Creato da ansa007 il 19/10/2005

Grapewine

"Ogni momento accade due volte: all'interno e all'esterno, e sono due storie diverse" (Cit).

 

Non gioco più

Post n°458 pubblicato il 11 Aprile 2020 da ansa007

Avete presente la canzone di Mina?

Non gioco più, davvero.
Basta guardare la data del mio ultimo post.

Continuo a scrivere ed a giocare ancora qua e là, racconto frammenti di vita, condivido immagini, idee, riflessioni, ma non più su questo spazio.

Non mi piace la piega che ha preso Libero.

Diversi mesi fa avevo chiesto all'assistenza la possibilità di scaricare i miei contenuti e non è stato possibile farlo, non è neanche possibile portare gli stessi contenuti sul cms WP ed è molto limitante continuare ad pubblicare qua, soprattutto se sei una Content Editor e nella quotidianità lavori su WP, con i video e nella comunicazione. 

Il blog per me è stata tanta roba, è stato un diario, uno spazio inizialmente anonimo - sì poi la cosa mi è sfuggita di mano ed una notte fui costretta a cancellare tutto, per poi riprovare a scrivere in modo edulcorato tutti i miei pensieri. La data di creazione del mio blog avrebbe avuto un paio di anni in più se non fossi stata così ingenua, ma si cresce e si fa esperienza anche così :)

Oggi sono altrove, mi piace sfruttare le caption di Instagram oppure i Tweet per raccontare il mondo a modo mio. Non esistono punti di vista universali e continuo a spulciare ogni tanto i blog ospitati qua, ma è tutto così diverso...o forse sono semplicemente io ad esserlo. 

A volte penso di acquistare un dominio e farci tutto quello che mi pare, ma quando ci lavori con certe cose è meglio essere molto mirati ed io non voglio esserlo, mi stufo facilmente.

Resto idealista, sognatrice e piena di robe da realizzare, vivere, elaborare e raccontare ma il mondo funziona diversamente.
Se una cosa ti va stretta, sarà forse il caso di mollarla?

Tornerò a scrivere, forse. Oggi avevo solo voglia di fare una piccola spolverata.

 

 

 
 
 

Una cosa bella al giorno

Post n°457 pubblicato il 20 Maggio 2018 da ansa007
 
Tag: bella, vita

Qualcuno ha già detto che "la bellezza salverà il mondo" e c'è chi fa della propria vita un percorso alla ricerca del bello, oggi ho deciso di darmi un compito: trovare una cosa bella al giorno.

Bella come leggera, bella come un qualcosa che ti faccia stare bene, bella come anche una cosa stupida, un piccolo sollievo, un'emozione. Stare bene, sorridere e camminare a testa alta. E' una sfida, una competizione con me stessa e tanta voglia di aggiungere ogni giorno un mattoncino colorato perché di grigio ne è già pieno il mondo. É un mood, uno stato d'animo o la primavera, non so.

Da gennaio ad oggi sono successe tante piccole cose e se ci ripenso ho la sensazione di sentire un peso che porto addosso non solo come chili in più, ma come la pesantezza di chi è stanco di andare avanti e vedere i propri sogni sempre più lontani o di fare un'infinita gavetta in un labirinto costruito di vicoli ciechi...vivrò mica in un'opera di Escher? Un'uscita ci sarà e allora in attesa di uscire da questo tunnel...coloriamolo, proprio come fa la street art che tanto amo.

Trovare una cosa bella al giorno è un compito, un esercizio minimo: dare un senso alla giornata trascorsa. Qualcuno potrebbe pensare che sia una cosa semplice, infondo basta alzare gli occhi al cielo in una giornata come quella di oggi e farsi illuminare dai raggi del sole. Sapete bene che il sole anche se presente tutti i giorni, a volte è nascosto dalle nuvole e bisogna lavorare di fantasia per poterlo vedere. Può essere semplice farlo i primi giorni, ma farlo diventare da esercizio in abitudine potrebbe essere non altrettanto naturale. La sfida è proprio questo: sorridere anche quando tutto intorno è nero. Il nero, infondo, è un colore che assorbe tutta la luce: sarà bello sottrargli qualche colore al giorno perché vorrà dire che non avrà vinto lui.

 

Una cosa bella al giorno, margherita e coccinella

 
 
 

Il fondo

Post n°456 pubblicato il 18 Gennaio 2018 da ansa007
 

Dalle mie parti dicono "Mai più nero della mezzanotte", allora mi rincuoro e penso di essere arrivata quasi al fondo. Ancora pochi metri e lo toccherò, saranno così chiare le conseguenze della scelta di sei mesi fa.
La parola "credere" ha un fascino incredibile: credo in me, in altri o in un'entità, sia essa materiale o spirituale. C'è chi crede alle "anime pezzentelle", in una croce o in un'impronta lasciata fuori la porta di casa e poi cè chi, ad intermittenza, crede e scommette su se stessa. Sbagliando forse, ma lo fa ancora.
Non so cosa si possa provare nel tuffarsi a decine di metri d'altezza per poi cadere giù dove tutto è buio, manca l'ossigeno, la pressione è forte e la si può avvertire su ogni millimetro del corpo, eppure, tutta quella pressione la sento. Il coraggio di aver fatto una scelta, le conseguenze, l'aver sfidato un Golia senza volto nè corpo.
Una cosa è certa: a prescindere dal salto, dal tuffo o dalla scelta, più vai giù e più scopri un mondo straordinario, a volte spaventoso o eccitante, ma ogni volta scopri qualcosa di nuovo.


Chi vuol esser lieto sia,
del doman non v'è certezza (Cit.)

 

 
 
 

Salti nel vuoto

Post n°455 pubblicato il 27 Giugno 2017 da ansa007
 

Uno spettacolo teatrale, un cortometraggio scritto e diretto da me. Mai avrei pensato di fare queste piccole cose, a volte succede che diventi talmente pessimista che è difficile anche solo respirare e poi, come nulla fosse, mi sono ritrovata sia davanti che dietro ad una scena.

Piccoli miracoli. Davvero, ancora non ci credo. Non pensavo di poterci riuscire ed ho una voglia matta di rifarlo ancora, di dare una forma a nuovi universi paralleli. Domani presenterò "Upgrade" ai miei prof ed agli attori con cui ho lavorato. Forse è solo uno stupido video nobudget di 7 minuti e mezzo, un project work di scuola, ma dentro c'è un mondo intero, anzi due. A prescindere da come verrà giudicato so solo che ci ho messo l'anima ed avrei voluto fare di più, come in tutto ciò che piace. Non vedo l'ora di mostrarlo alle persone che hanno fatto parte di questo piccolo progetto e di scoprire se è quello che si aspettavano, se piacerà, se farà sorridere o irritare. E' una storia di straordinaria ordinarietà, nulla di più, eppure se sono riuscita a portarla a termine è solo grazie a chi ha creduto in me e mi ha spronato a continuare.

E poi c'è "Esercizi di stile" che è uno spettacolo teatrale realizzato alla fine del laboratorio di teatro comico che ho frequentato quest'anno. Mi sono iscritta per gioco e non so come sono riuscita ad arrivare al "livello finale", lo spettacolo e confesso che mi piacerebbe provare nuovi giochini simili. Esplorare il mondo delle emozioni attraverso il teatro è meraviglioso.

Ho sempre adorato lo spettacolo dal vivo e per quanto sia banale, farlo e viverlo è radicalmente diverso dal fruirne. Un conto è dare un giudizio superficiale ad un qualcosa che si vede, un conto è viverlo, capire tutto quello che può esserci dietro, le persone, il lavoro e le passioni e le difficoltà che ci sono alle spalle. 

Ho imparato che la cosa più bella è viversi le emozioni, sporcarsi le mani senza lasciare le idee nella testa. Applicare la teoria è tutta un'altra storia ed è pazzesco constatare quanto le idee stridano con la realtà. Essere cerebrali nella stesura di un progetto è una corazza che piano piano deve necessariamente andar via, come quando una farfalla esce dal suo bozzo o l'anatroccolo diventa cigno.

Buttarsi appena ci si sente pronti, ecco. 

Se ho definito l'anno scorso come quello delle cazzate, questo è di sicuro l'anno dei salti nel vuoto.

 
 
 

Passioni

Post n°454 pubblicato il 06 Gennaio 2017 da ansa007
 

Le passioni sono quelle robe che quando le vivi ti si illuminano gli occhi.

Ci sono passioni palesate, quelle che ti attraversano o quelle che si vorrebbero vivere.
A volte si lotta per far sì che possano essere realizzate. Altre volte sono là, come quei soprammobili inutili pieni di polvere, che a furia di guardarle diventano arredamento di quella stanza. Ci sono, sono date per scontato ma non si toccano. Inafferrabili. Le guardi da lontano quasi con reverenza perchè ormai sono diventate una reliquia archeologica, dei piccoli tesori che osservi da lontano e sorridi perchè ormai è passato tanto di quel tempo che è impensabile essere in grado di poterle vivere.
Ecco, il tempo...quella cosa che non puoi misurare se non sulla tua stessa pelle contando le prime rughe e contemplando un colorito che non è più vivace come prima. Quel nemico contro cui lottare perchè non è mai a nostro favore.

Alzi la mano chi ha mai avuto tutto il tempo che voleva per poter combattere una battaglia con tutto l'equipaggiamento necessario.
L'età ma non i soldi, il tempo ma non più l'eta, i soldi ma non il tempo. Fortunato è colui che ha tutti e tre elementi.

Poi ci sono le passioni inespresse, quelle che hai dentro e nemmeno le guardi in faccia per paura di conoscersi e non piacersi. Le passioni sono alchimie fatte di una materia non tangibile, difficile da lavorare.

Quest'anno vorrei tirarne fuori il più possibile dal mio cappello magico, infondo "gli appassionati sollevano il mondo, e gli scettici lo lasciano ricadere" (Cit. Albert Guinon) e io voglio fare tante, troppe cose.


 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

CHI SONO

SMM | Storyteller | Web Content Editor

Racconto storie. 
Curiosa, amo la formazione continua, avere obiettivi da raggiungere.
Ho due passioni: la comunicazione digitale e l'audiovisivo
Amo l'arte, la musica, il teatro, gli eventi culturali, le performance live e gli spettacoli televisivi.
Scrivere, fotografare, il cinema, creare con l'audiovisivo, sperimentare.

ansa007 perchè è il mio primo nickname, quello utilizzato ai primi approcci con il web, quando l'ADSL non esisteva ed io avevo circa 15 anni. ansa perchè sognavo di fare la giornalista, 007 perchè volevo farla "in incognito"...sì stupide fantasie adolescenziali :)

Oggi non uso più questo user se non per alcune iscrizioni effettuate nel tempo, scrivo qua e là, ma sono rimasta affezionata a questo spazio che aggiorno solo quando sento di scrivere pensieri a cui ho bisogno di dare una forma.

Quando posso mi piace spulciare gli ultimi post pubblicati dai blogger di Libero e commentare quelli che, con i loro post, mi regalano qualcosa...come spero di fare anch'io con questi brevi spunti.

Mi trovate anche su Instagram e su Twitter, seguitemi se vi va!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

ombrenovembrinecassetta2AmoFarlaLampeggiareormaliberaalf.cosmosjeopje_est_un_autremaresogno67danegeCartman72mauriziocamagnaRoHarLudaresi6Estelle_kcarloreomeo0
 

ULTIMI COMMENTI

Faccio lo svagato; ma non è vero, sai? Perchè osservo...
Inviato da: cassetta2
il 06/06/2020 alle 18:50
 
non hai tutti i torti, la mia esperienza su libero, che ho...
Inviato da: ormalibera
il 24/04/2020 alle 21:01
 
bellissimo post!
Inviato da: maresogno67
il 16/04/2020 alle 18:11
 
L'Italietta provinciale in miniatura. :(
Inviato da: ansa007
il 12/04/2020 alle 20:16
 
Mi spiace, anche se ti capisco. Libero sembra diventato il...
Inviato da: jigendaisuke
il 11/04/2020 alle 19:02
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 69
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31