**TEST**
Creato da SpettaCheArrivo il 31/03/2006
è un mondo difficile... (Matti, ci fanno diventare!)

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 

Ultime visite al Blog

il_tempo_che_verrafalco20050mauriziocamagnatheothersideofthebedinfaticabile2AngeloSenzaVelirustyproffrancy_62lintelligenzaetuttoblue_negrinimoviestars75dondolino61matelettronicadiaboliKlala.cozza
 

 

Online counter

 


website stats
 
questo blog è segnalato da

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Blogarama - The Blog Directory
Directory of Humor Blogs
immagine
Humor Blogs - Blog Top Sites
immagine
 

immagine
 
 

Ultimi commenti

...perche' ?
Inviato da: sorboledgl
il 25/08/2018 alle 14:10
 
quando apro io invece è tutta un'esplosione di...
Inviato da: hesse_f
il 14/05/2017 alle 20:41
 
:D. ... https://www.youtube.com/watch?v=VA4ZF4Z8C98
Inviato da: RomanticPearl
il 14/05/2017 alle 18:58
 
Spettino quanto ti capisco. Ieri stessa situazione (ma vuoi...
Inviato da: bionda66
il 14/05/2017 alle 11:17
 
La prossima volta, anziché un bombolone, portati dietro una...
Inviato da: francy_62
il 05/10/2016 alle 00:17
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 131
 

 

« Il telefono... La tua voce.Messaggio #68 »

Incontinenza stradale! :)

Post n°67 pubblicato il 26 Settembre 2006 da SpettaCheArrivo

No se arve e serra e man, ......comme "Il ballo del qua qua" 


 

No se balla manco in trei,...... comme a l'ea "Asereje"
Belin... Ieri sera stavo andando a lavorare e mi ascoltavo "O Ballo" in macchina!  Inevitabilmente ho pensato a tutti voi, a chi ha detto di aver provato a ballarlo... Vi immaginavo tutti in cerchio (chissà perchè) a provare questa danza sconosciuta...

In autostrada pioveva come tutto, non riuscivo a vedere quasi la strada... Anche perchè saranno 2 mesi che giro con un anabbagliante bruciato! Un pò la pigrizia, un pò che quelle ca°°o di lampadine costano una fucilata  (clicca qui, se non ci credi!), un pò che per cambiarla bisogna chiamare uno scienziato.....
Te lo giuro! Ho telefonato al numero verde del Professor Zichichi, ma la voce registrata mi informava che il "Dottore" era già impegnato a sostituire il pomello del volume dell'autoradio di una Fiat Punto...

Belin, quando avevo la 500 si bruciavano molto meno (con questa ne ho cambiate già 3!), e comunque cambiarla prevedeva questi pochi, semplici passi:
1° - Procurarsi una lampadina nuova "Bravoooooooo!!!! Belin, sei veramente un grande, Spetta! ABBATTIAMOCI le mani!"
E va beh, dai.... Ho fatto la battutina, no?  "Bella, sìsì, bravo!"
2° - Aprire il cofano
3° - Rimuovere la lampadina bruciata
4° - Avvitare la lampadina nuova (costo 5000 lire)
5° - Chiudere il cofano
6° - Godere come un'anaconda norvegese dopo un amplesso col muflone delle Isole Cayman!
Adesso, con queste macchine qui, se devi svuotare il posacenere devi prendere l'appuntamento perchè ci vogliono "gli strumenti appositi"! Ma dai... E quindi, la mia bella lampadina bruciata rimane lì ancora un pò! Forse (ma forse, nè?) quando prenderò la tredicesima, mi deciderò a cercarne una usata poco!
Comunque... Ieri sera, in autostrada diluviava come tutto! Ma io ero in anticipo, come quasi sempre: di solito, quando comincio alle 22, esco di casa per le 16/16.15...
"Belin, Spetta! Dove lavori, a Ostiense???"
No, dai, scherzavo no? Però esco un bel pò prima, per fare le cose con calma e magari fermarmi all'Autogrill per vedere se incontro la ragazza del solarium che si fa fuori mezzo Spizzico! In macchina non sono di certo un "corridore": non mi è mai piaciuto andare forte, anche perchè facendo tanti chilometri al giorno, finirei con lo stressarmi e basta! Quando sono in autostrada, e vado a lavorare, mi butto sugli 80/90 e vado liscio! (Anche perchè sulla Serravalle non puoi andare tanto di più!)
Mentre stavo mimando tutti i passaggi di "O ballo", due fari appaiono all'improvviso nel mio lunotto!
"Belin, Spetta... Nell'immagine sono 4... Quanti erano di preciso?"
Vuoi una martellata sulla pelle dei testicoli, o posso continuare a raccontare? GRAZZZZZIEEEEEEEEEE 
Uno dei tanti camion che ci sono in autostrada, aveva deciso  di farmi vedere che belle lampadine aveva montato il pomeriggio stesso!
Si è avvicinato tanto, che dopo avermi fatto "vedere la luce" nella mia macchina, si è appiccicato a tal punto che i suoi fari non li vedevo più: stavano abbronzandomi il paraurti dietro. L'unica cosa che riuscivo a vedere in quel momento (e anche bene) era

Dopo aver sbuffato un pò, torno all'ascolto del mio cd.  I TIR in autostrada, nonostante abbiano il limite massimo di 80 km all'ora, non lo rispettano quasi mai. Questo perchè guadagnano tempo sulle consegne e riescono ad arrivare (mi auguro) un pochino prima a casa, dopo una giornata (che spesso è una settimana) di duro lavoro (e io penso che sia uno dei lavori più faticosi che ci siano!). Quindi, quando si trovano davanti una macchina che fa gli 80, su un'autostrada che non merita nemmeno di chiamarsi tale (stiamo parlando dell'A7), cominciano ad attaccarsi al culo, non avendo la possibilità di superarla. OK. Hai ragione, ti capisco e ti comprendo. Ma ci sono alcune considerazioni da fare:

Caro camionista,
da ormai 5 anni percorro TUTTI i giorni 120 maledettissimi chilometri, su un'autostradadimmerda per andare a lavorare; quindi non posso e non voglio emulare Maicol Sciumacher e consumare il doppio del gasolio e rischiare (specie quando piove) di pitturarmi contro qualche muro, solo perchè tu devi consegnare i tuoi fottutissimi tubi/polli/scatole di tonno/dadi da gioco/mozzarelle di pecora/monitor lcd/giacche cinesi in fintapelleveraplastica/vocabolari della lingua Lituana in formato tascabile/prosciutti di Parma prodotti nella periferia di Catanzaro/tazzine da caffè della collezione Illy 2007/2008/tappetini da mouse con Brad Pitt che si masturba in un campo di pannocchie disegnato sopra/o quant'altro. Perchè io sto facendo gli 80, TUO limite massimo. Rispetta me come io rispetto te.

Il tuo è un lavoro durissimo e lo riconosco, ci mancherebbe.... Ma ti assicuro che lavorare gomito a gomito con gente che fa 4X4 con la calcolatrice, non è il massimo della vita. Anche perchè se hai fatto un MINIMO di studi, dovresti saperlo fare con la penna!
Niente... Come sempre, lo scienziato qua dietro non ha recepito... "Scienziato? Allora più che il camionista doveva cambiare le lampadine alle macchine, Spetta!" Eheheheheh! Esatto!

Dal momento che la sua vicinanza non mi ha fatto accelerare nemmno di 1km/h, ecco che partono "gli abbagli": per un pò riesco ad ignorarlo, ma vista la sua insistenza da bambino piccolo, cerco di fargli capire, nel suo dialetto, che "gentilmente dovrebbe smettere di utilizzare in maniera non proprio consona gli avvisatori luminosi installati sul suo mezzo di trasporto"

Per la verità non gli ho fatto proprio questo gesto, ma era quello che si meritava. Anche perchè, nell'unico momento che si è allontanato dalla mia macchina di qualche metro, ho scorto il suo raffinatissimo ed elegantissimo nonchè esclusivo copricapo: simbolo araldico della sua Nobile Famiglia e tradizione di casa sua. Un modello che Giorgio Armani ha fatto di tutto per farlo apparire tra i capi della propria collezione di quest'anno; ma la Donatella (Versace, ignoranti!) lo ha bruciato sul tempo ed è riuscita ad accaparrarselo lei, denominandolo "Urban Cowboy". In realtà, stavo gesticolando come se dovessi scacciare una zanzara dall'abitacolo, accompagnando tutto questo con parole che non penso si trovino nei testi delle canzoni di Iglesias! Comincia così un vero e proprio testa a testa con lui avvantaggiato dalle protuberanze sul capo: io INCHIODATO sugli 80, lui appeso a due mani sulla leva degli abbaglianti, alla cordicella delle trombe, al tastino che regola la luminosità della scritta luminosa sul parabrezza "MIMMOLOVE" con annesso cuore animato, trafitto da una freccia. Ha provato ad accendere i 312 fari che fanno da cornice al camion, ma la batteria ciucciava tanto che gli faceva rallentare la velocità e quindi perdere terreno! Comunque, avevo già deciso di interrompere questa assurda battaglia: il cartello indicava che l'Autogrill distava un paio di chilometri, e io sinceramente volevo levarmi dalle balls questo qui!
Frecciaaaaaaaaaaa!  Ciao, nè? Buon viaggiolo!
Uh?  Anche lui mette la freccia? Opporc..... Uff.... Vuoi vedere che è uno che ha voglia di litigare?  Oubbelin.... Cheppalle... Posteggio e faccio finta di nulla, entro dentro... Va beh, dai... Il resto ve lo racconto lunedi prossimo! OK? Ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! Sto scherzando, no? ihihihihihihihihihihihihihihih!!!!!!!!!! (Prima o poi ve lo faccio, uno scherzetto del genere! ahahahahah!  )
E ora? Cosa gli dico al Signor Ikea, quando entrerà con quella faccia tipo "Emmòtefazzvedèchièchettienelecorna!"? Saaaaaaaaaalveeeeeee!!!! Piacere, sono Spetta! Come va?????
Invece entra uno..... AHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!

Alto un metro e una sottiletta, con i suoi bei zoccoletti di pelliccia di mucca, sui 65, barbetta grigia e braghette a quadretti della Think Pink! Scommetto che sul camion ha la fotina di Ciro, suo nipotino di 2 anni e mezzo con un disegno in mano con su scritto: "Nonno ti voglio bene"! Ci siamo solo guardati, senza dire nulla... Anche perchè io davvero sono uno che di litigare proprio non ne ha voglia...
Ora che ti vedo, ho capito, cosa trasporti, Cicci!

CATETERI!


 Devo sottolineare anche questa volta? Devo farlo???? "Ehm... Sì, Spetta, sarebbe meglio..." Uff.... Ma è così palese, dai.... Ok, ok... Allora: non ce l'ho con i camionisti, anzi! Mi sono simpatici e li rispetto (quantomeno per il culo che si fanno per portare la pagnotta a casa...) , ma gli imbecilli sono in ogni settore, nessuno escluso! Ok? Può bastare? Speriamo.
Esco dall'Autogrill, senza nemmeno aver incontrato la ragazza del solarium... Uff!!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog