Creato da guinn il 18/08/2008
ROCKING YOUR SOUL ... free spirit ------ "C'è chi pensa siamo in viaggio verso la felicità. Per me i viaggi conducono alla consapevolezza di quel che vogliamo. Qualsiasi cosa decidi di essere sii il prodotto del tuo amore. Il diritto ad essere davvero noi stessi è la meta che ci guadagniamo attraverso quel viaggio. Tutta la vita è un viaggio verso e dentro noi stessi. E la felicità sta tutta nelle gambe del nostro coraggio"_ Massimo Bisotti (La luna blu)
 

Herman Hesse

Si chiama AMORE ogni superiorità,

ogni capacità di comprensione,

ogni capacità di sorridere nel dolore.

Amore per noi stessi e per il nostro destino,

affettuosa adesione a ciò che l'imperscrutabile

vuole fare di noi anche quando non siamo ancora

in grado di vederlo e di comprenderlo.

grazie a dolcezza1802...

 

Ultime visite al Blog

guinnArianna1921indimenticabile.m1vita.perezelrompido5Coralie.frliberalanimaeviviSky_EaglecuorediperlaneraDAVIDE.RESIDORIIltuocognatinooscardellestellelacky.procinoStolen_words
 
 

Ultimi commenti

esatto. :-) grazie del commento!
Inviato da: guinn
il 25/06/2017 alle 17:43
 
La rinascita di se stessi parte proprio...
Inviato da: Mavell
il 08/05/2017 alle 15:56
 
già è vero...l'importante è essere pronti ad...
Inviato da: guinn
il 04/12/2015 alle 11:52
 
Riuscire ad acquisire la serenità già è una fortuna...
Inviato da: albachiara.b
il 29/11/2015 alle 22:10
 
si è vero!! il portoghese del Portogallo è molto più chiuso...
Inviato da: guinn
il 24/03/2014 alle 16:34
 
 

 

« Siamo maestri di noi stessiAbbraccio da dentro »

DoloreAmoreVita

Post n°234 pubblicato il 25 Gennaio 2021 da guinn
 

La necessità di amarsi, ad un certo punto, diventa così forte.

La sofferenza piano piano si accetta, come parte di te, come parte della vita.

Una vita intera a schivarla, nasconderla, minimizzarla e a giudicarti per sentirla, senza ascoltarla veramente, ma solo a sprazzi e male, vivendola come una sconfitta, come un marchio, come se provasse il poco valore di chi la porta con se.

Poi all'improvviso tocchi il fondo, non sai dove guardare, ti trovi nel buio e non sai cosa fare. E impari a chiedere aiuto. La lezione più bella. Impari a fidarti e affidarti.

E così risali, con tante cadute, piano piano inizi a vedere e capire chi sei veramente. E inizia la scoperta di una parte di te che la vita ti aveva portato a mettere da parte, finchè non è esplosa.

Quindi in realtà ringrazi il tuo momento di buio, per averla tirata fuori, per averti dato l'opportunità di conoscerti e viverti veramente.

E il viaggio continua...ed è una scoperta continua. Scopri le tue ferite e le guardi ancora sanguinanti. Si cicatrizzano, poi si riaprono continuamente. E' doloroso guardarle. Ma ad ogni pianto in più, sembrano cicatrizzarsi meglio e ti senti più leggera.

Le scoperte però sono anche motivo di gioia e leggerezza, perché più ti avvicini a te e conosci chi sei, più il tuo cuore sorride e anche i dolori più grandi, hanno a fianco una persona più forte.

E così passo dopo passo, impari l'importanza di attraversare il dolore. Perché è davvero l'unico modo per trasformare un dolore in nuova energia, partendo sempre e solo da te.

Passo dopo passo, impari a dare importanza al tuo sentire, più di tutto quello che senti intorno a te.

E torni a vedere più possibilità, a buttarti nel vuoto se necessario, dove ti porta il tuo sentire e in strade che fanno paura, perché totalmente sconosciute.

Impari a dare fiducia... fiducia a te e al tuo istinto. E di conseguenza fiducia verso quello che arriva, fiducia nelle tue possibilità. Fiducia che, qualsiasi cosa accada, quel che arriva avrà di fronte occhi fieri e profondi.

E se gli occhi che incontreremo si riconosceranno, saprai cosa fare. Saprai a chi dire di sì.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/rosedrops/trackback.php?msg=15323294

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento