1956-Fiorentina

Prima di raccontare il primo scudetto viola, è bene inquadrare come stava messa la serie A. Avevano vinto lo scudetto 10 squadre, 8 citta. Comandavano Genoa e Juventus con 9 allori, con una piccola differenza: il Genoa non vinceva dalla stagione 23/24 mentre la Juve dal 51/52. La metropoli Milano contava 12 scudetti, mentre la provincia, escludendo Genova, 15. Un solo scudetto è finito nella capitale. Adesso inquadriamo come era messa la società viola: reduce da due quarti posti, due quinti posti e un settimo posto. Fulvio Bernardini siede sulla panchina da due stagioni e mezzo. La stagione parte con un non esaltante pareggio, seguono due vittorie pesanti contro Padova e Juventus (a Torino). Pari casalingo contro l’Inter poi vittoria a Bologna e tre punti casalinghi contro il Torino. Seguono tre partite altalenanti: pari a Vicenza, vittoria casalinga contro il Torino e pareggio a Novara. Adesso il passo è quello giusto, serve solo regolarita. Dopo il pareggio di Novara seguono quattro vittorie consecutive, con vittime illustri. Milan (a Milano), Roma a Firenze, Triestina e Napoli (a Napoli). Due 0-0 casalinghi consecutivi rallentano un po la corsa, ma il girone d’andata termina con il pareggio a Roma (sponda Lazio) e la vittoria casalinga contro il Genoa. Il girone di ritorno si apre come si è chiuso il girone d’andata: quattro vittorie consecutive contro Pro Patria, Padova, Juventus e Inter (a Milano). Due 0-0 consecutivi seguiranno quattro vittorie: Vicenza, Torino, Novara e Milan (a firenze). é il preludio allo scudetto che si materializzerà la settimana successiva con il pareggio a Trieste. Con l’alloro già in tasca i viola pareggiano in casa contro il Napoli e vincono contro la Lazio e vincono a Ferrara, pareggiano a Genova (sponda Samp) e perdono a Genova sponda Genoa, unica sconfitta in campionato. Tutti i numeri sono dalla parte della squadra viola: prima nel girone d’andata, prima nel girone di ritorno, prima come rendimento in casa e prima come rendimento in trasferta. Scappa il miglior attacco (Milan) ma non la miglior difesa con appena 20 reti subite.

1956-Fiorentinaultima modifica: 2019-08-13T17:48:36+02:00da Pazzogol81

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.