Genitori-nonni, la Corte ha deciso: la loro bambina verrà adottata

La Corte d’Appello di Torino ha confermato lo stato di adottabilità della bimba che era stata allontanata dalla coppia di «genitori-nonni» di Casale Monferrato, Luigi e Gabriella De Ambrosis, (75 anni lui, 63 lei) a pochi mesi dalla nascita. I giudici hanno respinto il ricorso presentato dalla coppia.

61722_0130926_54295_adozione_luigi_de_ambrosis_gabriella_carLa piccola, nata a Torino sette anni fa, era stata già adottata da un’altra famiglia, e dal 2013 non ha alcun contatto con la coppia casalese. Il caso è stato discusso dalla sezione minorile della Corte d’appello per iniziativa della Cassazione, che aveva chiesto una nuova pronuncia dei giudici. L’avvocato della coppia, Adriana Boscagli, intende impugnare il provvedimento: «Certamente la sentenza tiene conto dello stato attuale della bimba, che vive con un’altra famiglia e dell’eventuale trauma dovuto all’eventuale separazione, ma prima o poi bisognerà spiegarle che i suoi genitori sono altri e come mai è stata allontanata da loro».  Annunciando il ricorso in Cassazione, l’avvocato aggiunge: «confidavamo in una Corte più coraggiosa che considerasse i genitori naturali come una coppia assolutamente in grado di prendersi cura della bambina».

Genitori-nonni, la Corte ha deciso: la loro bambina verrà adottataultima modifica: 2017-03-13T15:06:10+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.