Non legge l’italiano, il sindaco blocca il giuramento: niente cittadinanza

2152495_ivo23Ancora una volta il sindaco di Brugnera  Ivo Moras interrompe il giuramento di uno straniero,  senegalese in questo caso, che voleva diventare italiano e che era in Comune per giurare e acquisire così la cittadinanza italiana. Ma non è stato in grado di leggere la formula di giuramento di fedeltà alla Costituzione: «Come può accadere? – sbotta  il sindaco – Chi  chiede di diventare italiano non può non saper leggere la nostra lingua. Mi chiedo soprattutto quali responsabilità abbia chi è preposto a tali controlli Come potrà l’extracomunitario far fronte ai propri impegni, anche leggere la pagella dei figli? Lotterò affinchè chi ne ha diritto ottenga la cittadinanza, ma chi è senza presupposti rimanga della nazionalità di origine».   «Preciso che mio padre, mio nonno, mio suocero – prosegue Moras – erano emigranti ma ancora oggi che sono rientrati parlano le lingue dei Paesi dove hanno sudato per lavorare. Invece oggi basta essere clandestino, non conosci la lingua e cosa vuoi che sia? Pagando la coop di turno avrai la cittadinanza lo stesso. Questa volta ho fatto denuncia  e informerò anche la Regione e i nostri parlamentari. Aspetto risposte chiare e non frasi dette a memoria».

Non legge l’italiano, il sindaco blocca il giuramento: niente cittadinanzaultima modifica: 2016-12-20T14:43:23+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.