Vita normale

...follia e normalità a volte si mescolano!

Creato da Scrittrice82 il 08/04/2014

 

       

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

C'è UN UNICO ERRORE INNATO,

ED è QUELLO DI CREDERE

CHE NOI ESISTIAMO

PER ESSERE FELICI


A. Schopenhauer

 

    

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

Ultime visite al Blog

BleuDeFrancecassetta2FLORESDEUSTADnina.monamourpaneghessasilvana09slroxarpavariantelugana5paolopiazza.pgfotografandonoiNastri.di.Setakissthenightderrick35PatryRouge
 

Ultimi commenti

 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

 

...SENTI RACCONTATI QUELLO CHE VUOI

DOVEVA ESSERE UN VIAGGIO 

è DIVENTATO UN VIZIO

DI PURE CHE TU FAI QUELLO CHE VUOI

MA è DIVENTATO UN FINE

ED ERA SOLO UN INIZIO...

 

CHI è ANDATO 

è ANDATO,

E SPERO A FANCULO...

CIò CHE è STATO,

è STATO,

IL PASSATO LO RIMPIANGE

CHI NON HA FUTURO!!!

 

NON POSSO DIRTI CHE SARà SEMPLICE,

MA POSSO DIRTI CHE SARà MERAVIGLIOSO!

L'AMORE NON è UNA FAVOLA,

NON SEGUE ALCUNA REGOLA,

VA DRITTA AL CUORE 

TOGLIENDOTI IL RESPIRO,

MA DONANDOTI LA VITA!!!

 

...BABY

SO CHE NON TI PIACI,

E STAVI CHIUSA NELLA CAMERA.

PERò ADESSO PIACI AGLI ALTRI

E ORA DEVONO PAGARTELA!


SO CHE TI ODI QUANDO PIANGI,

DOPO TUTTI QUESTI ANNI,

QUESTI DRAMMI,

QUESTI GRAMMI, QUESTI DANNI.

CHE COS'HO IO DA INSEGNARTI?

CONTRO L'AMORE

SIAMO VACCINATI...

 

 

 

« Solo piacere personale...Avventure.... »

Sesso e libertà...

Post n°15 pubblicato il 12 Maggio 2014 da Scrittrice82

Mi rinchiusi per la maggior parte in casa, come volessi separarmi dal resto del mondo... mi sentivo debole e insicura e avevo bisogno di dimenticare ciò che in questi anni avevo passato. Nessun bel ricordo che conservo nella mia mente non è associato a qualche perdita o evento particolarmente deprimente che poi ho dovuto subirmi...
Nelle chat invece ero diversa. On line vieni a creare un alter ego che sei tu a scegliere e la gente ti vede come vuoi essere vista.


Ho imparato alcune cose per quanto riguarda le persone che si celano dietro una chat room:
  1. non esistono ne principi ne principesse, tutti cercano una sola e solo quella...
  2. ci sono due generi di persone: i belli e gli sfigati... i primi ti vogliono solo scopare, i   secondi non si sono ancora resi conto del punto menzionato sopra e cercano l'anima gemella.
  3. mai fidarsi delle persone che si celano in rete, soprattutto se troppo complimentosi e onesti... sono solo falsi
Ovviamente tutte cose scontate ma sempre da tener presente... 

Presto mi coinvolsi a tal punto da diventare quasi dipendente e non riuscire più a scambiare la vita reale con quella della chat. Non era più un gioco com'era iniziato, ne ero stata risucchiata. Avevo iniziato come un modo per comunicare, promettendomi di
mantenere sempre un certo distacco, ma la situazione era cambiata: sceglievo i miei contatti come un predatore la sua preda, secondo canoni di bellezza puramente estetici che avrebbero suscitato solo erotismo: dalla chat al telefono privato, da quello agli incontri reali... 

Era letteralmente adrenalinico il primo incontro: avveniva sempre di sera,  alcune volte era accompagnato da una finta uscita a cena o in un bar, giusto per rendere la cosa meno scontata, quasi volessimo mentire a noi stessi e non ammettere che invece la sola cosa per cui volevamo era chiavare... L'incontro era curioso e nel contempo imbarazzante: non si sapeva con chi sia aveva a che fare quindi era difficile andare sul sicuro: non sapevo mai come comportarmi e sedavo una buona impressione. Nello stesso tempo era divertente il pensiero di non sapere cosa mi sarebbe capitato ad uscire con un perfetto estraneo... da sola per giunta. Man mano che avvenivano queste serate acquisivo maggior sicurezza di me,maggior esperienza e dimestichezza e anche le serate erano più divertenti. Arrivavo, scendevo dall'auto e salivo sulla sua...tutto il resto lo lasciavo a lui: agli uomini piace gestire la situazione...
Avevo addirittura due cellulari, uno solo per quelle persone conosciute in chat, con una sorta di profilo che creavo per non confondermi.

ne frequentai all'incirca una decina, alcune furono avventure di una serata, alcune duravano mesi, e nacque un'amicizia fittizia... ma in entrambi i casi erano tutti basati sulla pura ricerca del piacere sessuale.





La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/vitagrafia/trackback.php?msg=12800711

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
nina.monamour
nina.monamour il 12/05/14 alle 19:33 via WEB
Già, la pura e semplice ricerca del piacere sessuale, in fin dei conti, noi donne non siamo diversi dagli uomini, inutile nascondere la testa come gli struzzi...sotto la sabbia! Grazie e buon inizio di settimana, Nina
 
 
Scrittrice82
Scrittrice82 il 12/05/14 alle 20:24 via WEB
Penso che a volte non siamo uguali,ma peggio... Buon inizio settimana anche a te!!
 
tos.luigi
tos.luigi il 14/07/14 alle 18:06 via WEB
Siamo tutti uguali ed è giusto che sia cosi' . Ma tu non ti risparmi proprio per niente
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.