio all'off/road in piste di montagna e nel deserto, qui trovate un "film" di 1 ora e 9 minuti con riprese video, fantastiche immagini e buona musica!

 

FRANCIA, CEVENNES & GEVAUDAN

immagine
Cinque giorni attraversando per lungo e per largo alcune delle zone rupestri tra le più selvagge e scarsamente popolate della Francia, dove ancora dimorano i lupi
e pascolano i bisonti, luoghi dimenticati dal turismo di massa, ma ricchi di storia e di mistero come nel singolare paesaggio del Cirque de Navacelles.

Il racconto dell'intero viaggio puoi leggerlo qui, b
uona lettura.......

 

UN VIAGGIO ALLA RICERCA DI LUOGHI ......


..... non lontani dalla civiltà, ma distanti dalla vita e dalle abitudini di tutti giorni, percorrendo strade dai 2000 m fin sopra i 3000 m!

Dal Tunnel du Parpaillon al Colle del Sommelier

La pianificazione di questo viaggio inizia già dalla fine del 2004, in pieno inverno, quando le giornate si fanno sempre più corte e la moto in garage sempre più lontana. Nel 2002, dopo aver scoperto nuove strade sterrate ...... il racconto continua

(è stato pubblicato su 2Ruote)

 

TUNISIA ON/OFF ROAD - NOV-DIC 2005

Il mio raid in Tunisia, le foto e il racconto di 10 giorni di moto, turismo, fuoristrada e amicizia vissuti intensamente, se vuoi puoi leggerti tutto il report in pdf scaricandolo da qui, buona lettura.......

 

SPONSOR

Corsi di guida e molto altro

Transfer to all destination

 
Previsioni meteo a cura di meteorete.it
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

ULTIMI COMMENTI