Creato da suntree il 30/06/2006

L'albero di luce

Gli alberi, spesso, se li osservi, hanno sempre qualcosa da insegnarci...

 

 

« Difficile ma non impossibile...Eppure... »

...Silenzio....

Post n°136 pubblicato il 02 Febbraio 2017 da suntree

Sono alcuni giorni che volevo affacciarmi qui per pubblicare alcune cose...

Ma poi le attività correnti corrono talmente veloci che rimani pure senza fiato a cercare di sbrigarle tutte...sarà per questo che lei chiamano correnti??

Talvolta serve del silenzio per poter lasciare parlare il cuore e vedere davvero quello che avresti dovuto vedere anche nel frastuono...e, siccome hai necessità del silenzio per vederlo, poi ti rendi conto di essere molto più lento nel comprendere di quanto vorrebbe il tuo ego...

Questa settimana ho rimesso altri tasselli a posto, nel disordine dell'abbandono che si era creato con la mia assenza di vari anni...Tasselli importanti che segnano la chiusura di un ciclo...tutti arrivano a compimento a tempo debito, sembra quasi impossibile da credere...eppure se vuoi fare un passo avanti, devi necessariamente chiudere i passi sospesi che la tua ignavia lasciava quasi completi, ma non ancora...

E la soddisfazione che si genera nel chiudere i cerchi era qualcosa di cui mi ero dimenticato da diverso tempo...

Se il trascorrere del tempo aiuta a trovar maggior saggezza, sicuramente lo è anche perchè trovi gusto nelle piccole cose di sempre...Invece di darle per scontate, cercare di chiuderle, compirle come devono essere...e non per una insana mania di perfezione (che non esiste su questa terra...), ma per dare un senso compiuto alle cose ed avere l'animo in pace...

Si...l'animo in pace...qualcosa che in questo scorcio di secolo sembra perduto da molte parti, visto che pure la buona educazione, troppo spesso, sembra qualcosa di antiquato e molti lasciano prevalere cattiveria e maleducazione...

Rimanere in silenzio, aver imparato a lasciare da parte la tecnologia (o usarla nel modo corretto...perchè questo scrivere nei blog è in fondo un modo corretto di usare a nostro pro la tecnologia)...

Per questo sono ritornato qui, perchè ho ritrovato la gioia di scrivere e di leggere...attardarsi su blog che hanno qualcosa da lasciarti e da cui puoi imparare qualcosa...

Domenica si leggeva il vangelo delle "beatitudini", meglio sarebbe dire della felicità perchè "beatitudini" è un termine che in italiano non rende davvero il significato originale...

Beati i poveri in spirito...in greco sarebbe: "felici i vuoti"...perchè qualcuno potrebbe riempirli, perchè così sono aperti all'amicizia, all'incontro e al dialogo con qualcun altro...se fossimo pieni, pieni di noi...ci sarebbe possibilità di incontrare davvero qualcuno??

Leggere...nel silenzio...leggere parole di altri...(e l'accento sul "leggere" si può usare come si vuole)...ti aiuta ad essere amico....eh sì...è veramente un bellissimo dono della tecnologia poter avere un piccolo diario da poter condividere con qualcuno che sa fermarsi a parlare con te...

Buona serata!!!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog