Creato da: red5706 il 02/08/2008
nel profondo la quiete
Citazioni nei Blog Amici: 24
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

 

 

 

          

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
..............DONATO DA UNA STELLA MERAVIGLIOSA COME CINDERELLA700...GRAZIE DI CUORE
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 24
 

Ultime visite al Blog

red5706slavkoradiclafolliadivivermipetra61ITALIANOinATTESAgianlucacastorrimassimocoppamoretto.gmraffaellasvergolamarina.baciocchicaballerodormienteunicomiticolealidiachilleeric65vmemmo1968
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
...............................CHE SIA LUCE LA VITA DONATA...CHE SIA FARO NELLA VASTITA' DI QUESTA IMMENSITA'.....CHE SIANO PETALI DI ROSE A PRECEDERE I TUOI PASSI...CHE SIA PROFUMO D'AMORE IL TUO CUORE
 
 

vita

E il giorno è notte  e la notte è mattino colorato di viola,e la vita è un castello di sabbia bianca sciolta al vento,e il nulla è tutto..colmato da sogni finiti troppo in fretta:                                                                                         

 
 

faro

COME NEL MARE IL FARO E' LA SALVEZZA PER I NAVIGANTI...COSI' NOI SIAMO FARI PER LA SALVEZZA DELL'INNOCENZA DEI BAMBINI
 

sogno

................ nei miei sogni il mio domani...un raggio di sole che illumina il cammino tra impervie discese..e sconnesse risalite
 
PREMIO da aconcagua.dreaming
 
 un dono del cuore da kiko...grazie
 

 

 
« il maleUomo..Dio...Animale »

abbandonare

Post n°404 pubblicato il 11 Novembre 2012 da red5706

La sclerosi laterale amiotrofica, chiamata SLA o è una malattia degenerativa e progressiva del sistema nervoso, che colpisce selettivamente i cosiddetti neuroni di moto (motoneuroni), sia centrali , sia periferici ....

File:ALS Coronal.jpg

attualmente le sue cause sono ancora ignote

Le conseguenze di questa malattia sono la perdita progressiva e irreversibile della normale capacità di deglutizione, dell'articolazione della parola  e del controllo dei muscoli scheletrici con una paralisi che può avere un'estensione variabile, fino alla compromissione dei muscoli respiratori, alla necessità di ventilazione assistita e quindi alla morte, in genere entro pochi anni. L'unico modo per prolungare la sopravvivenza del malato è la tracheotomia con la respirazione artificiale: pur in condizione di disabilità estrema, il paziente, se tenuto al riparo da infezioni e malattie respiratorie, può vivere anche 20 anni o più. La SLA non altera le funzioni cognitive, sensoriali, sessuali e sfinteriali del malato.

Finora non è stato scoperta alcuna cura definitiva per la SLA.I ricercatori stanno studiando varie soluzioni per ritardare l'avanzamentoEsperimenti svolti sui topi hanno confermato che le cellule staminali si spostano nella zona in cui si trovano i neuroni danneggiati e che quindi potrebbero essere utilizzate a scopi terapeutici.

Mentre la SLA progredisce, i logoterapisti possono suggerire l'uso di modi di comunicare adattabili o alternativi, quali gli amplificatori di voce, i dispositivi generatori di dialoghi  e le tecniche base di comunicazione, quali tabelle alfabetiche o segnali di si/no. Questi metodi e dispositivi aiutano i pazienti a comunicare quando essi non possono più parlare o produrre suoni vocali. Con l'aiuto dei terapisti occupazionali, i comunicatori possono essere attivati mediante interruttori o tecniche d'emulazione del mouse, controllati da piccoli movimenti fisici, per esempio, della testa, della dita o degli occhi.

. I pazienti possono cominciare per mezzo di dispositivi d'aspirazione a rimuovere i liquidi o la saliva in eccesso e per evitare il soffocamento. Quando i pazienti non sono più in grado di alimentarsi autonomamente, i medici possono raccomandare il posizionamento di una gastrostomia percutanea , la quale riduce il rischio di soffocamento e di polmonite, che può derivare dall'inalazione di liquidi nei polmoni

Nelle fasi più avanzate della malattia possono essere necessarie forme di ventilazione meccanica con supporto maggiore erogato per mezzo di un tubo inserito in trachea attraverso il naso o la bocca; per impiego di lunga durata...

Gli operatori sociali, gli assistenti e gli infermieri d'ospizio aiutano i pazienti, le famiglie

 Le infermiere domiciliari sono a disposizione non solo per fornire le cure mediche, ma anche per istruire i famigliari circa operazioni quali la manutenzione dei respiratori, la somministrazione degli alimenti,e la mobilizzazione dei pazienti evitando dolorosi problemi cutanei e contratture..

ma il resto è lasciato alle famiglie ..la maggior parte delle problematiche sia sanitarie che igieniche che di sopravvivenza..alcuni..chi riesce ..riceve una somma di denaro che viene impiegata per un assistenza costante privata...

Per quanto riguarda i fondi a disposizione per la ricerca, “in questo momento in Italia il numero di progetti finanziati è limitato

Il governo Berlusconi aveva azzerato i fondi destinati ai disabili gravi, tra cui i malati di sla. L’attuale governo sta facendo lo stesso

Uno stato che non fa nulla per i malati che vogliono vivere e punta il dito per quelli che decidono di morire..come è stato per Piergiorgio Welby

un Paese, che ha fondi per i partiti, per la casta, per i deputati, per le loro vacanze, case, i privilegi, vizi, e che riesce a tagliare sulla disperazione e dolore delle persone malate.

5 mila i malati di SLA

ll Governo ha tagliato 400 milioni di euro ... di cui 300 per la non autosufficienza e altri 100 per la formazione di personale qualificato che costerebbe meno degli infermieri professionali.

allora...stato assente nella ricerca e nel supporto..

quando i poveri e i disabili saranno tutti morti la ricchezza dei ricchi inizierà a crescere..e ce la stanno mettendo tutta perchè questo accada nell'inerzia di un popolo che non sa aggregarsi e pretendere che i suoi soldi siano divisi tra le primarie necessità sociali..salute..casa..lavoro...istruzione...

se il problema non ci tocca da vicino non ci interessa?..siamo tanto diversi da questo manipolo di politici rappresentativi di una società in decadenza?..

lo so...sempre cose brutte..sempre problemi...vorrei parlare d'amore e speranza anche se nel cuore vive e sopravvive sempre...ma quello che vedo mi addolora

non si può vivere nell'indifferenza...non si può fuggire sempre...

nascondersi nel proprio guscio..raccimolare qualche semente e sorridere al giorno che nasce dimenticando....gli altri anche se gli altri sembrano non pensare a te..ma tu sei forte..sei fortunata...e mentre nasce un sorriso con esso nasce una lacrima....

difendiamo i deboli..i meno fortunati..difendiamo la vita senza il velo dell'ipocrisia...

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/red5706/trackback.php?msg=11707385

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
cile54
cile54 il 11/11/12 alle 19:33 via WEB
Cara Anna, u encomiabile post, non se ne parla mai abbastanza della tortura che stanno subendo da questi delinquenti al governo. ciao
(Rispondi)
 
 
red5706
red5706 il 11/11/12 alle 19:58 via WEB
ciao carissimo..io ci spero sempre che le coscienze si risveglino e parlarne anche se a qualcuno può dare fastidio lo reputo importante..leggo e sento tante parole in giro molte delle quali prive d'interesse...tu hai la bella..se pur stressante ..possibilità d'essere utile al prossimo...e non è poco...magari tanti come te si risolleverebbe il mondo..ti abbraccio.
(Rispondi)
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 15/11/12 alle 23:05 via WEB
Uno stato che trascura i più deboli e bisognosi fra i quali i malati di SLA tradisce il senso stesso della sua esistenza. I forti, infatti, già saprebbero da soli fottere il prossimo. Mi dispiace per alcuni amici di qui che soffrivano di questa brutta patologia degenerativa, di cui ne ho perso le tracce perchè sono scomparse quasi senza farsi vedere; spero che riescano comunque a sopravvivere dignitosamente. un saluto a te cara Anna, M@.
(Rispondi)
 
libellula_md
libellula_md il 30/12/12 alle 17:06 via WEB
TI AUGURO UN FINE ANNO SERENO E UN INIZIO DA FAVOLA!!! BUON 2013! UN ABBRACCIO COLOSSALE!!! MARì
(Rispondi)
 
ITALIANOinATTESA
ITALIANOinATTESA il 21/04/13 alle 12:25 via WEB
Cara Anna, ti lascio un saluto ...in attesa di tuoi post, M@.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.