Creato da dolcesettembre.1 il 19/10/2010
notizie choc, curiose,strane,assurde, incredibili, dall'Italia e dal mondo

.

 

http://oi56.tinypic.com/2ijp5hi.jpg

http://i49.tinypic.com/2ljt1kk.jpg

http://img96.imageshack.us/img96/125/miao.gif

http://digilander.libero.it/trinity.dd/2355064frf7mnnteh.gif

 

https://lh3.googleusercontent.com/-N3fuTS3eNds/WFBiEqOzX3I/AAAAAAACBvM/fVS3rvBomyIh1jG4LjLf0HUXl0VCWlNnwCJoC/w500-h420/5802804_30273.gif

 

.

http://www.youanimal.it/wp-content/uploads/2013/06/531157_343825179046881_1933952483_n-480x330.jpg

http://4.bp.blogspot.com/-QUS02886ubs/UlDnVDY1DVI/AAAAAAAAF-M/IjWTaJbdE2k/s1600/Pink+Roses.gif

http://3.bp.blogspot.com/-OI1ulCO9M0k/UkAlbbkUOuI/AAAAAAAAFr8/--OFyb0ypTA/s1600/Funny+Baby.gif

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13321610_551590478381718_3894659090394924886_n.jpg?oh=e6d007fb1fb13b0ae5412919c92dad1a&oe=57C2D1DD

 

.

http://www.gifandgif.com/gif_animate/Gatti/Animali%20-%20Gatti%20%284%29.gif

http://www.lucianabartolini.net/gif/cavalli/cavallo-puledro.gif

 

 

 

 

Alda Merini

E' necessario

che una donna

lasci un segno

della propria anima

ad un uomo...di sè,

perchè a fare l'amore

siamo brave tutte.

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://www.umnet.com/pic/diy/screensaver/8%5Clove-candle-85550.gif

http://img87.imageshack.us/img87/3548/etoile0473ljqp8jv4.gif

https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-frc1/s403x403/1620521_739979402681798_1832568084_n.jpg


https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/p480x480/943149_453236554767471_656482959_n.jpg

http://i1112.photobucket.com/albums/k498/acop84/CrazyDiamond_zps0865da39.gif

 
Citazioni nei Blog Amici: 82
 

Ultime visite al Blog

rob400FrancaPorazioscrittorewodd5alien_2mariagrazia.ravinc2008vdolcesettembre.1depantapungi1950_2Pato67Terzo_Blog.GiussartonisRistoranteAsticepetruzavram
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

COMPLEBLOG

Post n°3561 pubblicato il 19 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1

OGGI IL MIO BLOG COMPIE

ANNI

Forse a qualcuno può sembrare un festeggiamento assurdo, ma ho imparato che gestire un blog è quasi un lavoro a tempo pieno e quindi sono contenta di festeggiare questo mio "lavoro". Ma siccome il blog non è fatto solo da me, ma anche dalle persone che lo leggono e lo commentano, voglio ringraziare i miei pochi amici virtuali:GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE. Ciao a tutti. Dolce.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

RITROVATI IN UN CASOLARE ABBANDONATO DEI DIPINTI DEL XVII SECOLO RUBATI NEL 2001

Post n°3560 pubblicato il 18 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1
 

Quattro dipinti antichi risalenti al XVII secolo, del valore complessivo di circa 200.000 euro, sono stati trovati dai Carabinieri della Stazione di Zagarolo, insieme al personale della Sezione Antiquariato del Reparto Operativo Tutela Patrimonio Culturale di Roma in un casolare abbandonato immerso in una fitta boscaglia. I dipinti, raffiguranti scene religiose erano ancora in buono stato. I primi accertamenti hanno permesso di stabilire la provenienza furtiva delle opere d'arte rubate durante una rapina avvenuta nel 2001 presso un albergo della zona Parioli di Roma, quando una banda armata irruppe nell'albergo e dopo aver immobilizzato portiere e clienti, riuscì ad impossessarsi di 5 opere d'arte e di altra refurtiva. Successive indagini permisero all'epoca di identificare gli autori del reato ma i quadri non furono mai trovati. Ieri, il rinvenimento, che riapre la strada ad altre indagini per cercare di risalire ad eventuali altre persone coinvolte nella ricettazione di opere rubate e trovare il quinto dipinto ancora mancante.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA PROSTATA: QUESTA SCONOSCIUTA

Post n°3559 pubblicato il 15 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1
 

Per la maggioranza dei maschi, la prostata è un organo delle donne, e per uno su quattro è comunque una parte del corpo sconosciuta, avvolta da un alone di mistero, collocata chissà dove. E' quanto emerge da un'indagine condotta dall'Associazione Europea di Urologia in occasione dell'Urology Week che si svolge ogni anno a Settembre, che ha coinvolto 2.500 uomini di 5 nazioni differenti: Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito. Da cui emerge, appunto, il Dato quasi sconvolgente: il 54% dei maschi non sa di averla, la prostata, poichè ritiene si tratti di un organo femminile. In generale, il 27% dei maschi è dubbioso o ignaro dell'esistenza del tumore alla prostata, patologia che invece colpisce 450 uomini nel Mondo ogni anno, circa 36 mila in Italia, con oltre 7 mila decessi, mentre paradossalmente è più informato su quello del seno(31%). Ma sono gravi anche altri numeri: il 43% degli uomini non si recherebbe dal medico in caso di sangue nelle urine; il 23% aspetterebbe più di un mese prima di chiedere una consulenza per una frequente voglia di urinare; il 28% andrebbe dal medico solo dopo oltre una settimana dalla comparsa di bruciore o dolore alla minzione, contro solo il 17% in grado di associare un dolore nella parte inferiore dell'adome ad un possibile problema serio. Senza contare la disfunzione erettile, che in Europa riguarda circa la metà dei maschi dopo i 50 anni, ma di cui il 75% ignora le implicazioni sulla salute e qualità della vita e di coppia o la diffusione fra i connazionali. Non va meglio per altri problemi urologici: un buco nero per l'85% dei maschi, come nel caso del tumore ai testicoli, noto solo in termini di fascia di popolazione a rischio, al 18% degli intervistati. Questa scarsa informazione si traduce inevitabilmente in mancata prevenzione: il 40% dei maschi non sa di preciso chi sia un Urologo, quale ruolo abbia o quando sia il caso di consultarlo, anzi, il 10% addirittura non ne ha mai sentito parlare, mentre il 13% conosce la parola ma ritiene che curi l'apparato scheletrico, il sistema nervoso o quello circolatorio. E' necessaria dunque, una maggiore e migliore consapevolezza del maschio riguardo la propria salute intima. Con questo scopo, per il terzo anno, è ripartita in Italia, con il contributo non condizionante di Menarini, la Campagna #Controllati. Consigli, informazioni, contatti in assoluta privacy sul Sito www.controllati.it. Inoltre, dal 17 Ottobre al 30 Novembre, tremila farmacie distribuiranno materiale informativo e daranno visibilità al Sito.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA TESSERA A PUNTI PER I SACRAMENTI

Post n°3558 pubblicato il 12 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1
 

Una tessera a punti per accedere ai Sacramenti. E' l'idea molto discussa con cui Angelo Fontana, parroco a Lurate Caccivio(Como), punta a riportare i bimbi alla Messa e al Catechismo. Al termne di ogni Funzione e di ogni incontro in Parrocchia, i giovanissimi Fedeli otterranno un timbro sulla tessera(foto). Senza totalizzare almeno i due terzi delle presenze, niente Comunione o Cresima."E' solo un modo per responsabilizzare i genitori che non mandano quasi mai i figli a Messa o all'Oratorio". Si è difeso Don Fontana dalle critiche arrivate sopratutto sui Social.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CORSI DI CALLIGRAFIA PER I MEDICI CHE SCRIVONO MALE

Post n°3557 pubblicato il 10 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1
 

I medici scrivono troppo male? Arrivano i corsi di calligrafia direttamente gestiti dalle università. Accade, dopo che un tribunale ha multato ben 3 medici per la pessima grafia nelle loro prescrizioni mediche. Una multa irrisoria, di poche decine di euro, ma un caso che certamente sta facendo parlare.Non succede però in Italia, ma in India. L'Alta Corte di Allahbad ha comminato una multa di 5 mila rupie a medico,(circa 58 euro), riporta il quotidiano Times of India. La proposta formativa sulla calligrafia, arriva invece dal Mahatma Gandhi Memorial Medical College di Indore, per rendere più facile l'interpretazione delle cure da parte dei pazienti.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SEMPRE DI PIù GIOVANISSIMI MIOPI, COLPA DEL WEB E DI VITA AL CHIUSO

Post n°3556 pubblicato il 08 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1
 

Mal di testa ricorrenti, tendenza a strizzare gli occhi e fastidio di fronte a fonti di luce. Sono circa 15 milioni le persone miopi in Italia e il problema è in forte aumento, sopratutto tra i giovanissimi, tanto che oltre 2 ragazzi su 10, già a 15 anni ne sono colpiti. Colpa delle troppe ore passate al chiuso e di fronte allo schermo del cellulare o al monitor del pc. Ma in molti casi, con qualche accorgimento, si potrebbe prevenire o ritardarne la progressione. E' quanto spiegano gli esperti, in occasione della Giornata Mondiale della Vista, che si celebra l'11 Ottobre, per riaffermare l'importanza di un bene prezioso, ma spesso, dato per scontato. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità(Oms) sono 253 milioni i disabili visivi nel Mondo, di cui, 217 milioni gli ipovedenti e 36 milioni i ciechi. Entro il 2050, metà della popolazione mondiale potrebbe essere affetta da miopia, come afferma uno studio Australiano, pubblicato dalla rivista Ophthalmology. Nel caso in cui si tratti di miopia acquisita(e non di tipo ereditario), due i consigli principali, consiglia l'oculista Grazia Pertile:"far stare almeno un'ora al giorno i bimbi all'aria aperta, perchè questo costringe l'occhio a utilizzare anche il campo visivo periferico, cosa molto importante, considerando che passano 6-8 ore al chiuso sui banchi di scuola". In occasione della Giornata dell'11 Ottobre, l'Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, in collaborazione con la Società Oftalmica Italiana(Soi), offrirà 15 mila visite gratuite per chi non ha mai fatto prevenzione(www.iapb.it). In molte Città Italiane, nel mese di Ottobre, sarà possibile sottoporsi a check-up gratuiti a bordo di Unità mobili oftalmiche, o in ambulatori e ricevere il materiale informativo. Obiettivo: portare dall'oculista le tantissime persone che non ci cono ancora mai andate.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'ODISSEA DEI PELLEGRINI IN TRENO PER RAGGIUNGERE LOURDES

Post n°3555 pubblicato il 05 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1
 

Malati trattati come merci.Viaggi infiniti lunghi anche 10 ore più del previsto, inframezzati da lunghe soste sotto il sole. Oppure, treni fermati alla frontiera e poi rispediti indietro. E' L'odissea che le ferrovie francesi offrono ai pellegrini che vogliono raggiungere Lourdes. Persone con disabilità gravi, costrette a letto con la respirazione artificiale, che hanno nei treni l'unica possibilità per raggiungere il Santuario Mariano. E che ora, spesso, sono costrette a rinunciare alla loro unica occasione di speranza, ma anche solo di uscire dagli istituti e dalle case dove vivono. La denuncia, arriva dal Coordinamento Nazionale Pellegrinaggi Italiani, che chiede alle autorità politiche e istituzionali di intervenire, perchè in gioco non c'è semplicemente una quastione religiosa, ma la tutela dei diritti delle persone più deboli. Persone allettate che hanno bisogno di essere ripulite e cambiate più di una volta se il viaggio dura 30 ore. E se sono proprio i malati più gravi a dover sopportare questo trattamento, è perchè impossibilitati a scegliere altre vie, come il bus o l'aereo. Dovendo affrontare difficoltà immmani, per alcuni, fisicamente impossibili da sostenere, sono costretti a malincuore a rinuciare.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA PICCOLA GUERRIERA

Post n°3554 pubblicato il 04 Ottobre 2018 da dolcesettembre.1
 

Jia Jia ha solo 6 anni, ma è già una guerriera. Il destino, che le ha fatto conoscere presto tutto il bene e tutto il male del Mondo, ha fatto di lei una bimba dalla tempra eccezionale e dalle idee chiarissime. La sua era una famiglia normale fino a due anni fa, quando il padre, Tian Haicheng, nel Marzo 2016 rimase paralizzato dal petto in giù a soli 40 anni, in seguito ad un incidente stradale. Dopo soli 2 mesi, la madre di Jia Jia, ha abbandonato lei e il marito andando via dalla loro casa nella provincia di Ingxia in Cina, portando con sè il figlio maggiore. Ad appena 4 anni, la bimba si è ritrovata ad essere l'unico sostegno di un uomo ormai allettato e incapace di provvedere a se stesso. Lei così piccola, ha deciso che doveva diventare immediatamente adulta e andare avanti a tutti i costi senza scoraggiarsi mai. Da quel momento in poi Jia Jia si alza alle 6 del mattino per massaggiare per mezz'ora i muscoli di suo padre, gli lava la faccia e i denti e poi va a scuola. Quando lei non è in casa, sono i nonni anziani agricoltori a prendersi cura dell'uomo, ma quando torna è lei a preparargli il pranzo e ad aiutarlo a spostarsi utilizzando un paranco, un attrezzo per sollevare le persone allettate, che le consente di portarlo dal letto alla sedia a rotelle. Dice che la mamma non gli manca affatto perchè non doveva scappare,doveva prendersi cura di suo marito. Il grande cruccio di Tian Haicheng ora, è dover dipendere dall'aiuto economico dei genitori anziani per affrontare le spese quotidiane e i costi delle cure mediche, visto che non è più in grado di lavorare. Per trovare un supporto finanziario ha creato un account su Kuaishou, una delle app cinesi di streaming live, dove trasmette le varie fasi della sua giornata, mostrando come la figlia si prenda cura di lui ogni giorno, nella speranza di ricevere aiuto da utenti generosi. Un'idea che sta avendo successo visto che finora ha raccolto 480.000 follower, tutti toccati dalla volontà, dedizione e coraggio di Jia Jia.




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

FAMIGLIA ALLARGATA SENZA SAPERLO

Post n°3553 pubblicato il 30 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

Un uomo dei Paesi Bassi spera che i test del Dna lo aiutino a trovare fino a 1.000 "fratelli" che non si era mai reso conto di avere. Ivo Van Halen(foto), di Rotterdam, scrive il Daily Mail, ha appreso,5 anni fa dai suoi genitori, che era stato concepito da donatori di seme e che aveva già effettuato test genetici per identificare il suo padre biologico e quasi 60 fratellastri e sorelle nei Paesi Bassi. Tuttavia, il 34enne, che lavora nell'information tecnology, pensa che il numero di fratelli/e rintracciato rappresenti solo una piccola parte della sua vasta "famiglia". Dopo il suo choc iniziale davanti al segreto rivelato dai suoi genitori, il signor Van Halen era curioso di scoprire l'identità del suo padre biologico, ma non è riuscito ad ottenerla dalla clinica dei donatori di seme per le norme che vincolano l'anonimato. Così si è rivolto ad una società di test del Dna che hanno database di profili genetici di milioni di clienti. Dopo aver fornito un campione di saliva, Mr Van Halen è stato in grado di ricevere risultati online due mesi dopo, ed è stato fortunato che molti parenti avessero fatto il test perchè ha trovato subito il padre biologico e 42 fratellastri. Alcuni di loro li ha già conosciuti, erano cresciuti vicino a lui,altri si erano conosciuti prima di scoprire che erano imparentati. Un'organizzazione governativa Olandese per persone concepite da donatori stima che fino a 1.000 bambini/e potrebbero essere stati concepiti dallo sperma del padre biologico del signor Van Halen, che ha donato regolarmente in 3 cliniche per oltre 20 anni. Questo lo renderebbe uno dei donatori più prolifici, superando il fisiologo Ebreo-Austriaco Bertold Wiesner, il cui sperma è stato usato per inseminare artificialmente circa 300-600 donne in una clinica nel centro di Londra.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA FRUTTUOSA TRUFFA DELLE CARTOMANTI TELEFONICHE

Post n°3552 pubblicato il 28 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

La maga faceva la fattura, ma non la rilasciava. E' l'incredibile vicenda di una cartomante che ha nascosto al fisco, qualcosa come 4 milioni di euro. Se non fosse che dietro c'era un'impresa strutturata con una decina di dipendenti pagati per profetizzare il futuro. Cuore della vicenda il capoluogo Umbro, dove i finanzieri di Perugia avviano un'indagine fiscale su un call center: è un 899, un numero a pagamento di una cartomante che pubblicizza le proprie arti divinatorie su alcuni settimanali nazionali e su diverse emittenti tv. Tu telefoni, loro ti prediscono il futuro:paghi direttamente in bolletta in base ai minuti di conversazione. Tutto chiaro, tutto tariffato. Almeno in teoria. Perchè le Fiamme Gialle scoprono che le centraliniste invitavano i clienti che fiutavano come "buoni" a chiamare lo studio in privato, dove proseguire la conversazione con la scusa di evitare loro l'esoso compenso della telefonata. I militari, accertano così che, a fronte di un volume d'affari dichiarato di 300 mila euro l'anno, gli introiti sono molto ma molto più alti. Quando scatta l'operazione e la denuncia per evasione fiscale, il Gip di Perugia autorizza il sequestro preventivo di 6 società e 2 immobili. Ma in questa storia, c'è un fatto nuovo che colpisce. Perchè questa volta, a convincere le persone ad aprire il portafogli per versare fino a 70 mila euro solo per qualche consiglio, o addirittura pagato 300 mila euro in 3 anni, non c'era nemmeno un veggente in carne e ossa che riceveva in uno studio, non c'erano arredi e abbigliamenti ricercati, sguardi magnetici o talismani suggestivi: no, quì c'erano solo voci, non c'era mai stato un contatto di persona tra cartomante e cliente. Ma com'è possibile versare migliaia se non decine di migliaia di euro a qualcuno di cui non si conosce nulla, neppure il nome, senza nemmeno averlo mai visto?


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA STRANA TERAPIA DI UNO PSICOLOGO UCRAINO

Post n°3551 pubblicato il 27 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

Seppellisce vivi i suoi pazienti in bare sotterrate nel bosco. E' questo il trattamento proposto dallo Psicologo Ucraino Andrey Zhelvetro, che ha un unico obiettivo: farli sentire vivi. Il metodo, alquanto insolito, è stato scoperto in un villaggio vicino alla capitale, Kiev, un contadino ha trovato tra gli alberi di un bosco 12 bare vuote e una dozzina di fosse appena scavate. La prima cosa che ha fatto, è stato, chiamare la Polizia. Le indagini hanno portato a Zhelvetro, che ha risposto loro, come fosse parte di un trattamento psicologico per cercare di far sentire vivi i suoi pazienti, che una volta sotto terra riescono a respirare grazie ad un lungo tubo che spunta dal terreno. La Polizia non ha potuto fare niente, i pazienti di Zhelvetro vengono seppelliti volontariamente e quindi, non viene commesso alcun reato.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DEFUNTO SCONOSCIUTO NELLA CAPPELLA DI FAMIGLIA

Post n°3550 pubblicato il 24 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

Aprono il loculo nella cappella di famiglia per tumulare il feretro di un famigliare e si trovano il posto occupato dalla bara di un defunto sconosciuto. E' accaduto nel camposanto di Taglio di Po, centro in provincia di Rovigo. La notizia, riportata dal Gazzettino ha del sorprendente e si è diffusa in un battibaleno. Il Comune del Paese, gestore del cimitero, si sta muovendo con estrema difficoltà vista anche la delicatezza della situazione, con accertamenti a 360 gradi per fare chiarezza sul fatto, e sopratutto per capire di chi è la salma che stava nel loculo della famiglia in questione.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

"DAREDEVIL SELFIE" O" CHALLENGE": COSì SI RISCHIA O SI MUORE SUL WEB

Post n°3549 pubblicato il 21 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

Andrea Barone, 15 anni, Sabato scorso è morto cadendo per 25 metri, in un condotto di aerazione aperto, dopo che si era avventurato sul tetto, chiuso al pubblico, di un Centro Commerciale a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano. Sembra che con gli amici si fosse arrampicato fino in cima per scattarsi un selfie, o meglio, un "daredevil selfie," cioè, quelle foto che vengono postate per testimoniare un'impresa pericolosa, o comunque insolita. In realtà, il daredevil selfie è solo una tra le tante azioni pericolose che vengono stimolate dal Web. Ci sono le sfide, chiamate "Challenge", in gergo, come mangiare un gessetto, o il contenuto di un pacchetto di sigarette, o addirittura, una pastiglia di detersivo, come il "Tide Pod Challenge", che l'anno scorso ha fatto finire in ospedale una cinquantina di adolescenti Americani. Secondo un'indagine condotta su 10 mila adolescenti, dalla Società Italiana di Pediatria, disagio e autolesionismo, dilagano grazie a Internet e riguardano il 15% del campione.

ANDREA BARONE CON UN AMICO SU FACEBOOK AFFACCIATI SULL'ABISSO

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL LAVAPIATTI IN ITALIA NO,MA A LONDRA E' CHIC

Post n°3548 pubblicato il 20 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

Non solo cervelli, sono in fuga dall'Iitalia anche tante braccia. Tra gli Italiani che scelgono di cercare lavoro all'estero, infatti, almeno uno su due trova impieghi come bracciante, operaio o lavapiatti: circa 150 mila persone all'anno. lavori che in Italia non vengono presi in considerazione, perchè spesso non adeguati al livello di istruzione. All'estero assumono tutto un altro aspetto: da lì si spera di far carriera. Negli ultimi 10 anni, secondo dati Istat, gli emigrati Italiani sono passati dai 36 mila del 2007 ai quasi 120 mila del 2016: un fenomeno triplicato. Sono circa 81 mila gli Italiani adulti che si sono cancellati dall'Anagrafe nel 2016, e la maggior parte ha tra i 25 e i 39 anni: circa 38 mila persone. Uno su tre, il 28,5% ha una laurea. Secondo il Centro di Ricerche Idos, il numero andrebbe moltiplicato due volte e mezzo: circa 300 mila persone. Il migrante subisce da sempre una discesa sociale come accade ad esempio in Italia con i fornai Egiziani spesso laureati. In un Paese straniero si accettano lavori non adeguati al livello di istruzione perchè c'è l'aspettativa di far carriera. Accade che il giovane laureato vada a fare il barista a Londra, accettando di vivere in affitto in stanze sovrafollate, ma non lo farebbe mai nella provincia Italiana, o che vada a scaricare cassette di pesce in Australia, aderendo a progetti specifici che gli permettono di restare lì per un anno. Nel frattempo si fa esperienza e si spera di trovare lavori qualificati. Qualcosa come 150 mila persone l'anno. Gli stipendi? Sono più alti rispetto a quelli italiani, sopratutto nel Regno Unito, ma poi la vita costa di più. Quindi, l'unico vantaggio, ancora una volta, è l'apprendimento della Lingua e la possibilità di far carriera. Un aspetto da non sottovalutare, visto che in Italia non c'è.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MEDICO PULIVA LE SEPPIE IN UN BAGNO DELL'OSPEDALE

Post n°3547 pubblicato il 17 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

E' costato caro a un professionista dell'ospedale di Praia a Mare(Cosenza), è stato licenziato. Il medico, aveva acquistato delle seppie ed ha pensato bene di portarle in un bagno del nosocomio e, utilizzando un lavandino, provvedere a pulirle in modo da poterle portare a casa pronte per essere cucinate. Qualcuno però l'ha filmato con un cellulare ed ha postato il video in Rete. Del comportamento del sanitario è venuta così a conoscenza la Direzione dell'azienda sanitaria provinciale di Cosenza che ha deciso di non rinnovare il rapporto di convenzione che legava all'ente sanitario il medico protagonista. Il licenziamento è stato reso noto con un comunicato dalla stessa Asp.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PESTATO DAI COMPAGNI IN ORATORIO PERCHè TIFA MILAN

Post n°3546 pubblicato il 14 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

Cinque giorni di ricovero con una costola danneggiata.Vittima di un pestaggio di gruppo da parte dei compagni del Centro Estivo, 13 ragazzi tra i 7 e 13 anni lo hanno riempito di calci e pugni fino a lasciarlo a terra. Il pretesto ha dell'incredibile: la fede rossonera di un ragazzo appena 11enne. L'episodio, riportato dal Il Giorno, è avvenuto in un oratorio alla periferia di Cologno Monzese, a nord di Milano. All'ospedale Bassini di Cologno il ragazzo è stato preso in cura da uno psicologo e la famiglia denuncerà l'aggressione ai Carabinieri.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SI STENDE SUI BINARI PER SUICIDARSI MA IL TRENO LE PASSA SOPRA SENZA UCCIDERLA

Post n°3545 pubblicato il 13 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

Aveva litigato al telefono col fidanzato e presa dalla disperazione ha superato la sbarra del passaggio a livello e si è stesa sui binari aspettando l'arrivo del treno regionale. E' successo ieri nel tardo pomeriggio a Vedelago(Treviso), lungo la tratta Castelfranco-Istrana.Il convoglio le è letteralmente passato sopra sfiorandola. La giovane di 17 anni ha riportato solo una lieve ferita ad un ginocchio e tanto spavento.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CERCASI ACCAREZZATORE DI GATTI IN UN'ISOLA GRECA:35 MILA CANDIDATI

Post n°3544 pubblicato il 10 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

"Accarezzatore di gatti cercasi. Piccolo stipendio ma alloggio gratuito con vista mare sull'isola Greca di Siro, nell'Egeo". Fare le coccole a 50 mici per 4 ore al giorno che per questo singolare "lavoro" sono arrivate le domande di 35 mila candidati in un mese da 83 Paesi diversi. Il Web è impazzito seppur in fondo all'annuncio si precisava una remunerazione modesta ma in compenso la possibilità di vivere una vita diversa per 4 persone mentre guardano e accarezzano i gatti. Il "lavoro" inizierà a Novembre prossimo.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SUI SOCIAL SCOPPIA LA" GUERRA" DELLE PATATINE FRITTE

Post n°3543 pubblicato il 07 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

In Italiano non ci facciamo troppi problemi: le patatine fritte sono quelle tagliate a bastoncino che servono al ristorante o nei fast food, le patatine sono quelle che stanno nel sacchetto. Nei vari Paesi anglosassoni, invece, con i medesimi termini si intendono formati ben diversi. Non sembrerebbe un grosso problema, ma è bastato che un utente pubblicasse un tweet con le sue definizioni di patatina per far scoppiare una "guerra" internazionale sui social. Come segnalato dall'Indipendent, le tre tipologie e rispettivi nomi delle patatine nel Regno Unito sono: Chips per le patatine corte e larghe, Fries, per quelle lunghe e strette, e Crips, per gli snak in sacchetto. I più accaniti sull'argomento sembrano essere gli Americani: negli Stati Uniti le patatine sono definite rispettivamente, steak fries, french fries e chips. Gli Australiani le chiamano tutte chips senza distinzioni. Non esattamente a prova di errore quando si ordina il contorno al ristorante, ma senza dubbio una soluzione facile.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

STRAGE DI ELEFANTI PIù GRAVE DEGLI ULTIMI ANNI

Post n°3542 pubblicato il 06 Settembre 2018 da dolcesettembre.1
 

I corpi di 87 elefanti sono stati rinvenuti dagli operatori di Elephants Without Borders, in Botswana, nell'area del Delta dell'Okavango. La macabra scoperta durante uno dei rilevamenti aerei che l'associazione tiene periodicamente per non disturbare gli animali. E' la più grande strage di elefanti di sempre registrata nel Paese. Le carcasse, molte delle quali nascoste dai bracconieri sotto la vegetazione, erano state private delle zanne e in diversi casi addirittura delle zampe. Le uccisioni, in base ai primi rilievi, risultano essere state effettuate in momenti diversi perchè alcuni esemplari presentavano segni più recenti di decomposizione. Secondo il censimento del 2015, risulta che, soltanto negli ultimi 10 anni, sono migliaia gli esemplari uccisi, pari ad un terzo dei circa 350.000 elefanti presenti nel continente. Moltissimi di questi soltanto in Tanzania. Dal 2007 al 2014 ne sono scomparsi oltre 144.000. Tutto grazie alla richiesta continua di avorio che arriva dai Paesi del Sud Est Asiatico come Vietnam, Cina e Thailandia. Il fenomeno del bracconaggio sta portando gli elefanti in una crisi mai registrata da decenni. In Botswana c'è la più grande popolazione di elefanti del Mondo e per i bracconieri la stagione della caccia è purtroppo ancora aperta.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

-

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
 

.

 

http://sweetmoments.altervista.org/images/gif_animate_cuori_glitter_16.gif

http://img3.dreamies.de/img/118/b/nxynipkn4w2.gif

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/t1/p370x247/1554612_796185940397325_381389677_n.jpg

http://i37.tinypic.com/16hua37.jpg

http://image.blingee.com/images15/content/output/000/000/000/4d7/350154086_1041299.gif?4

https://scontent-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10942755_748864338541508_7209471204533447425_n.jpg?oh=6ab6d3c7efca3405a06425d74420ead8&oe=555B9329


 

Donna

Mentre urli alla tua donna

sappi che c'è un uomo

che dedidera parlarle all'orecchio.

Mentre la umili,

insulti,sminuisci,

sappi che c'è un uomo

che la corteggia

e le ricorda

che è una gran donna.

Mentre la violenti,

sappi che c'è un uomo

che desidera

fare l'amore con lei.

Mentre la fai piangere,

sappi che c'è un uomo

che le ruba sorrisi.

VIVA LE DONNE

MERAVIGLIE DELL'UNIVERSO!!   

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://digilander.libero.it/alleportedelsole/6fkg70j.gif

http://digilander.libero.it/cieli/cat_walking2-ani.gif

 

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31