arcobleno blu

L置rto soave di atomi innamorati

Creato da kora69 il 01/12/2007

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

L'amore è la risposta.
Ma mentre aspetti la risposta, il sesso fa nascere alcune buone domande.
(Woody Allen)

 

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

lamolinellalennon927cavalieremisticoimmagineartbruno_ruscioavvplacanicaalialiasmfcostanzatorrelli46diogene51alf.cosmosRobby.37silente7hurricane2O1cardiavincenzoalice_s_velata
 
Citazioni nei Blog Amici: 38
 
 

 

Essere donna e' dolore.
Soffri scoprendoti adulta
soffri di essere amante
soffri quando sei madre.
Ma insostenibile e' in terra
il dolore di essere donna
senza aver conosciuto questi dolori

fino in fondo...

 

 
solo un bacio,
nel silenzio e nella calma della notte,
senza svegliarti dai tuoi candidi sogni.
Solo un bacio,
per addormentarmi col sapore della tua dolcezza
 

Area personale

 
 
gabrielerigon.jpg
ll pi bello dei mari
quello che non navigammo.
Il pi bello dei nostri figli
non ancora cresciuto.
I pi belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello che vorrei dirti di pi bello
non te l檀o ancora detto.

 
img83/174/60286b512afa98c1hc6.gif
 
Come diceva Zarathustra: nella vita, che tu cammini e ti muovi, o siedi e aspetti, prima o poi uno stronzo lo incontri.
(Paolo Rossi)
 

 

Ti sogno ancora

Post n°594 pubblicato il 21 Maggio 2015 da kora69

 

 

 
 
 

incontri

Post n°593 pubblicato il 25 Febbraio 2015 da kora69




Nara un’antica legenda giapponese  che le persone predestinate,
sono legati insieme con un filo rosso. E 'invisibile agli occhi umani
e collega due persone a prescindere dal tempo, dal luogo
e dalle circostanze.



Няма случайни срещи. Всеки човек е изпитание, наказание или подарък!

Non ci sono incontri occasionali. Ogni persona e’ una prova,
una condanna o un regalo!

 
 
 

Persone

Post n°592 pubblicato il 20 Febbraio 2015 da kora69

 

 

Amo le persone, piene di senso! Tali che, quando li guardi, non sai che cosa puoi aspettarti. Enigmi viventi Paradossi. Coloro che hanno piccoli universi in sé e possono far ribollire il tuo sangue con un colpo d'occhio. O congelarlo.

Coloro in cui occhi si nascondono molte verita’, sempre se riesci a vederle. Persone, che a pensarli non ti fanno dormire la notte. Che causano al tuo cuore un battito frenetico, anche se non sai esattamente il perché. Li amo! Il mondo ha bisogno di persone come loro, perché, diciamocelo, non c’e   una cosa più grave di quella d’ essere noiosi. E grigi…..

trad.mia

 

 
 
 

La filosofia dell'amore

Post n°590 pubblicato il 02 Ottobre 2014 da kora69

La filosofia dell'amore (Percy Bysshe Shelley)

Le fonti si confondono col fiume
i fiumi con l'Oceano
i venti del Cielo sempre
in dolci moti si uniscono
niente al mondo è celibe
e tutto per divina
legge in una forza
si incontra e si confonde.
Perché non io con te?

Vedi che le montagne baciano l'alto
del Cielo, e che le onde una per una
si abbracciano. Nessun fiore-sorella
vivrebbe più ritroso
verso il fratello-fiore.
E il chiarore del sole abbraccia la terra
e i raggi della Luna baciano il mare.
Per che cosa tutto questo lavoro tenero
se tu non vuoi baciarmi?

 
 
 

periodo" florence"

Post n°589 pubblicato il 31 Maggio 2013 da kora69

 

Oh, I think I’m breaking down again
Oh, I think I’m breaking down

 
 
 

Gli uomini occasionali

Post n°588 pubblicato il 20 Novembre 2012 da kora69


Gli uomini occasionali non mi derubano
Anche se rovistano con dita accanite
Nelle pieghe del corpo mio giovane
Come in portafoglio da qualcuno perso.
Gli uomini occasionali non mi tradiscono
Dimenticano sia il nome che il viso mio.
Arrivano, e poco prendono, e poco danno.
Si vestono e... semplicemente se ne vanno.
Gli uomini occasionali non chiedono fedeltà.
Nel loro viaggio verso le stazioni prossime,
gli occasionali restano occasionali.

Si toccano, s'infiammano e bruciano.
                               Elka Vassileva



 
 
 

Ti auguro il tempo

Post n°585 pubblicato il 19 Ottobre 2012 da kora69

 

 

Non ti auguro un dono qualsiasi.
Ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo per divertirti e per ridere.
Ti auguro tempo per il tuo Fare e il tuo Pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo non per affrettarti e correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo non soltanto per trascorrerlo.
Ti auguro tempo perché te ne resti,
tempo per stupirti e tempo per fidarti
e non soltanto per guardarlo sull’orologio.
Ti auguro tempo per toccare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.
Ti auguro tempo per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare.
Ti auguro di avere tempo,
tempo per la vita.

 

      Elli Michler

 

 


        

 

 
 
 

Amore

Post n°584 pubblicato il 09 Ottobre 2012 da kora69

 


L'amore ci accarezza....l'amore ci lusinga

l'amore ci coccola....l'amore ci stordisce

l'amore ci unisce....l'amore ci allontana

l'amore ci incanta....l'amore ci disorienta

l'amore ci esalta....l'amore ci deprime

l'amore ci nutre....l'amore ci deperisce

l'amore ci stupisce....l'amore ci ammalia

l'amore ci colma....

felicita',sorpresa,condivisione,magia,dolore,

tutte le facce dell'amore.... 

                                          Dan

 


 

 
 
 

DESIDERI

Post n°583 pubblicato il 28 Settembre 2012 da kora69

"Non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. Io non è che volevo essere felice, questo no. Volevo... salvarmi, ecco: salvarmi. Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri. Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente: il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti. No. Sono i desideri che salvano. Sono l'unica cosa vera. Tu stai con loro, e ti salverai. Però troppo tardi l'ho capito. Se le dai tempo, alla vita, lei si rigira in un modo strano, inesorabile: e tu ti accorgi che a quel punto non puoi desiderare qualcosa senza farti del male. E' lì che salta tutto, non c'è verso di scappare, più ti agiti più si ingarbuglia la rete, più ti ribelli più ti ferisci. Non se ne esce. Quando era troppo tardi, io ho iniziato a desiderare. Con tutta la forza che avevo. Mi sono fatta tanto di quel male che tu non puoi nemmeno immaginare. "-OCEANO MARE"

 

 

 
 
 

attesa

Post n°582 pubblicato il 05 Settembre 2012 da kora69

 

 

- Ogni tanto mi chiedo cosa mai stiamo aspettando.

Silenzio


- Che sia troppo tardi, madame ... 

 

A.Baricco -"Oceano mare"

 

 

 
 
 

Sei bella come...

Post n°581 pubblicato il 04 Giugno 2012 da kora69

 

Sei bella come...

Sei bella come
è bello il prato tenero dietro l'arcobaleno
nel tacito meriggio d'acqua e sole,
come i riccioli della
  primavera
nel sole dell'aurora,

l'avena fine della staccionata
contro il sole calante dell'estate,
come i tuoi occhi verdi e il mio riso vermiglio,
Il mio profondo cuore e il mio amoroso palpito.

   

                                                     poesia di  Juan Ramon Jiménez


 

 

 

 
 
 

incontro

Post n°579 pubblicato il 25 Novembre 2011 da kora69

 

 

Incontro


Ero in ritardo io

o il tempo aveva fretta,

Ero in ritardo io

o tutto era un sogno?

Svanì come una favola

quello che ci legava,

come l’eco di campane in festa svanì .

 

Lungo il fiume i pioppi,

aspettavano in fila silenti,

imbianchati dalla neve caduta.

Sono qui per incontrarti

ma ti prego

 tu,prendi un altra strada.

 



Saremo ancora in due!



E sul ponte saremo

ancora noi due.

A ricordare tutto,

 ogni  felice momento.

 Di nascosto ci guarderemo

per riprendere le nostre vite

          di nuovo soli!

                                  trad.mia

 

 
 
 

Amare?

Post n°578 pubblicato il 18 Novembre 2011 da kora69

 

 

 

Forse non siamo capaci di amare proprio perché
desideriamo essere amati, vale a dire vogliamo qualcosa dall'altro invece di avvicinarci a lui
senza pretese e volere solo la sua semplice presenza.

(Milan Kundera da 'L'insostenibile leggerezza dell'essere' )

 

 
 
 

anima

Post n°576 pubblicato il 12 Ottobre 2011 da kora69
 
Tag: anima, faust

Con Faust ho preso un abbaglio... è stato un errore colossale, memorabile...
Quel miserabile non ce l'aveva affatto l'anima, e per questo sembrava ne traboccasse: era posseduto soltanto da un'inestinguibile frenesia progettuale, del continuo fare e disfare, senza altro scopo che l'azione di per

 

 

sé stessa ... " (Mefistofele)

 
 
 

Cio che voglio e'l amore

Post n°575 pubblicato il 10 Ottobre 2011 da kora69
 


E ciò che voglio è l'amore,
l'amore spensierato e quello che rimette tutto in discussione,
quello che fa rinascere,
l'amore passionale, l'amore lontano, il fine amore,
quello che vi costringe a superarvi,
l'amore platonico, l'amore sessuale,
l'amore lieve, l'amore oscuro, l'amore luminoso,
l'amore tenero,
l'amore fedele, l'amore infedele,
l'amore geloso, l'amore generoso,
l'amore libero, l'amore sognato,
l'amore adorazione, l'amore mistico, l'amore istintivo,
l'amore che si fa, il prima, il durante e il dopo l'amore,
l'amore che brucia, l'amore pudico,
l'amore segreto, l'amore gridato,
l'amore che fa male al corpo, l'amore che fa bene al corpo,
l'amore che paralizza e quello che dà le ali,
l'amore a morte, l'amore a vita,
il primo amore, l'amore perduto,
l'amore ferito, il prossimo amore,
perché non ci sono regole,
perché è necessario inventare i propri amori,
inventare la propria vita.



(Alina Reyes)



 



 
 
 

i fantasmi

Post n°574 pubblicato il 06 Ottobre 2011 da kora69

 

 

    Le cose che abbiamo voluto e non abbiamo avuto si

materializzano come fantasmi. Sono i nostri demoni, ci

girano intorno e per tutta la vita ci vengono a trovare...

 



    Gli amori che non sono successi durano tutta la vita. Perché le cose che non accadono, e che pure potevano essere, ci restano dentro, indelebili. Con il loro mistero, di quel che di male ci poteva capitare, di quel che di bene ci poteva arrivare. Le cose che non sono successe potevano nutrirci, cambiarci, insegnarci qualcosa, darci una rotta diversa, un modo diverso di amare e di stare al mondo. Le cose che non sono successe potevano farci soffrire ma anche espanderci, oltre i nostri binari. Potevano, e questa possibilità resta con noi. Ecco perché credo che proprio le cose che non ci sono successe incidano più di quanto crediamo. È complicato nella vita separare le occasioni perdute e le cose che abbiamo schivato; e scegliere quali di queste cose avremmo voluto avere per noi. O non averle mai conosciute. Se una donna ha amato un uomo senza che tra loro nascesse una storia, dopo tanti anni cosa ricorda? Il rimpianto di ogni cosa bella che vede e che non può condividere con lui? O il sollievo di non aver affrontato un divorzio, e la rabbia dei figli e la confusione? Nelle nostre vite, ogni momento di incontro è intriso della gioia possibile e dei problemi sfuggiti: io sono il frutto di quel che c'è, di quel che mi è successo, ma anche di quello che avrebbe potuto capitarmi e quello che non mi è mai capitato. Eppure, è proprio questa mescolanza di possibilità, di bene e male insieme, che mi dà la nostalgia profonda delle cose che avrei potuto vivere. Forse sono un sognatore, ma è un segreto, non ditelo a nessuno. Forse sono un sognatore perché tengo uno spazio dentro di me non solo per il presente, il passato e l'attesa del futuro, ma anche per le cose che non sono state presenti, non sono diventate passato, non saranno il futuro. Credo che ogni uomo e ogni donna, se cerca, trova dentro la propria anima questi ricordi mai accaduti.

G.Gospodinov

 
 
 

Ombre

Post n°573 pubblicato il 27 Marzo 2011 da kora69

 

 

Tornano talune ombre del passato

”Cosa cercate qui?

Se siete qui ci sara’ un  motivo?"

Le coincidenze non esistono!

Se siete qui non e’ per caso.

Cercate pane per il vostro ego?

Qui non e’ rimasto niente,

neanche le briciole che

in un lontano passato ci

hanno portato l’ una verso

l’altro.

 
 
 

anno nuovo, vita nuova

Post n°571 pubblicato il 10 Gennaio 2011 da kora69

Credo che tutti, all’inizio di ogni anno, tendiamo a tracciare consciamente o inconsciamente un bilancio dell’anno appena trascorso e un prospetto di quello nuovo.I buoni propositi per il nuovo anno….meglio nn farli!! Si rischia  di mettere sempre le solite cose in un elenco che resta sempre incompiuto. Io potrei cominciare da qui: Amarmi davvero

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto
che la sofferenza e il dolore emozionali sono solo un avvertimento
che mi dice di non vivere contro la mia verità.
Oggi so che questo si chiama AUTENTICITA’
Q
uando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito
...com’è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri,
pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta,
anche se quella persona ero io.
Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso
di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda
é un invito a crescere.
Oggi so che questo si chiama MATURITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre
ed in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello
che succede va bene.
Da allora ho potuto stare tranquillo.
Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di privarmi del mio tempo libero
e di concepire progetti grandiosi per il futuro.
Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento,
ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi.
Oggi so che questo si chiama SINCERITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò
che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò
che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso,
all’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è AMORE DI SE’
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di voler avere sempre ragione.
E cosi ho commesso meno errori.
Oggi mi sono reso conto che questo si chiama SEMPLICITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di vivere nel passato
e di preoccuparmi del mio futuro.
Ora vivo di piu nel momento presente, in cui TUTTO ha un luogo.
E’ la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo PERFEZIONE.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che il mio pensiero può
rendermi miserabile e malato.
Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore, l’intelletto è diventato
un compagno importante.
Oggi a questa unione do’ il nome di
SAGGEZZA DEL CUORE.
Non dobbiamo continuare a temere i contrasti, i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri
perché perfino le stelle, a volte, si scontrarno fra loro dando origine a nuovi mondi.
Oggi so che QUESTO è LA VITA!

( Erroneamente attribuita a Charlie Chaplin, in realtà è un riadattamento di un testo di Kim & Alison McMillen)

 

 

 
 
 

2011

Post n°570 pubblicato il 31 Dicembre 2010 da kora69

 

 

Il Primo Giorno dell'Anno

Lo distinguiamo dagli altri
come se fosse un cavallino
diverso da tutti i cavalli.
Gli adorniamo la fronte
con un nastro,
gli posiamo sul collo sonagli colorati,
e a mezzanotte
lo andiamo a ricevere
come se fosse
un esploratore che scende da una stella.
Come il pane assomiglia
al pane di ieri,
come un anello a tutti gli anelli...
La terra accoglierà questo giorno
dorato, grigio, celeste,
lo dispiegherà in colline
lo bagnerà con frecce
di trasparente pioggia
e poi lo avvolgerà
nell’ombra.
Eppure
piccola porta della speranza,
nuovo giorno dell’anno,
sebbene tu sia uguale agli altri
come i pani
a ogni altro pane,
ci prepariamo a viverti in altro modo,
ci prepariamo a mangiare, a fiorire,
a sperare.

(Pablo Neruda)

10

9

8

7

..

.

 

 

 

 
 
 

I Giusti

Post n°564 pubblicato il 03 Dicembre 2010 da kora69
 

 

 

Si racconta che in qualsiasi momento della storia dell'umanità ci siano sempre 36 Giusti al mondo. Nessuno sa chi siano, nemmeno loro stessi, ma sanno riconoscere le sofferenze e se ne fanno carico, perché sono nati Giusti e non possono ammettere l'ingiustizia. E' per amor loro che Dio non distrugge il mondo.

I GIUSTI

Un uomo che coltiva il suo giardino, come voleva Voltaire.
Chi è contento che sulla terra esista la musica.
Chi scopre con piacere una etimologia.
Due impiegati che in un caffè del Sud giocano in silenzio agli scacchi.
Il ceramista che intuisce un colore e una forma.
Il tipografo che compone bene questa pagina che forse non gli piace.
Una donna e un uomo che leggono le terzine finali di un certo canto.
Chi accarezza un animale addormentato.
Chi giustifica o vuole giustificare un male che gli hanno fatto.
Chi è contento che sulla terra ci sia Stevenson.
Chi preferisce che abbiano ragione gli altri.
Tali persone, che si ignorano, stanno salvando il mondo.

 

Jorge Luis Borges



 
 
 
Successivi »
 

1)Questo blog non è una testata giornalistica
2)Questo blog ne ha piene le scatole della destra e della sinistra.
3) In questo blog si critica apertamente e non solo
4) In questo blog vige la libertà di pensiero e di parola.
5) Questo blog si batte per ogni causa persa.
6) La materia trattata in questo blog oscilla dalle cose profonde alle profonde cazzate.
7) In questo blog si accettano tutti i commenti.
8) Questo blog è laico e anche un po' stronzo.

9)Non cercate di psicoanalizzare l'autrice di questo blog in base dei post che pubblica qui.

 

Contatta l'autore

Nickname: kora69
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 49
Prov: AN
 

Ultimi commenti

 

Se non ci fosse

il silenzio della normalità

non capiresti la musica

che vorrei suonare

sul tuo corpo,

l'adagio

in una carezza sul tuo volto,

l'andante

nel movimento dei tuoi fianchi

e il suono

appassionato di un bacio

che sale dalle tue labbra

dritto in fondo al cuore

in un fremito di pioggia

misto di profondo piacere

 

Con quanti nomi puoi chiamare Dio?
Puoi chiamarlo, se vuoi, in mille maniere:
Dio, Visnu, Ugo, Krisna, Giove, Allah...
Tanto... non ti risponde.

(Corrado Guzzanti)

 

Tentava di giudicare l'amore futuro
in base alla sofferenza passata.

L'amore sempre nuovo.
Non importa che amiamo una, due,
dieci volte nella vita:
ci troviamo sempre davanti
a una situazione che non conosciamo.
L'amore pu condurci all'inferno o in paradiso,
comunque ci porta sempre in qualche luogo.

E' necessario accettarlo,
perch esso ci che alimenta la nostra esistenza.
Se non lo accettiamo, moriremo di fame
pur avendo i rami dell'albero della vita carichi di frutti:
non avremo il coraggio di tendere la mano e coglierli.

E' necessario ricercare l'amore l dove si trova,
anche se ci potrebbe significare ore, giorni,
settimane di delusione e di tristezza.

Perch, nel momento in cui partiamo in cerca dell'amore,
anche l'amore si muove per venirci incontro.

E ci salva.


 

http://solomnibuslucet.files.wordpress.com/2007/12/abbraccio.jpg

Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso
.