Creato da shmaicol il 22/01/2006

il mondo in bus

valutate tutte le stelle del cielo, meglio la luna

 

 

« De LiberalizzazioneL'italiano.. medio. »

Sogno o son Destro??

Post n°36 pubblicato il 19 Gennaio 2007 da shmaicol
Foto di shmaicol

Non mi piace fare il bastian contrario, e chi mi conosce smentirà sicuramente, ma ho letto una cosa sul Secolo che non ho approvato, o perlomeno capito, per tenere il beneficio del dubbio.

Sul trafiletto laterale della prima pagina del 17 gennaio si legge che la naturale concezione di Stato, ovvero di una delle colonne portanti della destra, deve essere cambiata per naturale evoluzione in popolo. Ovvero si dovrebbe smettere di pensare allo Stato in primis, ponendo il popolo come priorità.

Delle due l'una:
- vogliono far credere che l'ingresso nel ppe sia una scelta ovvia per ragioni di evoluzione naturale
- l'autore con naturalezza e agilità ha cercato di fare un parallelo tra popolo italiano e popolo europeo..

Non so se sperare in una cosa o nell'altra..

Ah già, ma ora coi viaggi low cost stiamo tutti a parlare lingue diverse ogni 10 giorni, e a mangiare cibi differenti anche sotto casa.. (spero che quei 3 o 4 che mi leggono non vadano a mangiare da mac donald in giro per il mondo..)

Io non mi sento europeo per aver visto una ventina di città in croce, così come non dovrebbe sentirsi italiano un algerino trapiantato in Sardegna.
E senza voler sminuire ne' me, ne' tantomeno l'algerino. Siamo diversi. Come mentalità, come cultura, come modi di fare in genere.
E nemmeno credo che un italiano qualsiasi che viva al di sotto della linea dei crucchi (non sopporto chi parla tedesco essendo italiano.. potete insultarmi come vi pare che non potrebbe fo**ermene di meno) sia paragonabile a un francese, e ancora meno ad un inglese o un tedesco.

Anni luce distante la nostra cultura sfarzosa e i nostri monumenti da una qualsivoglia libera forma d'arte tedesca, o la nostra cucina sana e casereccia con un intigolo da fame francese. Per non parlare della spazzatura che si mangiano gli inglesi. O delle naturalizzazioni nello sport dei francesi.

D'altra parte loro hanno cose che non abbiamo noi, e non avremo mai:
- precisione tedesca (confronta una golf con una panda..)
- ... sono stato 10 minuti a cercare qualcosa che hanno i francesi e gli inglesi più di noi.. ma mi è venuto in mente che i francesi non hanno il bidet e che gli inglesi hanno fish&chips come piatto forte..

Non volendo abbassare troppo il tiro evito di parlare di fantomatiche popolazioni pseudo europee, tipo bulgaria, romania, polonia, turchia... non avevamo bisogno di altre nazioni che finiscono in "ia", non è condizione sufficiente per essere europei.

Concludo il vagabondaggio neuronale con una microconsiderazione:
- il patriottismo è da eroi, ed è simbolo di appartenenza ad un popolo, quello italiano, nel bene e nel male; il populismo è da pusillanimi, da chi non ha radici, da vagabondi..

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

THE ROAD GOES EVER ON AND ON

"The Road goes ever on and on
Down from the door where it began.
Now far ahead the Road has gone,
And I must follow, if I can,
Pursuing it with eager feet,
Until it joins some larger way
Where many paths and errands meet.
And whither then? I cannot say."

J.R.R.Tolkien

 

immagine

immagine

immagine

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG PREFERITI

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Laura.f_2007bimbainblumariamaddalena.cariasaporedimare67vaniavianoshmaicolmarcomuceligilman2anna200680leochristianaddestrasinistri0psicologiaforensetravaglistaladymiss00
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom