Creato da patty1_mah il 02/10/2007

Sottouncielodistelle

Ai confini dell’infinito, dove cielo e terra si prendono per mano

 

 

« .. »

.

Post n°11445 pubblicato il 24 Settembre 2022 da patty1_mah

Ci sono le Donne. E poi ci sono le Donne Donne, quelle che non devi provare a capirle, sarebbe una battaglia persa in partenza.
Le devi prendere e basta. Devi prenderle e baciarle, e non dare loro il tempo di pensare.
Devi spazzare via, con un abbraccio che toglie il fiato, quelle paure che ti sapranno confidare una volta sola, una soltanto, a bassa, bassissima voce. Perché si vergognano delle loro debolezze e, dopo avertele raccontate, si tormenteranno - in un’agonia lenta e silenziosa - al pensiero che, scoprendo il fianco, e mostrandosi umane e fragili e bisognose per un piccolo fottutissimo attimo, vedranno le tue spalle voltarsi ed i tuoi passi allontanarsi. Perciò prendile e amale.
Amale vestite, che a spogliarsi son brave tutte. Amale indifese e senza trucco, perché non sai quanto gli occhi di una donna possano trovare scudo dietro un velo di mascara.
Amale addormentate, un po’ ammaccate quando il sonno le stropiccia.
Amale sapendo che non ne hanno bisogno: sanno bastare a se stesse.
Ma, appunto per questo, sapranno amare te come nessuno prima di loro.Ci sono le Donne. E poi ci sono le Donne Donne, quelle che non devi provare a capirle, sarebbe una battaglia persa in partenza.
Le devi prendere e basta. Devi prenderle e baciarle, e non dare loro il tempo di pensare.
Devi spazzare via, con un abbraccio che toglie il fiato, quelle paure che ti sapranno confidare una volta sola, una soltanto, a bassa, bassissima voce. Perché si vergognano delle loro debolezze e, dopo avertele raccontate, si tormenteranno - in un’agonia lenta e silenziosa - al pensiero che, scoprendo il fianco, e mostrandosi umane e fragili e bisognose per un piccolo fottutissimo attimo, vedranno le tue spalle voltarsi ed i tuoi passi allontanarsi. Perciò prendile e amale.
Amale vestite, che a spogliarsi son brave tutte. Amale indifese e senza trucco, perché non sai quanto gli occhi di una donna possano trovare scudo dietro un velo di mascara.
Amale addormentate, un po’ ammaccate quando il sonno le stropiccia.
Amale sapendo che non ne hanno bisogno: sanno bastare a se stesse.
Ma, appunto per questo, sapranno amare te come nessuno prima di loro.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/pianto/trackback.php?msg=16432660

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Dott.Ficcaglia
Dott.Ficcaglia il 24/09/22 alle 14:33 via WEB
Ci sono donne che hanno l'Autunno nell’anima. Esse si nutrono di introspezione, dolci solitudini, leggere malinconie e di un misterioso, prepotente desiderio di rinascere come fosse Primavera.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 59
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

patty1_mahRoccoFwilliamCars1marinovincenzo1958silvano.minolibonny.gmarabertowmetro.nomonatodallatempesta0cassetta2diabolik6310saturno.leodivina541954joeblack1963letizia_arcuri
 

ULTIMI COMMENTI

invecchiare è un privilegio per nulla scontato, invecchiare...
Inviato da: marabertow
il 02/11/2022 alle 19:16
 
Coraggio.
Inviato da: cassetta2
il 21/10/2022 alle 18:55
 
Propio vero...
Inviato da: patty1_mah
il 11/10/2022 alle 19:21
 
Ti provi delle scarpe. Te le senti un po' strette....
Inviato da: cassetta2
il 08/10/2022 alle 16:10
 
La vita scorre come sabbia tra le dita della mano di un...
Inviato da: diabolik6310
il 07/10/2022 alle 07:43
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ANCORA

 

IL CIELO IN UNA STANZA

 

GRAZIE PERCHÈ

 

STRINGIMI LE MANI

 

E sto abbracciato a te
senza chiederti nulla,

per timore
che non sia vero
che tu vivi e mi ami.
E sto abbracciato a te
senza guardare e

senza toccarti.
Non debba mai scoprire
con domande, con carezze,
quella solitudine immensa
d'amarti solo io.

Pedro Salinas