**TEST**

Ripeness is all

un paese ci vuole per non essere soli (Cesare Pavese)

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: snoopy68
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 70
Prov: SV
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 26
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gianluigi57franmatteolubopoemmepoststefanosainopsicologiaforenseledeliziedileonardomax_6_66alessandrog1983chiararossanimerydelucasnoopy68Basta_una_scintillaossimoralipnotistasuggeritor
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« SI RICOMINCIATutti a casa! »

Questa straparla!

Post n°1310 pubblicato il 14 Settembre 2009 da snoopy68

Il ministro dell'Istruzione attacca la sinistra "Ha terrorizzato per mesi le famiglie"
e annuncia un limite massimo del 30% per classe di ragazzi non italiani

Gelmini, niente politica a scuola
Subito un tetto per alunni stranieri

 

ROMA - E' tesa l'atmosfera per l'apertura dell'anno scolastico. Tra proteste e contestazioni, il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini risponde duramente alle polemiche. E inizia con un attacco ai professori troppo politicizzati, prima sui giornali, in un'intervista al Corriere della Sera, e poi anche in conferenza stampa dal carcere minorile napoletano di Nisida: ''Chi fa politica deve farlo fuori dagli edifici scolatici. Si tratta di una miniranza che piega la scuola ai suoi interessi di parte". ''Alcuni dirigenti scolastici e insegnanti, una minoranza, disattendono l'attuazione delle riforme'' accusa la Gelmini "tentando di mantenere il modulo anche se il modulo è stato abolito con il passaggio al maestro unico prevalente''.

Riportando i dati sul tempo pieno, poi, non esita ad attaccare la sinistra che, a suo parere "ha terrorizzato le famiglie per mesi, ma ora la disponibilità del tempo pieno per 50mila studenti in più dimostra che il governo aveva ragione". Il ministro interviene anche sulla questione immigrati. "Dall'anno prossimo ci sarà un tetto del 30% di studenti stranieri per classe" spiega a Mattino 5. "In alcuni casi la presenza è del 100%, e questo certo non favorisce l'integrazione. Stiamo studiando gli aspetti tecnici di un provvedimento per introdurre questo tetto, e ci sarà anche una nuova materia, l'educazione alla cittadinanza e alla Costituzione".

Religione. "Sugli insegnanti di religione sono assolutamente d'accordo con il Vaticano" ha poi aggiunto il ministro. "A loro vanno grantite le stesse condizioni degli altri insegnanti, e credo che l'ora di religione debba avere pari dignità rispetto alle altre materie. L'Italia non può non riconoscere l'importanza della religione cattolica nella nostra storia e nella nostra tradizione".


Mobilità.
Tra gli obiettivi del ministro Gelmini, anche una riduzione della mobilità degli insegnanti: "Va a danno degli studenti e della qualità della scuola. Per questo stiamo lavorando per fare in modo che i dirigenti scolastici abbiano la facoltà di mantenere gli insegnanti nello stesso istituto e nella stessa classe per almeno un biennio". Secondo le stime del notiziario specializzato Tuttoscuola, quest'anno saranno oltre 180mila gli insegnanti che cambieranno sede. Di questi, solo 70mila lo faranno per scelta, mentre gli altri vi saranno costretti perché, come precari, vengono nominati di anno in anno su sedi diverse.

(da Repubblica.it)

 

La ministra straparla e la scuola pubblica sta andando in rovina!


La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/snoopy68/trackback.php?msg=7665766

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
proviamocidgl0
proviamocidgl0 il 14/09/09 alle 16:16 via WEB
Io invece penso (giusto o sbagliato che sia) che "questa" ha le palle per mettere un pò di ordine. Che si diano da fare le insegnanti adesso, invece di fare un'ora e mezzo d'intervello (dice mio figlio) ....La scuola elementare non la fanno 5 o 6 insegnanti per classe, ma la volontà e la passione anche di un solo insegnante. E poi tutte le polemiche che si fanno sono opera delle insegnanti. Lo sapevi che l'insegnante di mio figlio ha chiesto ai genitori di raccoglierele firme di protesta alla riforma, ma ha detto chiaramente che non doveva comparire lei dietro tale iniziativa? Tra l'altro ha dimostrato un atteggiamento più freddo verso gli alunni dell mamme ce non hanno firmato. Bella la nostra scuola elementare!!! Ma che si diano più da fare !!!! Ovviamente quest'anno andranno avanti a rallentatore con la scusa che è colpa della riforma, ora sono sole, così nasce lo scontento e il prossimo anno altre proteste. non l'hai mai vista sotto questo punto di vista?
 
snoopy68
snoopy68 il 14/09/09 alle 16:34 via WEB
Spiacente, ovviamente non contesto quello che può essere accaduto nella scuola che tu citi, ma im primo luogo sappiamo tutti che quello che dice la Gelmini è frutto del pensiero di altri (la coppia Aprea - Tremonti), quindi non sarebbe lei a tenere le palle, neanche metaforicamente, inoltre il tutto tiene conto unicamente dell'esigenza di "tagliare" senza uno sguardo alla formazione delle classi, alla presenza di bambini o ragazzi in condizioni di handicap (vedi il numero di insegnanti di sostegno che hanno perso il posto) e senza uno sguardo alla crescita culturale e psicologica dei bambini prima e dei ragazzi poi. A ciò aggiungi - vado molto schematicamente, mi vorrai scusare - delle assurdità contenute nel progetto di riforma della superiore di cui, francamente, mi sfugge la logica (e io nella superiore ci lavoro dal 1976). Il tutto con ammiccamenti neanche tanto velati alla scuola privata e, in particolare, a quella confessionale. Per quanto riguarda poi la sparata sugli insegnanti che "non devono fare politica" è la classica risposta isterica a quei docenti che non accettano questo modo di governare e di distruggere la scuola pubblica. Mi pare ovvio!
 
 
proviamocidgl0
proviamocidgl0 il 14/09/09 alle 16:57 via WEB
Lei ha le palle di metterci la faccia, indipendentemente da chi è partita la cosa. A scuola niente politica? concordo in pieno. Ma sai quanti professori fanno politica durante le ore di scuola? quasi tutti. L'insegnante di sostegno nel la classe di mio figlio stamattina era al suo posto, come l'anno scorso. Tagli senza guardare alle classi? senza guardare alla crescita culturale dei bambini? non è vero. Erano in 5 insegnanti l'anno scorso, e sono indietro da morire col programma, ma ho sentito parecchie mamme anche di altre sezioni lamentarsi. Alle elementari funziona così, invece di mezz'ora al giorno di intervallo hanno fatto un'ora e mezza tutti i giorni!!!! Penso che gli insegnanti hanno imboccato molti genitori, con riunioni su misura a parlare della riforma. Molti genitori non hanno il coraggio di parlare per paura che i figli siano malvisti dall'insegnante, ma la verità è che sono in molti a sostenere la riforma, più di quanti la contestano.
 
snoopy68
snoopy68 il 14/09/09 alle 16:36 via WEB
Scusa, ma non mi ero accorto che ti sei "protetta" con un anonimato che mi lascia per lo meno perplesso, se mi fossi accorto prima della cosa non avrei sprecato il mio tempo a risponderti
 
 
proviamocidgl0
proviamocidgl0 il 14/09/09 alle 16:50 via WEB
che anonimato scusami? Sprecato iltuo tempo a rispondere? Perchè se uno anonimoesprime il suo pensiero su quanto hai scritto tu non rispondi? Io guardo alle parole e non a chi le scrive, a questo serve il confronto.
 
   
snoopy68
snoopy68 il 14/09/09 alle 17:10 via WEB
Il confronto ha un senso se non si gioca a nascondino e, francamente, io sono stufo di chi getta il sasso e nasconde la mano. In 60 anni di vita mi sono sempre assunto le mie responsabilità anche in cose di effimero valore come un blog. Come vedi ti ho risposto nuovamente ma il mio parere non cambia. In quanto al " non fare politica" permettimi di ricordarti che per oltre un ventennio c'era lo stesso divieto a scuola...spero di essere stato chiaro!
 
Alexwilliams
Alexwilliams il 12/02/10 alle 13:51 via WEB
Grazie per l'articolo in modo informativo che hanno contenere il numero enorme di cose in un unico passaggio. Non vedo l'ora per le informazioni di aggiornamento. Thanks & regards Alex Williams http://www.datarecoverysoftware.com/datarecoverysoftware/downloads.html
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: snoopy68
Data di creazione: 29/10/2005